Scarica PDF Scarica PDF

Eliminare la pelle a una melanzana ne migliora il sapore e la consistenza. Fortunatamente si tratta di una operazione piuttosto semplice.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Pelare la Melanzana

  1. 1
    Lava l’ortaggio. Risciacqualo sotto l’acqua corrente fredda e poi asciugalo con la carta da cucina.
    • Anche se ti stai accingendo a rimuovere la pelle, devi essere certo che sia pulita dal terriccio. I batteri e lo sporco possono trasferirsi sulle tue mani e da lì sulla polpa della verdura mentre la speli. Lavando la melanzana in anticipo minimizzi questo rischio.
    • Per lo stesso motivo assicurati che le mani siano pulite prima di maneggiare la melanzana, lavale con acqua e sapone accuratamente e infine asciugale.
  2. 2
    Taglia l’estremità. Usa un coltello da cucina affilato per eliminare lo stelo, pratica un taglio netto mettendo la lama del coltello proprio sotto la base dello stelo.
  3. 3
    Togli una striscia di buccia. Afferra la melanzana con la mano non dominante appoggiando un'estremità sul tagliere e tenendo l’ortaggio leggermente inclinato. Con la mano dominate, metti la lama del pelapatate sulla sommità della melanzana e poi trascinala verso il basso per tutta la lunghezza dell’ortaggio. Così facendo togli una lunga striscia di pelle.
  4. 4
    Togli il resto della pelle nello stesso modo. Appoggia la lama del pelapatate nella sezione subito adiacente a quella appena pelata. Trascina la lama verso il basso ancora una volta e rimuovi un’altra striscia di pelle. Continua così finché hai pelato tutto l’ortaggio.
    • In teoria dovresti riuscire a eliminare tutta la buccia in strisce nette, senza lasciare alcun residuo sulla polpa, dato che lavori lungo tutto il perimetro della melanzana.
  5. 5
    Controlla se hai lasciato delle tracce. Verifica tutta la melanzana, se noti delle macchie o delle striscioline di pelle che hai dimenticato, ripassa la lama del pelapatate in quei punti. Ripeti la procedura finché tutta la melanzana è pulita.
    • Ricorda sempre di eseguire movimenti longitudinali e non trasversali.
    • Questo passaggio conclude il processo di pelatura della melanzana. Ora puoi usarla come indicato nella ricetta di tua scelta.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Variazioni e Suggerimenti

  1. 1
    Valuta di non pelare la melanzana. Molte persone preferiscono il gusto e la consistenza di una melanzana pelata, tuttavia si tratta di una parte del tutto commestibile e non esiste una vera necessità di togliere la pelle.
    • È una parte ricca di fibra, quindi è molto utile da un punto di vista nutrizionale.
    • Purtroppo, la buccia è anche amara e quindi non sempre piacevole da mangiare.
    • La necessità di eliminarla dipende anche da come verrà cucinata la melanzana. Se devi grigliarla o cucinarla arrosto a fette, la buccia permette alla polpa di rimanere compatta. Se invece devi tagliarla a cubetti, saltarla in padella o impanarla prima di cucinarla, la buccia non svolge alcun ruolo di “tenuta”.
    • Come regola generale, dovresti sempre pelare le melanzane che cominciano a essere troppo mature. Infatti quando questo ortaggio invecchia, la pelle diventa più dura e difficile da cucinare. Le melanzane giovani e tenere possono essere cucinate con o senza pelle.
  2. 2
    Pela la melanzana con un motivo a strisce. In questo modo alterni delle strisce con la pelle ad altre senza. Laddove la pelle è ancora presente consentirà alla polpa di non sfaldarsi.
    • Per eseguire questa variante, segui le normali procedure, ma con una eccezione: invece di rimuovere tutta la buccia, lascia delle striscioline intatte, spesse 2,5 cm fra una passata e l’altra del pelapatate. In questo modo otterrai una melanzana bicolore a intervalli quasi regolari.
  3. 3
    Pela la melanzana parzialmente quando la affetti. Se devi tagliare delle fette per il senso della lunghezza, puoi lasciare intatta la maggior parte della buccia. Devi solo eliminare la parte delle pelle che si trova davanti e dietro la melanzana.
    • Tieni la melanzana in verticale ed elimina una striscia di pelle per il senso della lunghezza. Ruota l’ortaggio ed elimina un’altra striscia diametralmente opposta alla prima, poi taglia la melanzana a fette parallele a queste strisce di polpa nuda. I lati di ciascuna fetta avranno la pelle mentre la parte anteriore e posteriore no.
    • In questo modo il tuo piatto sarà più colorato e con un sapore diverso.
  4. 4
    Togli la pelle dopo avere cucinato la melanzana. Anche se di solito è una procedura che si svolge prima della cottura, puoi separare la polpa dalla buccia anche successivamente, appena prima di mangiare o servire la melanzana.
    • Puoi usare un coltello ricurvo per questa operazione. Aspetta che la melanzana sia un po’ fredda per poterla maneggiare senza ustionarti le dita. Con la mano non dominante tieni fermo l’ortaggio e con l’altra elimina la pelle cercando di non staccare anche la polpa. La pelle dovrebbe togliersi abbastanza facilmente.
    • In base alla morbidezza della melanzana dopo la cottura, puoi usare anche solo le dita per pelarla.
    • In alternativa, se sei l’unico a mangiare la melanzana e non ti devi preoccupare di servirne delle porzioni ad altri commensali, puoi separare la polpa dalla pelle semplicemente con un cucchiaio o una forchetta mentre la mangi.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Carta da cucina
  • Coltello da cucina
  • Pelapatate oppure un coltello ricurvo



Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 010 volte
Categorie: Frutta & Verdura
Questa pagina è stata letta 8 010 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità