Come Parlare con gli Spiriti

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Se vuoi entrare in contatto con il mondo degli spiriti, devi essere preparato. Prima di tutto, proteggiti psichicamente rafforzando la tua mente contro le energie negative. Se necessario, brucia dell’incenso di salvia per proteggere la tua casa dagli spiriti malvagi. Una volta pronto, prova a contattare il mondo degli spiriti usando un pendolo divinatorio o una tavola ouija. Tieni il pendolo su una superficie piana, quindi osserva il modo in cui si muove per rispondere “sì” e “no”. In alternativa, puoi usare una tavola ouija per ottenere risposte a domande più complesse. Non dimenticarti di chiudere la sessione muovendo la planchette sulla parola “arrivederci”.

Metodo 1 di 3:
Dare Inizio alla Sessione

  1. 1
    Proteggiti psichicamente. Quando si prova a parlare con gli spiriti, c’è la possibilità di incontrare delle entità malvagie; per questo motivo è importante rinforzare la mente contro le energie negative prima di iniziare. Per esempio:
    • Rivolgi una preghiera all’universo. Mentre preghi, chiedigli di proteggerti dagli spiriti maligni.
    • Visualizza te stesso come una colonna di luce bianca che si espande in tutta la stanza. Questa visualizzazione serve a dissuadere le entità negative.
    • Esprimi mentalmente la volontà di comunicare con degli spiriti positivi per attirarli verso di te.[1]
  2. 2
    Trova un amuleto. Se stai cercando di contattare uno spirito particolare, per esempio una persona cara defunta, hai bisogno di usare un amuleto per attirarlo.[2] Può trattarsi di qualunque oggetto che è appartenuto a quella persona mentre era in vita; l’ideale è scegliere qualcosa che considerava molto significativo. Ecco alcuni esempi di amuleti eccellenti:
    • Un gioiello.
    • Un diario o un quaderno.
    • Una fotografia.
    • Un libro.
  3. 3
    Non assumere alcolici o droghe. Entrambi interferiscono con la tua capacità di giudizio e possono renderti più vulnerabile nei confronti degli spiriti negativi. Inoltre, alcune persone credono che essere intossicato possa attrarre delle entità pericolose.[3]
    • Se una delle persone che vuole prendere parte alla sessione ha fatto uso di alcol o droghe, chiedile di allontanarsi.
  4. 4
    Brucia dell’incenso di salvia. La salvia è un’erba nota per la sua capacità di purificare l’aura. Se temi che nella tua casa ci siano delle entità malvagie, brucia dell’incenso di salvia prima di cercare di contattare il mondo degli spiriti. La salvia eliminerà le energie negative dalla stanza, dissuadendo anche i visitatori indesiderati.[4]
    • Puoi acquistare l’incenso di salvia online o nei negozi che vendono articoli per le pratiche esoteriche.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare un Pendolo Divinatorio

  1. 1
    Acquista o crea un cristallo divinatorio. Un cristallo divinatorio è un amuleto appeso a un cordino o a una catena. Quando lo impugni dovresti sentire un senso di unione,[5] ciò indica che la tua energia è sintonizzata con quella del cristallo. Per individuare un buon cristallo divinatorio:
    • Recati in un negozio che vende articoli esoterici per sceglierne uno. Prendili in mano uno alla volta per trovare quello che “ti parla”.
    • Usa un cristallo che è appartenuto a una persona cara defunta, per esempio in forma di ciondolo.
    • Lega un cordino intorno a un cristallo che possiedi da anni.
  2. 2
    Lascialo penzolare sopra una superficie piana. Impugna l’estremità della catena nella tua mano dominante,[6] quindi lascia penzolare il pendolo sopra una superficie dura, per esempio un tavolo o il pavimento. Il cristallo dovrà essere vicino alla superficie, ma senza toccarla.
    • Alcune persone preferiscono farlo oscillare su un cerchio disegnato su un foglio di carta. Questo metodo può aiutarti a interpretare i movimenti del cristallo.
  3. 3
    Stabilisci se la risposta è un “sì” o un “no”. Fai oscillare leggermente il cristallo per una o due volte. Tenendo la mano immobile, chiedi agli spiriti di mostrarti come si manifesta il “sì”. Presta attenzione al movimento che esegue il cristallo. Dopo che si è fermato, ripeti il processo chiedendo come si manifesta il “no”.[7]
    • I movimenti eseguiti dal cristallo potrebbero cambiare da sessione a sessione.
  4. 4
    Inizia a porre le domande. Formulale in modo che le risposte possano essere un semplice “sì” o un “no”, quindi prendi nota delle risposte. Per esempio, se stai cercando di contattare uno spirito particolare, potresti chiedere: “Ti chiami Sandra Bianchi?”. Lo spirito muoverà il cristallo per rispondere in modo affermativo o negativo.
    • Non prendere le risposte alla lettera. Alcuni spiriti potrebbero provare a ingannarti o in alcuni casi potrebbero essersi confusi.[8]
    • Sii gentile quando parli con gli spiriti e trattali sempre con rispetto.
  5. 5
    Metti fine alla sessione. Ringrazia lo spirito per aver accettato di parlare con te. Chiedigli educatamente di tornare da dove è venuto.[9] A questo punto, metti giù il cristallo, quindi cerca di concentrarti sul momento presente mangiando qualcosa o bevendo una tazza di tè.
    • Se ti sembra di percepire una presenza anche dopo la fine della sessione, brucia dell’incenso di salvia per purificare la stanza.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usare una Tavola Ouija

  1. 1
    Acquista o costruisci una tavola ouija. Puoi comprarla online o nei negozi che vendono articoli esoterici. Se sei particolarmente fortunato, potresti trovarne una rara e decorata in un negozio di antiquariato. Se invece vuoi crearne una tu stesso, prendi un foglio di carta grande su cui scrivere le lettere dell’alfabeto, i numeri da 1 a 9 e le parole “sì”, “no” e “arrivederci”. Come ultima cosa, devi acquistare o costruire una planchette.
    • Con il termine “planchette” ci si riferisce alla piccola freccia in legno che si usa per comunicare con gli spiriti.
    • Puoi acquistarne una online o nei negozi di articoli esoterici.
  2. 2
    Raduna qualche amico. Non usare mai una tavola ouija quando sei da solo; chiedi a uno o due amici di usarla con te.[10] La presenza di altre persone respingerà gli spiriti malvagi codardi e rafforzerà il tuo coraggio.
    • Assicurati che i partecipanti prendano il processo seriamente. Dimostrandosi poco rispettosi potrebbero scatenare delle conseguenze indesiderate.
  3. 3
    Prepara la tavola ouija. Appoggiala su un tavolo o su un’altra superficie piana, quindi metti la planchette sulla tavola. Chiedi ai presenti di sedersi intorno al tavolo e di appoggiare delicatamente il dito indice e il medio sulla planchette.
    • Rilassate le braccia e le dita mentre sono a contatto con la planchette, altrimenti potreste muoverla inconsapevolmente.
  4. 4
    Convoca uno spirito. Scegli la persona che dovrà essere il medium o colei che comunica con gli spiriti. A questo punto, il medium dovrà chiedere educatamente a uno spirito di farvi visita. Attendete con pazienza che la planchette cominci a muoversi. Quando inizierà a spostarsi in modo indipendente, significa che è comparso uno spirito.[11]
    • Questo processo può richiedere anche diversi minuti.
  5. 5
    Fate delle domande allo spirito. Una volta che è comparso, il medium può iniziare a fargli delle domande. Formulandole in modo che la risposta possa essere un “sì” o un “no”, la planchette si muoverà sulle rispettive caselle. Per i quesiti più complicati lo spirito potrebbe comporre intere parole o addirittura frasi. Considera di porre domande come:
    • “Come ti chiami?”
    • “Sei un fantasma?”
    • “Hai un messaggio per noi?”
  6. 6
    Impara a riconoscere gli spiriti malvagi. Se la planchette si muove sulla tavola in modo casuale senza fornire delle risposte chiare, potrebbe significare che lo spirito non è interessato ad aiutarvi. Se la planchette si muove a forma di “8”, significa che lo spirito sta cercando di assumere il controllo della tavola. Mettete immediatamente fine alla sessione.[12]
    • Se uno di voi inizia a sentirsi molto spaventato, terminate subito la sessione. La paura può attrarre gli spiriti negativi.
  7. 7
    Chiudi la comunicazione. Guidate la planchette sulla parola “arrivederci” per interrompere la connessione tra la tavola e il mondo degli spiriti. Una volta che la sessione è terminata, avvolgi la planchette in un pezzo di tessuto e ricordati di conservarla in un luogo separato da quello in cui tieni la tavola.[13]
    • Tenendo la planchette vicina alla tavola, rischierai di invitare involontariamente degli spiriti nella tua casa.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Molti sensitivi sconsigliano di usare la tavola ouija per non rischiare di invitare degli spiriti negativi nella propria casa.
  • Non rivolgerti mai agli spiriti in modo sgarbato.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 47 247 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità