Come Migliorare nel Calcio

3 Metodi:Migliorare le Tue Capacità con i PiediMigliorare la Tua Intelligenza CalcisticaSviluppare al Massimo il Tuo Talento

Il calcio è lo sport più amato del mondo per buone ragioni: basta un pomeriggio per imparare a giocare e serve una vita per conoscerne tutti i segreti. Diventare un calciatore migliore ha un significato diverso per ognuno di noi, ma un buon controllo di palla e l'abilità tattica sono qualità fondamentali per tutti i giocatori. Quando proverai l'ebbrezza di segnare un gol, di smarcare un tuo compagno con un assist vincente o di erigere un muro invalicabile davanti alla tua porta, non riuscirai più a smettere di giocare.

1
Migliorare le Tue Capacità con i Piedi

  1. 1
    Perfeziona lo stop, che ti permette di passare, calciare o dribblare senza perdere tempo. Si tratta di un fondamentale essenziale, che separa i professionisti dai dilettanti. Devi riuscire a stoppare la palla vicino al piede, direttamente davanti a te, così da far partire immediatamente la manovra offensiva con il tocco seguente. Assicurati di imparare a controllare la palla con tutto il corpo tramite questi esercizi:
    • Passaggi di prima con un compagno di squadra. Se riuscirai a passare la palla di prima con precisione, i difensori non riusciranno a togliertela dai piedi. Puoi esercitarti in questo fondamentale anche calciando contro un muro.
    • Stop e lancio lungo verso un compagno. Dovrai colpire la palla con due soli tocchi: lo stop e il lancio.
    • Passaggi e tiri in corsa. Chiedi a un compagno di passarti la palla quando sei in corsa. Dovrai trovare il tempismo giusto per stoppare il pallone con il primo tocco e passare o tirare con il secondo, senza accorciare o allungare il passo.[1]
  2. 2
    Allenati per migliorare il controllo di palla. L'obiettivo di questi esercizi è quello di aumentare non solo la tua velocità ma anche la tua precisione, imparando a controllare la palla con tutte le parti del piede, in maniera da migliorare nel passaggio, nello stop e nel dribbling. Cerca di completare 100 tocchi con entrambi i piedi per ogni esercizio:[2]
    • Fai rimbalzare la palla tra i piedi il più velocemente possibile, usando il piatto per passarla da una gamba all'altra.
    • Colpisci la parte superiore della palla con le dita dei piedi, cercando di farlo il più rapidamente possibile. Man mano che migliorerai, tenta di far rotolare leggermente il pallone con la pianta del piede, concentrandoti sulla precisione del tocco.
    • Prova a usare la suola del piede destro per far rotolare il pallone verso destra. Porta il piede completamente a destra della palla, poi usa il piatto per passarla al piede sinistro. Stoppala con la suola e fai rotolare il piede su di essa prima di ripartire con l'esercizio.[3]
  3. 3
    Esercitati a tirare e a crossare in corsa. Se giochi da qualche tempo, probabilmente sai già tirare e crossare da fermo. In una partita vera, però, ti capiterà raramente di calciare da fermo; se riuscirai a essere preciso e potente anche in movimento, avrai un grande vantaggio sui tuoi avversari. Fortunatamente, non è difficile migliorare in questa capacità, da solo o con un compagno. È sufficiente allungarti la palla e accelerare fino a tre quarti della tua velocità massima prima di tirare.
    • Man mano che diventi più abile, aumenta la velocità. Quando riuscirai a scattare alla massima velocità, ad aggiustarti il pallone e a tirare o crossare, sarai il peggior incubo dei difensori che dovranno affrontarti.
    • Esercitati in tutte le zone del campo, tirando dal centro dell'area e crossando quando sei vicino alla linea laterale.
    • Migliora il tuo posizionamento. I difensori devono essere in grado di far ripartire l'azione il prima possibile per evitare il pressing degli attaccanti.
  4. 4
    Fai attenzione al tuo piede debole. L'abilità con il tuo piede migliore non ha molta importanza contro i difensori più bravi, che cercheranno sempre di mandarti dal tuo lato debole. I calciatori migliori sono pericolosi con entrambi i piedi e costringono i difensori a non lasciare sguarnito nessuno spazio. Non sfruttare solo metà del tuo corpo; assicurati di lavorare con entrambi i piedi.[4]
  5. 5
    Impara a dribblare controllando il pallone con la massima precisione. La sfera dovrebbe diventare un'estensione del tuo corpo. Avanza palla al piede lungo le linee di una piccola zona di campo (come l'area di rigore), variando la tua velocità con scatti e fermate improvvise. Prova il tuo repertorio di movimenti e utilizza entrambi i piedi, finché non sarai troppo stanco per continuare. Il tuo obiettivo è quello di mantenere il pallone il più vicino possibile al piede, qualunque sia la tua velocità. Grazie a questa tecnica, renderai molto più difficile il compito dei difensori. Puoi continuare ad allenarti nei modi seguenti:
    • Allestisci un percorso a ostacoli con bandierine, birilli o vecchie magliette. Procedi a zig-zag e cambia direzione il più velocemente possibile senza perdere il controllo di palla.
    • Palleggiare può sembrarti inutile in partita, ma si tratta dell'allenamento più efficace per migliorare il controllo di palla e imparare a tenere la sfera vicina al corpo. Lavora con entrambi i piedi, alternando l'altezza e la distanza dei palleggi.[5]
    • Impara alcuni movimenti e tecniche avanzate che richiedono un controllo di palla preciso e che andranno ad arricchire il tuo repertorio offensivo.
  6. 6
    Impara a colpire la palla in punti diversi per darle l'effetto che desideri. Il punto dove colpisci il pallone e il modo in cui lo fai influenzano moltissimo la sua traiettoria. I migliori giocatori raggiungono una padronanza quasi totale dell'effetto. Che tu sia un attaccante o un difensore, imparando a dare il giusto effetto alla palla avrai molte più opzioni a disposizione sul rettangolo di gioco.
    • I passaggi brevi e precisi sono quasi sempre eseguiti con il piatto del piede. Con questa tecnica puoi realizzare anche dei precisi cross a media distanza.
    • Colpendo la palla di esterno (del piede destro) la farai curvare verso destra. Prova a colpire il pallone leggermente da sotto, da un'angolazione diagonale.
    • Puoi dare un effetto "a foglia morta" alla palla colpendola di collo appena sotto al suo centro e bloccando il movimento della gamba appena dopo l'impatto. Il pallone partirà senza rotazione e la sua traiettoria si abbasserà improvvisamente.
    • Colpisci il pallone da sotto, con l'interno collo, per imprimergli una rotazione all'indietro. Usa questa tecnica per realizzare lanci lunghi e precisi, che non si allontanino dal tuo compagno dopo aver rimbalzato.[6]

2
Migliorare la Tua Intelligenza Calcistica

  1. 1
    Impara a difendere negli uno contro uno per essere utile alla tua squadra in tutti i punti del terreno di gioco. Tutti i calciatori, dagli attaccanti ai difensori centrali, devono sapere come resistere ai tentativi di dribbling. Esercitati negli uno contro uno con un compagno di squadra, cercando di non farti superare e di pressarlo in modo efficace. Quando difendi contro un avversario, ricorda di:
    • Tenere le ginocchia leggermente piegate e camminare sulla punta dei piedi. Grazie a questa posizione riuscirai a reagire più velocemente.
    • Inclinare il corpo, con un piede davanti all'altro, per spingere l'attaccante verso una direzione. Costringi il tuo avversario ad allargarsi oppure conducilo verso i tuoi compagni, invece di affrontarlo perpendicolarmente alla sua direzione di corsa. In quel caso sarebbe lui a poter scegliere da quale lato dirigersi.
    • Osservare le anche del tuo avversario per non cadere nelle finte. Le anche sono il baricentro del corpo e, se non stai marcando un vero fuoriclasse, osservandole riuscirai a capire le sue intenzioni. È quasi impossibile cambiare rapidamente la direzione delle anche, quindi usa questa informazione a tuo vantaggio.[7]
  2. 2
    Tieni sempre la testa alta per tutta la partita, soprattutto quando sei in possesso del pallone. I giocatori più bravi osservano sempre il campo, in particolare se hanno la palla. Serve pratica per riuscirci, perché è più difficile controllare il pallone se non riesci a vederlo. Per diventare un calciatore intelligente, però, devi imparare a utilizzare la parte inferiore della tua visione per tenere sott'occhio la sfera, senza perdere di vista ciò che accade sul rettangolo di gioco.
    • Sfrutta gli allenamenti per abituarti a tenere la testa alta. Dopo aver perso qualche pallone di troppo, comincerai a vedere dei miglioramenti.[8]
  3. 3
    Quando sei in campo, comunica con i tuoi compagni, parlando costantemente con loro per aiutarli. I giocatori più bravi parlano sempre durante le partite. "Sono libero", "Lascia", "Ho bisogno di aiuto" e molte altre frasi sono gridate continuamente, per buoni motivi. Il calcio è un gioco di squadra e i calciatori più intelligenti sanno che la squadra deve lavorare all'unisono per tutti i 90 minuti per ottenere il successo. Diventa il leader della tua formazione e comincia a parlare più spesso, in partita e in allenamento. Gli aspetti più importanti di cui discutere durante una partita includono:
    • Marcature difensive: fai sapere ai tuoi compagni di quale attaccante ti occuperai, se vuoi pressare il portatore di palla e se noti dei giocatori liberi che devono essere marcati.
    • Consigli al giocatore in possesso di palla: non gridare troppe informazioni al tuo compagno, ma non abbandonarlo a se stesso. Indicagli se ha tempo di pensare oppure chiamagli l'"uomo" se viene pressato.
    • Scatti in profondità: grida al tuo compagno di squadra che ti stai "sovrapponendo", oppure che "può passarla dietro", se necessario. Quando scatti in avanti, non presumere che i tuoi compagni riescano sempre a vederti, soprattutto se hanno la testa bassa.[9]
  4. 4
    Guarda partite tra professionisti almeno una volta a settimana, per imparare dai migliori. Nota il posizionamento dei calciatori quando non hanno la palla. Che movimenti fanno i giocatori che ricoprono il tuo stesso ruolo? Quando avanzano per attaccare e quando arretrano per difendere? Non aver timore di analizzare le partite con occhio critico; sfrutta gli incontri in televisione per apprendere nuove idee e per capire perché alcune tattiche non sono efficaci. Che cosa puoi variare nel tuo gioco e che cosa puoi fare per imitare i tuoi calciatori preferiti?[10]
    • Se hai voglia di imparare, puoi guardare anche guide, filmati e highlight su YouTube, ad esempio per scoprire quali tecniche usano i professionisti per passare e tirare.
    • Trova una squadra o un campionato che ami e diventa un tifoso. Più partite guarderai, più migliorerai come calciatore.
  5. 5
    Apprendi le basi della tattica, diventando un leader offensivo o difensivo. L'intelligenza calcistica si vede soprattutto nella capacità di giocare di squadra. Ogni squadra propone strategie uniche, sviluppate sulla base dei calciatori a disposizione, ma esistono alcune tattiche che possono essere applicate in tutte le partite:
    • Compatti in difesa, larghi in attacco. Questo concetto è alla base di tutte le strategie: in difesa è necessario chiudere gli spazi, mentre l'attacco deve crearli. Per questo motivo, in difesa la squadra deve stringersi verso il centro del campo, formando un fronte compatto. In attacco, invece, è necessario cercare di allargare la linea difensiva avversaria per creare degli spazi dove gli attaccanti possano penetrare.
    • Avanza verso la porta dopo ogni tiro, costringendo la difesa a reagire. Anche un tiro modesto può trasformarsi in gol, se tutta la squadra avanza verso la porta dopo un tiro o un cross. Questa pressione può soverchiare il team avversaio, perché i difensori saranno costretti a ripiegare verso la propria porta per cercare di catturare la respinta e avranno grosse difficoltà a spazzare il pallone senza correre rischi.
    • La linea difensiva deve restare unita. Anche se la tua squadra non attua la trappola del fuorigioco, la difesa deve disporsi lungo una linea orizzontale. Quando i difensori non restano in linea, si creano spazi e buchi che gli attaccanti possono sfruttare. Se giochi in difesa, guardati costantemente a destra e a sinistra e cerca sempre di mantenere l'allineamento corretto con i compagni.

3
Sviluppare al Massimo il Tuo Talento

  1. 1
    Fai dei provini con le squadre migliori della tua zona. L'unica scorciatoia per diventare un calciatore migliore è giocare il più possibile. Detto questo, vedrai progressi molto più rapidi se competerai contro avversari migliori di te. Cerca di entrare in una squadra dove le tue abilità siano messe alla prova o, quantomeno, cerca di porti da solo delle sfide. Vai a giocare a calcetto con degli adulti, convinci i tuoi compagni a organizzare delle partitelle dopo la fine della stagione e continua ad allenarti anche quando nessuno è disposto a farlo insieme a te.[11]
    • Se non hai amici con i quali giocare, fai due tiri contro una parete, passa il pallone contro la recinzione di casa, oppure palleggia e perfeziona le tue finte in giardino.[12]
  2. 2
    Sviluppa le caratteristiche fisiche richieste dalla tua posizione in campo per ottenere il massimo dagli allenamenti. Tutti i calciatori devono potenziare il proprio fisico per migliorare, ma ognuno deve farlo in modo diverso. Considerando le esigenze specifiche del tuo ruolo, riuscirai a sfruttare al massimo il tuo corpo e a dare un maggiore contributo alla tua squadra.
    • Portiere: concentrati su forza, riflessi e sullo sviluppo di un corpo snello e agile, in grado di scattare in un attimo.
    • Difensore: devi essere forte fisicamente, nella parte superiore del corpo così come in quella inferiore, per vincere tutti i contrasti e gli scontri. Devi anche avere un buono scatto ed essere in ottima forma fisica.
    • Centrocampista: la resistenza è la qualità più importante per chi gioca in mezzo al campo. Anche la rapidità nelle decisioni, il controllo di palla e l'abilità nei passaggi sono caratteristiche fondamentali.
    • Attaccante: devi essere veloce e in grado di sostenere l'impatto fisico dei difensori. Devi anche avere un'ottima resistenza, in modo da riuscire a correre per tutta la partita cercando lo smarcamento e avere comunque le forze per compiere lo scatto vincente al novantesimo minuto.
  3. 3
    Continua a fare movimento lontano dalla palla, anche quando non puoi riceverla. I calciatori migliori non stanno quasi mai fermi. I difensori cercano sempre di chiudere gli spazi, reagendo ai movimenti degli attaccanti. I centrocampisti osservano costantemente il piazzamento dei compagni e fanno girare la palla, aprendo gli spazi al centro del campo. Gli attaccanti tentano continuamente di aggirare i difensori, scattando alle loro spalle e approfittando delle loro distrazioni. Devi sempre restare in movimento, per creare opportunità offensive e non dare punti di riferimento alla squadra avversaria; nella maggior parte dei casi, rimanendo fermo sarai inutile ai tuoi compagni.
    • Vai incontro alla palla, anche se non la ricevi. Appena ti fai vedere da un compagno, chiedi il passaggio, ma spostati subito se non vieni servito. Un difensore dovrà seguirti e aprirai degli spazi per la tua squadra.
    • Se giochi esterno, allargati verso la linea laterale quando la tua squadra recupera la palla; spesso, sulle fasce c'è più spazio per guidare un veloce contropiede.
    • Se non hai alcun uomo da marcare, copri lo spazio che un attaccante potrebbe andare a occupare. Cerca di intuire quali siano le linee di passaggio più pericolose e coprile, impedendo alla squadra avversaria di sviluppare il proprio gioco.[13]
  4. 4
    Affronta ogni allenamento con serietà, impegnandoti per migliorare i tuoi punti deboli. Gli allenamenti servono per lavorare sulle proprie debolezze, non sono delle occasioni per impressionare i tuoi compagni. Considera ogni sessione come un riscaldamento per una partita importante, impegnandoti al massimo in ogni esercizio e provando nuovi movimenti, in modo da ripeterli con naturalezza durante un incontro.
    • Gioca in più ruoli; cerca di migliorare sia come attaccante che come difensore.
    • Concentrati su entrambi i piedi; a nessuno importa se perdi la palla in allenamento, mentre in partita devi cercare di evitarlo a tutti i costi.
    • Gioca con la massima intensità nelle partitelle di allenamento. Non rallentare e non risparmiarti, persino se i difensori non ti mettono pressione come farebbero in partita.
  5. 5
    Gioca e prendi decisioni il più rapidamente possibile. Gli osservatori e gli allenatori giudicano con attenzione l'intensità con la quale giochi – la rapidità con cui stoppi la palla, alzi la testa e passi, tiri o avanzi nel campo. Non trattenere il pallone troppo a lungo ed esercitati a fare scelte veloci e decise, giocando ad alto ritmo. I modi migliori per farlo includono:
    • Passa la palla e continua a muoverti. Un paio di tocchi rapidi sono spesso sufficienti, perché il pallone si sposta molto più velocemente di te. Se rimarrai a lungo nella stessa zona, darai più tempo alla difesa di piazzarsi e di chiudere gli spazi.
    • Se hai intenzione di avanzare palla al piede, fallo a passo svelto, non lentamente. Non dare al difensore il tempo di reagire.
    • Cerca di crossare la palla, soprattutto facendola girare dietro i difensori, che dovranno correre verso la loro porta. I lanci lunghi costringono la difesa a riposizionarsi rapidamente, lasciando spesso degli spazi liberi per l'attacco.[14]
  6. 6
    Chiedi aiuto e consigli per correggere i tuoi punti deboli. Per quanto tu possa migliorare come calciatore, non sarai mai perfetto. Per avere successo, tutti i calciatori della squadra devono lavorare all'unisono, perciò accetta di buon grado i consigli di allenatori e mentori. Ogni giocatore ha delle debolezze sulle quali deve lavorare; non ignorare le tue.[15]
    • Un paio di volte a stagione chiedi al tuo allenatore che cosa puoi fare per migliorare. In che modo puoi lavorare sulle tue abilità quando non ti alleni?
    • Considera di assumere un allenatore privato per lavorare sui fondamentali che non hai tempo di sviluppare durante gli allenamenti. Se vuoi davvero eccellere, in particolare in uno sport come il calcio dove la competizione è molto agguerrita, hai bisogno di attenzioni particolari.

Consigli

  • Più ti allenerai, più diventerai bravo. Non esistono scorciatoie: solo il duro lavoro ti permette di migliorare.
  • Trova una parete ed esercitati a calciare il pallone e a stopparlo con entrambi i piedi. Non restare fermo durante l'esercizio, perché muovendoti sarà più difficile controllare la palla.
  • Procurati dei birilli e prova ad avanzare tra essi con il pallone tra i piedi. Migliorerai il controllo di palla.
  • Il calcio è uno sport dove l'imprevedibilità è molto importante, perciò cerca di sorprendere e confondere i difensori con un atteggiamento fantasioso.
  • Esercitati ogni giorno. Non essere pigro! Impara come calciare correttamente, come posizionarti in campo e come eseguire le finte più comuni. Con il tempo, diventerai più bravo!

Avvertenze

  • Se conduci uno stile di vita poco attivo, prova ad aumentare gradualmente i carichi di lavoro. Se i muscoli ti fanno male dopo una giornata di allenamento, attendi che il dolore passi prima di riprendere l'attività fisica.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sport di Squadra

In altre lingue:

English: Get Better at Soccer, Português: Melhorar no Futebol, Русский: улучшить свои навыки в футболе, Deutsch: Beim Fußball besser werden, Français: devenir un bon joueur de football, Bahasa Indonesia: Meningkatkan Kemahiran Bermain Sepak Bola

Questa pagina è stata letta 43 909 volte.

Hai trovato utile questo articolo?