Come Parlare con Qualcuno che Sta Morendo

Scritto in collaborazione con: Trudi Griffin, LPC

In questo Articolo:Sapere Cosa DireSapere Cosa FareSapere Cosa Evitare11 Riferimenti

Parlare con qualcuno che sta morendo non è mai facile. La cosa più importante da fare è offrire tutto l'affetto possibile ed essere presenti, anziché preoccuparsi di riempire i silenzi o trovare le parole giuste. Se da un lato stare accanto a una persona in fin di vita è difficile e devastante dal punto di vista emotivo, dall'altro forse non è così complicato come sembra, anzi potrebbe dare a entrambi l'occasione di parlare onestamente e condividere momenti di gioia e amore.

Parte 1
Sapere Cosa Dire

  1. 1
    Sii sincero e gentile al tempo stesso. Non devi fingere che la persona a cui vuoi bene non stia morendo o comportarti come se la situazione stesse migliorando quando la realtà è ben diversa. Verrà apprezzato il tentativo di mostrarti onesto e aperto, ma anche di non dare a intendere che tutto vada bene. Detto questo, dovresti comunque trattare il malato con gentilezza e cercare di essere sensibile di fronte alle sue esigenze. Potrebbero mancarti le parole, ma se hai qualche dubbio, prova a dire qualcosa che lo faccia sentire meglio, per quanto sia possibile.
    • La morte è un argomento tabù per alcune persone e in certe culture. Se chi è in fin di ha difficoltà a parlare dell'argomento, evita di affrontarlo.[1]
  2. 2
    Chiedi in che modo puoi dare una mano. Un'altra cosa da fare quando parli con una persona che sta morendo è chiederle come puoi semplificarle la vita. Per esempio, potresti offrirti di svolgere qualche piccola faccenda, fare un paio di telefonate o persino portarle qualcosa da mangiare. Forse desidera semplicemente un massaggio o divertirsi ascoltando qualche barzelletta. Non avere paura di chiedere cosa puoi fare per alleviare la sua sofferenza. Magari è convinta che per te sia un peso darle una mano, quindi prendi l'iniziativa e offriti spontaneamente. Se non vuole essere aiutata, accetta la sua reazione e non insistere.
  3. 3
    Incoraggiala a parlare, se ne ha voglia. Magari desidera parlare dei vecchi ricordi, oppure ha una storia o un'idea da condividere. Dovresti spronarla a parlare, persino se l'argomento è doloroso o serio. Ti basta starle accanto e farle sapere che ci tieni ad ascoltare quello che ha da dire. Se non riesce a pensare in maniera lineare o perde il filo del discorso, prova ad aiutarla. Incoraggiala guardandola negli occhi e rivolgi le domande giuste, di tanto in tanto.[2]
    • Se si agita molto mentre sta conversando, puoi dirle di rallentare un po' o fare una pausa. Tuttavia parlare è un suo diritto, quindi consentile di andare avanti.
  4. 4
    Non tirare in ballo argomenti che potrebbero ferirla. Se è vero che bisogna essere onesti e aperti con chi è in fin di vita, è vero anche che è meglio trattenersi, quando è necessario. A volte, se sei troppo sincero, c'è il rischio che l'altra persona, volendo raccogliere una confidenza dolorosa, arrivi a sentirsi impotente perché non può fare nulla per intervenire. Se per esempio tua madre ti chiede se tu e tuo fratello siete ancora in conflitto, forse è meglio dirle che state ricucendo il rapporto, anche se avete appena cominciato a risentirvi: in questi casi offrire un po' di sollievo può essere meglio di una verità detta brutalmente.
    • Quando ripenserai a queste bugie innocenti, non te ne pentirai. Al contrario, potresti rimpiangere di essere stato troppo onesto laddove sarebbe stato meglio raccontare qualcos'altro.
  5. 5
    Fai attenzione all'atteggiamento che la persona assume mentre conversate. Potresti pensare che tutto debba essere serio quando una persona è in fin di vita, ma probabilmente quest'ultima ha altre intenzioni. Forse vuole semplicemente trascorrere gli ultimi giorni ridendo, parlando di calcio o divertendosi a raccontare vecchie storie. Se prendi la situazione in maniera troppo drammatica, probabilmente l'altra persona desidererà ogni tanto cambiare argomento per tirarsi su di morale. Non avere paura a fare battute, raccontare qualcosa di buffo che ti è successo una mattina o chiederle se è dell'umore giusto per vedere un film comico. Rallegrando l’atmosfera potrai portare un po' di gioia in una situazione tesa.[3]
  6. 6
    Continua a parlare anche se non ricevi alcuna risposta. Spesso l'udito è il senso che dura di più quando qualcuno sta per andarsene. Forse hai l'impressione che sia inutile parlare con una persona in coma o che sta solo riposando, ma sappi che quest'ultima sentirà chiaramente le tue parole; il suono della voce le darà pace e conforto. Anche se non hai la certezza che ti ascolti, dille quello che ti passa per la mente. Le tue parole potranno fare la differenza, anche se la persona a cui sono rivolte non risponde subito o probabilmente non è in grado di sentirti.[4]
  7. 7
    Sappi come parlare se la persona in fin di vita soffre di allucinazioni. Se è vicina alla morte, potrebbe soffrire di allucinazioni dovute ai farmaci o al senso di disorientamento. In questi casi, hai di fronte due scelte. Se il malato ha visioni spiacevoli e manifesta spavento o dolore, puoi provare a riportarlo delicatamente alla realtà dicendogli che quello che vede non è vero. Tuttavia, se le sue allucinazioni gli procurano sensazioni piacevoli e hai l'impressione che sia felice, non c'è alcun motivo di dirgli che non sono reali, ma permettigli di sentirsi confortato.[5]

Parte 2
Sapere Cosa Fare

  1. 1
    Non sentirti costretto a dire la cosa giusta. Per poter mostrare il proprio affetto a chi sta in fin di vita e fare in modo che se ne vada in pace, molte persone sono convinte che le loro ultime parole debbano essere impeccabili. Sebbene sia un bel pensiero, se passi tutto il tempo a cercare le parole giuste corri il rischio di non sapere cosa dire. Ciò che è importante è cominciare semplicemente a parlare, senza farsi troppi problemi, ed esprimere in modo chiaro il proprio amore e la propria devozione all'altra persona.
  2. 2
    Presta ascolto. Potresti pensare che la cosa migliore da fare per chi è in punto di morte sia offrire parole di conforto, ma in realtà, a volte, la cosa migliore è ascoltare. Probabilmente la persona in questione ha piacere a ricordare i vecchi tempi, esprimere ciò che pensa riguardo al termine della sua vita o persino ridere parlando di qualcosa accaduto di recente. Non interromperla e non offrire giudizi o pareri. Guardala negli occhi, tienile la mano e cerca di starle accanto fisicamente e spiritualmente.[6]
    • Mantieni il contatto visivo o tienile la mano mentre parla. Non è necessario dire tante parole per dimostrare la propria attenzione.
  3. 3
    Stalle accanto. Probabilmente temi che sia l'ultima volta in cui potrai parlare con lei, sentirti chiamare con il tuo soprannome o ridere in sua compagnia. Anche se è comprensibile sentirsi in questo modo, prova a mettere da parte questi pensieri e a riprenderli almeno al termine della tua visita, in modo da poterti concentrare sul momento, godendoti ogni istante che trascorri con lei ed evitando che la preoccupazione ti assalga quando state insieme.[7]
  4. 4
    Prova a trattenere le lacrime. Sebbene tu possa sentirti annientato dalla tristezza, dal rimpianto o persino dalla rabbia, non puoi mostrarti in queste condizioni quando vai a trovare una persona in fin di vita. Anche se non è necessario mentire e far finta di aver accettato completamente quanto sta succedendo, non dovresti neanche parlarle con gli occhi gonfi di lacrime e uno spirito inconsolabile ogni volta che la vedi, altrimenti rischi di demoralizzarla. Cerca di darle un pizzico di gioia e ottimismo, se puoi. Già è costretta a sopportare un fardello piuttosto pesante, quindi è molto probabile che non abbia voglia di confortarti riguardo alla sua imminente dipartita.
  5. 5
    Ricorda che le azioni valgono più delle parole. Anche se è importante parlare e ascoltare, dovresti ricordarti anche che sono i fatti a dimostrare quanto tieni a una persona. Questo vuol dire andare a trovarla ogni volta che puoi e chiamarla per sapere come sta quando non puoi recarti da lei. Significa anche guardare un film, sfogliare un album di fotografie, giocare a carte o fare qualunque cosa vi venga in mente. Vuol dire soprattutto essere presente quando hai dato la tua parola che saresti andato a farle visita e dimostrare il tuo affetto in ogni cosa che fai.[8]

Parte 3
Sapere Cosa Evitare

  1. 1
    Non aspettare fino all'ultimo minuto. Sicuramente proverai sentimenti contrastanti verso una persona prossima alla fine, c'è anche la possibilità che non siate in buoni rapporti. Tuttavia, è meglio parlare con lei appena puoi, prima che sia troppo tardi. Quando una persona a cui vuoi bene è in punto di morte, ormai non c'è più alcun motivo di pareggiare i conti o chiarire situazioni passate, anche se avete un rapporto difficile, ma devi starle accanto per sostenerla in un momento di enorme bisogno. Se aspetti troppo per parlarle, rischi di perdere questa possibilità.
  2. 2
    Ricorda di dirle "Ti voglio bene". Potresti provare sentimenti contrastanti nei suoi confronti e dimenticarti di dire queste importantissime parole. Anche se non le hai mai pronunciate o non gliele dici da molti anni, prova a tirarle fuori quando sei ancora in tempo. Se pensi che non si verifichi mai la situazione giusta, potrai pentirti di non averle dette, perciò smetti di cercare il momento migliore per essere sincero ed esprimere ciò che provi.
  3. 3
    Falle capire quanto è importante per te. Parla dei tuoi ricordi più belli o della forza che hai saputo sviluppare grazie alla sua presenza nella tua vita. Sarà sicuramente un momento toccante, ma tieni conto che chi hai di fronte non vorrà andarsene senza saperlo.
  4. 4
    Non dare false speranze. Probabilmente sarai tentato di dire a una persona in fin di vita che andrà tutto bene. Dall'altra parte, tuttavia, c'è fin troppa consapevolezza delle proprie condizioni fisiche, anche se tale persona non mancherà di apprezzare il sostegno che le offri, senza cercare di mascherare la situazione nel modo migliore possibile. Concentrati sulla tua presenza invece di dare false speranze quando la fine è prossima.[9]
  5. 5
    Non temere di condividere le belle notizie. Anche se sta morendo, ricordati che questa persona tiene a te e ha piacere di sapere che cosa stai facendo. Confidandole tutte le cose belle che ti capitano, le darai la gioia di sentirsi parte della tua vita. Inoltre, sarà confortata dal pensiero di vederti così contento prima della sua dipartita.[10]
  6. 6
    Evita le banalità. Anche se non sai cosa dire, ci sono frasi che potresti evitare quali "Siamo nelle mani del Signore" oppure "Tutto succede per un motivo". A meno che chi hai di fronte non sia una fervido credente o non usi anche lui parole simili, questo tipo di discorsi possono essere alquanto deprimenti. Danno quasi l'impressione che meriti di morire e soffrire per qualche ragione e che non abbia senso combattere o arrabbiarsi. Piuttosto, concentrati a stargli accanto invece di ragionare sul perché sta morendo.
  7. 7
    Evita di dare consigli. Se mancano pochi giorni o mesi alla fine, non è il momento di dare consigli non richiesti di carattere medico. Probabilmente avrà già provato di tutto e considerato tutte le possibili opzioni, quindi fare questo genere di discorsi è solo frustrante, doloroso e indelicato. Chi è in fin di vita sarà arrivato al punto in cui vuole solo riposare in pace, perciò suggerendo altre soluzioni, rischi di stressarlo o innervosirlo.
  8. 8
    Non costringere il malato a parlare. Se si sente molto stanco e vuole solo godersi la tua compagnia, non sentirti obbligato a fare conversazione. È una situazione diversa da quella in cui devi tirare su di morale un amico triste, perché sicuramente hai a che fare con una persona esausta fisicamente ed emotivamente. Anche se hai voglia di parlare o pensi che sia meglio che restare in silenzio, fai decidere a lei se preferisce scambiare quattro chiacchiere. Cerca di non obbligarla a sprecare energie in un momento così difficile.[11]

Consigli

  • Sii gentile e comprensivo, ma non patetico.
  • Parla della malattia e delle cure solo se la persona che sta morendo ne ha voglia. Sicuramente tutte le sue giornate saranno incentrate ogni istante su questo argomento, quindi potrebbe apprezzare l'idea di parlare d'altro.
  • Forse sarai convinto che esista una vita ultraterrena o avrai idee chiare sulla risurrezione, sull'esistenza di Dio, sulla fede e così via. Tuttavia, se non hai la certezza che chi sta morendo condivida la tua stessa visione, tienila per te e, soprattutto, non cercare di imporgliela. La situazione non gira attorno a te.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Trudi Griffin, LPC. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011.

Categorie: Famiglia

In altre lingue:

English: Talk to Someone Who's Dying, Español: hablar con alguien que está muriendo, Français: parler à quelqu'un qui est en train de mourir, Português: Conversar com Alguém que Está Morrendo, Deutsch: Mit jemandem sprechen der im Sterben liegt, Русский: разговаривать с тем, кто при смерти, Bahasa Indonesia: Berbicara dengan Orang Sekarat, Tiếng Việt: Trò chuyện với Người đang Hấp hối, العربية: التحدث مع شخص يحتضر

Questa pagina è stata letta 27 961 volte.
Hai trovato utile questo articolo?