Come Perdere Peso dopo la Gravidanza

Alcune donne incontrano grosse difficoltà quando cercano di perdere il peso guadagnato durante la gravidanza. I primi chili generalmente vanno via qualche settimana dopo il parto, ma tornare al peso forma può essere difficile e frustrante. Ecco qualche consiglio per dimagrire più in fretta e rendere il processo più agevole.

Metodo 1 di 3:
Iniziare una Nuova Routine

  1. 1
    Prendila con calma. Per le prime sei settimane dopo il parto, non dovresti fare una dieta dimagrante né esercizio fisico. È consigliabile dimagrire gradualmente nel corso dell'anno successivo. Anche se le celebrità sembrano tornare in forma un paio di settimane dopo il parto, non si tratta di un cambiamento realistico né auspicabile. Difatti, una perdita di peso repentina può essere pericolosa per diverse ragioni.
    • Rischi di danneggiare i tuoi muscoli, che sono ancora deboli a causa del parto.
    • Se allatti al seno, una dieta ipocalorica renderà il tuo latte meno nutriente.
    • Dopo il parto avrai bisogno di tutte le tue energie per prenderti cura del tuo bimbo. Ti sentiresti debole e affaticata riducendo le calorie giornaliere o iniziando un allenamento troppo presto.
  2. 2
    Valuta i benefici dell'allattamento al seno. Ci sono teorie contrastanti riguardo il ruolo dell'allattamento nel dimagrimento post-parto, tuttavia potrebbe rivelarsi utile nel tuo caso specifico. Pare che anche tirare il latte apporti dei benefici al metabolismo, ma non è stato ancora dimostrato.
  3. 3
    Inizia a fare degli esercizi leggeri dopo sei settimane. Se ti senti pronta e hai il benestare del medico, potresti fare delle passeggiate con il bimbo e degli esercizi leggeri a casa. Non conviene iniziare un allenamento pesante in palestra, perché il tuo corpo ne risentirebbe, perciò concentrati su esercizi fattibili che non ti affaticano troppo.
    • Trova un'attività che sia divertente per tuo figlio e che, allo stesso tempo, ti dia la possibilità di fare un po' di esercizio. Ad esempio, portalo in giro con il passeggino, oppure balla tenendolo in braccio.
    • Anche portarlo in giro nella fascia o nello zainetto è un'ottima attività per entrambi: tu cammineresti con un bel peso tra le braccia e lui farebbe nuove esperienze emozionanti.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Rimettersi in Forma

  1. 1
    Fai attenzione alle calorie degli spuntini. Quando si è stanchi, si tende a mangiare qualsiasi cosa sia a portata di mano. Invece di avventarti su un chilo di gelato o sulle bustine di patatine, prova degli spuntini più salutari ma altrettanto soddisfacenti. Cerca di tenere sempre in frigo o in dispensa degli alimenti nutrienti, così non sarai costretta a mangiare la prima cosa ipercalorica che ti capita a tiro.
    • Frutta, carote, muesli, barrette ai cereali, frutta secca, cracker, formaggio light e yogurt magro: sono tutti spuntini dietetici che ti sazieranno completamente.
    • Dedica un po' di tempo alla preparazione di pietanze monoporzione: saranno estremamente utili quando non avrai la forza di cucinare qualcosa di decente.
  2. 2
    Dormi quando ne hai bisogno. Probabilmente è difficile trovare il tempo per un pisolino, ma è indispensabile per ritrovare le energie e dare al tuo organismo la possibilità di tornare in forma. Inoltre, dormire quando sei stanca aiuta a ridurre i livelli di cortisolo nel sangue: si tratta dell'ormone dello stress che rende più difficoltoso il dimagrimento.
  3. 3
    Fai degli allenamenti più pesanti. Dopo i primi mesi, puoi tornare alla routine di sempre. All'inizio ti sembrerà di essere davvero fuori forma, ma tieni duro e, dopo un po', riacquisterai la tonicità di un tempo.
    • Prova degli esercizi cardio, come la corsa, il nuoto, il ciclismo oppure escursioni a piedi più volte a settimana per almeno mezz'ora.
    • Solleva dei pesi leggeri per riacquistare la forza muscolare.
    • Segui un corso di aerobica ideato per le neo-mamme. L'istruttore ti proporrà degli esercizi specifici per le zone "critiche", in modo da rimodellare il corpo e tornare quella che eri prima della gravidanza.
    • Segui delle lezioni di yoga post-parto per migliorare la tonicità muscolare.
  4. 4
    Cerca un gruppo di supporto per le neo-mamme. Se non ce n'è uno in zona, iscriviti su uno dei tanti forum online. Troverai tante altre donne nella tua stessa situazione che ti aiuteranno a restare motivata per raggiungere il tuo obiettivo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Come Avere un Ventre Piatto

  1. 1
    Fai gli esercizi giusti per gli addominali. Durante la gravidanza, i muscoli più esterni dell'addome si allungano per fare spazio al bimbo. Dopo la sua nascita, quei muscoli restano tesi e separati, rendendo il ventre voluminoso. Applica i seguenti metodi per far tornare i muscoli alla loro forma originaria:
    • Rinforza gli addominali alti. Siediti oppure resta in piedi, con le spalle diritte, mantenendo lo stomaco in dentro e concentrandoti per contrarre gli addominali alti. Ripeti questo esercizio durante il giorno per rinforzare i muscoli con il passare del tempo.
    • Rendi l'esercizio più impegnativo usando un peso. Mantieni un manubrio davanti a te mentre contrai gli addominali alti. Puoi usare anche tuo figlio al posto del peso.
    • Non fare esercizi generici per gli addominali perché rischi di mantenere i muscoli separati facendo pressione nei punti sbagliati.
  2. 2
    Evita gli alimenti che ti gonfiano. Il ventre sembrerà più piatto se eviti cibi e bevande che lo rendono gonfio. Quando cerchi di perdere il peso guadagnato durante la gravidanza, ti conviene limitare l'assunzione delle seguenti sostanze:
    • Alimenti salati. Il sale causa la ritenzione idrica, perciò evita gli snack salati, come patatine e salatini.
    • Bibite gassate. Tutte le bibite di questo tipo, persino l'acqua frizzante, rendono il tuo ventre più gonfio.
  3. 3
    Bevi molta acqua. È fondamentale per dimagrire ed eliminare le tossine dal tuo organismo. Non sembrerai soltanto più magra, ma ti sentirai meglio e con più energie. Se non riesci a bere 8 bicchieri d'acqua al giorno, prova ad assumere altri liquidi attraverso le tisane, la frutta fresca e le verdure.
    Pubblicità

Consigli

  • Consulta il medico se non riesci a perdere peso dopo il parto.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 45 761 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità