Scarica PDF Scarica PDF

I pesci Betta sono degli esemplari perfetti per l'acquario di casa o dell'ufficio. Non è difficile prendersene cura, sono più attivi della maggior parte delle altre specie e sono belli.[1] Si tratta di animali carnivori che devono essere nutriti con prodotti a base di carne e non con i mangimi secchi, in granuli e vegetali che vengono dati generalmente ai pesci. Informandoti sulla dieta di questi animali e imparando a nutrirli correttamente, puoi assicurarti che il tuo esemplare viva a lungo.

Parte 1 di 3:
Dosare le Giuste Porzioni

  1. 1
    Prendi una quantità grande come l'occhio del pesce. Le dimensioni del suo stomaco sono simili a quelle del suo bulbo oculare e non dovresti offrirgli porzioni maggiori in una volta sola. Questo significa che puoi dargli 3 vermi Glycera o artemie a ogni pasto; se hai optato per il cibo in granuli, la porzione equivale a 2-3 pellet ammorbiditi. Il pesce Betta deve mangiare questa razione una o due volte al giorno.[2]
    • Se usi il cibo secco (come il pellet), si consiglia di metterlo a bagno prima di nutrire il pesce. Alcuni di questi prodotti, se lasciati secchi, potrebbero espandersi nello stomaco del pesce.
  2. 2
    Riduci le dosi se non mangia affatto. Se il pesce non consuma tutto il suo cibo, offrigliene di meno. Se in genere metti nella vasca 4 pellet per ogni esemplare, prova a passare a 3 per un po'; se ti accorgi che riprende a mangiare molto velocemente, torna alla vecchia razione.
  3. 3
    Raccogli gli avanzi. Il cibo che non è stato mangiato favorisce lo sviluppo di batteri nocivi per gli animali; se il tuo piccolo amico consuma dei residui contaminati, potrebbero sorgere gravi problemi.[3]
    • Utilizza il retino che usi in genere per raccogliere gli escrementi e per trasferire i pesci in un altro recipiente.
  4. 4
    Nutrilo regolarmente. Un pesce Betta dovrebbe mangiare ogni giorno o quasi. Se lo tieni in ufficio e non puoi occuparti di lui durante i fine settimana, non dovrebbero esserci problemi fintanto che gli dai da mangiare negli altri cinque giorni.[4]
    • Questi animali impiegano due settimane a morire di fame; se ti accorgi quindi che il tuo non mangia per un paio di giorni a causa di una malattia o mentre si adatta a un nuovo acquario, non farti prendere dal panico.
  5. 5
    Garantiscigli un po' di varietà. In natura questo pesce preda diversi animali più piccoli; offrirgli sempre lo stesso tipo di alimento per parecchio tempo nuoce al suo sistema immunitario e riduce il suo appetito.
    • Puoi variare la dieta con la frequenza che desideri; prova a dargli un prodotto diverso dal solito almeno una volta a settimana.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Scegliere il Cibo Giusto

  1. 1
    Dagli dei vermi. Le diverse specie di piccoli vermi acquatici rappresentano il cardine dell'alimentazione di un pesce Betta che vive in natura. La più comune è quella dei Glycera che puoi acquistare vivi, liofilizzati, congelati o sotto forma di gel nei negozi di animali.[5]
    • Puoi anche offrirgli dei vermi dei fanghi che vengono venduti congelati; quelli vivi sono spesso contaminati da parassiti o batteri e dovresti evitarli.
    • I migliori da offrire vivi al pesce Betta sono: Enchytraeus buchholzi, Enchytraeus albidus e Lumbriculus variegatus.
    • Puoi trovarli in quasi tutti i negozi di animali meglio forniti.
  2. 2
    Nutrilo con insetti. Puoi utilizzare quelli vivi o congelati, considera le pulci d'acqua (daphnia) e i moscerini della frutta.[6]
    • Vengono venduti in quasi tutti i negozi di animali.
  3. 3
    Prova altri prodotti. Esistono diversi tipi di carne che il pesce Betta può mangiare, come le artemie, le Mysidae o il cuore congelato di manzo; anche in questo caso, sono alimenti in vendita nei negozi per animali.[7]
    • Cibi come il cuore di manzo possono sporcare l'acqua con oli e proteine, quindi dovrebbero essere dati raramente.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Evitare una Dieta Sbagliata

  1. 1
    Non esagerare con il mangime secco. Questo significa non dare al pesce troppi pellet, fiocchi o cibi liofilizzati. Alcuni prodotti riportano sulla confezione che sono adatti ai pesci Betta, ma in realtà possono causare problemi gastrointestinali, perché contengono riempitivi indigesti e sono poveri di umidità.[8]
    • Questi pellet assorbono l'acqua e si dilatano nello stomaco del pesce, raddoppiando o triplicando il proprio volume; alcuni esemplari manifestano reazioni avverse arrivando a soffrire di problemi, quali stitichezza e disturbi vescicali.
  2. 2
    Metti i pellet secchi in ammollo. Se hai a disposizione solo dei mangimi secchi, lasciali in un bicchiere d'acqua per alcuni minuti prima di darli al pesce; in questo modo, si dilatano completamente prima che l'animale li mangi.[9]
    • Non offrirgli razioni eccessive e riduci le dosi se noti gonfiore addominale; se il pesce soffre costantemente di gas intestinale, dovresti passare a prede vive.
  3. 3
    Non seguire sempre le indicazioni presenti sulle confezioni dei mangimi. Potresti trovare a volte dei prodotti sulla cui etichetta puoi leggere: "dai al pesce tutto il cibo che può mangiare in cinque minuti oppure finché non smette di mangiare". Questa regola non è valida per i Betta; il loro istinto naturale li spinge a mangiare quanto più possibile perché non sanno quando potranno farlo di nuovo.
    • Troppo cibo danneggia anche la qualità dell'acqua e può portare all'obesità.[10]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Curare un'Affezione alla Vescica Natatoria nel Pesce RossoCurare un'Affezione alla Vescica Natatoria nel Pesce Rosso
Stabilire se il tuo Pesce Rosso è Maschio o FemminaStabilire se il tuo Pesce Rosso è Maschio o Femmina
Capire se il Tuo Pesce Avrà i PiccoliCapire se il Tuo Pesce Avrà i Piccoli
Prendersi Cura di un Pesce Rosso
Scoprire se la Tua Guppy è IncintaScoprire se la Tua Guppy è Incinta
Cambiare l'Acqua della Boccia dei PesciCambiare l'Acqua della Boccia dei Pesci
Salvare un Pesce Rosso MorenteSalvare un Pesce Rosso Morente
Curare la Malattia dei Puntini Bianchi (Ictioftiriasi) nei Pesci RossiCurare la Malattia dei Puntini Bianchi (Ictioftiriasi) nei Pesci Rossi
Sapere se il tuo Pesce Betta è MalatoSapere se il tuo Pesce Betta è Malato
Individuare dei Buoni Compagni d'Acquario per i GuppyIndividuare dei Buoni Compagni d'Acquario per i Guppy
Pulire l'Acqua Torbida di un AcquarioPulire l'Acqua Torbida di un Acquario
Salvare un Pesce RossoSalvare un Pesce Rosso
Capire se il Pesciolino è MortoCapire se il Pesciolino è Morto
Trattare la Corrosione delle Pinne dei PesciTrattare la Corrosione delle Pinne dei Pesci
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Craig Morton
Co-redatto da:
Esperto di Pesci e Acquari
Questo articolo è stato co-redatto da Craig Morton. Craig Morton è l'amministratore delegato di Aquarium Doctor Inc., un’attività che si trova ad Huntington Beach, in California, e che offre i propri servizi nelle zone di Orange County, Los Angeles County e Inland Empire. Con oltre 30 anni di esperienza nel settore degli acquari, Craig è specializzato nella creazione di progetti su misura, offrendo anche installazione e assistenza. Aquarium Doctor lavora con fabbricanti e prodotti come Clear for Life, Sea Clear, Bubble Magus, Tropic Marine Centre, Salifert, ReeFlo, Little Giant, Coralife e Kent Marine. Questo articolo è stato visualizzato 11 639 volte
Categorie: Pesci
Questa pagina è stata letta 11 639 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità