Scarica PDF Scarica PDF

Dimagrire è un obiettivo di fitness molto diffuso; solo per fare un esempio, più della metà degli americani lo inserisce tra le cose più importanti.[1] Molte persone ritengono che l'area addominale sia particolarmente problematica e alcuni studi hanno dimostrato che il grasso viscerale (quello attorno agli organi interni) è il più pericoloso per la salute.[2] Sebbene non sia possibile dimagrire molto senza una corretta alimentazione e l'esercizio fisico, ci sono alcune cose che puoi fare per perdere un po' di tessuto adiposo dalla zona addominale senza andare in palestra o digiunare.

Metodo 1 di 3:
Simulare una Perdita di Peso Temporanea

  1. 1
    Prova degli indumenti che tengono sotto controllo l'area addominale. Il settore della biancheria intima offre un'infinità di opzioni di indumenti contenitivi, rigidi e che permettono di modellare la zona della vita. Una delle maggiori case produttrici è la Spanx ed esistono molti tipi di indumenti intimi modellanti per le persone di tutte le taglie.
    • Per le donne ci sono collant, mutandine, pantaloncini a vita alta, body, canottiere e gilè, tutti modellanti e realizzati in lycra, elastam o alcune combinazioni di filati. La maggior parte delle marche di biancheria intima prevede un settore di capi specifici a tale scopo per le donne che desiderano avere il controllo della propria forma; le principali sono Spanx, Triumph e altre; acquista i capi della tua solita taglia e preparati a sfoggiare una silhouette più magra.
    • Esistono molte opzioni anche per gli uomini che vogliono indumenti modellanti per l'area addominale - anche in questo caso le marche più famose sono Spanx, Controlbody e altre. Si tratta sostanzialmente di magliette contenitive che riducono le dimensioni della zona centrale del corpo. Sebbene i risultati possano variare, molte aziende produttrici affermano che i propri prodotti sono in grado di restringere l'area addominale anche di 7-12 cm.
  2. 2
    Approfitta delle tendenze attuali in fatto di corsetti e fasce contenitive. Questo metodo prevede di indossare dei capi di abbigliamento che costringono l'addome; se usati con moderazione, possono conferire una silhouette più sottile, senza bisogno di altri cambiamenti nello stile di vita.
    • Alcune persone famose indossano tali corsetti per perdere peso e sebbene alcuni medici affermino che non è un metodo utile per perdere tessuto adiposo, in realtà può far dimagrire perché l'indumento costringe la zona dello stomaco, impedendo di riempirlo troppo e quindi di mangiare eccessivamente.[3] Inoltre, le cellule di grasso possono espandersi o ridursi, a seconda della quantità di grasso che immagazzinano.
    • Non esagerare quando stringi questi corsetti e non indossarli con troppa frequenza. Dato che riducono l'ampiezza dello stomaco, potresti arrivare a vomitare dopo i pasti, anche se hai mangiato una porzione normale; inoltre, possono anche provocare bruciore di stomaco e comprimere gli organi.[4]
    • Acquista il tuo corsetto presso un negozio in cui il personale è esperto, che possa aiutarti a trovarne uno che si adatti bene al tuo corpo e che ti insegni ad allacciarlo correttamente, in modo che non sia troppo costrittivo.
  3. 3
    Valuta di fare un "body wrap". Si ritiene che questo tipo di trattamento - che viene solitamente eseguito presso i centri benessere - sia in grado di disintossicare l'organismo e assottigliare l'area centrale del corpo; con le dovute precauzioni, può essere eseguito anche a casa. Sebbene la procedura possa variare, nella maggior parte dei casi si procede in diverse fasi applicando vari prodotti per il corpo.[5]
    • L'estetista inizia in genere con un massaggio e l'applicazione di un prodotto esfoliante nell'area addominale, che deve poi essere risciacquato sotto una doccia. Lo scrub contiene diverse erbe e minerali che puliscono la pelle dalle impurità, riducendo nel frattempo l'aspetto del grasso e della cellulite.
    • È necessario poi strofinare il corpo con una lozione o un olio a base di altri emollienti e sostanze.
    • Successivamente, l'area addominale viene avvolta in maniera sicura in un telo di plastica, di lino o in un lenzuolo termico; viene usata poi una coperta elettrica per riscaldare il corpo per circa mezz'ora, in modo da provocare sudorazione. Quest'ultima fase è quella che in particolare aiuta a eliminare le impurità e a ridurre il grasso.
    • Una volta tolta la coperta e la fasciatura, l'area addominale viene massaggiata per stimolare la circolazione sanguigna.
    • Sebbene tale procedura non sia considerata un metodo provato per dimagrire, molte persone affermano che è in grado di ridurre l'aspetto dell'adipe addominale e della cellulite, soprattutto se il trattamento viene ripetuto più volte. Dato che questo metodo fa sudare (e perdere il peso dovuto ai liquidi), non è insolito che le persone notino una riduzione del girovita di 4 o 5 cm, sebbene si tratti di un effetto temporaneo.[6]
  4. 4
    Riduci il peso dovuto ai liquidi. Il corpo può trattenere i liquidi per diversi motivi, causando gonfiore soprattutto nell'area addominale; eliminando la ritenzione idrica, puoi quindi assottigliare provvisoriamente il girovita.[7]
    • Mantieniti idratato. In molti casi, la ritenzione idrica è una reazione dell'organismo che tenta di evitare la disidratazione quando non assumi acqua a sufficienza durante il giorno. Questo è particolarmente vero nei mesi più caldi. Assicurati di bere almeno 8 bicchieri da 250 ml (che corrispondono a 2 litri) di liquidi idratanti ogni giorno, che aiutano a espellere le tossine dal corpo e ridurre il gonfiore addominale.[8]
    • Limita l'apporto di sodio. Una quantità eccessiva di sale provoca tale disturbo; gli alimenti lavorati industrialmente e quelli dei ristoranti sono le fonti principali di sodio e contengono circa il 75% del fabbisogno giornaliero; ricorda che non dovresti consumarne più di 1500 mg al giorno, che equivalgono a poco più di mezzo cucchiaino di sale.[9]
    • Riduci il consumo di alcolici e caffeina; queste bevande sono note per provocare disidratazione, che causa a sua volta ritenzione idrica (dato che l'organismo cerca in tutti i modi di trattenere i liquidi il più possibile).[10]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Cambiare lo Stile di Vita

  1. 1
    Non ingerire aria. Potrebbe sembrare un consiglio insolito, ma l'aria ingerita rappresenta una delle principali cause di gonfiore, favorendo una maggiore circonferenza addominale. Semplicemente riducendo la quantità di aria che ingerisci durante il giorno, puoi limitare l'ampiezza del girovita.
    • Evita le bibite frizzanti, anche quelle senza calorie come l'acqua frizzante, perché contengono aria che entra nella pancia, conferendole in questo modo un aspetto più gonfio.
    • Non fumare; anche il fumo che inali contribuisce a gonfiarti e dilatare lo stomaco.
    • Evita di masticare gomme e di parlare mentre mangi; sono entrambe abitudini che portano a ingerire aria.
  2. 2
    Assumi una postura corretta. Cambiare il modo di stare in piedi e di sederti non fa ovviamente scomparire il grasso addominale, ma può aiutarti ad avere un aspetto più snello, distribuendo l'adipe in maniera appropriata in tutta l'area toracica anziché concentrandolo solo sul girovita. Cerca di mantenere la parte superiore del corpo ben dritta, con le spalle indietro e la testa alta.
    • Quando ti siedi, i glutei devono toccare la parte posteriore della sedia e tutte e tre le normali curvature della schiena devono essere appoggiate allo schienale (questo significa che sopra il sedere dovrebbe esserci lo spazio per inserire un piccolo asciugamano arrotolato).[11]
    • Quando sei in piedi, porta le spalle indietro, contrai gli addominali e tieni i piedi alla stessa larghezza dei fianchi.[12]
    • Se sei disposto a fare un po' di esercizio fisico, i movimenti che rafforzano il torace e la schiena rendono più semplice mantenere una buona postura contraendo i muscoli del corsetto addominale. Per migliorare questo dettaglio puoi inserire alcuni crunches ed esercizi facili per la schiena nella tua routine di allenamento.
  3. 3
    Dormi a sufficienza. Il sonno di per sé non brucia i grassi, ma svolge un ruolo fondamentale nel tentativo di dimagrire, soprattutto perché la privazione del sonno (non dormire abbastanza) complica la maggior parte delle attività necessarie per perdere peso. Se non sei adeguatamente riposato, è difficile trovare la motivazione di alzarti e muoverti; inoltre, hai anche maggiori problemi a tenere sotto controllo il desiderio di mangiare, dato che sei più tentato di agire impulsivamente e consumare cibo spazzatura quando hai esaurito tutte le energie.[13]
    • Sebbene il numero di ore di sonno necessarie sia diverso per ogni persona, la maggioranza degli adulti dovrebbe dormire circa 7-9 ore a notte, mentre i bambini e gli anziani dovrebbero dormire ancora di più.[14]
  4. 4
    Trova una rete di supporto che abbia come obiettivo una forma fisica sana. Circondarti di persone che si impegnano per una vita salutare può aiutare anche te a vivere in modo sano; frequentare individui attenti alla salute ti offre la possibilità di partecipare ad attività che portano a dimagrire. Fai in modo di trascorrere del tempo con chi ama dedicarsi a una vita sana, per esempio camminare, fare sport diversi, andare in bici, cucinare a casa pietanze nutrienti e così via. Riduci quanto più possibile il tempo in compagnia di persone che hanno hobby malsani, come mangiare cibo spazzatura, ubriacarsi e stare ore interminabili davanti al televisore.[15]
    • Se non c'è nessuno in famiglia o tra gli amici che è interessato ad attività consapevolmente sane, non temere di fare nuove conoscenze; unisciti a qualche gruppo sportivo amatoriale o partecipa ai giochi improvvisati nei parchi pubblici. Iscriviti a un corso di cucina salutista o partecipa a lezioni di spinning presso la palestra locale; esistono molti modi sani di incontrare persone, dipende tutto da te!
  5. 5
    Inizia a monitorare il peso. Alcuni esperti nutrizionisti affermano che avere un'idea chiara del proprio peso può favorire una vita sana.[16] Tenerlo sotto controllo ti costringe a pensare alla salute; se vedi che il valore sulla bilancia comincia a salire, sai che è arrivato il momento di riconsiderare le abitudini quotidiane.
    • Il peso corporeo può variare anche di qualche chilo da un giorno all'altro; per ottenere una media accurata, devi pesarti sempre alla stessa ora ogni giorno (per esempio non appena ti alzi). Alla fine della settimana, fai la somma dei dati che hai ottenuto ogni giorno e dividi per sette; il valore che ottieni è una stima accurata del peso medio "reale".
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Cambiare le Abitudini Alimentari

  1. 1
    Bevi molta acqua. Se in genere bevi bibite, bevande sportive, caffè aromatizzati con zucchero e panna o altre bevande ipercaloriche durante il giorno, devi sostituirli con l'acqua; in questo modo, ottieni lo stesso livello di idratazione e sensazione di pienezza, riducendo però le calorie. Mantenendo questa abitudine puoi ottenere un moderato calo ponderale senza troppi sforzi.
    • I benefici dell'acqua per la salute sono ampiamente dimostrati; questa sostanza rinvigorisce i muscoli, conferisce alla pelle un aspetto sano e pulito, oltre a rafforzare i livelli energetici.[17] Cosa ancora migliore, non contiene calorie e puoi berne quindi quanta ne vuoi; leggi questo articolo per avere altri consigli e farti un'idea di come agisce sull'organismo.
    • Non farti ingannare pensando di trovare una buona soluzione sostituendo le bibite con il succo di frutta, perché quest'ultimo è comunque ricco di calorie; il processo di lavorazione che subisce elimina infatti tutte le fibre salutari della frutta, lasciando solo zuccheri.[18] Bevi solo acqua o quella aromatizzata senza calorie per un'idratazione attenta al tuo girovita.
  2. 2
    Fai pasti piccoli più frequenti. Invece dei tre pasti tradizionali giornalieri, cerca di mangiare porzioni più piccole ma più spesso, che abbiano solo alcune centinaia di calorie. Questo permette di azzerare i segnali della fame e sapere con precisione quando sei realmente affamato anziché mangiare per abitudine.
    • Una maniera facile di ridurre le dimensioni delle porzioni consiste semplicemente nell'usare piatti più piccoli; contengono la stessa quantità di cibo ma la fanno apparire maggiore grazie a quella che viene chiamata illusione di Delboeuf,[19] che sostanzialmente "inganna" il cervello facendolo sentire soddisfatto anche con minor cibo.
  3. 3
    Misura ogni razione. Non basarti sulla vista per capire quanto devi mangiare, ma usa il cervello. La cucina commerciale moderna spinge per delle porzioni più grandi e molte persone hanno un'idea sbagliata di come deve essere una quantità normale di cibo. Usa una bilancia da cucina o le tazze graduate e leggi la sezione dei valori nutrizionali riportata sulla confezione dei prodotti che acquisti, per assicurarti di mangiare una singola porzione ogni volta; vale la pena comprare una semplice bilancia.
    • Per molti alimenti standard è facile memorizzare visivamente la dimensione corretta delle porzioni; alcuni degli esempi più comuni sono descritti di seguito, ma puoi fare una ricerca online per trovare altri dati o informazioni, per esempio in questo link:
      • Frutta e verdura: circa la dimensione di un pugno;
      • Carne, pesce o pollame: circa la dimensione del palmo (escluse le dita);
      • Formaggio o grassi spalmabili: circa la grandezza del pollice;
      • Carboidrati (riso, pasta, ecc): circa la dimensione di un pirottino per cupcake.
  4. 4
    Fai colazione. Molte persone nei Paesi occidentali tendono a saltarla,[20] per poi soddisfare la fame esagerando a pranzo o a cena.
    • Assicurati che la colazione preveda almeno uno di questi tre gruppi alimentari: latticini, frutta e cereali.[21]
    • Se stai seguendo una dieta iperproteica e a basso contenuto di carboidrati, puoi mangiare uova e formaggio; la cosa importante è che gli alimenti del mattino "mettano in marcia" il metabolismo e che tu non rimanga a digiuno.
    • Una colazione sana per un adulto di 70 kg prevede circa 300-400 calorie.
  5. 5
    Fai scelte alimentari intelligenti. Una dieta sana è più favorevole al girovita rispetto a una malsana, anche se l'apporto calorico è lo stesso.
    • Mangia frutta e verdura fresche invece delle merendine confezionate. Gli alimenti commerciali sono ricchi di conservanti, ingredienti artificiali e contengono spesso parecchi carboidrati, zuccheri e grassi. I cibi freschi sono più nutrienti in rapporto all'apporto energetico che forniscono rispetto agli spuntini raffinati e pieni di carboidrati, come le patatine o i cracker. I prodotti industriali sono in genere anche molto salati e questo ingrediente causa la ritenzione idrica, che a sua volta si manifesta con un aumento del volume addominale.
    • Non mangiare mai prendendo il cibo dalla confezione. Uno studio ha dimostrato che le persone a cui viene dato un grande cestello di popcorn tendono a mangiarne il 44% in più rispetto agli individui a cui è stato consegnato un cestello piccolo.[22] È più facile mangiare troppo quando si ha a disposizione una grande razione di alimenti; trasferisci quindi la giusta porzione in una ciotola e metti via il resto del pacchetto.
  6. 6
    Tieni sotto controllo le dosi quando mangi fuori casa. È più semplice gestire le razioni quando ti siedi a tavola a casa rispetto a quando vai al ristorante, luogo in cui le porzioni di un pasto forniscono l'apporto energetico consigliato per tutta una giornata, o quando vai da un amico (dove non puoi avere il controllo degli ingredienti). Per fortuna, ci sono alcune cose che puoi fare per riprendere in mano la situazione e monitorare la quantità di alimenti, anche dove non puoi avere il controllo assoluto:[23]
    • Scegli in anticipo cosa ordinare. Molti ristoranti hanno il sito web con tutte le informazioni nutrizionali del proprio menu; in questo modo, puoi fare una scelta saggia ancora prima di uscire di casa.[24]
    • Quando sei nel locale, chiedi al cameriere di portarti una doggy bag insieme al piatto. Misura la porzione che intendi mangiare e riponi immediatamente il resto nella scatola da asporto; in questa maniera, sei meno tentato di continuare inconsapevolmente a mangiare mentre parli con i commensali.
    • Quando vai a casa di un'altra persona, non temere di chiedere delle porzioni piccole; questa accortezza ti permette di mangiare tutto quello che c'è nel piatto invece di lasciare degli avanzi, con il rischio di offendere l'ospite.
    • Quando fai la spesa, scegli prodotti in confezioni monoporzione invece di quelli in formato famiglia; ad esempio, non comprare una vaschetta di gelato, ma opta per una confezione di ghiaccioli o di gelati sandwich.
  7. 7
    Passa ad alimenti che lasciano una sensazione duratura di sazietà. Quando vuoi perdere centimetri a livello addominale, la questione non si limita alle porzioni che consumi, ma coinvolge anche la qualità del cibo. Alcuni alimenti offrono rapide cariche di energia e soddisfazione, ma queste sensazioni si esauriscono in fretta e potresti accorgerti di avere di nuovo fame prima del pasto successivo; sostituisci tali prodotti con alternative che ti fanno sentire più sazio e più a lungo.
    • Tra questi alimenti si ricordano: pane, pasta e riso integrali, avena, frutta secca, acqua, carne e pesce magri, uova, verdure a foglia verde, legumi e fagioli.[25]
    • I prodotti che non saziano a lungo sono: bibite, merendine industriali, pane, pasta e riso bianchi, caramelle e amidi.
  8. 8
    Mangia lentamente. Quando divori rapidamente gli alimenti, puoi introdurre nell'organismo delle dosi eccezionalmente abbondanti di cibo prima di iniziare a sentirti pieno e soddisfatto. Mangiare lentamente ti concede invece tutto il tempo per sentirti sazio e fermarti prima di aver assunto più calorie del necessario. Ci sono prove evidenti che questa abitudine può favorire la produzione dell'ormone responsabile della sensazione di sazietà a livello cerebrale.[26]
    • Prenditi tutto il tempo per i pasti. Concentrati per masticare ogni boccone almeno 10-20 volte e sorseggia dell'acqua tra l'uno e l'altro; appoggia la forchetta o il cucchiaio ogni volta; se puoi, mangia in compagnia, in modo da poterti fermare durante il pasto per chiacchierare.
    • Imposta un timer a 20-30 minuti da quando inizi a mangiare; stabilisci un ritmo che preveda di non prendere l'ultimo boccone finché il tempo non è scaduto.
    • Quando finisci il cibo, fai una pausa anche se hai ancora un po' fame e lascia all'organismo il tempo di rendersi conto che lo stomaco è pieno; concediti un bis solo se hai ancora fame dopo un'altra mezz'ora.
  9. 9
    Consuma i pasti in un ambiente tranquillo e silenzioso. Alcuni studi hanno riscontrato che mangiare in posti rilassanti induce la gente a ridurre le quantità di cibo in generale; i locali rumorosi, caotici e pieni di gente portano invece a mangiare troppo. Sebbene la radice di questo comportamento sia ancora sconosciuta, una causa potrebbe essere che la confusione distrae dalla percezione della sazietà, innescando una leggera ansia.[27]
    • Una situazione tipica che porta a mangiare in modo frenetico e ansioso è l'essere in ritardo a scuola o al lavoro; valuta di svegliarti prima per poterti gustare una colazione rilassata prima di uscire.
  10. 10
    Annota i pasti. Tenere semplicemente traccia di quello che ingerisci può essere un'esperienza illuminante. Potresti restare sorpreso di sapere che mangi più di quanto pensassi. Prova a scrivere tutto quello che consumi, pasti e merende incluse, in un quaderno che porti sempre con te ogni giorno; ricorda di annotare il numero delle porzioni per ogni pietanza e anche il contenuto calorico.
    • Esistono diversi siti web e applicazioni gratuite che aiutano a tenere traccia dei pasti quotidiani in maniera semplice; fai qualche ricerca online per trovare quella più adatta alle tue esigenze.[28] [29]
    Pubblicità

Consigli

  • Esistono diverse prove a dimostrazione del fatto che alcuni tè (soprattutto quello verde) sono in grado di migliorare la capacità dell'organismo di bruciare il tessuto adiposo.[30] Se non aggiungi zucchero o latte, questa bevanda è priva di calorie; tuttavia, non consumarla prima di coricarti, a meno che tu non scelga la varietà decaffeinata.
  • L'alcol è sorprendentemente ricco di calorie (le bevande alcoliche hanno spesso un contenuto energetico simile a una pari porzione di carboidrati o proteine); cerca di consumarlo solo in occasioni speciali e alterna gli alcolici con un bicchiere d'acqua.[31]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Eliminare il Grasso dalla PanciaEliminare il Grasso dalla Pancia
Perdere 10 kg in 2 SettimanePerdere 10 kg in 2 Settimane
Perdere 2 Chili in Un Solo GiornoPerdere 2 Chili in Un Solo Giorno
Dimagrire VelocementeDimagrire Velocemente
Ridurre la Circonferenza delle CosceRidurre la Circonferenza delle Cosce
Tonificare il Sedere CamminandoTonificare il Sedere Camminando
Perdere Velocemente il Seno MaschilePerdere Velocemente il Seno Maschile
Smettere Velocemente di Avere FameSmettere Velocemente di Avere Fame
Calcolare quante Calorie Assumere per Perdere PesoCalcolare quante Calorie Assumere per Perdere Peso
Eliminare il Grasso nell'Interno CosciaEliminare il Grasso nell'Interno Coscia
Perdere 20 Chili in Due MesiPerdere 20 Chili in Due Mesi
Perdere Grasso sui FianchiPerdere Grasso sui Fianchi
Perdere Massa Grassa VelocementePerdere Massa Grassa Velocemente
Perdere 10 Chili in Due MesiPerdere 10 Chili in Due Mesi
Pubblicità
  1. http://www.nola.com/health/index.ssf/2010/05/how_to_reduce_the_water_weight.html
  2. https://my.clevelandclinic.org/health/ns_overview/hic_Posture_for_a_Healthy_Back
  3. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/adult-health/multimedia/back-pain/sls-20076817?s=3
  4. http://www.webmd.com/diet/sleep-and-weight-loss
  5. http://www.webmd.com/sleep-disorders/features/adult-sleep-needs-and-habits
  6. http://www.shape.com/weight-loss/weight-loss-strategies/no-diet-no-exercise-tips-lose-weight
  7. http://www.huffingtonpost.com/2013/07/03/weight-loss-lose-without-exercise_n_3533652.html
  8. http://www.webmd.com/diet/6-reasons-to-drink-water?page=2
  9. http://www.webmd.com/diet/obesity/the-risks-of-belly-fat?page=2
  10. http://www.fastcodesign.com/3025338/evidence/why-smaller-plates-can-help-us-lose-weight
  11. https://www.npd.com/wps/portal/npd/us/news/press-releases/pr_111011b/
  12. http://www.fns.usda.gov/sites/default/files/toolkit_serving.pdf
  13. http://www.heart.org/HEARTORG/GettingHealthy/WeightManagement/LosingWeight/Dont-Fall-Prey-to-Portion-Distortion_UCM_424567_Article.jsp
  14. http://www.webmd.com/diet/control-portion-size
  15. http://www.npr.org/sections/thesalt/2013/11/14/245231868/menu-site-makes-it-easy-to-compare-restaurant-fat-stats
  16. http://www.huffingtonpost.com/2014/06/29/foods-control-appetite-full_n_5486104.html
  17. http://greatist.com/health/ask-expert-will-eating-slowly-help-me-lose-weight
  18. http://www.huffingtonpost.com/2013/07/03/weight-loss-lose-without-exercise_n_3533652.html
  19. https://www.myfitnesspal.com/
  20. https://www.fatsecret.com/Default.aspx?pa=m
  21. http://www.eatthis.com/5-best-teas-weight-loss
  22. http://www.webmd.com/diet/ss/slideshow-no-diet-weight-loss

Informazioni su questo wikiHow

Lyssandra Guerra
Co-redatto da:
Consulente Olistica in Nutrizione Qualificata e Mindset Coach
Questo articolo è stato co-redatto da Lyssandra Guerra. Lyssandra Guerra è una consulente olistica in nutrizione qualificata e una mindset coach. Ha fondato lo studio Native Palms Nutrition a Oakland, in California. Ha oltre 5 anni di esperienza nel settore del coaching nutrizionale ed è specializzata nel fornire supporto per superare problemi digestivi, sensibilità alimentari, voglia irresistibile di dolci e altri problemi correlati. Ha ricevuto la certificazione di nutrizionista olistica dal Bauman College: Holistic Nutrition and Culinary Arts nel 2014. Questo articolo è stato visualizzato 25 493 volte
Questa pagina è stata letta 25 493 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità