Scarica PDF Scarica PDF

Vuoi andare a quella festa in piscina a cui andranno tutti quest'estate, ma hai paura di non poterlo fare perché avrai il ciclo? Non preoccuparti, puoi nuotare anche con le mestruazioni! Se possibile, è meglio usare un tampone o una coppetta mestruale invece di un assorbente esterno, in quanto sono più discreti. Tuttavia, se hai solo assorbenti esterni a tua disposizione, vanno bene anche quelli, soprattutto se intendi rimanere a bordo piscina o mettere solo i piedi in acqua senza bagnare il costume.

Metodo 1 di 2:
Usare gli Assorbenti Esterni

  1. 1
    Metti l'assorbente quando il costume da bagno è ancora asciutto. Toglilo dall'involucro e attacca il retro sul cavallo del costume; scegline uno sottile, in modo che non si noti il rigonfiamento, e assicurati di indossare un costume che aderisca bene al corpo. Una volta bagnato, l'assorbente sarà meno adesivo, quindi indossare un costume più attillato può aiutare a tenerlo in posizione.
  2. 2
    Cambia spesso l'assorbente quando vai a nuotare. Dato che assorbirà anche l'acqua oltre al flusso mestruale, diventerà meno efficace mentre nuoti. Inoltre, a un certo punto lo sentirai zuppo e ingombrante. Ogni volta che esci dalla piscina, cambia subito l'assorbente per rimanere protetta. Tieni presente, però, che potrebbe essere difficile applicarne uno nuovo, dato che lo metterai sul costume bagnato.[1]

    Nota: anche se le mestruazioni non si interrompono mentre sei in acqua, la mancanza di gravità e la pressione della piscina aiutano a fermare il sangue. Una volta uscita dall'acqua, correrai maggiormente il rischio di avere delle perdite. Avvolgiti in un asciugamano e vai in bagno il più velocemente possibile.

  3. 3
    Opta per un costume da bagno di colore scuro. I colori scuri nascondono meglio le macchie di sangue rispetto a quelli chiari. Quindi, nel caso tu abbia un piccolo problema con l'assorbente, sarà meno probabile che si veda se scegli un costume scuro.[2]
    • Gli assorbenti con ali, tuttavia, saranno probabilmente più visibili nella parte esterna del costume. Se non hai intenzione di indossare anche dei pantaloncini da bagno, scegli degli assorbenti senza ali.
  4. 4
    Metti un paio di pantaloncini da bagno sopra il pezzo di sotto del costume. Renderà più facile nascondere il fatto che stai indossando un assorbente, dato che non si vedranno le ali. Inoltre, ti aiuterà a mantenere l'assorbente in posizione mentre ti muovi.[3]
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Provare altre Opzioni

  1. 1
    Indossa un costume da bagno assorbente e a prova di perdite in alternativa a un assorbente tradizionale. Questo tipo di costume aderisce al tuo corpo in modo che il sangue non fuoriesca; ha anche una speciale fodera che assorbe il flusso mestruale in modo da "imprigionarlo" nel tessuto del costume. Questa è una buona opzione se non ti senti pronta per assorbenti o coppette mestruali, oppure se semplicemente non puoi usarli.[4]
    • Questi costumi da bagno si trovano principalmente online.
  2. 2
    Usa un assorbente interno se preferisci un'alternativa usa e getta. Gli assorbenti interni sono un'ottima opzione per l'acqua perché rimangono al loro posto e si bagnano poco. Assicurati di infilare la cordicella nel bordo del costume in modo che non si veda. Inoltre, ricordati di cambiare il tampone ogni 4-8 ore.[5]
    • Per inserire l'assorbente interno, toglilo dalla plastica o dall'involucro che lo avvolge, ma lascia l'applicatore al suo posto (se ne ha uno). Puoi accovacciarti o alzare una gamba se ti è più comodo. Inserisci la punta del tampone nell'apertura vaginale, allargando le labbra quanto serve. Tenendo la cordicella lontano dal corpo, spingi l'assorbente nella vagina fin dove riesci ad arrivare comodamente. Assicurati che il filo penda all'esterno.
    • Se ha un applicatore, premilo finché non rimangono fuori soltanto l'impugnatura e lo stantuffo. Tieni l'impugnatura con 2 dita e premi lo stantuffo per spingere il tampone nell'apertura vaginale. Rimuovi l'applicatore, lasciando pendere il filo all'esterno.[6]
    • Puoi usare gli assorbenti interni anche se non hai ancora fatto sesso. Basta sceglierne uno sottile, se non li hai mai provati prima. Contrariamente a quanto sostiene una credenza popolare, non causano la "rottura" dell'imene. L'imene si estende intorno a una parte dell'apertura vaginale: non la copre completamente.
  3. 3
    Prova la coppetta mestruale se vuoi un prodotto riutilizzabile a prova di perdite. La coppetta mestruale è una piccola coppa flessibile che si inserisce all'interno della vagina. Invece di assorbire il sangue come gli assorbenti interni o esterni, lo raccoglie. Rimane in posizione aderendo alla parete vaginale, quindi di solito non c'è rischio di perdite una volta capito come funziona. Questo la rende perfetta per il nuoto. Per inserirla, piegala una volta a metà e poi di nuovo a metà, in modo da formare una "C" nella parte superiore, quindi spingila nell'apertura vaginale. Una volta all'interno, ruotala per farla aprire e metterla in posizione.[7]
    • Puoi trovare le coppette mestruali online, nelle farmacie o nei grandi magazzini.
    • Come nel caso dei tamponi, puoi usare le coppette anche se non hai fatto sesso. Tuttavia, dovresti sceglierne una tra le misure più piccole.
  4. 4
    Fai a meno di un prodotto per le mestruazioni se hai un flusso molto leggero che si ferma nell'acqua. Se sei come alcune donne, il tuo flusso può essere così leggero da non aver bisogno di un assorbente, un tampone o una coppetta. Inoltre, le mestruazioni possono rallentare in acqua per via della pressione contro l'apertura vaginale. Assicurati solo di avere un asciugamano in cui avvolgerti quando esci, per nascondere eventuali perdite.
    • Il cloro eliminerà le eventuali piccole perdite nell'acqua, proteggendo gli altri nuotatori.
    • Tuttavia, è meglio non andare senza protezione se hai un flusso abbondante, perché le altre persone potrebbero vedere del sangue.
  5. 5
    Non nuotare quando hai il ciclo se la cosa ti mette a disagio. Nessuno può costringerti a nuotare quando hai le mestruazioni, a meno che tu non voglia farlo. Se sei ancora molto giovane, non preoccuparti: la maggior parte degli adulti capirà se gliene parli. Puoi semplicemente dire che non ti senti bene se sei troppo imbarazzata per specificare che hai il ciclo.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Evita di usare gli assorbenti esterni per nuotare se hai mestruazioni molto abbondanti. Scegli un'altra opzione oppure non entrare in acqua.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Far Cessare il Ciclo MestrualeFar Cessare il Ciclo Mestruale
Fare gli Esercizi di KegelFare gli Esercizi di Kegel
Inserire gli Ovuli VaginaliInserire gli Ovuli Vaginali
Riconoscere le Perdite di Sangue da ImpiantoRiconoscere le Perdite di Sangue da Impianto
Fare il Bagno con le MestruazioniFare il Bagno con le Mestruazioni
Stimolare l'Arrivo delle MestruazioniStimolare l'Arrivo delle Mestruazioni
Trattare le Lesioni VaginaliTrattare le Lesioni Vaginali
Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)Perdere la Verginità senza Dolore (Ragazze)
Prevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le MestruazioniPrevenire i Grossi Coaguli di Sangue Durante le Mestruazioni
Rimpicciolire il SenoRimpicciolire il Seno
Abbreviare il Ciclo MestrualeAbbreviare il Ciclo Mestruale
Togliere un Assorbente Interno IncastratoTogliere un Assorbente Interno Incastrato
Sbarazzarsi della Cisti di BartoliniSbarazzarsi della Cisti di Bartolini
Fermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo NaturaleFermare un Abbondante Ciclo Mestruale in Modo Naturale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 56 896 volte
Categorie: Salute Donna
Questa pagina è stata letta 56 896 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità