Quando si lavora per un'azienda, i datori di lavoro si aspettano che tu guadagni il meno possibile e che sia anche felice di questo. Quando gli operai si rendono conto di non essere pagati abbastanza per il lavoro che svolgono, sono disposti a perdere il loro lavoro pur di essere trattati in modo equo.

I lavoratori scioperano anche se sentono di non essere trattati con l'adeguato rispetto. Per esempio se l'ambiente lavorativo non è abbastanza sicuro, o se il datore di lavoro cerca di “spiare” i lavoratori o le loro conversazioni coi colleghi.

Passaggi

  1. 1
    Fai delle ricerche sulla storia del movimento dei lavoratori. Impara più che puoi riguardo al capitalismo. In questo modo conoscerai il sistema con cui ti stai confrontando da entrambe i punti di vista: quello del tuo datore di lavoro, ed il tuo. [1]
  2. 2
    Reclutamento: cerca di reclutare più gente possibile da coinvolgere nel tuo movimento operaio. Cerca di avvicinare leader sindacali a livello cittadino o regionale. Potresti anche trovare dei gruppi comunitari ed organizzazioni che siano simpatetiche alla tua causa.
  3. 3
    I leader: Scegli dei leader per lo sciopero. Sceglili con cura, ma lascia che i lavoratori abbiano voce e che votino all'interno del gruppo.
  4. 4
    Pianifica: cerca di trovare il modo più efficace per bloccare le attività dell'azienda. Assicurati che le ragioni della tua causa vengano comprese e che facciano la giusta impressione.
  5. 5
    Regole: assicurati di stabilire delle regole che vengano rispettate dai membri. Assicurati che il tuo gruppo utilizzi l'educazione e la conoscenza piuttosto che la violenza.
  6. 6
    Picchettaggio: recluta almeno un centinaio di persone che picchettino e manifestino fuori dal posto di lavoro. Alterna delle marce attorno agli edifici amministrativi a dei sit-in.
  7. 7
    Se l'azienda accetta le condizioni poste dal movimento, festeggiate! Avete vinto la vostra causa! Congratulazioni!
  8. 8
    Se invece l'azienda non accoglie le vostre richieste, scegliete se tornare a lavoro, oppure continuare lo sciopero. Ma ricorda: abbi sempre un piano di riserva, cercando di trovare un altro lavoro.
    Pubblicità

Consigli

  • Prenditi cura dei lavoratori più bisognosi, come le madri single, i disabili e quelli con problemi di salute o maggiori responsabilità familiari.
  • Cerca di manifestare attorno all'azienda per un lungo periodo di tempo. Chiedi a contadini locali di fornire delle vivande per la causa.
  • Prima di cominciare uno sciopero, cerca sempre di risolvere la questione pacificamente col tuo responsabile.

Pubblicità

Avvertenze

  • Il 67% degli scioperi fallisce, e generalmente i lavoratori subiranno delle ripercussioni, persino il licenziamento. Comunque sia, questo prova soltanto che la lotta e' difficile e che i datori di lavoro non hanno alcuna intenzione di rispettarti gratuitamente. Dunque, se la vuoi spuntare, avrai solo bisogno d'insistere, e di non mollare.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Sapere se sei di Destra o di Sinistra

Come

Aiutare a Salvare l'Ambiente

Come

Fondare un Partito Politico

Come

Ridurre l'Inquinamento Idrico

Come

Essere un Buon Cittadino

Come

Combattere la Povertà nel Mondo

Come

Attivarsi per Ridurre l'Inquinamento Atmosferico

Come

Contribuire a Salvare il Nostro Pianeta

Come

Fare Azioni Concrete per Combattere la Fame nel Mondo

Come

Essere Comunista

Come

Entrare nella Massoneria

Come

Lanciarsi in Politica

Come

Fare Volontariato

Come

Diventare un Politico
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 270 volte
Questa pagina è stata letta 5 270 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità