Come Occuparsi dei Cuccioli di Criceto

Se hai deciso di far accoppiare i tuoi criceti e allevare i cuccioli, o se pensavi di avere una coppia di criceti dello stesso sesso e invece ti ritrovi con una cucciolata in arrivo, questo articolo ti spiega come allevare correttamente i cricetini. La buona notizia è che, se mamma criceta è volenterosa, non avrai molto da fare. Tuttavia, se la madre non mostra interesse per i piccoli, o se sfortunatamente muore, ti sarà utile sapere cosa fare con i nuovi nati.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Preparare la Gabbia Prima del Parto

  1. 1
    Controlla che la gabbia sia pulita. Devi pulirla prima che i cuccioli nascano.
    • Togli tutti i giochi dalla gabbia. La mamma potrebbe far male ai cuccioli o ucciderli accidentalmente se ha troppi oggetti fra i piedi.
  2. 2
    Accertati che la criceta abbia costruito un nido. Quando la madre è quasi pronta a partorire, costruisce un nido per i piccoli. Per questo motivo, non è necessario aggiungere casette o altri accessori, né spostare i cuccioli in un posto sicuro. (Leggi tutti i consigli prima di fare qualsiasi cosa!)
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Lasciare Tranquilli la Mamma e i Piccoli

  1. 1
    Durante la prima settimana, continua a cambiare regolarmente l'acqua e il cibo alla criceta, ma non disturbare la mamma e i cuccioli. Mantieni tranquilla la stanza in cui tieni la gabbia. (Niente animali domestici, né bambini curiosi).
    • Non toccare i piccoli per almeno 2 settimane dopo la nascita.
    • In queste due settimane non pulire la gabbia.
  2. 2
    Abbassa il beverino in modo che i cuccioli possano arrivare a bere e metti del cibo in un contenitore con bordi bassi. I piccoli nascono ciechi e senza pelo e rimangono così per le prime due settimane di vita, durante le quali rimangono quasi sempre nel nido, per stare al caldo e al sicuro. Dopo la prima settimana, però, iniziano a strisciare nella gabbia, anche se hanno ancora gli occhi chiusi. Infine, diventano abbastanza grandi da poter mangiare e bere da soli.
    • Se i cuccioli non bevono, dai loro del sedano.
    • Accertati che nella gabbia ci siano bocconcini adatti ai cuccioli, che possano mangiare se ancora non riescono a mangiare il cibo solido.
  3. 3
    Accertati che la madre sia ben nutrita. Puoi darle cibi freschi, come fieno di erbe miste, carote e altre verdure, ma puoi anche continuare a darle il mangime per criceti.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Separare i Cuccioli dalla Madre

  1. 1
    Se hai dei criceti dorati (o siriani), dovrai separare i cuccioli dalla madre dopo circa 3-4 mesi, altrimenti inizieranno a lottare. Se hai dei criceti nani è più facile che tu possa lasciarli insieme ma, se non vuoi avere in breve tempo altre cucciolate, dovrai separare i maschi e le femmine. Anche se hai dei criceti dorati puoi provare a separare maschi e femmine e tenere insieme gli esemplari dello stesso sesso. Tieni un diario e annota come si comportano.
    Pubblicità

Consigli

  • Se non c'è la madre che si prende cura dei cuccioli, puoi provare ad allevare tu i cricetini dando loro del latte in polvere e utilizzando un contagocce per allattarli. Ciò è molto impegnativo, perché dovrai nutrirli spesso, ogni poche ore, durante le prime settimane o più. Inoltre, dovrai tenerli al caldo finché non cresce loro il pelo; per fare ciò, un cuscino termico o un dispositivo simile situato sotto al nido potrebbe essere utile.
  • La dieta di mamma criceta deve essere ricca di proteine per aiutarla a rafforzarsi prima del parto.
  • Se hai dei cricetini senza la mamma, puoi provare a cercare una madre adottiva (che abbia cuccioli della stessa età) in modo che se ne prenda cura. È difficile e non sempre funziona. Inizia pulendo i cuccioli in modo che perdano l'odore del vecchio nido e strofinali con un po' di lettiera della nuova gabbia, in modo che ne prendano l'odore. Attira la femmina fuori dal nido con del cibo e tienila occupata. Metti i cuccioli al centro nel nido della nuova mamma. Minore è il numero di cuccioli aggiunti, più elevate sono le probabilità di successo.
  • Metti della carta igienica qua e là nella gabbia, in modo che la femmina possa costruire un nido morbido e comodo. Ciò è particolarmente consigliato per i criceti nani.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se disturbi la neomamma e i suoi cuccioli, lei potrebbe mangiarli per un meccanismo di autodifesa istintivo. Quindi, sii cauto e lasciali in pace per almeno 2 settimane.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 1 756 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità