Come Pensare prima di Parlare

Anche lo stolto, se tace, passa per saggio e, se tien chiuse le labbra, per intelligente. Proverbi 17:28, BibbiaUna delle capacità più evidenti dell'uomo è l'abilità di comunicare parlando. Un corollario a questa abilità è che possiamo comunicare i nostri pensieri in tempo reale; non dobbiamo pianificare quello che diremo prima di farlo. Questo aspetto ha dei vantaggi e degli svantaggi. Sarebbe molto sconveniente dover formulare i nostri pensieri prima di impartire un avvertimento immediato (scappa!) e la comunicazione sarebbe molto più lenta se non fossimo in grado di rispondere subito alle altre persone nelle normali conversazioni.Il rovescio della medaglia è che questa abilità innata ci porta a dire cose che vorremmo non aver detto o aver formulato in maniera diversa; succede a tutti di tanto in tanto, ma è possibile individuare delle situazioni in cui accade più spesso. Ad esempio quando rispondiamo velocemente in situazioni di stress o durante un litigio. Capire che non sempre le nostre parole esprimono al meglio quello che vorremmo comunicare, è un importante passo, potrai, infatti, iniziare a lavorare su questo aspetto per migliorarlo. Non sarà difficile, ma richiederà dei cambiamenti al tuo comportamento. L'obiettivo sarà imparare quando parlare naturalmente, quando pensare prima di parlare e quando non parlare del tutto.

Passaggi

  1. 1
    Studia te stesso e prendi nota di quando ti capita. Che circostanze ti hanno portato a dire qualcosa che avresti voluto dire in modo diverso? Accade più spesso quando parli a una persona (o a un gruppo di persone)? Succede più spesso in litigi o discussioni? O quando devi dare informazioni velocemente? Cerca di individuare degli schemi. Potrebbe esserti utile tenere un diario a questo proposito.
  2. 2
    Riconosci le situazioni. Dopo che avrai determinato le circostanze che con più probabilità produrranno questo effetto spiacevole, osserva con attenzione per capire quando queste circostanze potrebbero verificarsi. Più diventerai bravo ad anticipare queste situazioni, più sarai in grado di cambiare il tuo atteggiamento.
  3. 3
    Pesa ogni parola. Adesso che sai di essere in una di quelle situazioni, l'obiettivo è analizzare bene le informazioni. Spesso quando rispondiamo male, è perché non abbiamo capito del tutto quello che ci è stato detto. Questo è il momento di fare attenzione ed ascoltare quello che succede intorno a te. Non concentrarti su quello che dirai, limitati ad assorbire tutto. La tua mente analizzerà queste informazioni.
  4. 4
    Osserva le persone. Chi sta parlando e come comunica? Alcune persone usano esempi, altre parlano in modo letterale. Alcune persone usano le espressioni facciali e il linguaggio del corpo per rafforzare le loro posizioni, altri si esprimono con un vocabolario complesso. Il modo in cui una persona trasmette le informazioni, è un ottimo indicatore di come le assorbono meglio.
  5. 5
    Formula delle risposte. Non solo una, considera più possibilità. Ci sono molti modi per dire le cose, e il tuo obiettivo è trovare la maniera migliore di esprimere il tuo messaggio in modo che abbia un impatto positivo. L'efficacia della comunicazione dipende soprattutto da chi riceve il messaggio, perciò dovrai comunicare in maniera diversa secondo chi ti ascolta.
  6. 6
    Valuta il tuo messaggio. Quello che vuoi dire è efficace, necessario, accurato, appropriato e al momento giusto? Se rispondi solo perché altre persone stanno parlando, è possibile che ciò che comunicherai non risponda ai requisiti. Se è questo il caso, limitati ad ascoltare. Quello che dirai dovrà avere un significato, non essere solo rumore.
  7. 7
    Valuta le reazioni. Le informazioni che stai per dire, sono formulate in modo da creare un impatto positivo? Se renderai l'atmosfera negativa, non avrai mai conversazioni di successo. Fai capire alle persone che stai contribuendo alla conversazione e non l'opposto. Basta un errore grossolano per rovinare la tua possibilità di comunicare in una situazione. Impara a capire prima come reagirà chi ti ascolta.
  8. 8
    Fai attenzione al tuo tono di voce. Come parli ha la stessa importanza di cosa dici. Il tono di voce può trasmettere entusiasmo e sincerità, oppure ironia e sarcasmo. La motivazione più probabile per cui quello che diciamo possa essere frainteso, è che il nostro tono di voce, espressione del viso o linguaggio del corpo non siano appropriati a trasmettere a chi ci ascolta il contenuto del nostro messaggio.
  9. 9
    Comunica. Adesso sai cosa dirai, come lo dirai, e che quello che stai per dire rispetta i tuoi standard, e le reazioni che potresti suscitare. Attendi il momento giusto e parla. Cerca di non interrompere nessuno, anche se in alcune occasioni potrebbe essere il momento migliore. Capire quando interrompere, va oltre gli scopi di questa guida.
  10. 10
    Ripeti il passaggio 1. Quando parli, ascolta bene quello che dici e tieni d'occhio le reazioni di chi ti ascolta. Quando la conversazione sarà finita, analizza di nuovo il tuo processo e pensa se avessi preso delle decisioni diverse e perché. Questa è una capacità che dovrai sviluppare col tempo. Diventerai un comunicatore migliore e le persone accoglieranno le tue risposte con una mentalità più aperta.
    Pubblicità

Consigli

  • Quando hai detto qualcosa che non avresti voluto dire, ricordalo in modo da non ripetere lo stesso errore.
  • Quando hai detto qualcosa che non avresti voluto dire, e hai ferito qualcuno, scusati sempre. Fallo subito o in privato; scegli il modo più appropriato.
  • Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e rilevanti.
  • Imparare a seguire i consigli richiede tempo - dovrebbe diventare parte della tua vita. Quando sarai migliorato, la tua opinione sarà sempre rispettata.
  • Attendi 5-10 secondi prima di rispondere. Ti darà il tempo per a) capire se la tua risposta è richiesta e b) formulare una risposta ragionata.
  • Ricorda questa citazione famosa
    • "Meglio rimanere in silenzio ed essere considerato uno sciocco che parlare ed eliminare ogni dubbio" ~~Abraham Lincoln: February 12, 1809 – April 15, 1865
  • Appoggiare il tuo mento sul dorso della mano (come nell'immagine precedente) è un linguaggio del corpo che può indicare che sei pensieroso. Ricorda però che potrebbe anche essere interpretato come noia.
  • Prima di entrare in una stanza pensa alle domande che potrebbero rivolgerti le persone presenti. Prepara delle risposte.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se non sai di cosa stai parlando, non provare ad essere convincente. Puoi dire la tua se vuoi, ma fai sapere che non sei un esperto.
  • Se le persone non si rivolgono a te, è possibile che non vogliano la tua opinione. Non cercare di inserirti per forza nelle conversazioni.
  • I termini assoluti sono di rado accurati. Usare termini come "sempre" o "mai" può far nascere una discussione. Sostituiscili con termini come "spesso", "di solito", "raramente" e "di rado".
  • Evita assolutamente di insultare o fare riferimenti personali inappropriati. Può funzionare su internet, ma nella vita reale perderai il rispetto di chi ti ascolta e scatenerai reazioni negative.
  • Evita l'uso di luoghi comuni e frasi fatte. Es. Non ci sono più le mezze stagioni.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 27 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Comunicazione
Questa pagina è stata letta 20 090 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità