Ci sono giorni in cui non hai assolutamente voglia di alzarti dal letto e pensi che non c'è alcun bisogno di andare a scuola? Non sei l'unico. Tuttavia, andare bene a scuola ti permetterà di condurre la vita che desideri da adulto. Sono tante le cose che puoi fare per mantenerti motivato negli studi.

Parte 1 di 5:
Imparare ad Apprezzare la Scuola

  1. 1
    Immagina la vita che vuoi da adulto. Anche se può essere noioso andare a scuola tutti i giorni e in questo momento alcune materie non ti sembrano importanti, ricordati che, se non studi, non sarai in grado di vivere la vita che desideri da grande. Secondo alcune ricerche, i giovani che si pongono obiettivi chiari hanno più successo e conducono una vita più appagante.[1] Stila un elenco di tutto quello che vorresti raggiungere da adulto. Ecco alcune cose da prendere in considerazione:
    • Viaggiare per il mondo;
    • Creare una famiglia;
    • Guidare una bella automobile;
    • Acquistare i biglietti per vedere le partite della tua squadra del cuore;
    • Avere i mezzi per andare ai concerti, mangiare in ristoranti di lusso, andare a teatro e via dicendo.
  2. 2
    Considera le competenze che ti serviranno per svolgere il lavoro dei tuoi sogni. Quando sarai grande, dovrai amare la tua professione, quindi ti conviene maturare fin da adesso le competenze che ti permetteranno di ottenere il lavoro che desideri.
    • Elenca tutti le professioni che potrebbero renderti felice;
    • Elenca per ogni lavoro le competenze che ti occorrono per svolgerlo bene;
    • Abbina le abilità che hai individuato alle materie o alle attività extrascolastiche che ti prepareranno al lavoro dei tuoi sogni;
    • Studia sodo e impegnati nelle attività extra-scolastiche. Tieni conto che, applicandoti negli studi, potrai costruire una carriera professionale che ti darà molte soddisfazioni.
  3. 3
    Approfitta delle varie opportunità per socializzare. Questo non vuol dire parlare o far passare dei bigliettini durante le lezioni in classe, ma rendere più piacevole i momenti trascorsi a scuola stringendo amicizia con i tuoi compagni. Non essere scontroso e inopportuno solo perché non sopporti stare in classe. Goditi la loro compagnia e probabilmente ti alzerai la mattina col desiderio di rivederli.
    • Fai buon uso delle pause concesse a scuola. La ricreazione e i periodi morti tra una materia e l'altra sono i momenti ideali per ricaricarti prima che cominci un'altra ora di lezione, facendo qualche risata con i tuoi amici.
    • Per conoscere persone con cui condividere i tuoi interessi, entra a far parte di una squadra sportiva o partecipa alle attività extra-scolastiche.
    Pubblicità

Parte 2 di 5:
Conseguire Ottimi Risultati

  1. 1
    Organizza il tempo che dedichi allo studio. Se non ti prepari mentalmente a lavorare e raggiungere buoni risultati, odierai la scuola. Quindi, devi impegnarti al massimo. Creando un programma di lavoro che ti permetta di studiare e goderti i fine settimana, avrai bei voti, aumenterai la fiducia in te stesso e apprezzerai la scuola.
    • Stabilisci uno schema. Spesso, per ottenere successo nella vita, è necessario avere abitudini regolari che permettono di restare concentrato sul lavoro e raggiungere i propri obiettivi.[2]
    • Anche se capita qualche cambiamento di programma durante la settimana, come una riunione o un allenamento particolare il martedì e il giovedì, in linea di massima dovresti sapere che cosa aspettarti nel corso dei giorni.
    • Ogni tanto concediti una pausa. Secondo alcuni studi, un intervallo permette di migliorare il rendimento e ricaricarsi quando ci si sente fiacchi.[3]
  2. 2
    Usa un'agenda. La scuola non sembrerà così opprimente se non trascuri il tuo dovere. Compra un'agenda per tenere sotto controllo tutto quello che hai pianificato. Annota tutti i compiti per casa, gli assegni e le date in cui devi consegnare determinati progetti.
    • Ricorda di scrivere dei promemoria per ricordare i progetti a lunga scadenza nei giorni precedenti la data di consegna e non rimandarli all'ultimo minuto.
    • Puoi anche utilizzare un'applicazione sul tuo cellulare per tenere traccia degli impegni scolastici. Puoi installare un'agenda virtuale in modo da non dimenticare le tue scadenze.[4]
  3. 3
    Crea un ambiente adatto allo studio. Se lavori nel disordine, odierai studiare. Assicurati che il luogo in cui devi concentrarti ti aiuti a sfruttare al meglio le ore passate sui libri.
    • Mantieni la scrivania pulita e sgombra in modo da non avvilirti a causa della confusione.
    • Organizza tutti gli strumenti di lavoro (matite, evidenziatori, spillatrice) così da trovarli facilmente.
    • Assicurati che lo spazio sia ben illuminato. Le luci soffuse favoriscono il mal di testa e, di conseguenza, non ti aiutano a restare concentrato.
    • Scopri se studi meglio in silenzio o con un piccolo rumore di sottofondo. Alcune persone si distraggono con i rumori, mentre altre non riescono a lavorare senza accompagnamento musicale.
  4. 4
    Unisciti a un gruppo di studio. Studiare con gli amici è meno complicato! Tuttavia, resta concentrato invece di pensare a scherzare e divertirti.
    • Affinché funzioni, un gruppo di studio non dovrebbe essere composto da più di 3-4 persone, altrimenti si potrebbe creare troppa confusione.
    • Gli incontri dovrebbero tenersi almeno una volta a settimana. Puoi organizzarli a scuola durante l'ora di ricreazione o nel pomeriggio a casa di qualcuno.
    • Proponiti come coordinatore del gruppo. Potrai stabilire su quali materie e progetti dovete concentrarvi nel corso delle settimane, in modo che tutti lavorino e si aiutino a vicenda invece di applicarsi su singoli compiti senza alcun ordine.
    • Preparati per ogni incontro. Non limitarti a studiare solo durante le riunioni di gruppo. Arriva preparato sulle materie che hai approfondito durante la settimana.
    • Ricorda di concedere a tutti qualche breve pausa in modo che possano rilassarsi e sentirsi più carichi.
    Pubblicità

Parte 3 di 5:
Stabilire degli Obiettivi

  1. 1
    Dividi i compiti più grandi in parti più piccole.[5] Che si tratti di una relazione in classe o un tema lungo ed elaborato, non farti sommergere dal lavoro. Ricorda che non devi completare tutto in una sola volta.
    • Elenca tutti i passaggi che ti servono per ultimare il tuo compito.
    • Fissa un programma che ti obblighi a portare a termine una piccola parte di lavoro al giorno.
    • Se devi sviluppare un tema, segui orientativamente questo schema. Nel giro dei primi tre giorni leggi e riassumi le fonti di ricerca; il quarto giorno sintetizza gli argomenti; il quinto ricapitola la tua tesi; il sesto raccogli le citazioni delle fonti e incorporale nel tuo elaborato; durante il settimo e l'ottavo giorno scrivi il tema; il nono ti riposi; il decimo giorno rivedi tutto.
  2. 2
    Concediti una ricompensa. Se vuoi rendere stimolante il percorso scolastico, devi concederti qualcosa da aspettare con ansia. Fai un compromesso con te stesso: se studi per due ore, puoi guardare il tuo programma preferito delle 20:00. Se prendi il massimo dei voti al tema, terrai tutto il fine settimana libero per rilassarti come vuoi.
    • Ricorda che nessuno può lavorare continuamente. Concediti un po' di tempo quando te lo meriti.
    • Se non raggiungi i tuoi obiettivi, sii rigido con te stesso. Se perdi mezz'ora su Facebook anziché studiare, non vedere il tuo programma preferito!
  3. 3
    Impara a punirti.[6] Se non raggiungi gli obiettivi di lavoro che ti sei posto, non essere troppo indulgente con te stesso. Ti impegnerai di più durante la settimana se sai nel week-end rischi di non andare andare al cinema con gli amici perché hai battuto la fiacca.
  4. 4
    Confida i tuoi obiettivi. Spargi la notizia: devi puntare in alto. Comunica agli amici, ai tuoi genitori e a tutte le persone che conosci che entro la fine del quadrimestre migliorerai i voti in inglese o che intendi superare la prova scritta di chimica. Parlando dei tuoi obiettivi, studierai sodo per evitare l'imbarazzo di non averli raggiunti.
    • Se fai del tuo meglio ma non riesci a ottenere i risultati sperati, non scoraggiarti. Raddoppia i tuoi sforzi. Impegnandoti nel corso del tempo, raggiungerai quello che ti sei prefissato.
    Pubblicità

Parte 4 di 5:
Imparare a Concentrarti

  1. 1
    Medita. Gli esercizi di meditazione ti aiuteranno a liberare la mente dalle distrazioni che ti impediscono di restare concentrato sullo studio. Prima di sederti alla scrivania, medita per un quarto d'ora. In questo modo, riuscirai a trovare il giusto stato mentale che ti permetterà di applicarti senza distrazioni.
    • Trova un ambiente tranquillo.
    • Siediti a terra con le gambe incrociate in una posizione comoda, poggiando la schiena al muro se necessario.
    • Chiudi gli occhi e pensa all'oscurità.
    • Non concentrarti su niente all'infuori dell'oscurità che vedi. Non distrarti.
    • Passati quindici minuti, mettiti all'opera!
  2. 2
    Riassumi le letture e i video più interessanti.[7] Anche se non ti piace leggere quando studi, probabilmente lo farai tutti i giorni quando scorri un articolo su Internet, guardi un video su YouTube o vedi un film alla TV. La capacità di riassumere è una delle competenze più utili che tu possa avere ed è fondamentale a scuola. Riepilogando le storie e le informazioni che ritieni interessanti, metterai a frutto un'abilità utile negli studi e al tempo stesso potrai divertirti.
  3. 3
    Ricorri a qualche trucco per restare concentrato.[8] Che ti trovi in classe o seduto alla scrivania di casa, se sei annoiato, potresti appisolarti all'improvviso o perderti in un sogno a occhi aperti. Un ottimo modo per destare la tua attenzione consiste nel servirsi di qualche trucco.
    • Stabilisci un gesto semplice ma particolare per riprendere la concentrazione.
    • Dovrebbe essere un movimento che non fai regolarmente, come agitare le dita dei piedi.
    • Ogni volta che hai l'impressione di vagare con la mente, agita le dita dei piedi per tornare a concentrarti sui compiti.
  4. 4
    Fai il conto alla rovescia partendo da 100.[9] Se ti senti esausto e non riesci a concentrarti sullo studio, dedicati a qualcosa di semplice che ti porti via solo qualche minuto. Deve essere un compito che richiede uno minimo sforzo di concentrazione, in modo da non avvilirti. Conta alla rovescia partendo da 100 per calmarti e ritrovare l'attenzione necessaria.
  5. 5
    Aumenta la frequenza cardiaca. Secondo alcuni studi, praticando almeno dieci minuti di attività fisica prima di tornare al lavoro, è possibile aumentare l'afflusso di sangue al cervello e migliorare il rendimento.[10] Gli effetti possono durare qualche ora, quindi c'è un bel vantaggio con un po' di movimento.
    • Prova a saltare la corda, fare qualche saltello, correre sul posto o eseguire semplici esercizi in camera.
    Pubblicità

Parte 5 di 5:
Cambiare Stile di Vita per Rimanere Motivato

  1. 1
    Dormi 8-10 ore ogni notte. Alcuni studi hanno dimostrato che l'organismo degli adolescenti funziona lentamente la mattina presto. Quindi, è chiaro che molti ragazzi delle scuole medie e superiori abbiano difficoltà a concentrarsi in classe a causa della sonnolenza.[11] Il motivo per cui la gran parte degli studenti non ama andare a scuola è ascrivibile alla stanchezza. Per natura il corpo durante l'adolescenza preferisce svegliarsi e addormentarsi tardi. Tuttavia, devi adeguarlo agli orari scolastici.
    • Vai a letto entro un'ora ragionevole, anche se non sei ancora stanco.
    • Non guardare la TV e non usare il computer almeno un'ora prima di coricarti.[12]
    • Non schiacciare pisolini durante il giorno in modo da sentirti più stanco la sera.
  2. 2
    Mangia in modo sano. Non a tutti è chiara la relazione che intercorre tra una corretta alimentazione e il rendimento scolastico, ma si tratta di una questione piuttosto importante! Una dieta poco equilibrata può riempire lo stomaco, ma non darti necessariamente le energie che ti servono per rimanere concentrato e mantenerti attivo, e se sei stanco non sarai motivato.[13] Ricordati di fare sempre la prima colazione per aiutare l'organismo a carburare la mattina.
    • I pesci ricchi di omega-3 e i cereali integrali migliorano la memoria.
    • Le verdure e la frutta dai colori intensi sono ricche di antiossidanti utili alla memoria e alle funzioni cognitive.[14]
    • Gli alimenti ricchi di vitamina B, tra cui spinaci, broccoli e fagioli, sono ottimi per la memoria e la lucidità mentale.
  3. 3
    Allenati regolarmente. Secondo diversi studi, l'attività fisica potenzia il rendimento, quindi tieniti in esercizio.[15] Allenandoti regolarmente non solo avrai la giusta concentrazione quando devi studiare, ma migliorerai anche lo stato d'animo.[16] La concentrazione e il buon umore sono due elementi molto importanti che ti stimoleranno a studiare.
    Pubblicità

Consigli

  • Non pensare troppo ai tuoi errori. Piuttosto, focalizzati su quello che sai fare.
  • Ricorda che non è un problema se sbagli, ma cerca di imparare la lezione e non demoralizzarti.
  • Se odi la scuola dal profondo del tuo cuore, pensa alle materie che ti piacciono e ai momenti più belli della vita scolastica, tra cui la ricreazione, l'ora di educazione fisica o una particolare disciplina, come la storia dell'arte.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Motivarti ad Andare Bene a Scuola

Come

Essere Motivati a Fare i Compiti

Come

Motivarsi

Come

Diventare Valedictorian

Come

Ottenere il Massimo dei Voti

Come

Diventare il Primo della Tua Classe

Come

Studiare Tutta la Notte

Come

Costruire una Piramide per un Progetto Scolastico

Come

Calcolare il Voto di un Test

Come

Copiare Durante un Compito in Classe Utilizzando il Materiale Scolastico

Come

Studiare

Come

Scrivere un Discorso Come Rappresentante di Istituto

Come

Trovare Qualcosa da Fare durante una Lezione Noiosa

Come

Convertire un Voto da Percentuale a GPA in Scala 4,0
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 4 791 volte
Categorie: Cose di Scuola
Questa pagina è stata letta 4 791 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità