Come Ormeggiare una Barca

I naviganti esperti conoscono l’importanza di legare la barca al molo (in termini marinareschi ormeggiare) quando essa non viene usata. Se la barca è lasciata incustodita e sciolta, potrebbe muoversi continuamente avanti e indietro con le onde graffiandosi o danneggiandosi con il continuo strofinio contro il molo, le altre barche e oggetti in acqua. Inoltre, in base alle correnti e alle mareggiate, la barca potrebbe essere trasportata alla deriva. Ormeggiare una barca può essere un compito difficile per un capitano, perché deve tenere in considerazione la posizione delle altre barche e il vento prima di tentare l’approccio al molo. Dato quindi che non è un compito semplice, è importante conoscere le giuste tecniche e proteggere allo stesso tempo il tuo investimento.

Passaggi

  1. 1
    Studia i metodi per ormeggiare la barca. È importante essere preparati con la giusta conoscenza di ciò che significa ormeggiare, prima di fare un tentativo.
  2. 2
    Prepara la fune (cima) corretta e usane una di poppa per fissare la parte posteriore della barca, gli spring laterali per controllare i movimenti in direzione poppa-prua e i traversini per tenere la barca vicino ai parabordi. Inoltre devi usare i nodi corretti a seconda delle bitte presenti sul molo.
  3. 3
    Decelera mentre ti avvicini al molo.
  4. 4
    Determina la posizione delle altre barche per evitare di ormeggiarvi troppo vicino.
  5. 5
    Scegli la zona del molo che ti permette un abbondante spazio di manovra per la tua barca.
  6. 6
    Controlla il vento e la corrente dell’acqua per essere certo di non essere spinto fuori rotta mentre ti prepari all’ormeggio.
  7. 7
    Naviga lentamente verso la tua postazione.
  8. 8
    Spegni il motore e inizia le fasi di ormeggio vero e proprio in base al tuo tipo di barca e al molo.
  9. 9
    Annoda ogni cima con dei nodi sicuri sia all’estremità della barca che delle bitte.
  10. 10
    Lavora il più velocemente possibile per evitare qualunque danno alla barca che potrebbe essere causato da urti contro il molo.

Consigli

  • Se dubiti della sicurezza della corda che stai legando, fai un doppio nodo.
  • Se possibile, fatti aiutare da diverse persone dell’equipaggio o da alcuni amici per legare la barca in modo rapido ed efficiente evitando dei problemi.
  • Corda o fune è il nome comune, tuttavia devi sapere che quando sei a bordo di una barca, ci si riferisce a queste componenti con il termine di “cima”.
  • Se conosci la zona o il molo dove ormeggerai la barca, chiama in anticipo per sapere esattamente cosa ti aspetta e che tipo di cima è meglio usare per mettere in sicurezza la barca.

Avvertenze

  • Non usare solo una cima per ormeggiare la barca, se le acque sono agitate o le correnti sono forti. Se usi più cime fissate a zone diverse della barca sarai più sicuro.
  • Non avvicinarti al molo a una velocità elevata.
  • Non usare mai delle funi sottili o deboli per legare la barca al molo. Potrebbero rompersi e causare dei danni alla barca.

Cose che ti Serviranno

  • Fune – detta anche cima
  • Barca

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Automobili & altri Veicoli

In altre lingue:

English: Tie up a Boat, Русский: привязать лодку

Questa pagina è stata letta 12 181 volte.

Hai trovato utile questo articolo?