Scarica PDF Scarica PDF

Il processo di pastorizzazione uccide i batteri pericolosi per la salute che potrebbero essere presenti all'interno dei succhi. Per pastorizzare un succo sono richieste poche semplici operazioni. Innanzitutto, il succo va scaldato finché non inizia quasi a bollire, poi bisogna trasferirlo in un contenitore pulito, per evitare che i batteri lo contaminino di nuovo. Sterilizzando i contenitori prima dell'uso avrai la certezza che il succo si mantenga fresco a lungo.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Scaldare il Succo per Pastorizzarlo

  1. 1
    Pastorizza qualunque tipo di succo fresco. I succhi freschi possono veicolare i batteri e farti ammalare, in particolare possono essere portatori di un gruppo di batteri il cui nome è "Escherichia coli". Per evitare questo rischio, dovresti pastorizzare tutti i succhi freschi. Se hai acquistato un succo al supermercato, assicurati che sull'etichetta compaia la voce "pastorizzato".[1]
  2. 2
    Versa il succo in una grossa pentola. Deve essere perfettamente pulita e sufficientemente capiente per contenere tutto il succo affinché possa bollire senza traboccare. Posiziona la pentola sul fornello e versaci dentro il succo.
  3. 3
    Scalda il succo a fiamma alta. Accendi il fornello e scalda il succo a fuoco vivace. Mescolalo spesso e non perderlo di vista. Mentre aspetti che arrivi a bollore, puoi tenere sott'occhio il tempo e la temperatura.[2]
    • Volendo, puoi scaldare il succo a bagnomaria. Versa un po' d'acqua in una pentola, appoggiaci sopra una zuppiera e versaci dentro il succo. Accendi il fornello e scalda l'acqua. Il calore indiretto pastorizzerà il succo senza rischiare di surriscaldarlo.[3]
  4. 4
    Controlla la temperatura del succo quando vedi che inizia a sobbollire. Deve raggiungere i 71 °C per poter essere considerato pastorizzato. Usa un termometro per dolci per controllare la temperatura quando in superficie iniziano a comparire delle piccole bollicine. Fai attenzione a non toccare le superfici della pentola con il termometro, altrimenti otterrai una lettura errata.[4]
    • È sufficiente che il succo rimanga alla temperatura di 71 °C per 1 minuto.
    • Il succo non deve raggiungere il punto di ebollizione. Puoi verificarlo ad occhio, ma è più sicuro usare un termometro.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Lavare i Barattoli

  1. 1
    Lava i barattoli. Puoi utilizzare dei comuni barattoli di vetro; non importa che siano nuovi o usati, l'importante è sterilizzarli. Lavali con l'acqua calda e il sapone, poi risciacquali per prepararli al processo di sterilizzazione.[5]
  2. 2
    Metti a bollire i barattoli. Puoi usare uno sterilizzatore o una pentola capiente. Disponi i barattoli sul fondo e ricoprili di acqua. Metti la pentola sul fuoco e scalda l'acqua a fiamma alta per portarla rapidamente a ebollizione.[6]
    • Se non hai lo sterilizzatore, usa un cestello che ti consenta di estrarre i barattoli bollenti dalla pentola con facilità.
    • In alternativa, puoi tirarli fuori dall'acqua con una pinza per barattoli precedentemente sterilizzata.
  3. 3
    Lascia bollire i barattoli per 15 minuti. Quando comincia a prodursi il vapore, copri la pentola con il coperchio. Lascia bollire i barattoli per 15 minuti prima di spegnere il fornello. Puoi lasciarli all'interno della pentola per mantenerli al caldo.[7]
    • Fai bollire anche i coperchi per 5 minuti.
  4. 4
    Estrai i barattoli dall'acqua con l'aiuto del cestello o delle pinze. Puoi disporli su un panno capovolti e lasciarli sgocciolare.[8] Se preferisci, puoi scuoterli per eliminare la maggior parte dell'acqua e riempirli subito con il succo.
  5. 5
    Versa il succo nei barattoli. Riempili con il succo ancora bollente. Anche i barattoli devono essere caldi, altrimenti potrebbero rompersi a causa dello sbalzo di temperatura. Avvita i coperchi puliti sui barattoli per preservare la pastorizzazione.[9]
    • Non lasciare raffreddare il succo prima di imbottigliarlo, altrimenti non durerà a lungo.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Usare le Pietre da WhiskyPietre da whisky: guida a uso, pulizia e conservazione
Bere il Succo di PrugneBere il succo di prugne: un eccellente rimedio naturale contro la stitichezza
Preparare gli Orsetti Gommosi alla VodkaPreparare gli Orsetti Gommosi alla Vodka
Aprire una Bottiglia Senza Apribottiglie
Preparare uno Jager BombPreparare uno Jager Bomb
Capire se il Latte è Avariato
Preparare un Tè MatchaPreparare un Tè Matcha
Preparare la VodkaPreparare la Vodka
Ubriacarsi in FrettaUbriacarsi in Fretta
Smaltire Velocemente una SborniaSmaltire Velocemente una Sbornia
Preparare il Mate
Evitare di Vomitare Quando sei UbriacoEvitare di Vomitare Quando sei Ubriaco
Aprire una Bottiglia di Vino Senza il Cavatappi
Preparare il Tè al Latte
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Ollie George Cigliano
Co-redatto da:
Chef Privata ed Educatrice Alimentare
Questo articolo è stato co-redatto da Ollie George Cigliano. Ollie George Cigliano è una chef privata, educatrice alimentare e titolare dell'attività Ollie George Cooks, con sede a Long Beach, California. Con oltre 20 anni di esperienza, è specializzata nell'usare ingredienti freschi e particolari e nel mescolare tecniche di cucina tradizionali e innovative. Inoltre, i suoi corsi di cucina sono nella top 3 nella zona di Long Beach. Si è laureata in Letteratura Comparata alla University of California, Berkeley e ha conseguito un certificato di esperta di Nutrizione e Vita Sana alla eCornell University. Questo articolo è stato visualizzato 1 632 volte
Categorie: Drinks
Questa pagina è stata letta 1 632 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità