Come Personalizzare una Chitarra Elettrica Verniciandola

In questo Articolo:Preparare la ChitarraSverniciare la ChitarraUsare Carta Vetrata e Pistola TermicaVerniciare la Chitarra

Questa è una guida base per personalizzare una chitarra elettrica andando oltre i soliti adesivi anonimi. Rivernicia il tuo strumento per donargli un look fantastico!

1
Preparare la Chitarra

  1. 1
    Scegli una chitarra. Se hai più di una chitarra, prendi quella che per te ha meno valore. Per esempio, la maggior parte della gente ha avuto come prima chitarra una Replica Stratocaster della Vintage o della Encore. Queste chitarre sono piuttosto economiche e non perderai molto se le rovinerai.
  2. 2
    Prepara la zona di lavoro. Se non hai un ambiente abbastanza grande, come un laboratorio, dovrai fare la maggior parte degli interventi all’aperto. In questo caso conviene aspettare la tarda primavera o l’inizio dell’estate.

2
Sverniciare la Chitarra

  1. 1
    Svernicia la chitarra. Svita le chiavette e togli le corde.
  2. 2
    Procurati un set di cacciaviti di varie dimensioni. Avrai bisogno di 2-3 misure differenti. Assicurati di avere una scatola con diversi scomparti in cui riporre le parti che smonti come le viti, le manopole e le chiavette. Se può aiutarti, etichettali.
  3. 3
    Con il cacciavite, togli le viti sul retro della chitarra che collegano il manico al corpo. In questo modo potrai lavorare solo sul corpo.
  4. 4
    Occupati del battipenna. Rimuovi le viti e riponile nella scatola che hai predisposto, poi stacca il battipenna.
  5. 5
    Assicurati di avere una saldatrice. Devi sapere come usarla o conoscere qualcuno che ti possa aiutare con la saldatura più tardi.
    • Nelle chitarre tipo Stratocaster, spesso, i fili che collegano i jack d’uscita ai pickup e ai potenziometri (di tono e di volume) passano attraverso dei fori praticati nelle camere del corpo, il che significa che devi tagliarli per smontare i componenti del battipenna e il jack d’uscita.
  6. 6
    Con delle etichette adesive o del nastro colorato associa i due fili alle corrispondenti parti metalliche del jack di entrata a cui successivamente andranno saldati, poi cerca di staccarli in modo da conservare la maggiore lunghezza possibile.
    • Potrebbe esserci un terzo cavo che funge da semplice massa a terra. Va dai pickup a un pezzo di metallo nel retro della chitarra a cui è attaccato con 3-4 molle. Devi togliere il coperchio di plastica sul retro della chitarra per poterlo vedere. Etichettalo con un nastro adesivo, se necessario, poi taglialo. Ora dovresti riuscire a rimuovere tutto il battipenna, completo di pickup e manopole con le parti elettriche attaccate. Riponi questi componenti in un luogo pulito, lontano dalla polvere o dall’elettricità statica, magari in una scatola di cartone con un coperchio.
  7. 7
    Togli tutti i componenti di metallo dal corpo in legno della chitarra. Etichettali per sapere come rimontarli in seguito.

3
Usare Carta Vetrata e Pistola Termica

NOTA: prima di smerigliare, procurati e indossa dei buoni occhiali antiinfortunistici e una mascherina per la polvere. I tuoi occhi e i tuoi polmoni sono più importanti di una chitarra, quindi fai una cosa intelligente e proteggili durante queste fasi della lavorazione!

  1. 1
    Fissa il corpo della chitarra a un banco di lavoro.
  2. 2
    Usa la pistola termica per riscaldare il corpo della chitarra. Raschia via lo strato di vernice superficiale. Questa tecnica di solito funziona ed è più sicura per il legno rispetto alla smerigliatrice (che rischia di rovinare il corpo della chitarra), ma stai attento a non carbonizzarlo e ricordati che potresti bruciarti le dita.
  3. 3
    Prendi quattro fogli di carta vetrata. Devi averne uno a grana grossa (40-50), uno a grana media (60-80), uno a grana fine (100-120) ed uno a grana extra-fine (150-220). Questi numeri corrispondono alla densità dell’agente smerigliante sulla superficie della carta, 50 significa molto ruvido e 220 molto delicato.
  4. 4
    Lavora tutta la superficie con la carta a grana grossa. Elimina ogni imperfezione, lavorando in modo uniforme. Rimuovi ogni residuo di acrilico nelle zone come gli archi delle spalle.
  5. 5
    Ripassa l’intero corpo con la carta vetrata a grana media e assicurati che tutti i bordi siano uniformi. Usa poi il foglio di carta vetrata a grana fine. Quest'ultimo passaggio di smerigliatura richiederà circa 45-60 minuti.
    • Devi lisciare completamente il corpo della chitarra con la carta fine. Continua a farlo finché puoi spazzolare via la polvere e puoi fare scivolare le dita lungo i bordi senza percepire irregolarità, le venature del legno o altre imperfezioni.
  6. 6
    Con un panno asciutto togli tutta la polvere, poi prendi della carta al carburo di silicio e passa tutto il corpo della chitarra. Questa carta umida aiuta a rimuovere ogni residuo oleoso dal legno e fornisce un’ottima superficie su cui stendere la vernice. Strofina delicatamente la chitarra e poi asciuga l’eccesso di umidità e di residui. Lascia asciugare. Ci vorranno circa 10 minuti. Ora sei pronto per dare la mano di fondo della vernice.

