Scarica PDF Scarica PDF
I modi più accurati per misurare la temperatura ambiente e i consigli sulla temperatura ideale per la tua casa

Hai impostato il termostato a 22 °C, ma senti ancora freddo? Probabilmente ti starai chiedendo quale sia la vera temperatura della stanza e se il termostato funzioni correttamente. Per fortuna esistono diversi strumenti per misurare la temperatura ambiente (e forse ne hai uno in tasca proprio adesso!). In questo articolo ti spiegheremo come misurare la temperatura ambiente con il tuo smartphone (utilizzando il termometro interno o un sensore esterno) e il modo migliore di usare 3 tipi di termometri tradizionali. Pronto a scoprire qual è la temperatura reale? Continua a leggere!

Cose che dovresti sapere

  • Misura con precisione la temperatura ambiente collegando lo smartphone a un sensore esterno o a una stazione meteorologica.
  • Usa termometri digitali, di vetro o bimetallici, posizionandoli al centro della stanza (ad almeno 60 cm di altezza) e leggendoli dopo circa 5 minuti.
  • La temperatura ambiente consigliata per un adulto in buona salute è compresa tra 18 e 24 °C.
Metodo 1
Metodo 1 di 3:

Usare sensori e applicazioni per smartphone

  1. 1
    Non fidarti troppo delle app termometro per iPhone o Android. Pochi smartphone sono dotati della strumentazione giusta per leggere con precisione la temperatura ambiente: i loro sensori monitorano solo la temperatura della batteria e sono influenzati dal calore irradiato dal telefono. Ciò significa che le app possono fornire solo misurazioni approssimative e spesso imprecise della temperatura ambiente, a meno che non siano state progettate con uno specifico sensore di temperatura ambientale.[1]
    • Alcune app termometro per Android e iPhone sono Termometro++, Thermo e Real Thermometer.
    • Tra gli smartphone con sensori di temperatura esterni ci sono il Samsung Galaxy S4, il Samsung Galaxy Note 3, il Motorola Moto X, il Huawei Ascend P6 e lo Xiaomi Mi3.
    • La produzione di telefoni dotati di sensori precisi è in calo perché è una funzione poco richiesta e difficile da realizzare.
  2. 2
    Procurati un sensore di temperatura esterno o una stazione meteorologica per il tuo smartphone. Per ottenere letture precise, collega il telefono a un termometro esterno. Cerca dispositivi che si connettano via WiFi o Bluetooth: molti di essi sono anche in grado di rilevare il tasso di umidità, la qualità dell'aria e altre informazioni. Scarica la relativa applicazione per leggere i valori e regolare le impostazioni comodamente dal telefono.[2]
    • I modelli WiFi sono più costosi di quelli Bluetooth, che possono funzionare solo se il telefono si trova entro una certa distanza dal sensore.
    • I sensori esterni e le stazioni meteo possono essere collegati anche a un sistema Amazon Alexa o Google Home, se ne possiedi uno.
  3. 3
    Apri l'app del sensore o della stazione meteo. Attendi che l'app termini il download, quindi toccala per aprirla. A seconda del prodotto, potrebbe essere necessario creare un account per sincronizzare il dispositivo con l'app. Assicurati di essere connesso alla stessa rete WiFi del dispositivo esterno, se questo utilizza il WiFi. Se invece utilizza il Bluetooth, connetti i dispositivi per abilitarne l'uso.[3]
  4. 4
    Vai alla schermata iniziale dell'app o seleziona la lettura della temperatura ambiente. Il display dell'app avrà un aspetto diverso a seconda del dispositivo utilizzato, ma la temperatura sarà facile da trovare. Controlla che si tratti della temperatura ambiente e non delle previsioni del tempo.[4]
    • Imposta la scala termometrica che preferisci (Celsius o Fahrenheit) oppure converti i gradi da solo se hai voglia di fare un po' di calcoli!
    Pubblicità
Metodo 2
Metodo 2 di 3:

Usare termometri tradizionali

  1. 1
    Prova un termometro digitale per ottenere una lettura più precisa. I termometri elettronici e digitali sono più costosi di altri tipi, ma forniscono misurazioni più rapide e accurate. Reagiscono molto velocemente ai cambiamenti di temperatura dell'aria, per cui permettono di sapere sempre con certezza qual è la temperatura attuale.[5]
    • Alcuni modelli digitali memorizzano i dati relativi alla temperatura per un certo periodo di tempo, in modo da poter valutare le variazioni di temperatura dell'ambiente.
  2. 2
    Usa un classico termometro di vetro per misurare la temperatura in modo approssimativo. Scegline uno che non contenga mercurio, perché è un materiale altamente tossico e potrebbe essere pericoloso nel caso il termometro dovesse rompersi.[6] Questi termometri sono composti da un tubicino di vetro (un "capillare") contenente un liquido; quando la temperatura aumenta, il liquido si espande e risale lungo il tubo.[7]
    • Questi termometri si adattano più lentamente alle variazioni di temperatura rispetto a quelli digitali e possono fornire solo una lettura approssimativa della temperatura ambiente.
    • I termometri in vetro sono chiamati anche termometri a bulbo o a liquido.
  3. 3
    Prova un termometro bimetallico se vuoi un'opzione di facile lettura o più decorativa. Questi termometri sono composti da un quadrante con una lancetta, simile a quella di un orologio, che si muove per indicare la temperatura. Hanno una striscia di metallo che si espande e si piega all'aumentare della temperatura ambiente, facendo muovere la lancetta sul quadrante.[8]
    • La lancetta è di solito piuttosto grande e consente di vedere facilmente la temperatura anche da lontano. Tuttavia, i termometri bimetallici non sono precisi come quelli digitali.
    • I termometri bimetallici possono avere un aspetto relativamente semplice o presentare design particolari, per esempio a imitazione di bussole, orologi e meridiane.
  4. 4
    Posiziona il termometro al centro della stanza, ad almeno 60 cm di altezza. Questo è il punto ideale in cui tenere il termometro per ottenere una misurazione accurata, perché è l'altezza a cui normalmente le persone stanno sedute ed è lontano dal calore o dal freddo di pavimenti e pareti. Assicurati che non ci siano correnti d'aria o fonti di calore vicino al termometro, in quanto potrebbero alterare la misurazione.[9]
    • Prova a posizionare il termometro su un tavolo o uno sgabello per tenerlo lontano dal pavimento (che di solito è più freddo del resto della stanza).
    • Tieni il termometro lontano dalla luce diretta del sole, altrimenti risulterà una temperatura più elevata.
  5. 5
    Attendi 5 minuti per consentire al termometro di adattarsi alla temperatura dell'ambiente. Allontanati dal termometro per evitare che il calore del tuo corpo influisca sulla misurazione. La maggior parte dei termometri, soprattutto quelli in vetro o bimetallici, impiegano almeno qualche minuto per adattarsi al cambiamento di temperatura.[10]
    • I termometri digitali funzionano velocemente, rilevando la temperatura in circa 1-2 minuti.
  6. 6
    Leggi il termometro senza prenderlo in mano o toccarlo. Lascialo sul tavolo in modo che il calore delle mani non alteri la misurazione.[11] Per la maggior parte delle persone, una temperatura ambiente confortevole si aggira intorno ai 18-24 °C.[12]
    • Termometri digitali: per vedere la temperatura, leggi i numeri sul display; quella digitale è la misurazione termometrica più accurata.
    • Termometri in vetro: controlla il numero o la tacca più vicina al liquido nel tubicino; per una lettura più precisa, tieni lo sguardo all'altezza della sommità del liquido.
    • Termometri bimetallici: guarda il numero o la tacca su cui punta la lancetta, come faresti con un orologio analogico.
    Pubblicità
Metodo 3
Metodo 3 di 3:

Temperature ambiente ideali

  1. 1
    Mantieni la temperatura tra i 18 e i 24 °C in gran parte della casa. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e altre istituzioni sanitarie raccomandano una temperatura ambiente minima di circa 18 °C per adulti sani e vestiti in modo adeguato alla stagione. Questo intervallo è ideale per stanze come i soggiorni, dove le persone rimangono per lo più sedute mentre sono in visita o guardano la TV.[13]
    • Se in casa ci sono persone anziane, malate o bambini molto piccoli, la temperatura minima dovrebbe essere di circa 20 °C.
  2. 2
    Imposta la temperatura della camera da letto tra i 15 e i 19 °C. Le temperature più fresche favoriscono il sonno, perché la diminuzione della temperatura innesca nel corpo una sensazione di stanchezza. Gli psicologi specializzati nei disturbi del sonno suggeriscono di considerare la camera da letto come una sorta di "grotta" per riuscire a dormire bene: deve essere fresca, buia e silenziosa.[14]
  3. 3
    La temperatura del bagno deve essere leggermente più calda, intorno ai 22 °C. Questa temperatura permette di non sentire freddo quando si esce dalla doccia o dalla vasca da bagno (uno sbalzo termico eccessivo può avere un impatto negativo sulla salute). Inoltre, è una temperatura sempre gradevole, sia di giorno sia di notte.[15]
  4. 4
    Risparmia denaro nella stagione estiva mantenendo la casa intorno ai 26 °C. Gli esperti consigliano di tenere l'aria condizionata alla temperatura più alta possibile durante le ore di veglia. Abbassala di sera, quando vai a dormire, per ottenere il massimo comfort e imposta il termostato a un valore leggermente più alto quando sei fuori casa per diverse ore, in modo da risparmiare energia.[16]
    • Minore sarà la differenza tra la temperatura interna e quella esterna, più la bolletta sarà bassa!
  5. 5
    In inverno, imposta la temperatura diurna a circa 20 °C. Risparmia energia e denaro nei mesi freddi mantenendo la casa leggermente più fresca. Quando dormi o sei fuori casa per lunghi periodi di tempo, abbassa il termostato di qualche grado.[17]
    • Se devi assentarti per giorni o settimane in inverno, e vivi in un'area molto fredda, tieni il termostato a un minimo di 10 °C per evitare che le tubature si congelino e scoppino.
    Pubblicità

Consigli

  • Se in una stanza la temperatura sembra "giusta", probabilmente è compresa tra i 22 e i 24 °C. Questo è l'intervallo in cui di norma si riesce a disperdere il proprio calore corporeo e a mantenere la temperatura interna a 37 °C.[18]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Eliminare il Troncone di un Albero
Ritrovare degli Oggetti SmarritiRitrovare degli Oggetti Smarriti
Scassinare una Serratura con una Forcina
Capire in Modo Naturale Quando Avverrà un TerremotoCapire in Modo Naturale Quando Avverrà un Terremoto
Controllare un Motore ElettricoControllare un Motore Elettrico
Misurare l'AmperaggioMisurare l'Amperaggio
Ripristinare la Plastica Danneggiata dal SoleRipristinare la Plastica Danneggiata dal Sole
Mantenere Fresche le Rose
Rimuovere le Macchie dalla CartaRimuovere le Macchie dalla Carta
Salvare un Cactus MorenteSalvare un Cactus Morente
Aprire un Lucchetto a Combinazione Senza Conoscere la CombinazioneAprire un Lucchetto a Combinazione Senza Conoscere la Combinazione
Livellare il TerrenoLivellare il Terreno
Potare la MentaPotare la Menta
Rimuovere le Macchie di Deodorante
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Staff di wikiHow - Redazione
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 136 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità