Se sei vittima di abuso, puoi ottenere un ordine restrittivo per proteggere te o i tuoi figli dalla violenza, dallo stalking e dalle molestie sessuali. Un ordine restrittivo viene emanato da un tribunale per evitare che il perpetratore abbia contatti con te; se non viene rispettato, ci sono delle conseguenze legali. Ecco come richiederne uno, ma ricorda che, se ti trovi in una situazione di pericolo o di abuso immediato, non esitare a chiamare la polizia.

Metodo 1 di 4:
Sapere Se Sei Idoneo per Ottenere l'Ordine

  1. 1
    Dovresti avere almeno 14-18 anni. L'età minima varia a seconda delle giurisdizioni. Gli ordini di restrizione per i minorenni dovrebbero essere richiesti da un genitore.
  2. 2
  3. 3
    Informati su che tipo di ordine di restrizione si applica nel tuo caso. Gli ordini di restrizione vengono gestiti dal tribunale civile e ce ne sono di due tipi: per la violenza domestica e per le molestie civili.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Comprendere a Cosa Serve un Ordine Restrittivo

  1. 1
    Prima di concederti l'ordine, il giudice analizzerà le tue circostanze specifiche e determinerà come proteggerti:
  2. 2
    Cosa succede quando un ordine viene violato? La violazione viene considerata un oltraggio alla corte e il caso verrà trasferito dal tribunale civile a quello penale, mettendo in atto una misura cautelare penale.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Richiedere l'Ordine Restrittivo

  1. 1
    Procurati i moduli al tribunale del posto in cui è avvenuto l'abuso. Se vivi negli Stati Uniti, per esempio, rivolgiti al tribunale della tua contea o della contea nella quale si è verificato l'abuso e chiedi all'impiegato i moduli per l'ordine restrittivo DVRO (per l'abuso domestico) o CHO (per le molestie civili).
  2. 2
    Compila i moduli. Completerai i campi di una richiesta per ottenere un ordine restrittivo e, se si tratta di un ordinamento di common law, un affidavit che spieghi cosa è successo. Dovrai fornire delle informazioni sulla persona in questione: il suo aspetto fisico, dove vive, dove lavora e le sue azioni di abuso. Se possibile, portati dietro questi documenti per un rapporto dettagliato:
  3. 3
    Se il giudice accetta la tua richiesta, dopo qualche giorno ti diranno quando sarà l'udienza.
    • L'attesa varia a seconda del posto in cui vivi. Se, per esempio, abiti negli USA, l'udienza, in molti stati, si tiene nell'arco di tempo di due settimane dalla richiesta di un DVRO o di un CHO.
    • L'udienza di solito si tiene nel giro di una settimana se hai richiesto un ordine temporaneo.
    • Puoi richiedere di non fissare l'udienza (anche se il giudice potrebbe comunque ordinarne una). Ricorda che, se non la vuoi, le richieste che puoi fare saranno più limitate.
  4. 4
    Fai in modo che la persona in questione riceva l'ordine, che non potrà avere effetto fino al momento della ricezione.
    • In alcuni casi, puoi chiedere ad una persona maggiorenne non protetta dall'ordine di consegnare i documenti o ricorrere ad un servizio di terzi.
    • In alcuni casi, sarà la corte stessa a mandare i documenti.
    • Non puoi consegnarli tu.
    • Se non conosci questa persona, dovrai compilare dei moduli appositi, giacché i documenti non si possono consegnare ad un soggetto definito.
  5. 5
    Aspetta l'udienza. Ti verrà richiesto di presentare una testimonianza davanti al giudice, che, solitamente, decide se rilasciare l'ordine restrittivo il giorno stesso.
    • Assicurati di andare all'udienza, o il processo verrà rimandato.
    • Puoi andarci con un avvocato, ma non è obbligatorio.
    • Potresti richiedere delle protezioni specifiche durante l'udienza in base alla tua situazione.
    • Porta con te delle prove, come dei registri medici o della polizia o delle immagini.
    • Se l'altra parte non si presenta all'udienza, di solito l'ordine restrittivo viene rilasciato. Se, invece, si presenta, il giudice vorrà conoscere anche la sua versione della storia.
  6. 6
    Ascolta la decisione del giudice. Alla fine dell'udienza, il giudice rilascerà un ordine restrittivo, che descriverà i tuoi diritti e che può durare fino a cinque anni.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Gestire un Ordine Restrittivo

  1. 1
    Tieni sempre una copia con te. Se devi chiamare la polizia, i documenti permetteranno loro di capire subito la tua situazione. Lo hai perso? Chiedine un'altra copia in tribunale.
  2. 2
    Fai qualcosa se viene violato. L'ordine definisce chiaramente cosa non può fare l'altra parte. Se le regole verranno violate, la corte dovrà intervenire.
  3. 3
    Se vuoi estendere o non prendere più in considerazione l'ordine restrittivo, mettiti in contatto con il tribunale. Ti chiederanno le ragioni della tua decisione.
    • Dopo cinque anni, l'ordine restrittivo può essere rinnovato, anche se non succede alcun incidente di abuso nel frattempo.
    • Se vuoi vivere con questa persona, prima assicurati di aver respinto l'ordine.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Il processo per ottenere un ordine restrittivo può cambiare significativamente di giurisdizione in giurisdizione. Fai delle ricerche sull'esatta procedura prima di farne richiesta.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Vendere la Propria Casa da Privato

Come

Riconoscere gli Euro Falsi

Come

Calcolare la Percentuale del Tasso di Crescita Annuo

Come

Fare un'Indagine di Mercato

Come

Calcolare il Valore del Tuo Oro

Come

Cercare delle Sponsorizzazioni

Come

Calcolare i Rendimenti Annualizzati del Tuo Portafoglio Investimenti

Come

Calcolare il VAN

Come

Capire se uno Specchio è Semiriflettente

Come

Calcolare la Retribuzione Lorda

Come

Calcolare la Percentuale di Aumento di un Costo

Come

Cambiare Identità

Come

Comprare un Terreno

Come

Calcolare l'Utile Netto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 42 788 volte
Questa pagina è stata letta 42 788 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità