Come Ottenere una Licenza per la Vendita di Alcolici negli Stati Uniti

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Capire che Tipo di Licenza è NecessariaProcedere alla Richiesta della LicenzaMantenere la Licenza per la Vendita di Alcolici6 Riferimenti

Ottenere una licenza per la vendita di alcolici può costituire un processo lungo e impegnativo. Ogni Stato ha propri organi che regolano la concessione di licenze per la vendita di bevande alcoliche. Inoltre, molte contee e città all’interno di un singolo Stato possono prevedere ulteriori norme riguardo ai requisiti e alle procedure da seguire per richiedere questa licenza. È impossibile menzionare le leggi di tutti gli Stati, ma leggendo questo articolo, avrai un’idea generale su come muoverti in questo campo. Comincia dal primo passaggio.

Parte 1
Capire che Tipo di Licenza è Necessaria

  1. 1
    Informati sulle leggi che regolano la somministrazione e la vendita di alcolici nel tuo Stato. La prima cosa di cui bisogna essere al corrente è che ogni Stato ha leggi e requisiti propri in merito alla concessione di licenze per bevande alcoliche. Pertanto, è opportuno contattare un’autorità locale per scoprire quelle che disciplinano il rilascio della licenza nello Stato in cui vivi.
    • Ogni Stato ha una "Alcoholic Beverage Control (ABC) agency" (organo per il controllo delle bevande alcoliche) che regola la vendita e la somministrazione di queste bevande. Perciò, è necessario contattare anche la sede locale di questo ente per avere maggiori informazioni.
    • Alcuni Stati fissano un limite quantitativo alla concessione di licenze, il quale stabilisce in quali luoghi è possibile vendere alcolici sul territorio dello Stato. Verosimilmente anche le città possono prevedere tale limite. È importante sapere se esistono licenze disponibili all’interno del proprio Stato e della propria città – se non ve ne sono, procurarsi una licenza può diventare difficile.
  2. 2
    Abbi ben chiara in mente la differenza tra on-license e off-license. Sono i due tipi principali di licenze richieste per la vendita di bevande alcoliche.
    • La on-license è necessaria quando intendi vendere alcolici da consumare all’interno del locale. Esempi di negozi per cui è indispensabile questo tipo di licenza sono bar, ristoranti e taverne.
    • La off-license occorre quando gli alcolici da vendere sono consumati fuori dei locali. Esempi di negozi a cui è richiesto questo tipo di licenza sono i negozi di liquori e bevande alcoliche, alimentari e drogherie.
  3. 3
    Considera la classe di licenza necessaria. In alcuni Stati è obbligatorio fare domanda per una specifica classe di licenza a seconda della natura dell’attività commerciale e della varietà di alcolici che si intendono vendere. Alcuni esempi delle più comuni classi di licenza sono:
    • Tavern license: può essere richiesta da quelle attività che servono cibo, ma che producono la metà dei loro guadagni complessivi grazie alla vendita di alcolici.
    • Beer and wine: ad alcuni piccoli bar e ristoranti è concessa la licenza per la vendita di alcolici “leggeri”, come birra e vino. Questo tipo di licenza non dà diritto a chi la possiede di vendere bevande ad alta gradazione alcolica.
    • Restaurant: questa classe permette al ristoratore che la possiede di vendere ogni tipo di bevanda alcolica all’interno dei suoi locali. Tuttavia, può stabilire che solo una determinata percentuale dei guadagni complessivi dell’esercizio può provenire dalla vendita di alcolici. Tale percentuale si aggira attorno al 40%.[1]

Parte 2
Procedere alla Richiesta della Licenza

  1. 1
    Comincia con largo anticipo. Se progetti di aprire un bar o un ristorante che serve alcolici, è importante far partire l’iter burocratico per la richiesta della licenza il più presto possibile.
    • La concessione della licenza di vendita di alcolici richiede tempo – in alcuni posti anche un anno.
    • Pertanto, dovrebbe essere tra le prime cose da prendere in considerazione quando si pianifica l’apertura di un’impresa di questo genere.
  2. 2
    Considera il costo. Il costo per ottenere una licenza per la vendita di alcolici può variare enormemente. In alcuni casi è necessario pagare solo qualche centinaio di dollari per le tasse relative alla presentazione della domanda.
    • Sfortunatamente, a causa del limite quantitativo vigente in alcune città, potrebbe verificarsi la necessità di acquistare la licenza da un bar, un negozio di liquori o un ristorante già esistente. Quando accade, il costo potrebbe vertiginosamente salire a migliaia di dollari.
    • Nel caso in cui fosse necessario acquistarla da un esercizio preesistente, assicurati che un avvocato (preferibilmente ferrato in materia) esamini il contratto e risponda a ogni tua eventuale domanda.
  3. 3
    Stendi una chiara descrizione del tipo di attività che andrai ad aprire. Come già spiegato precedentemente, le licenze variano a seconda del tipo di esercizio – per esempio, aprire una taverna richiederà una licenza diversa da quella prevista per l’apertura di un negozio di liquori.
    • Pertanto, dovrai dare una chiara descrizione del tipo di attività che intendi avviare all’interno della domanda per la richiesta della licenza. È opportuno inserire informazioni sull’eventuale vendita di alcolici da consumare all’interno dei tuoi locali e sulla percentuale dell’incasso totale che prevedi di ottenere dalla vendita di bevande alcoliche.
    • Dovresti anche includere informazioni sul tipo di alcolici che intendi servire o vendere – vino, birra, superalcolici o una combinazione dei tre. È importante perché per alcuni tipi di bevande (quali i superalcolici) è necessaria una licenza diversa dalle altre (come quella per la birra).
  4. 4
    Compila i moduli necessari e fornisci la documentazione richiesta. Puoi procurarti i moduli da riempire presso il comune o l’"ABC agency" e il "The Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau" (ufficio del Dipartimento del Tesoro statunitense per il commercio e la tassazione del tabacco e dell’alcol). In alcuni Stati è indispensabile presentare una domanda sia allo Stato che al comune della tua città o alla contea.
    • La domanda dovrà contenere informazioni sulla tua attività e sulla tua persona. Dettagli personali come l’età, l’esperienza lavorativa pregressa e un passato senza precedenti possono influenzare il processo decisionale per la concessione della licenza.
    • Alla domanda dovrai anche allegare un certo numero di documenti che possono essere: un atto costitutivo, un contratto di partnership, uno statuto, una copia del menù che intendi offrire alla clientela, fotografie o disegni della parte esterna del locale e del piano terra per la parte interna, un code compliance certificate che attesti che l’edificio risponde ai requisiti richiesti e una copia del documento di proprietà dei locali dell’attività. [2]
  5. 5
    Preparati a difendere il tuo progetto. Dopo aver presentato la domanda, ti sarà inviato un avviso tramite posta presso la sede dell’attività commerciale proposta, completa del tuo nome, del tipo di licenza per cui hai fatto domanda e dei diritti di vendita concessi dalla licenza.
    • Tale avviso andrà essere esposto al pubblico per un certo periodo di tempo (che varia a seconda dello Stato). Durante questa fase qualunque cittadino può farsi avanti e contestare la tua richiesta.
    • A dipendenza delle leggi dello Stato o della città, è possibile che ti sia richiesto di pubblicare un annuncio, relativo alla domanda che hai presentato, sul quotidiano locale e, in alcune località, di estenderlo a strutture pubbliche come scuole, luoghi di culto o parchi.[3]
    • Se non viene avanzata alcuna obiezione alla tua domanda, il governo locale procederà a esaminarla come da prassi. Al contrario, se sarà contestata, potresti essere chiamato a difendere la tua proposta in un’udienza pubblica, prima che la decisione finale sia presa.[4]

Parte 3
Mantenere la Licenza per la Vendita di Alcolici

  1. 1
    Rinnova la licenza annualmente. È necessario rinnovarla ogni anno, pagando la relativa tassa di rinnovo.
    • Tieni conto che, se rimani in ottimi rapporti con la sede locale dell’ABC agency durante tutto l’anno, puoi avere diritto a una tassa ridotta.[5]
  2. 2
    Sappi che la licenza può essere revocata. Accade se violi le condizioni stabilite dall’ABC agency.
    • Le trasgressioni più comuni vanno dalla vendita di alcolici ai minori alla somministrazione ai clienti di bevande alcoliche oltre i limiti consentiti e allo stato di ebbrezza dei dipendenti all’interno dei locali dell’attività.[5]

Consigli

  • Assumi un avvocato che ti aiuti a comprendere le leggi al riguardo e a stendere la proposta da presentare. Il linguaggio giuridico potrebbe confonderti.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Business

In altre lingue:

English: Get a Liquor License, Español: obtener una licencia para la venta de bebidas alcohólicas, Русский: получить лицензию на алкоголь, Português: Conseguir uma Licença para Venda de Bebidas Alcoólicas, Deutsch: Eine Ausschanklizenz bekommen und behalten, Bahasa Indonesia: Mendapatkan Izin Minuman Keras

Questa pagina è stata letta 5 456 volte.
Hai trovato utile questo articolo?