Come Modificare l'Alimentazione per Prevenire i Polipi Intestinali

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC

In questo Articolo:Consumare Cibi Ricchi di Sostanze Nutrienti per Prevenire i PolipiSeguire una Dieta Ricca di FibreEvitare gli Alimenti che Possono Danneggiare il Colon20 Riferimenti

I polipi intestinali sono piccole protuberanze che si formano nel rivestimento interno dell'intestino crasso. Queste piccole escrescenze a forma di fungo possono essere di dimensioni ridotte o raggiungere la grandezza di una pallina da golf. Alcuni tipi di polipi, soprattutto quelli più piccoli, sono benigni. Tuttavia, altri tipi e quelli più grandi possono evolversi in forme invasive di cancro al colon.[1] Anche se è possibile asportarli (ad esempio durante una colonscopia), è altrettanto importante modificare la propria alimentazione per prevenire soprattutto ulteriori formazioni.

Parte 1
Consumare Cibi Ricchi di Sostanze Nutrienti per Prevenire i Polipi

  1. 1
    Prediligi frutta e verdura di colore rosso, giallo e arancione. Ortaggi e frutta costituiscono un importante gruppo alimentare per la prevenzione di una serie di malattie e tumori. In particolare, i vegetali rossi, gialli e arancioni sono ricchi di vitamine e antiossidanti, che aiutano a mantenere in salute il colon.[2]
    • Il loro particolare colore è dovuto alle vitamine e agli antiossidanti contenuti al loro interno. Quelli rossi, gialli e arancioni sono particolarmente ricchi di un antiossidante chiamato betacarotene, che è di colore rosso-arancio.
    • Spesso questo antiossidante è associato alla vitamina A perché, essendo un suo precursore, si trasforma in questa vitamina a seguito di alcuni processi chimici che avvengono nell'organismo. Preso in dosi adeguate, può diminuire il rischio di cancro al colon.
    • Inserisci nella tua alimentazione 150 g di frutta e verdura di diversi colori. Puoi provare i peperoni rossi, gialli e arancioni, le patate dolci, la zucca, la zucca violina e le carote.
  2. 2
    Consuma alimenti ricchi di folati. Un altro gruppo di alimenti che può aiutarti a proteggere il colon e combattere la formazione di polipi è costituito dai cibi ricchi di folati. Fortunatamente, è possibile trovare l'acido folico in un'ampia gamma di pietanze.
    • Secondo alcuni studi, una dose quotidiana di 400 UI di folati può aiutare a prevenire la formazione di polipi, ma anche a prevenire il cancro al colon.[3]
    • È possibile assumere 400 UI di folati seguendo una dieta equilibrata composta da alimenti che ne sono ricchi.
    • Precisamente, quelli che sono ad alto contenuto di acido folico includono: cereali fortificati, spinaci, fagioli con l'occhio, asparagi, broccoli, piselli, pane integrale e arachidi.
  3. 3
    Consuma alimenti ricchi di calcio. Il calcio è un minerale che si trova comunemente in vari cibi ed è stato dimostrato che impedisce la formazione dei polipi intestinali. Quindi, è possibile proteggere il colon mangiando regolarmente pietanze che lo contengono.
    • Secondo uno studio, è stato dimostrato che chi assume 1200 mg di calcio al giorno (mediante il consumo di tre porzioni di alimenti ricchi di calcio) è soggetto a un 20% in meno di recidive tumorali dovute ai polipi intestinali.[4]
    • Il calcio si trova più comunemente nei latticini. Pertanto, puoi consumare latte, yogurt, kefir, formaggio o ricotta per ricevere un apporto adeguato di calcio.
    • Oltre che nei latticini, puoi trovarlo in altri alimenti di origine vegetale. Mandorle, broccoli, verdure verde scuro, il succo d'arancia fortificato o il latte di soia sono ottime fonti di calcio.
  4. 4
    Concentrati sui grassi sani. Alcuni cibi contengono una tipologia di grassi chiamati omega-3. Spesso noti come grassi sani che rinforzano il cuore, fanno bene anche al colon.[5]
    • Secondo alcuni studi, i grassi omega-3 aiutano a mantenere e persino a migliorare la salute delle cellule del colon. Inserisci nella tua alimentazione un apporto regolare di grassi sani per prevenire i polipi intestinali.
    • I grassi sani si trovano in una grande varietà di alimenti. Mangiane una porzione ogni giorno per proteggere il colon e prevenire la formazione di polipi.
    • Prendi in considerazione il consumo di avocado, olio di oliva, olive, salmone, tonno, sardine, sgombri, noci e semi di lino.
  5. 5
    Bevi tè verde. Molti studi hanno dimostrato i benefici del tè verde nella prevenzione dei polipi e del cancro al colon.[6] Prova a sostituire il caffè della mattina con una tazza di tè verde oppure bevi una o due tazze di tè verde deteinato dopo cena.
  6. 6
    Bevi più acqua. Anche se l'acqua non è un alimento né contiene sostanze nutritive, è essenziale per mantenersi in salute. In particolare, alcuni studi hanno dimostrato che la carenza di acqua può causare disidratazione e la formazione di polipi intestinali.[7]
    • Quando non consumi un'adeguata quantità di liquidi, il corpo è costretto a sottrarre acqua da alcune aree, ad esempio dalle feci o altre cellule, causando disidratazione e stitichezza.
    • La diminuzione del tempo di transito intestinale e la concentrazione di agenti cancerogeni presenti nelle cellule possono aumentare il rischio legato alla crescita di polipi cancerosi.
    • I professionisti della salute consigliano di bere circa 2 litri oppure 8 bicchieri di acqua al giorno. Tuttavia, in alcuni casi è necessario aumentarne l'assunzione per prevenire la stitichezza.[8]

Parte 2
Seguire una Dieta Ricca di Fibre

  1. 1
    Mangia ogni giorno una quantità adeguata di verdure. Le verdure sono ricche di varie sostanze nutritive che aiutano a mantenere il corpo sano. Tuttavia, contengono anche molte fibre che permettono di proteggere il colon.
    • Le fibre sono essenziali per il corretto funzionamento dei movimenti intestinali. Quando il transito delle feci è lento, aumenta il rischio di polipi intestinali e cancro al colon.[9]
    • Per rispettare il fabbisogno giornaliero raccomandato di fibre, mangia 3-5 porzioni di verdura al giorno. Ti bastano 190 g di verdure o 150 g di insalata verde.[10]
    • Tra le verdure particolarmente ricche di fibre considera carciofi, asparagi, avocado, patate dolci, germogli di soia, verdure a foglia scura, barbabietole, broccoli, cavolfiori e cavoli.
  2. 2
    Mangia la frutta. Anche la frutta contiene vari nutrienti. Inoltre, alcune qualità sono eccezionalmente ricche di fibre e, quindi, aiutano ad aumentare l'apporto generale di fibre.
    • Inserisci nel tuo regime alimentare una o due porzioni di frutta al giorno. Mangiala nelle giuste quantità. Puoi scegliere un frutto di piccole dimensioni o preparare 90 g di frutta tagliata.[11]
    • I frutti particolarmente ricchi di fibre sono: mele, albicocche, frutti di bosco, banane, meloni, arance e cocco.
  3. 3
    Scegli i cereali integrali al 100%. Un altro gruppo di alimenti noto per l'alto contenuto di fibre è costituito dai cereali. Tuttavia, dai preferenza a quelli integrali rispetto alle farine raffinate per aumentare l'apporto dei nutrienti.
    • Ogni volta che decidi di mangiare cereali (come pane, riso o pasta), orientati su quelli integrali al 100%. Subiscono minori trasformazioni e hanno un contenuto di fibre molto più elevato rispetto a quelli raffinati (come il riso o il pane bianco).[12]
    • Inserisci nella tua dieta quotidiana due o tre porzioni di cereali integrali. Calcola 60 g per ogni porzione.[13]
    • Scegli tra riso, quinoa, fiocchi d'avena, pane e pasta integrale, miglio, farro e orzo.
  4. 4
    Scegli fonti proteiche ricche di fibre. Sicuramente non penserai che molti alimenti ricchi di proteine contengano anche molte fibre. Tuttavia, le fonti vegetali di proteine offrono una discreta quantità di fibre per porzione.
    • I legumi non solo hanno un alto contenuto di proteine, ma sono anche ricchi di fibre. Costituiscono un importante gruppo alimentare da aggiungere nella propria dieta per aumentare l'apporto generale di fibre.
    • I legumi formano un gruppo di alimenti vegetali tra cui vi sono fagioli, lenticchie e leguminose in baccello.
    • Dal momento che rientrano nel gruppo delle proteine, segui le raccomandazioni per le dimensioni delle porzioni. Una porzione equivale a 60 g.[14]
    • Scegli tra fagioli neri, ceci, lenticchie, arachidi, soia, fagioli di Lima, fagioli rossi e borlotti.
  5. 5
    Scegli alimenti arricchiti di fibre. Poiché le fibre hanno un ruolo molto importante nella salute generale, molte industrie alimentari hanno cominciato ad aggiungerle nei loro prodotti. È un ottimo modo per aiutare le persone a soddisfare il fabbisogno quotidiano di questi composti vegetali.
    • Le fibre si trovano in una grande varietà di alimenti, ciononostante non è sempre facile soddisfare le singole esigenze quotidiane. Gli uomini hanno bisogno 38 g di fibre al giorno, mentre le donne di circa 25 g al giorno.[15]
    • Oltre a consumare alimenti naturalmente ricchi di fibre, orientati anche sui cibi fortificati. Le fibre vengono aggiunte durante la loro lavorazione e, quindi, possono aiutarti a soddisfare le tue esigenze.
    • I cibi comunemente arricchiti con fibre includono: yogurt, latte di soia, cereali, pane, succo d'arancia e barrette ai cereali.

Parte 3
Evitare gli Alimenti che Possono Danneggiare il Colon

  1. 1
    Limita l'assunzione dei grassi saturi. Anche se per la prevenzione dei polipi intestinali esistono molti alimenti che dovresti mangiare più spesso, ve ne sono altri di cui dovresti limitare o evitare il consumo.
    • È stato dimostrato che i grassi saturi, a differenza di quelli omega-3, aumentano il rischio legato alla formazione di polipi intestinali e del cancro al colon.[16]
    • Uno studio in particolare ha scoperto che un aumento di 100 grammi nel consumo della carne rossa (che ha un alto contenuto di grassi saturi) comporta una crescita pari a 14% del rischio di cancro al colon.
    • Limita la carne: i tagli più grassi del manzo, il salame, gli hot dog, la pancetta, le salsicce e gli insaccati. Sono cibi molto elaborati e ricchi di grassi saturi.
    • Se qualche volta scegli di mangiare la carne, sappi che una porzione adeguata equivale a 90-120 g.[17]
  2. 2
    Diminuisci il consumo dello zucchero. Probabilmente non sarai al corrente che un altro gruppo alimentare associato alla formazione dei polipi intestinali e al cancro al colon è costituito dai cibi dolci e pieni di zuccheri. Pertanto, limitane il consumo.
    • Lo zucchero proveniente dalle pietanze dolci aumenta la quantità di glucosio presente nel sangue. Secondo alcuni studi, anche un aumento dell'indice glicemico comporta un rischio più elevato di formazioni tumorali all'interno del colon.[18]
    • Gli alimenti ricchi di zuccheri che dovresti limitare includono: bevande zuccherate, caramelle, biscotti, dolci, torte, gelati, cereali zuccherati, dolci di pasticceria e succhi di frutta.
    • Se scegli di mangiare questi alimenti, cerca di assumerli in piccole quantità e saltuariamente, evitando il consumo regolare.
  3. 3
    Prova a evitare la carne fritta, arrostita o alla brace. Oltre a evitare o limitare determinati alimenti, dovresti anche badare al modo in cui li cucini. I cibi arrostiti o cotti alla brace possono aumentare il rischio di cancro al colon.[19]
    • Quando li cucini, soprattutto se li cuoci sulla griglia, si possono carbonizzare o bruciare. Anche se sono saporiti, il processo di carbonizzazione del cibo sprigiona sostanze cancerogene tali da aumentare il rischio di cancro al colon.
    • Se vuoi usare la griglia, evita di bruciare il cibo che cuoci. Quando mangi, elimina le parti o le zone annerite che si sono carbonizzate. Rimuovile con la forchetta e il coltello in modo che la porzione da consumare sia completamente pulita.
    • Un altro trucco è quello di grigliare o cuocere le pietanze su un foglio di alluminio. In questo modo, eviterai che si brucino o si carbonizzino.
  4. 4
    Limita il consumo dell'alcol. Oltre alle bevande zuccherate, anche quelle alcoliche favoriscono la formazione di polipi intestinali. Pertanto, ti conviene limitarne l'assunzione.
    • Secondo alcuni studi, il consumo regolare di alcol (oltre il limite consigliato di uno o due bicchieri al giorno) è associato a un rischio più elevato di polipi intestinali.[20]
    • Inoltre, nei pazienti a cui sono stati già diagnosticati polipi intestinali il rischio che diventino cancerosi è maggiore in associazione a un uso eccessivo di alcol.
    • Cerca di limitare il consumo dell'alcol. Le donne non dovrebbero bere più di un bicchiere al giorno, mentre gli uomini dovrebbero limitarne l'assunzione a un massimo di due bicchieri al giorno.

Consigli

  • Se ti è stato diagnosticato un polipo intestinale, consulta il medico per sapere in che modo puoi modificare la tua alimentazione affinché non se ne formino altri.
  • Valuta con cautela il tuo regime alimentare. Inizia a eliminare gradualmente alcuni alimenti che possono aumentare il rischio legato alla formazione dei polipi intestinali.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.

Categorie: Apparato Digerente

In altre lingue:

English: Alter Your Diet to Avoid Colon Polyps, Español: modificar tu dieta para prevenir pólipos del colon, Português: Alterar a sua Dieta para Evitar Pólipos Intestinais, Русский: изменить диету, чтобы избежать полипов в прямой кишке, Deutsch: Darmpolypen mit der richtigen Ernährung vorbeugen, Français: modifier son régime alimentaire pour éviter les polypes colorectaux, Bahasa Indonesia: Menyesuaikan Pola Makan untuk Mencegah Pembentukan Polip Kolon, العربية: تعديل حميتك الغذائية لتجنب الإصابة بزوائد القولون, Nederlands: Je dieet veranderen om darmpoliepen te voorkomen

Questa pagina è stata letta 6 793 volte.
Hai trovato utile questo articolo?