Come Ombreggiare i Disegni

Rendi i tuoi schizzi, scarabocchi e disegni più realistici imparando ad aggiungere le ombreggiature. Ombreggiare un disegno ti permette di aggiungere profondità, contrasto, carattere e persino movimento, catturando le luci e le ombre degli oggetti. Imparare ad ombreggiare migliorerà il tuo disegno e le tue abilità di artista.

Passaggi

  1. 1
    Scegli gli strumenti adatti. Anche se puoi disegnare con una normale matita e con della carta per stampante, i lavori di ombreggiatura più complessi hanno bisogno di qualcosa di più specifico, come le matite da artista. Le puoi trovare nei negozi di articoli d'arte e di artigianato ad un costo accessibile. Se riesci, cerca di procurarti della carta da disegno resistente a grana fine, che assorbe meglio le ombreggiature.
    • Le matite da artista sono catalogate in base alla durezza della grafite. Si indica questa caratteristica con le lettere "B" o "H". La "B" sta a significare una mina morbida e di solito si trovano le varianti 8B, 6B, 4B e 2B (dove il numero più alto sottintende una maggiore morbidezza). La "H" si riferisce alle matite dure: "8H" è la più dura e "2H" la più morbida.
    • Per ottenere un buon risultato, usa la matita più morbida che hai a disposizione. In questo modo potrai sfumare meglio, cosa piuttosto complicata con una mina dura.
    • La classica matita per la scuola è HB, a metà strada fra una mina morbida e una dura. Puoi usarla tranquillamente, ma è più adatta una grafite più morbida.
    • La carta molto liscia (come quella da stampante) o troppo ruvida (come il cartoncino) non è molto adatta ai disegni sfumati. Se puoi, procurati una buona carta da disegno.
  2. 2
    Fai un disegno lineare del tuo soggetto. Prendi un oggetto reale, o una fotografia, e riproducilo. Scegli un soggetto inanimato, così avrai tutto il tempo necessario per disegnarlo.
    • Guardati intorno per trovare l'ispirazione. Ci sono molti oggetti in casa come i fiori, le piante, gli utensili da cucina o un orologio. Puoi anche disegnare gli oggetti che ami collezionare, come delle statuine o cappelli.
    • Tieni in considerazione lo spazio negativo per creare un disegno più accurato. Con il termine spazio negativo si intende lo spazio attorno all'oggetto che devi disegnare [1]. Ad esempio, se vuoi disegnare una sedia, lo spazio negativo è quello compreso fra le gambe e le traverse.
    • Se scegli di riprodurre una fotografia, stampala in scala di grigio. Questo passaggio ti aiuta ad essere più accurato, dato che l'immagine è già in bianco e nero.
  3. 3
    Imposta una scala di ombre. Dai un grado alle zone di luce ed ombra del tuo disegno. In questo modo puoi determinare la "profondità" dell'ombreggiatura nelle varie parti del disegno. Una scala completa va dal bianco al nero passando per varie sfumature di grigio. Tuttavia, molto oggetti si possono rappresentare bene con 5 gradi di ombra.
    • Per creare una scala, dovresti disegnare un lungo rettangolo in un angolo del tuo foglio da disegno. O, se preferisci, puoi tracciarlo su un altro foglio.
    • Suddividi il rettangolo in 5 quadrati e numerali da 1 a 5. Puoi anche disegnare più di 5 quadrati man mano che diventi sempre più esperto nelle ombreggiature, ma questo è il numero minimo da cui dovresti iniziare.
    • Ad ogni quadratino numerato corrisponde una intensità di ombreggiatura: il numero 1 dovrebbe essere completamente bianco, il 2 un po' grigio, il 3 dovrebbe essere un grado moderato d'ombra, il numero 4 dovrebbe essere scuro e il 5 il più nero possibile.
    • Nel tuo disegno non dovrebbero esserci zone completamente bianche (1) o completamente nere (2), a meno che il soggetto si trovi sotto una luce diretta molto intensa. La cosa migliore è che tu lavori solo con le varie tonalità di grigio.
  4. 4
    Individua la fonte di luce. Dovresti ombreggiare le parti del disegno lontane dalla luce; le zone più chiare e luminose sono quelle vicine alla fonte di luce, mentre quelle più buie e scure si trovano lontane.
    • Stai molto attento ai riflessi e alle zone scintillanti, dato che sono i punti più luminosi del soggetto. Ricordati di individuare queste aree sul tuo disegno.
    • La luce crea delle ombre che dovrai colorare. Le ombre rendono il disegno realistico, quindi non dimenticarle: sono importanti tanto quanto le zone di luce.
  5. 5
    Scegli un metodo. In base al soggetto, alla fonte di luce e alla consistenza che vuoi conferire al disegno, puoi scegliere fra diverse tecniche di ombreggiatura. La più comune prevede il tratteggio lineare e circolare.
    • Il tratteggio lineare consiste nel disegnare molte linee parallele vicine fra loro per creare una zona d'ombra. Questa tecnica è ottima per gli oggetti che sono impalpabili come l'aria.
    • Il tratteggio incrociato è un metodo che, come dice il nome, incrocia le linee per formare molte piccole 'X' e quindi creare delle zone scure nel disegno. Permette di rendere alcune parti più scure e allo stesso tempo conferisce corpo alla superficie.
    • Sovrapponendo dei piccoli cerchi si realizza l'ombreggiatura circolare. Questa tecnica ti consente di ricreare una certa consistenza delle superfici giocando con gli spazi fra un cerchio e l'altro, tracciando delle linee più marcate oppure sfumando i cerchi.
  6. 6
    Crea un'ombreggiatura preliminare. Dato che sei ancora in fase di "elaborazione" del disegno, non tracciare delle linee molto scure, così potrai cancellarle facilmente in caso di errore e potrai “riposizionare” le ombre e le zone di luce. Ciò significa che deve applicare una leggera pressione con la matita e riempire approssimativamente le zone scure.
    • Lascia bianche le zone molto illuminate. In alternativa usa una gomma per togliere i segni della matita e dare l'idea di un riflesso.
    • Controlla spesso il soggetto per verificare se il tuo disegno è realistico. Assicurati di posizionare luci ed ombre nei punti giusti.
  7. 7
    Aggiungi altri strati di ombre. Devi scurire gradatamente ogni zona che non è in piena luce, inserendo di volta in volta uno strato di matita. Il contrasto fra le zone chiare e scure diventerà via via sempre più definito.
    • Usa la scala di ombre come guida. In questo modo potrai mantenere una certa coerenza per tutto il disegno.
    • Prenditi il tempo necessario. "L'ombreggiatura richiede molto più tempo rispetto allo sviluppo di una foto in bianco e nero in camera oscura. La pazienza è la chiave del lavoro".
    • Man mano che scurisci le zone d'ombra, le linee guida del disegno spariscono. Nella realtà gli oggetti non hanno delle linee, dei bordi ben definiti, ma solo un cambio di tonalità di luce. Il tuo disegno dovrebbe essere simile: non fare i bordi scuri, ma delinea le ombre e i contrasti che delimitano poi l'oggetto.
  8. 8
    Sfuma le zone d'ombra. Per farlo puoi utilizzare uno sfumino che ti permette di eliminare ogni bordo troppo definito e di rendere il lavoro più realistico ed omogeneo. Afferra lo sfumino come se fosse una matita, mantieni una pressione leggera e sfuma nei punti che desideri. Se necessario, puoi ripassare più volte sulla stessa zona.
    • Se non hai lo sfumino, in alternativa, puoi usare le dita o dei cotton fioc.
    • Usa una gomma per illuminare le zone che hai annerito per errore: ad esempio le aree in piena luce o quelle vicino alle ombre.
    • Ricorda comunque che tanti, anche gli artisti più bravi e famosi, non erano altrettanto bravi quando hanno iniziato.

Consigli

  • Mantieni la matita quasi orizzontale al foglio, usandola di piatto invece che con la punta. In questo modo le sfumature saranno più uniformi.
  • Metti un pezzo di carta tra la mano ed il disegno per evitare di macchiarti e rovinare il lavoro.
  • Se macchi il disegno senza volerlo, usa una gomma vinilica. Ciò ti permetterà di cancellare le tracce di matita senza danneggiare la carta.
  • Usa una fonte di luce intensa. Ti aiuterà ad avere un contrasto più definito fra le zone di luce e ombra.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disegno

In altre lingue:

English: Shade Drawings, Español: darle sombreado a los dibujos, Português: Sombrear Desenhos, Deutsch: Zeichnungen schattieren, Русский: рисовать тени, 中文: 画阴影, Français: ombrer un dessin, Nederlands: Toon aanbrengen in een tekening, Čeština: Jak stínovat kresby, Bahasa Indonesia: Menggambar Bayangan, ไทย: แรเงา

Questa pagina è stata letta 80 240 volte.
Hai trovato utile questo articolo?