A volte, quando in classe sei elettrizzato o ti manca la concentrazione, non puoi fare a meno di perdere tempo. Esiste un'infinità di giochi per mantenere la mente occupata. In alternativa, prova a guardarti intorno per vedere cos'altro cattura il tuo interesse, oltre all'insegnante. Tuttavia, cerca di arrivare alla radice del problema in modo che la tendenza a distrarti quando sei a scuola non diventi un'abitudine.

Parte 1 di 4:
Giocare

  1. 1
    Usa il tuo telefono. È possibile che alcuni professori vietino l'utilizzo del cellulare in classe, ma se ti è concesso, è un ottimo modo per perdere tempo. Scarica applicazioni, giochi o programmi per inviare messaggi privati. Fai attenzione a togliere il volume della suoneria in modo da non procurare fastidio agli altri.
  2. 2
    Gioca a tris. Puoi proporre una partita al tuo compagno di banco oppure farla da solo, ma cerca di non disturbare nessuno. Puoi stabilire che chi vince quattro volte su sette andrà a sfidare qualcun altro.[1]
  3. 3
    Conta quante funzioni fisiologiche si espletano in aula. In altre parole, calcola quante volte i tuoi compagni starnutiscono, soprattutto durante la stagione influenzale, oppure sbadigliano o fanno domande.[2]
  4. 4
    Scarabocchia sul quaderno degli appunti. Disegna scene o personaggi. Puoi anche farlo sotto le scarpe in modo da non imbrattare il quaderno e non insospettire tua madre o l'insegnante. Prova anche a portare un po' di cartastraccia per assicurarti di avere sempre qualcosa su cui disegnare.[3]
    • Crea disegni e schemi molto intricati. Utilizza penne e matite colorate o pratica dei fori nel foglio e collegali tracciando una linea.
    • Prova a creare uno scarabocchio ingarbugliato senza sollevare la matita dal foglio. Vedi quanti particolari riesci ad aggiungere.
  5. 5
    Piega la carta. Che tu voglia realizzare un aeroplanino o un altro tipo di origami, impara a piegare la carta. Puoi anche arrivare a piegarla più di 12 volte. Oltre la decima, l'impresa sarà più difficile.[4]
  6. 6
    Scrivi con la mano non dominante. Se normalmente scrivi con la destra, usa l'altra, viceversa se scrivi con la sinistra. Vedi quanto risultano leggibili i tuoi appunti.[5]
    • Prova anche a scrivere contemporaneamente con entrambe le mani e vedi se riesci a formulare delle frasi scrivendo in entrambe le direzioni simultaneamente.
  7. 7
    Disegna oggetti tridimensionali. Scopri se sei capace di disegnare forme tridimensionali e creare dei motivi. Puoi collegare una serie di cubi o vedere se riesci a raffigurare un oggetto tridimensionale, come un libro.[6]
  8. 8
    Concentrati su un singolo rumore. Che si tratti del ticchettio dell'orologio o del tuo respiro, cerca di estraniarti da tutti i rumori, eccetto uno. Vedi se riesci a calmare la mente.[7]
  9. 9
    Fatti un tatuaggio provvisorio. Realizza un disegno sulla mano o sul ginocchio (se è scoperto). Mettiti alla prova cercando di usare la mano non dominante disegnando lo stesso tatuaggio sull'altro lato del corpo.[8]
  10. 10
    Prova qualche trucchetto col corpo. Prova ad arricciare la lingua o usarla per toccare il naso. Puoi anche alzare e abbassare le sopracciglia. Vedi che cosa sei capace di fare con il corpo, badando a non dare fastidio agli altri. Fai attenzione che nessuno ti guardi.[9]
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Osservarti Intorno

  1. 1
    Stabilisci un contatto visivo. Non è importante la scelta della persona, basta che sia tua complice. Una volta incrociato il suo sguardo, puoi rivolgerle un'espressione spiritosa o un semplice sorriso. Se ti senti più audace, puoi anche strizzare l'occhiolino a qualcuno che ti piace.[10]
    • Di solito, è più facile perdere tempo coinvolgendo qualcun altro. Sarà divertente vedere quanto riuscite a interagire e successivamente confrontarvi sulle facce divertenti che stavate facendo.
    • Fai attenzione a non guardare qualcuno che potrebbe fare la spia o trovare il tuo comportamento offensivo o fastidioso.
  2. 2
    Cerca un interlocutore. Se le lezioni si svolgono in un'aula piuttosto spaziosa, potresti chiacchierare silenziosamente con qualcuno seduto tra i banchi posteriori, senza disturbare il resto dei compagni. Inizia a parlare quando l'insegnante non è nei paraggi. Evita di distrarre le persone che stanno cercando di ascoltare la spiegazione. Non avrai difficoltà a individuare qualcun altro che ha intenzione di perdere tempo: si guarderà in giro per tutto il tempo.
    • Prova a dire: "Sono io o anche tu trovi questa lezione davvero noiosa?".[11]
  3. 3
    Esamina l'ambiente circostante. Usa la tua immaginazione per creare una storia partendo da particolari banali, come l'intonaco che si sta scrostando dalla parete o il ciuffo ribelle sulla testa di un compagno di classe. Puoi anche vedere quante cose iniziano con la lettera A e percorrere tutto l'alfabeto. Hai a disposizione infinità di cose da osservare.[12]
    • Fai correre la tua immaginazione lungo varie linee di pensiero. Non fermarti se un particolare comincia ad annoiarti.
  4. 4
    Concentrati a cercare degli schemi nascosti. Potresti trovarli all'interno o all'esterno del pezzo di intonaco che pende dal soffitto o scoprire che diverse forme creano altre figure nella trama di un tappeto. Puoi anche disegnare degli schemi di tua fantasia sul quaderno degli appunti.[13]
  5. 5
    Immagina come i tuoi compagni di classe usano il cellulare. Prova a vedere se qualcuno ha il telefono in mano e pensa a quello che probabilmente sta guardando. Puoi anche immaginare quale tipo di cellulare possiede ogni compagno.[14]
    • Pensa ai giochi che fanno abitualmente e in un secondo momento chiedi conferma per vedere se avevi ragione. Puoi proporre una gara e aggiornare il punteggio ogni volta che indovini.
  6. 6
    Leggi qualunque cosa trovi davanti. Puoi leggere gli appunti di un'altra lezione, un libro di testo, un romanzo o il quaderno di un amico. È un ottimo passatempo, perché non disturberai nessuno. Cerca di non ridacchiare o scoppiare a ridere se leggi qualcosa di divertente, altrimenti potresti essere scoperto.[15]
    • Evita le riviste e i giornali perché è irrispettoso nei confronti dell'insegnante e rischi una punizione.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Cambiare Prospettiva

  1. 1
    Cambia modo di pensare. Non considerare noioso il tempo che trascorri in classe, ma convinciti di quanto sia interessante. Secondo alcuni studi, se inganni la mente pensando di divertirti, avrai l'impressione che il tempo passi più velocemente.[16]
  2. 2
    Dai una scossa alla tua routine. Siediti a un altro banco oppure prendi appunti in stampatello (o in corsivo se sei abituato al contrario). È stato dimostrato che, trovando vari stimoli, è possibile ingannare la mente e convincersi che il tempo stia scorrendo più velocemente.[17]
    • Non cambiare posto se ti è stato assegnato, se hai problemi di vista o udito o se sai che altrove potresti peggiorare la situazione.
  3. 3
    Aumenta il senso di gratificazione. Mettiti alla prova. Calcola quante domande rivolgi all'insegnante o conta tutte quelle a cui sai rispondere. Ti sentirai molto soddisfatto. Puoi alzare la posta in gioco chiedendo al professore di usare qualche analogia con i film per capire meglio la spiegazione.[18]
  4. 4
    Lascia libera la tua immaginazione. Sogna a occhi aperti e fai volare la tua fantasia. Secondo alcuni studi, una piccola evasione può accelerare il modo in cui percepiamo il tempo che scorre. Inventa qualche storia o concentrati su ciò che vuoi.[19]
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Arrivare alla Radice del Problema

  1. 1
    Chiediti che cosa ti annoia. È il tuo insegnante? È l'argomento della lezione? Ti senti solo? Scopri perché vuoi perdere tempo. I momenti trascorsi in classe sono preziosi, perciò prova ad analizzare il motivo per cui senti il bisogno di estraniarti quando sei a scuola.[20]
  2. 2
    Entra in confidenza con i tuoi insegnanti. Se in classe perdi tempo perché non hai una grande sintonia con un professore, parla con lui una volta terminata la lezione. Fagli capire che non ti senti coinvolto e vedi se riuscite a trovare una soluzione. Apprezzerà la tua iniziativa e si impegnerà a rendere più interessanti le sue spiegazioni.[21]
    • Se nonostante i suoi sforzi continui ad annoiarti quando sei in classe, parlane con i tuoi genitori e il vicepreside. Distraendoti durante le lezioni, rischi anche di cacciarti nei guai. Forse hai bisogno di una soluzione che l'insegnante non può darti solo col suo intervento.
  3. 3
    Ama quello che fai. Probabilmente in classe non ricevi molti stimoli e, quindi, senti il bisogno di impiegare il tuo tempo in qualcosa di più interessante. Invece di sprecarlo in attività poco proficue, concentrati sullo studio e diventa più partecipe. Poni domande o chiedi se è possibile intraprendere progetti speciali o organizzare relazioni su argomenti particolari.[22]
  4. 4
    Segui gli insegnanti e i tuoi compagni. Se hai l'impressione che nessuno ti presti attenzione quando sei in classe, è normale che tu preferisca distrarti. Ascolta la lezione e fai domande su tutto ciò che stimola il tuo interesse. Chiedi ulteriori spiegazioni ai compagni se non capisci le loro domande o se desideri solo partecipare. Fai in modo che l'argomento della lezione coinvolga tutti.[23]
    • Puoi chiedere all'insegnante di aprire un dibattito che ti incentivi a trovare validi spunti di riflessione.
  5. 5
    Promuovi progetti da realizzare in gruppo. L'ambiente di classe è più piacevole quando si lavora insieme. Anche se spesso non è consentito parlare con i propri compagni, nei gruppi di lavoro esiste questa possibilità. Bisogna comunque portare a termine un progetto, ma le attività di gruppo ti daranno l'opportunità di confrontarti con i compagni di classe.[24]
    Pubblicità

Consigli

  • Cerca di divertirti. Puoi svagarti con poco se lo fai bene.
  • Non diventare il buffone della classe.
  • Cerca l'aiuto di qualcuno.
  • Scarabocchia o disegna sul retro di un libro, evitando di essere scoperto dall'insegnante. Fallo quando non ti sta guardando.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non fare niente di pericoloso o insensato. Non è piacevole farsi male o essere puniti severamente.
  • Assicurati che l'insegnante non sia abbastanza attento da capire quello che stai facendo.
  • Se il professore ti scopre, fermati. Non metterti nei guai.
  • Evita che un compagno innocente venga punito.
  • Non russare e non sbavare.
  • Non comportarti sempre in questo modo. Non è un problema se ogni tanto perdi tempo, ma se ti distrai tutto l'anno scolastico, rischi di essere rimandato a settembre, bocciato o addirittura non essere ammesso agli esami di maturità.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Passare il Tempo Durante le Ore di Scuola

Come

Far Passare Più Velocemente il Tempo

Come

Trovare Qualcosa da Fare durante una Lezione Noiosa

Come

Infastidire il tuo Insegnante senza Finire nei Guai

Come

Passare il Tempo in Classe

Come

Calcolare il Voto di un Test

Come

Copiare Durante un Compito in Classe Utilizzando il Materiale Scolastico

Come

Studiare

Come

Saltare una Lezione

Come

Affrontare un Brutto Voto

Come

Infastidire i Tuoi Insegnanti

Come

Tenere Calmi i Tuoi Genitori Dopo Aver Preso un Brutto Voto

Come

Inventare una Buona Scusa per non Aver Fatto i Compiti

Come

Convertire un Voto da Percentuale a GPA in Scala 4,0
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 13 256 volte
Categorie: Cose di Scuola
Questa pagina è stata letta 13 256 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità