I bicchieri dosatori sono considerati strumenti essenziali di una dispensa, in particolare perché sono utili per misurare i liquidi. Fortunatamente, se ti trovi nella situazione di non averne uno a portata di mano, esistono altri semplici modi per stabilire la quantità di liquido che ti serve.

Metodo 1 di 3:
Fare una Stima Usando Misure Comparative

  1. 1
    Usa un oggetto come metro di riferimento. Se ti senti perso senza uno strumento di misurazione, può essere utile avere un aiuto visivo da tenere a mente come punto di riferimento per misurare la quantità corretta. Ecco alcuni utili riferimenti:
    • Un cucchiaino (5 ml) corrisponde all’incirca alla misura della punta di un dito;
    • Un cucchiaio (15 ml) è equivalente a un cubetto di ghiaccio;
    • 1/4 di tazza (60 ml) corrisponde più o meno a un uovo grande;
    • 1/2 tazza (120 ml) è l’equivalente di una pallina da tennis;
    • Una tazza (250 ml) corrisponde alla misura di una pallina da baseball, una mela o un pugno[1].
  2. 2
    Scegli un recipiente adatto in cui versare il liquido. Le mani sarebbero il contenitore ideale, in quanto possono essere tenute a coppetta assumendo una forma rotonda, tuttavia non sono adatte a liquidi appiccicosi.[2] Prova a scegliere un recipiente trasparente e cerca di immaginare al suo interno il riferimento visivo consigliato in precedenza.
    • Per esempio, se vuoi misurare 1/4 di tazza (ovvero 60 ml di liquido), potrebbe essere utile usare un bicchiere alto in cui possa entrare un uovo; un bicchiere largo potrebbe invece essere più appropriato per misurare 1/2 tazza o una tazza intera (120 o 250 ml).
  3. 3
    Sistema il recipiente su una superficie piana e posizionati in modo da averlo davanti agli occhi. Ti aiuterà a vedere chiaramente la quantità di liquido che stai versando. Infine versa lentamente il liquido all’interno del recipiente.
    • Quando pensi di aver raggiunto la quantità necessaria, fermati e paragonala alla misura del tuo riferimento visivo.
    • Fai i dovuti aggiustamenti alla quantità nel recipiente, se necessario.
  4. 4
    Osserva la quantità del liquido nel recipiente e cerca di memorizzarla. Renderà più facili le misurazioni future, in quanto ti fornirà un punto di riferimento.[3] Può essere utile continuare a utilizzare lo stesso recipiente per alcune misurazioni future (ad esempio un bicchiere alto per misurare 1/4 di tazza o 60 ml di liquido).
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare una Bilancia da Cucina

  1. 1
    Usa una bilancia da cucina per misurare la giusta quantità di liquido. In linea di massima, è possibile pesare il liquido in questione su una comune bilancia da cucina, usando l’acqua come metro di paragone per la densità.[4]
    • La maggior parte dei liquidi, come il latte e il succo di arancia, hanno la stessa densità dell’acqua. Tuttavia ricorda che alcuni possono essere più densi (ad esempio il miele e lo sciroppo), pertanto la misurazione potrebbe non essere accurata.
    • Per una maggiore accuratezza, alcune bilance da cucina offrono la possibilità di selezionare diversi liquidi, tra qui il latte, e calcolano quindi il volume basandosi sulla densità del liquido in questione. Se possiedi una bilancia di questo tipo, assicurati che sia impostata correttamente.[5]
  2. 2
    Calcola il peso del liquido. Se usi una comune bilancia da cucina, dovrai stabilire il giusto peso del tuo liquido. A tale proposito è opportuno ricordare che un millilitro di acqua corrisponde esattamente a un grammo di acqua.[6]
    • Usa questa informazione come punto di riferimento quando misuri i liquidi. Per esempio, se hai bisogno di 1/2 tazza d’acqua, ricorda che dovrebbe pesare 125 grammi.
  3. 3
    Scegli un bicchiere o un contenitore in cui misurare i liquidi. Sistemalo sulla bilancia, assicurandoti che sia posizionato al centro.
    • Non versare ancora il liquido nel contenitore. È importante che il contenitore sia vuoto a questo punto, in quanto dovrai impostare la bilancia in modo da calcolarlo come tara.[7]
  4. 4
    Calcola la tara per escludere il contenitore dalla misurazione. Cerca sulla bilancia il tasto “tara” o “zero”.
    • Una volta premuto il tasto, il peso del contenitore dovrebbe risultare nullo sulla bilancia: questo ti assicurerà una misurazione corretta del liquido.[8]
  5. 5
    Versa il liquido nel contenitore. Fallo lentamente, facendo delle pause per controllarne il peso. Smetti di versare non appena la bilancia indica il peso o il volume di cui necessiti. Se superi la quantità desiderata, versa l’eccesso nel lavandino.
  6. 6
    Misura eventuali altri liquidi di cui hai bisogno per la tua ricetta. Se stai usando una bilancia comune e hai intenzione di mescolare insieme diversi liquidi, puoi misurarli all’interno dello stesso contenitore. Lascialo sulla bilancia e calcola la nuova quantità di cui necessiti, mescolando insieme i due liquidi. Versa il nuovo liquido nel contenitore finché non raggiungi la quantità totale desiderata.
    • Tieni a mente che se stai usando una bilancia da cucina che fornisce le opzioni per misurare diversi liquidi, dovrai cambiare le impostazioni e ricominciare la misurazione.
    • Per esempio, se stai pesando l’acqua e vuoi passare al latte, rimuovi il contenitore dell’acqua, scegli l’opzione per il latte sulla bilancia e comincia una nuova misurazione con un altro contenitore.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usare Cucchiai e Cucchiaini

  1. 1
    Stabilisci di quanti cucchiai hai bisogno. Un modo facile per farlo è ricordare che una tazza equivale a 16 cucchiai. Questo può essere un metro di riferimento semplice per calcolare quanti cucchiai ti servono.
    • Per esempio, se ti serve 1/2 tazza, dovrai calcolare 8 cucchiai di liquido.[9]
  2. 2
    Usa un cucchiaio per misurare la quantità di liquido che ti serve. Per evitare di fare disastri, misura il liquido al di sopra di un contenitore, versalo lentamente ma fermamente per evitare di disperderne una quantità eccessiva e riempi il cucchiaio.
    • Trasferisci il liquido all’interno del contenitore e ripeti l’operazione finché non hai raggiunto la quantità necessaria.
  3. 3
    Usa un cucchiaino per aggiustare il volume del liquido. Alcune ricette potrebbero necessitare di misurazioni più precise; in tal caso, puoi usare un cucchiaino per ottenere esattamente la quantità che ti serve.
    • Un cucchiaino corrisponde a 5 ml.
  4. 4
    Memorizza la quantità di liquido presente nel contenitore. Ti aiuterà a sviluppare la capacità di stimare le quantità.
    • Se stai usando un bicchiere o un contenitore di plastica, potresti in alternativa segnare la misura con un pennarello sulla parte esterna.[10] In questo modo non dovrai misurare nuovamente la quantità di cucchiai necessaria in futuro. Per esempio, se hai misurato 1/4 di tazza (ovvero 4 cucchiai o 60 ml), puoi indicare direttamente questa cifra sul contenitore.
    Pubblicità

Consigli

  • Se stai usando una vecchia ricetta in inglese, ricorda che potrebbe usare come riferimento la tazza di tipo imperiale, che è più grande delle comuni tazze e misura all’incirca 300 ml. Ciò significa che dovrai misurare 19 cucchiai, invece che 16.[11]
  • Anche le ricette di altri paesi possono variare leggermente per quanto riguarda le misure. La tazza standard per il Regno Unito, la Nuova Zelanda, l’Australia, il Canada e il Sud Africa è 250 ml.[12]
  • Se la ricetta è espressa interamente in tazze (ad esempio 2 tazze di farina, 1/2 tazza di zucchero, 1 tazza di latte e altro ancora), puoi usare direttamente questo strumento di misura per le tue misurazioni. Per qualsiasi ricetta che richieda parti o quantità diverse dello stesso strumento di misura puoi usare un solo contenitore per tutti gli ingredienti; l’unico rischio è che il risultato finale sia superiore o inferiore rispetto a quanto indicato nella ricetta.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Conservare la Menta Fresca

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Conservare le Pannocchie

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Essiccare la Salvia

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Affilare un Coltello

Come

Congelare il Latte

Come

Sigillare un Barattolo di Vetro

Come

Scongelare i Gamberi Surgelati
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 7 044 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 7 044 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità