Che tu ci creda o no, controllare il livello di insulina nel sangue è diverso dall'eseguire il test della glicemia che misura il livello di glucosio (cioè il livello di zucchero) presente nel sangue. Mentre il test della glicemia indica il livello di zucchero presente nel sangue di una persona, il test dell'insulina serve per individuare una carenza di zucchero nel sangue, l'insulino-resistenza o altre condizioni o patologie come i tumori del pancreas.[1] Se sei interessato a sottoporti a un test dell'insulina, questo articolo ti può essere di aiuto. Prosegui nella lettura per avere accesso a una serie di risposte a tutte le domande più frequenti riguardanti questo tipo di esame medico.

Metodo 1 di 7:
Puoi eseguire il test per scoprire i livelli di insulina nel sangue direttamente a casa?

  1. 1
    No, purtroppo non è possibile. Questo tipo di esame medico è molto più complesso rispetto a quello che rileva il livello di glucosio presente nel sangue e può essere eseguito solo da personale medico in un apposito laboratorio di analisi. È per questo motivo che è possibile eseguire questo esame solo in laboratorio.[2]
    Pubblicità

Metodo 2 di 7:
Il test dell'insulina e della glicemia sono la stessa cosa?

  1. 1
    No, sono due esami distinti. Il test della glicemia può essere eseguito tranquillamente a casa usando un apposito dispositivo portatile che rileva il livello di zucchero nel sangue.[3] L'esame dell'insulina è un test medico che misura i livelli di insulina presente nel sangue.[4]
    • L'esame dell'insulina serve anche per scoprire le cause dell'ipoglicemia, cioè un livello troppo basso di glucosio nel sangue.
    • L'insulino-resistenza è una condizione tale per cui le cellule non sono in grado di usare correttamente l'insulina per assorbire e processare adeguatamente il glucosio. In risposta a tale condizione il pancreas inizierà a produrre una quantità di insulina eccessiva.[5]

Metodo 3 di 7:
Quando dovrei sottopormi al test dell'insulina?

  1. 1
    Dovresti controllare i livelli dell'insulina se accusi dei sintomi che possono indicare una condizione di ipoglicemia. Se hai sintomi come vertigini, visione offuscata, fame incontrollata, battito cardiaco irregolare, sudori freddi o tremore, è possibile che il livello di glucosio nel sangue sia troppo basso. Per una diagnosi completa puoi sottoporti al test dell'insulina.[6]
  2. 2
    Se sei diabetico, il tuo dottore potrebbe consigliarti di eseguire questo tipo di esame. Il test dei livelli di insulina serve per monitorare la produzione dell'insulina da parte del corpo. Il medico potrebbe consigliare di eseguire il test se sospetta che ci sia una condizione di insulino-resistenza anche nei pazienti non diabetici.[7]
    Pubblicità

Metodo 4 di 7:
Con che frequenza va eseguito questo esame?

  1. 1
    Occorre sottoporsi a questo esame solo se lo prescrive il proprio medico. Sia le persone diabetiche sia le persone sane possono effettuare un controllo dei livelli di insulina, ma per ragioni diverse. Nel caso di persone non diabetiche, il test serve per controllare l'insulino-resistenza e determinare la causa dell'ipoglicemia. Nel caso di individui diabetici, il test dell'insulina serve per aiutare il medico a tenere sotto controllo le condizioni generali di salute dei pazienti.[8]

Metodo 5 di 7:
Come posso misurare i livelli di insulina?

  1. 1
    Non è possibile farlo in autonomia, è il dottore che dovrà prescriverti questo tipo di esame specifico nel caso lo reputi necessario. Una volta che il tuo medico ti ha prescritto di sottoporti a tale esame, ti verrà fissato un appuramento presso un laboratorio di analisi. Quando ti recherai presso il laboratorio indicato, il personale sanitario ti preleverà un campione di sangue dal braccio. Quando ti verranno consegnati i risultati dei test saprai se i livelli di insulina sono troppo alti o troppo bassi.[9]
    • Chiedi al personale del laboratorio quando potrai ricevere i risultati del test.
    Pubblicità

Metodo 7 di 7:
Quali sono i risultati di questo tipo di esame?

  1. 1
    I risultati indicheranno livelli di insulina normali, troppo alti o troppo bassi.[11] Se i tuoi livelli di insulina sono "alti", significa che potresti avere livelli di glucosio nel sangue troppo alti (iperglicemia), potresti essere affetto da insulino-resistenza, avere il diabete di tipo 2, un disturbo alla ghiandola surrenale o un tumore al pancreas. Se i livelli di insulina sono "bassi", potresti avere il diabete di tipo 1, livelli di glucosio nel sangue troppo bassi (ipoglicemia) o un'infiammazione del pancreas (pancreatite). Parla con il tuo medico per capire cosa pensa dei risultati dell'esame.[12]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Fumare una Sigaretta
Far Crescere più Velocemente il SenoFar Crescere più Velocemente il Seno
Somministrare un'Iniezione di Vaccino AntinfluenzaleSomministrare un'Iniezione di Vaccino Antinfluenzale
Diventare Più Alti NaturalmenteDiventare Più Alti Naturalmente
Usare un Preservativo
Crescere In AltezzaCrescere In Altezza
Farsi un ClistereFarsi un Clistere
Stimolare la MinzioneStimolare la Minzione
Far Durare il Sesso Più a LungoFar Durare il Sesso Più a Lungo
Fare Sesso Durante il CicloFare Sesso Durante il Ciclo
Renderti Emotivamente InsensibileRenderti Emotivamente Insensibile
Distinguere il Dolore Renale dal Dolore LombareDistinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare
Ingoiare una PillolaIngoiare una Pillola
Far Passare la Nausea Dopo una SborniaFar Passare la Nausea Dopo una Sbornia
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Damaris Vega, MD
Co-redatto da:
Endocrinologa Iscritta all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da Damaris Vega, MD. La Dottoressa Damaris Vega si è laureata con lode in Scienze presso la Pontifical Catholic University di Porto Rico e si è successivamente laureata in Medicina presso la Ponce School of Medicine di Porto Rico. Durante i suoi studi di medicina, è stata presidente della Alpha Omega Alpha Medical Honor Society ed è stata selezionata come rappresentante della sua università per l'American Association of Medical Colleges. Ha poi completato una specializzazione in Medicina Interna e una borsa di studio in endocrinologia, diabete, minerali e metabolismo presso la University of Texas Southwestern Medical School. Da allora ha lavorato come endocrinologa nelle zone di Dallas e Houston. È abilitata a praticare nelle aree dell’endocrinologia, del diabete e del metabolismo. È stata riconosciuta più volte per l'eccellente assistenza ai pazienti dal National Committee for Quality Assurance e ha ricevuto il Patients' Choice Award negli anni 2008, 2009 e 2015. È socia dell'American College of Clinical Endocrinologists ed è un membro attivo dell'American Association of Clinical Endocrinologists, dell'American Diabetes Association e della Endocrine Society. È anche fondatrice e CEO dello Houston Endocrinology Center e ricercatrice principale in diversi test clinici presso la Juno Research, LLC.
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 52 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità