Come Parlare con un Accento Irlandese

Imparare un accento diverso può essere utile in molte occasioni. Padroneggia l'accento irlandese, disorienta i tuoi colleghi e i tuoi amici con il tuo fascino color smeraldo e fai morire di invidia le stelle di Hollywood. Se segui alla lettera questi consigli, il tuo accento dovrebbe suonare come quello tipico di Dublino.

Parte 1 di 3:
Pronunciare Vocali e Consonanti

  1. 1
    Ammorbidisci le vocali. Molte persone, specialmente gli americani, tendono a indurirle. Per esempio, gli americani pronunciano la lettera a come ei; chi ha l'accento irlandese la pronuncerebbe ah oppure o. Cerca di esserne consapevole in ogni parola, soprattutto con quelle vocali che si trovano al centro delle parole.
    • Il saluto standard How are you? dovrebbe essere pronunciato Ha-war-ia?. L'au (di how) e lo uu (di you) dell'accento americano generalizzato non vengono differenziati tra di loro.
    • Il suono nelle parole night, like e I viene pronunciato simile al suono oi di oil. Per esempio, Ireland si pronuncia più o meno Oirland.
      • Tuttavia, sebbene molto simile al suono oi, non è esattamente lo stesso. Trasforma la o maggiormente in una schwa. Il dittongo non esiste nell'inglese americano ed è simile a un suono composto uhh-ai.
    • Il suono schwa (simile al suono di un grugnito di un cavernicolo), come in strut, varia da dialetto a dialetto. Nell'accento Local, la vocale è più simile alla u lunga di foot e, nell'accento New Dublin (popolare tra i giovani), suona più come la i della parola bit.
    • La epsilon (come in end) viene pronunciata come la vocale in ash. Any diventa Annie.
      • Ci sono molti diversi dialetti irlandesi, con numerose variazioni leggere. Alcune regole potrebbero non applicarsi a certi dialetti.
  2. 2
    Indurisci le consonanti. Come regola generale, gli americani si sono impigriti quando parlano. Ladder e latter vengono pronunciate nello stesso modo negli USA, ma un irlandese rispetta la differenza. Dai a ogni consonante il peso che le spetta (a eccezione della prossima regola!).
    • Come suono iniziale, la d suona spesso come la nostra g o come il suono della j nella maggior parte delle varianti dell'inglese. Cioè, due suonerà come jew. In quanto partner sorda, la t diventa ch. Tube suona come chub.
    • Esiste una distinzione tra parole come wine e whine. Le parole che contengono il suono wh cominciano con una h; prova a esalare un po' di fiato prima di pronunciare la parole, il risultato dovrebbe dar luogo a qualcosa come hwain.
    • Alcuni accenti irlandesi trasformano think e that rispettivamente in tink e dat. Prova a pronunciare di meno sporadicamente.
  3. 3
    Elimina le g finali. L'inglese è pieno di parole che terminano in -ing, ma questo suono non lo sentirai mai uscire dalla bocca di un irlandese, almeno non in un contesto naturale. Che tu stia pronunciando verbi o gerundi, taglialo.
    • Morning diventa mornin, walking diventa walkin e così via. Questo vale in tutti i contesti.
      • Nel Local Dublin, un dialetto più povero, i suoni finali vengono eliminati interamente; sound diventa saun per esempio.
  4. 4
    Parla in modo molto rotacizzato. Per la maggior parte dei parlanti dell'inglese americano questo non è un problema. Ma se la tua lingua, il tuo dialetto o il tuo inglese non è rotacizzato (per esempio non pronunci la r quando si trova alla fine di una parola o in posizione intervocalica; per esempio, park suona come pack), cerca di pronunciare ogni r: all'inizio, al centro o alla fine.
    • I parlanti dell'inglese americano o britannico dovranno pronunciare la r ponendo la lingua più in avanti di quanto siano abituati. Sperimenta posizionando la lingua più in avanti e più in alto nella tua bocca mentre pronunci le parole con una r al centro o alla fine.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Padroneggiare Stile, Grammatica e Vocabolario

  1. 1
    Parla velocemente, ma con chiarezza. Un irlandese non dirà mai coulda, woulda, shoulda. Ogni suono (a meno che non venga eliminato attraverso un processo fonemico) dovrebbe ricevere attenzione. La tua lingua e le tue labbra verranno messe a dura prova.
    • Se fai delle pause, usa em per riempirle. Evita uh o um; em dovrebbe essere il tuo riempitivo. Se riesci a parlare in questo modo in maniera naturale e senza pensare, la tua “irlandesità” riceverà una bella spinta. Ciò viene usato sempre, dunque, quando pensi a come pronunciare una parola, sai come riempire il silenzio.
  2. 2
    Ripeti il verbo nelle domande "sì/no". Spesso, le domande "sì/no" sono dirette e vanno dritte al sodo; di conseguenza, rispondiamo "Sì" oppure "No". È decisamente logico, no? Beh, no. Non è così che funziona nella terra dei Santi e dei Letterati. Quando ti viene fatta una domanda, ripeti il sostantivo e il verbo.
    • Per esempio, Are you going to Jane's party tonight? - I am.
      Does Ireland have unicorns? - It doesn't.
  3. 3
    Usa la costruzione after. L'after perfect (AFP), che è uno dei tratti più caratteristici dell'inglese irlandese, ha sollevato una certa quantità di dibattiti e molta confusione. Viene usato per denotare un'azione recente in due situazioni:
    • Tra i due verbi del past continuous (lo ripetiamo, deve denotare un'azione recente): Why did you go to the shop? - I was after running-out of potatoes (non confonderlo con l'utilizzo inglese di seeking e di searching for. I fatti sono avvenuti nel seguente modo: prima hai finito le patate, poi sei andato al negozio).
    • Tra i due verbi del present continuous (usato come esclamazione): I'm after performing on the West End!.
  4. 4
    Utilizza le frasi idiomatiche e i colloquialismi. La lingua irlandese è piena di parole e frasi poco familiari agli altri dialetti dell'inglese. Nessun altro potrebbe capire di cosa tu stia parlando, ma vanno fatti dei sacrifici per essere autentico. Presto sarai un cod acting like a bucklepper (il significato di questa espressione è che, pur non essendo un vero irlandese, se impari le frasi idiomatiche e i colloquialismi, potrai avere abbastanza sicurezza in te stesso per, magari, essere scambiato per tale).
    • Cheers: non viene solo usato quando si fa un brindisi, ma anche nelle conversazioni normali, e abbastanza spesso. Può essere utilizzato per ringraziare le persone e per salutare. Inseriscilo spesso nei tuoi dialoghi, gli irlandesi lo fanno.
    • Lad: questo termine descrive qualsiasi membro del sesso maschile, anche se solitamente è riservato a coloro con i quali hai una maggiore confidenza. Per la cronaca lads può riferirsi a un gruppo composto da uomini e da donne.
    • C'mere: letteralmente, è la contrazione di come here. Ma, nell'inglese irlandese, è un modo per richiamare l'attenzione che significa listen o anche solo hey. Per avviare una qualsiasi frase innocua, comincia con C'mere.
    • Right: questa parola serve come alternativa a c'mere. Si usa per molteplici scopi, ma principalmente per chiarire, come in Right, we're meeting at 7 o'clock by the watch tower then?.
      • Anche la maggior parte dei colloquialismi britannici è accettabile. Evita Top of the mornin' to ya! e Blarney!, a meno che tu non voglia essere “quel tipo di persona”.
  5. 5
    Pensa liricamente. L'accento irlandese viene generalmente considerato più "musicale" rispetto a quello americano. Ha una cadenza definita che non si nota nelle altre varianti della lingua franca. Pratica la pronuncia delle frasi come se le "cantassi", non come le pronunci solitamente in inglese.
    • Un buon punto di partenza è alzare leggermente il tuo tono naturale. Abbassalo un po' nel centro della frase e poi torna ad alzarlo leggermente.
  6. 6
    Gli irlandesi usano alcune parole che non sono familiari per molti americani. Ecco qualche esempio:
    • Runners: questo termine si riferisce solitamente alle scarpe da tennis o da jogging;
    • Jumper: questo termine è abbastanza chiaro e semplice - si riferisce a un maglione;
    • Yoke: questo termine invece non è altrettanto chiaro. Si usa quando stai cercando di descrivere un oggetto, ma la parola esatta ti sfugge. In italiano diremmo "quella cosa". Può riferirsi comunque anche alla pillola dell'ecstasy;
    • Boot: questo termine si riferisce semplicemente al cofano di un'auto - "Put the food in the boot";
    • Footpath: un sentiero;
    • Ride: una persona molto attraente o l'atto sessuale;
    • Gum Boil/ Mouth Ulcer: afta, ulcera della bocca.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Fare delle Ricerche

  1. 1
    Ascolta gli accenti irlandesi. Vai su YouTube e guarda film e interviste per avere dei buoni esempi di ciò che stai cercando di emulare. In ogni caso, attento agli imitatori, ce ne sono molti.
    • Brad Pitt, Richard Gere e Tom Cruise non sono buoni esempi. Attieniti ai veri nativi, alla BBC Northern Ireland, all'UTV o alla RTÉ come punto di partenza sicuro.
  2. 2
    Visita l'Irlanda. Così come non riuscirai mai a padroneggiare davvero una lingua straniera se non vivi nel Paese in cui si parla, non potrai mai padroneggiare un accento se non vivi tra la gente che lo ha.
    • Se ci vai in vacanza, fai del tuo meglio per sentirti un abitante locale. Vai nei piccoli ristoranti e ascolta coloro che ti circondano. Chiacchiera con i venditori per strada. Assumi una guida turistica nativa per portarti in giro. Esponiti all'accento il più possibile, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
  3. 3
    Compra un libro. Proprio come esistono dei dizionari per l'inglese americano e britannico, ce ne sono anche per quello irlandese. Come se questo non bastasse, le risorse per i colloquialismi e le idiosincrasie dell'accento abbondano. Investi tempo e denaro per questa impresa solo se vuoi davvero che il tuo accento brilli.
    • Se comprare un dizionario ti sembra eccessivo e pensi che finirà su uno scaffale ad accumulare polvere, compra un frasario. Le frasi idiomatiche e le figure del linguaggio ti aiuteranno a entrare nella zona color smeraldo.
    Pubblicità

Consigli

  • Ascolta le interviste fatte ai lads Celtic Thunder e a Niall Horan.
  • Prova a tenerti alla larga dalle star hollywoodiane che imitano gli accenti irlandesi. Vuoi pronunciare come un vero irlandese, non imitare Leonardo DiCaprio.
  • Nessuno in Irlanda dice top of the mornin' to ya.
  • Acquisisci familiarità con l'AFI. Questo faciliterà di molto la comprensione dei libri e dei siti web sull'argomento. Unire i simboli ai suoni ai quali non sei abituato ti aiuterà a ricordare come riconoscerli e quando usarli.



Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 42 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Lingue
Questa pagina è stata letta 10 892 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità