I "cani sociali" sono un incredibile beneficio per i bambini autistici, cani che possono aiutare chi soffre di disturbi del sonno, evitare che il bambino si allontani, tenerlo tranquillo e rilassato, e agevolarlo nell'inserimento scolastico. L'iter per avere un cane d'assistenza può essere alquanto semplice, ma richiede tempo e impegno. Dovrai compilare un modulo di richiesta e affrontare un colloquio: a volte è necessario anche firmare un accordo, dare un contributo all'associazione/ente e seguire un corso per la gestione del cane.

Metodo 1 di 3:
Procedura di Richiesta

  1. 1
    Generalmente, una volta scelto il tipo di assistenza, si inizia la procedura di richiesta. Per ottenere un cane sociale o d'assistenza per il tuo bambino, bisogna seguire un iter specifico che può variare da un ente all'altro. Tutti i programmi di assistenza seguono delle linee guida per selezionare e addestrare il cane. In ogni caso, la maggior parte dei servizi segue una procedura piuttosto standardizzata.
    • Per ottenere un cane da assistenza bisogna solitamente compilare un modulo con i dati del nucleo familiare e della residenza.
    • Bisogna fornire anche la documentazione relativa allo psicologo, al fisioterapista, e/o altri specialisti che seguono il bambino.
  2. 2
    Inoltre è necessaria la documentazione relativa alla diagnosi, quindi la descrizione dettagliata della patologia, la sua gravità, e tutte le eventuali particolarità mediche.
    • A questo punto devi spiegare come l'autismo ed eventuali problemi clinici influiscono sulle attività quotidiane del bambino, e quali limitazioni impongono. Le attività quotidiane includono la capacità di prendersi cura di se stessi, ad esempio lavarsi, vestirsi e nutrirsi.
    • Devi fornire una descrizione dettagliata anche di tutte le precauzioni a cui bisogna prestare attenzione: limitazioni dovute alla patologia, trattamenti medici o cure a cui il bambino si sottopone.
    • È importante anche indicare se il bambino usa un supporto, come stampelle o sedia a rotelle.
  3. 3
    È necessario dimostrare di potersi prendere cura del cane d'assistenza. La sezione successiva del modulo serve a valutare se sei in grado di gestire il cane. L'ente deve essere informato sugli abitanti della casa, se ci sono altri animali domestici, e che tipo di cane stai cercando.
    • Comunica chi sarà ad occuparsi del cane, se il genitore o il bambino, e se puoi fornire cibo e cure al cane.
  4. 4
    Comunica anche la motivazione per la quale il tuo bambino necessita di un cane d'assistenza. L'ultima parte del modulo serve a stabilire il tipo di assistenza richiesta. Specifica anche se il cane resterà a scuola con il bambino, ed esprimi il tuo parere sul beneficio che il cane potrebbe avere sul bambino.
  5. 5
    Paga eventuali spese per la richiesta, e lascia i tuoi riferimenti. Alcune associazioni potrebbero chiedere un contributo per la gestione della pratica e del servizio. Ti verrà richiesto anche un certificato medico che attesti le tue dichiarazioni.
    • Generalmente le dichiarazioni sono a cura dei terapisti che seguono il bambino.
      • Ad esempio, degli psicologi occupazionali o del comportamento che possano confermare la patologia, e descrivere i benefici ottenibili dall'affiancare al bambino un cane d'assistenza.
  6. 6
    Verrai contattato per un colloquio. Le richieste vengono prima di tutto verificate dal responsabile dell'associazione.
    • Se il responsabile ritiene che ci siano i requisiti necessari (che i servizi richiesti siano compatibili con l'addestramento del cane), si procede al colloquio con la famiglia.
    • Il colloquio serve per capire che tipo di attività il cane dovrà svolgere e, di conseguenza, il percorso di addestramento.
  7. 7
    Firma l'accordo. Dopo aver fatto il colloquio, l'associazione provvederà a redigere un documento ufficiale e discuterà con la famiglia per un eventuale contributo. Non tutte le associazioni o enti richiedono un contributo, ma nel caso, verifica la disponibilità a riguardo.
    • L'associazione fornirà tutto il materiale informativo necessario.
    • Dopo averlo letto attentamente, se ritieni che questa sia la strada giusta, non resta che confermare e procedere con i passaggi successivi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Contributo e Addestramento

  1. 1
    Informati su come sostenere l'associazione nelle spese di addestramento, qualora fosse necessario: il training è lungo e costoso. Le associazioni vivono di contributi e donazioni, sia pubblici che privati, e di iniziative per raccogliere fondi.
    • Potresti organizzare un evento per coinvolgere la comunità, una cena a tema o la vendita di prodotti da forno, per raccogliere fondi. La comunità può così aiutare la famiglia e il bambino, e sostenere l'associazione.
    • Puoi chiedere una mano anche ad amici, familiari, vicini di casa e conoscenti per aiutarti a sostenere la causa.
  2. 2
    In America si fa richiesta di garanzie, provenienti da ambiti pubblici o privati. In Italia non è necessario, generalmente la richiesta di un cane sociale è gratuita, o comunque non necessita di un sostegno economico.
    • Anche per la cura e il mantenimento del cane, non ci sono interventi esterni, è la famiglia affidataria ad occuparsene.
    • Come anticipato poco sopra, all'estero esiste la possibilità di richiedere delle garanzie; per saperne di più, fai riferimento a extraordinarydogs.org.[1].
  3. 3
    Se hai bisogno di raccogliere fondi, prendi in considerazione il finanziamento collettivo, meglio conosciuto come crowdfunding. Questo tipo di finanziamento, relativamente nuovo, può svilupparsi in forme diverse; per vedere alcuni esempi, cerca nel web Kickstarter e Gofundme.
    • In pratica, crei un sito internet e, tramite i social, informi amici e parenti della raccolta fondi per il cane d'assistenza.
    • Questi siti mettono anche in contatto persone che necessitano di fondi con chi desidera donarne in favore di buoni propositi sociali.
  4. 4
    Fai il corso. In America, per iniziare il corso devi prima aver raccolto la somma necessaria per il servizio; in Italia, dove non è necessario pagare per ottenere il servizio, quando c'è disponibilità di cani addestrati si può iniziare il corso.
    • Durante il percorso, tu e il bambino lavorerete con cani diversi, fino a che non troverete quello giusto per le vostre necessità.
    • Una volta scelto il cane, il periodo successivo, che può variare a seconda dell'associazione e del percorso di addestramento, è dedicato in modo specifico al bambino e al suo training.
  5. 5
    Completa il percorso formativo prima di portare il cane a casa. L'ultima fase dell'addestramento vede coinvolti tutti: il bambino, la famiglia e il cane.
    • L'addestramento è solitamente gestito dall'addestratore responsabile, da addestratori esperti o da praticanti sotto la supervisione del responsabile. La parte conclusiva dell'addestramento dura una o due settimane ed è la parte più intensa del percorso.
    • Una volta finito, puoi portare a casa il tuo nuovo cane d'assistenza.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Comprendere i Benefici di un Cane Sociale per l'Autismo

  1. 1
    Il cane d'assistenza dà sicurezza al bambino autistico, oltre a migliorare notevolmente la sua qualità di vita. La presenza del cane serve a rassicurare il bambino, lo fa sentire protetto e lo aiuta ad addormentarsi senza troppe lacrime, anche in assenza dei genitori.
  2. 2
    Il cane aiuta il bambino a esprimere emozioni e sentimenti. Il bambino autistico non comprende facilmente l'affetto dei genitori, mentre, affezionandosi al cane, riesce ad accettare i sentimenti dei genitori nei suoi confronti.
    • Alcuni bambini autistici non saranno mai in grado di mostrare fisicamente affetto a causa di problemi sensoriali. Tuttavia, questo non significa che non possano esprimersi attraverso la parola, la scrittura o forme alternative di comunicazione.
  3. 3
    Il cane assicura che il bambino non si allontani. Un tipico comportamento dei bambini autistici è quello di allontanarsi dai genitori, perché non si rendono conto dei pericoli, e i genitori vivono così forti situazioni di stress.
    • Il bambino viene spesso collegato al cane con una piccola imbragatura, oppure tiene un guinzaglio per guidare il cane; questo permette al bambino di non sentirsi costretto, ma, nello stesso, resta vicino ai genitori poiché il cane è addestrato a non allontanarsi mai da questi ultimi.
    • Il cane aiuta anche ad attraversare la strada in sicurezza. A volte capita che i bambini autistici si mettano a correre in una strada trafficata; il cane è addestrato ad aspettare sul marciapiede che la strada sia libera per poter attraversare senza rischi.
  4. 4
    Il cane riesce a tenere calmo il bambino anche durante le lezioni. Permettere al cane di restare in classe evita che il bambino si allontani dai compagni. I benefici sono notevoli: agevola il rapporto con la classe e l'insegnante, e lo tiene più concentrato durante la lezione.
    • La presenza familiare del cane dona al bambino una maggiore serenità, limitando gli episodi violenti a scuola.
    • Il cane fornisce anche una fonte di amore e accettazione incondizionati, che il bambino non può ottenere da studenti, insegnanti, o perfino terapisti.
  5. 5
    Sappi che anche se il cane può aiutare, un bambino avrà sempre bisogno di un addestratore adulto, qualche volta. Quest'ultimo assicura un controllo sul cane e impedisce al cane di compromettere l'ambiente. Sii consapevole che la scuola pubblica di solito non fornisce un addestratore per il cane.
  6. 6
    Comprendi che la maggior parte dei programmi offrono una formazione specializzata per soddisfare le esigenze di un bambino. Chiedi tutte le informazioni di cui hai bisogno presso la tua associazione/ente di riferimento.
  7. 7
    Il cane può essere addestrato tenendo conto delle esigenze specifiche del tuo bambino. Ogni bambino autistico è unico, pertanto è spesso possibile personalizzare l'addestramento in modo da preparare il cane apposta per le esigenze e le problematiche del tuo bambino.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Crescere In Altezza

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Farsi un Clistere

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Eseguire la Manovra di Epley

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue
Pubblicità

Riferimenti

  1. http://www.extraordinarydogs.org/p/grants-for-dog-related-organisations.html
  2. http://4pawsforability.org/the-process/
  3. http://www.autismspeaks.org/services/service-dogs
  4. https://www.pawswithacause.org/what-we-do/dogs-for-autism4
  5. Burrows, K. E., & Adams, C. L. (2005). Service dogs for children with Autism *Spectrum Disorder: Benefits, challenges and welfare implications. Guelph, Ontario,, Canada: University of Guelph.
  6. Solomon, O. (2010). What a dog can do: Children with autism and therapy dogs in social interaction. Ethos, 38(1), 143-166.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 9 721 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 9 721 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità