Come Misurare la Pressione con uno Sfigmomanometro

In questo Articolo:Preparare la StrumentazioneMisurare la PressioneInterpretare i RisultatiRiferimenti

Controllare la pressione regolarmente è una buona idea. Molte persone, sfortunatamente, soffrono di "ipertensione da camice bianco", uno stato di ansietà che innalza i valori pressori quando si avvicina un medico con lo stetoscopio. Misurare la pressione a casa può limitare o eliminare questo problema ed ottenere dei risultati più realistici.

Parte 1
Preparare la Strumentazione

  1. 1
    Siediti e apri il kit dello sfigmomanometro. Mettiti vicino a un tavolo e prepara lo stetoscopio, il manometro, il manicotto e la pompetta detta "mantice" facendo attenzione a non aggrovigliare i tubi.
  2. 2
    Siediti a un tavolo o a una scrivania dove puoi facilmente rilassare il braccio, in modo che quando pieghi il gomito, questo sia parallelo al cuore. In questo modo non rischi di sbagliare per eccesso o difetto.
  3. 3
    Avvolgi la fascia intorno alla parte alta del braccio, facendo scivolare la parte superiore attraverso la barra di metallo che è connessa alla fascia. Solleva le maniche, se le hai lunghe. Puoi mettere la fascia sui vestiti molto sottili. La maggior parte delle fasce ha una chiusura in velcro, per fissarla in maniera più semplice.
    • Alcuni esperti consigliano di usare il braccio sinistro; altri di testare entrambe le braccia. Tuttavia, quando ti provi la pressione da solo, metti il manicotto sul braccio non dominante per poter gestire tutte le operazioni con mano sicura.
  4. 4
    Assicurati che la fascia sia aderente, ma non troppo stretta. Se è troppo allentata non riesci a sentire l'arteria e rischi di ottenere dei risultati non attendibili. Se, al contrario, è troppo stretta puoi creare una "falsa ipertensione".
    • L'ipertensione polmonare può verificarsi anche se la fascia è troppo stretta o troppo corta rispetto al braccio.
  5. 5
    Metti l'estremità dello stetoscopio sul braccio (diaframma). Dovrebbe essere a forma di cupola o piatto, e va appoggiata direttamente sulla pelle nella parte interna del braccio proprio sopra l'arteria brachiale. Il bordo del diaframma deve trovarsi sotto il manicotto. Con delicatezza, metti gli auricolari dello stetoscopio nelle orecchie.
    • Non tenere il diaframma con il pollice; questo dito ha la sua propria pulsazione e potrebbe confonderti durante la misurazione.
    • La tecnica migliore è quella di tenere il diaframma con indice e medio. In questa maniera non sentirai nulla finché non cominci a gonfiare la fascia.
  6. 6
    Fissa il manometro su una superficie stabile. Se è attaccato al manicotto, toglilo e appoggialo per esempio su un libro rigido. In questo modo diventa più semplice effettuare le letture. È importante che il manometro sia fermo e stabile.
    • Assicurati di avere una buona illuminazione per poter individuare l'ago del manometro.
    • A volte il manometro è attaccato al bulbo di gomma, nel qual caso questo passaggio non si applica.
  7. 7
    Afferra il mantice e chiudi la valvola. Non deve esserci nessuna perdita di pressione prima di iniziare, altrimenti otterresti misurazioni errate. Gira la valvola in senso orario finché non si blocca.
    • È altrettanto importante non chiudere la valvola troppo stretta altrimenti si aprirà bruscamente lasciando uscire l'aria troppo rapidamente.

Parte 2
Misurare la Pressione

  1. 1
    Gonfia il manicotto. Schiaccia velocemente la pompa (mantice) fino a quando l'ago sul manometro indica i 180 mmHg. Questa è la pressione necessaria al manicotto per chiudere l'arteria brachiale ed è il motivo per cui alcuni provano una sensazione di fastidio.
  2. 2
    Apri la valvola. Girala con delicatezza in senso antiorario per liberare l'aria presente nel manicotto. Girala in modo graduale e costante. Tieni d'occhio il manometro; per una misurazione accurata l'ago deve scendere alla velocità di 3 mmHg al secondo.
    • Rilasciare la valvola mentre tieni il diaframma dello stetoscopio in posizione potrebbe rivelarsi un po' complicato. Cerca di usare la mano dove hai il manicotto per aprire la valvola e l'altra per tenere lo stetoscopio.
    • Se c'è qualcuno nelle vicinanze, chiedigli di aiutarti. Un ulteriore paio di mani può rendere il processo molto più semplice.
  3. 3
    Prendi nota della pressione sistolica. Mano a mano che la pressione all'interno del manicotto scende, ascolta con lo stetoscopio, e appena senti il rumore della pulsazione prendi nota del valore corrispondente sul manometro. Questo è il valore della pressione sistolica.
    • La pressione sistolica è la forza che il sangue esercita sulle pareti arteriose dopo un battito cardiaco. Viene anche chiamata "massima" perché è il valore più alto.
    • Il nome medico della pulsazione che ascolti è "Suono di Korotkoff".
  4. 4
    Prendi nota della pressione diastolica. Non smettere di controllare il manometro mentre con lo stetoscopio continui a sentire il battito. Questo suono si trasforma via via in un "fruscìo" molto intenso. È importante renderti conto di questo cambiamento perché significa che ti stai avvicinando al valore diastolico. Non appena si interrompe ogni rumore, hai raggiunto la pressione diastolica, leggine il valore sul manometro.
    • La pressione diastolica è la forza che il sangue esercita sulle pareti arteriose quando il cuore si rilassa dopo una contrazione. È anche chiamata "minima" perché è il valore più basso.
  5. 5
    Non preoccuparti se perdi una misurazione. Puoi pompare di nuovo il manicotto e ripetere l'operazione.
    • Non farlo però troppe volte (giusto 2 o 3), perché può influire sulla precisione.
    • In alternativa puoi spostare il manicotto sull'altro braccio e ripetere.
  6. 6
    Controlla la pressione ancora una volta. La pressione sanguigna può avere molte fluttuazioni (a volte anche molto ampie); è utile quindi fare almeno due letture a distanza di 10 minuti per trovare un valore medio più accurato.
    • Se vuoi essere ancora più preciso, misura la pressione una seconda volta 5-10 minuti dopo aver preso la prima.
    • Potrebbe rivelarsi un'ottima idea cambiare braccio per la seconda misurazione, soprattutto se la prima ha dato valori anormali.

Parte 3
Interpretare i Risultati

  1. 1
    Comprendi il significato dei valori. Appena hai preso nota della tua pressione sanguigna, è giusto e importante conoscere il significato dei numeri rilevati. Usa questa guida come indicazioni di riferimento:
    • Pressione normale: sistolica inferiore a 120 e diastolica sotto gli 80.
    • Pre-ipertensione: sistolica tra 120 e 139, diastolica compresa tra 80 e 89.
    • Ipertensione-stadio 1: sistolica tra 140 e 159, diastolica tra 90 e 99.
    • Ipertensione-stadio 2: sistolica maggiore di 160 e diastolica sopra i 100.
    • Crisi ipertensiva: sistolica oltre 180 e diastolica maggiore di 110.[1]
  2. 2
    Non preoccuparti se la pressione è bassa. Anche se trovi un valore inferiore a 120/80, non ci sono motivi di preoccupazione; se non ci sono sintomi particolari, una pressione di 85/55 è considerata ancora normale.
    • Tuttavia, se hai vertigini, giramenti di testa, disidratazione, nausea, visione sfocata e/o affaticamento, dovresti recarti dal medico perché potrebbe essere sintomo di una patologia di fondo.
  3. 3
    Sappi quando è necessaria una terapia. È importante sapere che un singolo episodio di pressione alta non significa ipertensione. Potrebbe essere il risultato di molti fattori.
    • Se ti misuri la pressione dopo l'attività fisica, dopo avere mangiato cibi salati, bevuto il caffè o aver fumato, oppure durante un periodo di stress, i tuoi valori potrebbero essere molto alti. Se il manicotto non è adeguato alla misura del tuo braccio, i risultati potrebbero essere imprecisi. In sintesi, non preoccuparti troppo per un singolo episodio, se le altre misurazioni rientrano nella norma.
    • Tuttavia, se la tua pressione è costantemente pari a 140/90 o più alta, dovresti rivolgerti al medico per stabilire una terapia che prevede, di solito, una combinazione di dieta ed esercizio fisico.
    • L'utilizzo di farmaci può anche essere considerato se i cambiamenti dello stile di vita non aiutano, la pressione del sangue è molto alta, o si hanno fattori di rischio come diabete o malattie cardiache.
    • Se hai una sistolica maggiore di 180 o una diastolica sopra i 110, aspetta un paio di minuti e riprova. Se i valori vengono confermati, hai bisogno di soccorso immediatamente; chiama il 118 perché potresti avere una crisi ipertensiva in atto.

Consigli

  • Alla tua prossima visita dal medico forniscigli i dati sulle tue misurazioni. Potrebbe capire molto da questi risultati.
  • Misura la pressione quando sei molto rilassato, per avere l'idea di quanto può scendere. Assicurati di fare lo stesso quando sei turbato, per conoscere il valore della tua pressione quando sei arrabbiato o frustrato.
  • Controlla la pressione 15-30 minuti dopo aver fatto attività fisica (o dopo la meditazione o un'altra attività che combatta lo stress), per verificare se sono presenti dei miglioramenti. Dovresti notare un miglioramento, che ti darà la motivazione per continuare ad allenarti! L'esercizio e la dieta sono fondamentali per regolare la pressione sanguigna.
  • Può essere una buona idea misurare la pressione in diverse posizioni: prova stando seduto, in piedi e sdraiato. Queste sono chiamate pressioni ortostatiche e sono utili per capire come varia la tua pressione secondo la posizione.
  • Prendi nota delle misurazioni. Annota l'ora del giorno in cui l'hai eseguita e le condizioni (a stomaco pieno o vuoto, prima o dopo l'esercizio fisico, calmo o agitato).
  • Probabilmente le prime volte che usi uno sfigmomanometro commetterai degli errori e sarai tentato di smettere di provare. Servono alcuni tentativi per imparare a usarlo. Leggi le istruzioni, se sono presenti.

Avvertenze

  • La tua pressione si alza quando fumi, mangi o introduci caffeina. Misurala almeno un'ora dopo avere compiuto queste attività.
  • Puoi confrontare i valori misurando la pressione subito dopo avere fumato e in una situazione di normalità, come incentivo per smettere di fumare. Lo stesso vale per il consumo di caffeina e cibi salati.
  • Controllare la pressione da solo senza uno strumento digitale non è affidabile. È meglio se ti fai aiutare da un amico o un familiare esperto.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 47 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Check Your Blood Pressure with a Sphygmomanometer, Español: revisar tu presión arterial con un baumanómetro, Português: Aferir a Pressão Arterial Usando um Esfigmomanômetro, 中文: 用血压计测量血压, Русский: измерить артериальное давление, Deutsch: Sich den Blutdruck mit einem Blutdruckmessgerät messen, Français: mesurer soi‐même sa pression artérielle avec un tensiomètre, Čeština: Jak si změřit tlak, Bahasa Indonesia: Memeriksa Tekanan Darah dengan Sfigmomanometer, Nederlands: Je bloeddruk bepalen met een bloeddrukmeter, العربية: قياس ضغط الدم بنفسك, Tiếng Việt: Sử dụng máy đo huyết áp

Questa pagina è stata letta 157 130 volte.
Hai trovato utile questo articolo?