4
Verniciare la Chitarra

  1. 1
    Decidi come vuoi verniciarla. Quando hai scelto i colori, leggi attentamente le istruzioni. Molto probabilmente dovrai stendere del primer.
  2. 2
    Con un pennello pulito, applica il primer in uno strato uniforme. Segui le venature del legno con ogni pennellata oppure procurati un primer spray che è molto facile da usare, soprattutto se te la cavi con le vernici spray. Puoi dipingere un lato alla volta della chitarra, lasciandolo asciugare completamente prima di iniziare l’altro, oppure puoi appendere la chitarra al soffitto con un cavo resistente che passi nei fori delle viti per il manico.
    • Una volta che è completamente asciutta, usa la carta vetrata a grana fine e strofina il legno con attenzione. Rimuovi eventuali grumi di primer, pennellate non uniformi e tutte le irregolarità. Devi riuscire a fare scorrere le dita lungo tutto il legno senza sentire nulla.
  3. 3
    Copri la parte interna della chitarra e dove il manico si attacca al corpo. Usa della vernice spray per dare uno strato uniforme. Quando spruzzi la vernice, schiaccia l’ugello e mantieni il barattolo a una certa distanza dalla chitarra. Fai dei movimenti fluidi. Applica almeno due mani per ogni colore o non sembrerà 'rifinito'.
    • Assicurati di non schiacciare o rilasciare l’ugello dello spray mentre punti la bomboletta verso la chitarra.
  4. 4
    Passa 2-3 mani di lacca per conferire alla chitarra un look ancora più rifinito. Inoltre eviterà che la vernice si scrosti col tempo. La lacca dissolve lo smalto quindi non miscelarla nelle vernici!
  5. 5
    Finito.

Consigli

  • Ci sono infiniti modi di colorare una chitarra. Uno di questi potrebbe essere quello di spruzzare un fondo dorato e poi una mano di blu con effetto craquelure. Il risultato sarà un blu marino chiaro con flash di luce dorata. Quanto più la base d’oro sarà pesante, tanti più bagliori otterrai, quindi puoi fare infinite varianti. Rifinisci con alcuni strati di lacca lucida (non opaca) per sigillare.
  • Un’altra variante è quella di usare la vernice di un rosso corsa brillante. Quando è asciutta, usa delle strisce sottili di nastro adesivo per coprire le zone che non vuoi verniciare. Stendi queste strisce con attenzione, seguendo i contorni della chitarra con una o due strisce. Poi vernicia il tutto con del nero. Lascia asciugare e delicatamente rimuovi il nastro. Appariranno delle bellissime linee rosse tutt’intorno al corpo della chitarra. Fare degli stencil è davvero un’ottima maniera per personalizzare la tua chitarra, puoi fare disegni semplici o complicati quanto vuoi.
  • Per dare una rifinitura uniforme, puoi adagiare la chitarra su 3-4 biglie di vetro oppure appenderla allo stendibiancheria mentre la spruzzi e la fai asciugare. Fai passare un filo nei fori per le viti che collegano il manico al corpo e appendila.
  • Se la prima volta che dipingi fai un vero e proprio pasticcio, puoi smerigliare di nuovo la chitarra e ricominciare da capo. Sii però consapevole del tempo che ci vuole.
  • Se dai una base di sigillante, devi usare gli smalti altrimenti le vernici in poliuretano verranno via. Assicurati di stendere la rifinitura. Non mischiare vernici di diverse marche e di diverse consistenze.
  • Assicurati di smerigliare tra uno strato e l’altro di rifinitura. Potresti pensare di intaccarne la brillantezza, ma conferirai invece maggiore resistenza.
  • Dovresti usare vernici per auto. Le vernici più economiche possono essere attraenti ma sono meno uniformi. Una vernice lucida inoltre non attira tanta polvere e il risultato finale sarà migliore
  • Approfitta della chitarra smontata per pulirla a fondo. Pulisci i pickup per rimuovere la polvere metallica che si accumula con l’uso. Togli la sporcizia dal battipenna con un panno inumidito con acqua calda e sapone. Applica un po’ di smalto sulla tastiera.
  • Assicurati di farti aiutare da qualche professionista quando rimonti i pezzi elettrici.
  • Cerca online delle vernici conduttive con cui dipingere l’interno delle spalle della chitarra. Queste vernici forniscono una schermatura elettronica e riducono il ronzio. Se le spalle sono già verniciate di grigio o nero, usa un tester settato in ohms per vedere se è vernice conduttiva. Per proteggere il battipenna e le manopole, ricopri il loro interno con del nastro di rame.
  • Può essere un processo lungo. Se devi interrompere a metà il lavoro, non vorrai certo ritrovarti con la chitarra mezza smontata, mezza dipinta e con i componenti elettrici sparsi qua e là. Assicurati di etichettare, organizzare e codificare il tutto per ricordare dove vanno i pezzi.
  • Se vuoi fare di più, puoi usare una dima per cambiare la forma della chitarra ritoccando i bordi. Puoi fare le punte delle spalle più spigolose. Puoi eliminare parti del corpo della chitarra ma fai in modo di non rovinarne l’integrità e la funzionalità. Non vuoi certo che si deformi non appena tendi le corde.
  • Taglia un pezzo di legno di scarto per testare diverse forme e tecniche.
  • Quando hai finito mostrala agli amici! Porta la chitarra alle prove o suonala al prossimo concerto.
  • Gli sverniciatori sono un’altra ottima possibilità per rimuovere le vecchie vernici. I più potenti rimuovono tutti gli strati. Dopo averli usati, lava la chitarra con acqua e una paglietta. Dovrebbero affiorare le venature del legno.
    • Smeriglia la superficie con la carta a grana 220, usa un pennello asciutto e un panno swiffer per rimuovere tutta la polvere. Usa uno stucco per i legni come il mogano o il frassino e poi smeriglia con la carta a grana 320. Per smerigliare i legni a venature sottili comincia dal passaggio n. 2.
  • Confrontati con i tuoi amici, soprattutto quelli che studiano arte all’università, possono darti dei consigli validi su come fare la nuova verniciatura.
  • Fai delle riparazioni se necessario. Queste includono la sostituzione delle bobine originali con dei pickup veri e propri. Puoi comprare un nuovo battipenna, dato che quello vecchio potrebbe non abbinarsi più alla nuova verniciatura, e trovarne uno che stia meglio ad un costo relativamente basso.

Avvertenze

  • La polvere di acrilico è devastante per polmoni e occhi. Assicurati di proteggerli. Degli occhiali di protezione e una mascherina sono acquistabili nei colorifici e nei negozi di bricolage a un prezzo accessibile. Una maschera specifica per le particelle fini sarebbe l’ideale.
  • Se usi uno sverniciatore chimico, è importante proteggere la pelle e gli occhi dal contatto con questi prodotti tossici e caustici. Se entri in contatto direttamente con lo sverniciatore, lava subito la zona interessata con acqua fredda. Se hai una reazione avversa, vai al pronto soccorso.
  • Usa il buon senso. Se usi strumenti potenti, assicurati di saperli maneggiare. Se non sei in grado, fatti aiutare da qualcuno competente o da un professionista.

Cose che ti Serviranno

  • Un set di cacciaviti
  • Carta vetrata a grana fine, media e grossa
  • Una levigatrice manuale a nastro o oscillante
  • Alcuni stracci (per asciugare e togliere lo sporco)
  • Vernici a scelta e lacca di rifinitura
  • Primer per legno (se richiesto dal tipo di vernici)
  • Occhiali protettivi
  • Mascherina per la polvere
  • Vecchi giornali per ricoprire le superfici come il tavolo dove dipingi
  • Saldatrice
  • Scatole a più scomparti dove riporre e organizzare i componenti della chitarra
  • Un’area ampia e ben ventilata
  • Morsetti (preferibilmente rivestiti in gomma per proteggere il legno)
  • Tavolo da lavoro dove fissare la chitarra per smerigliarla

wikiHows Correlati

  • Come Accordare una Chitarra

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Strumenti Musicali | Fai da Te

In altre lingue:

English: Custom Paint Your Electric Guitar, Français: customiser la peinture d'une guitare, Español: pintar una guitarra eléctrica, Português: Personalizar a Pintura de Sua Guitarra, Русский: самостоятельно перекрасить электрогитару, Deutsch: Eine elektrische Gitarre selber lackieren, العربية: طلاء الجيتار الخاص بك, Bahasa Indonesia: Mengecat Gitar Listrik Sesuai Selera

Questa pagina è stata letta 16 871 volte.
Hai trovato utile questo articolo?