Come Pianificare le Cene Settimanali per Tutta la Famiglia

Cenare regolarmente seguendo un piano settimanale prestabilito offre un momento di tranquillità dopo una giornata frenetica e faticosa. Sia che la tua famiglia si riunisca sempre per mangiare o che ognuno abbia i propri orari e c'è sempre un viavai, questo articolo fa al caso tuo.

Passaggi

  1. 1
    Prendi un raccoglitore con tre anelli e una risma di fogli bianchi.
  2. 2
    Etichetta due fogli con i seguenti titoli:
    • Menu Principale.
    • Piano Settimanale Principale. Su questo secondo foglio, scrivi i giorni della settimana, lasciando tre righe in bianco per ciascuna giornata.
    • Poi, dedica un foglio a ogni giorno della settimana.
  3. 3
    Fai una lista dei piatti che piacciono di più a te e al resto della famiglia sul foglio intitolato “Menu Principale”. Scrivi velocemente e senza fermarti troppo a pensare, ci sarà sempre tempo per fare correzioni e aggiungere qualcosa di nuovo all'elenco.
  4. 4
    Rivedi la lista. Noti pietanze che richiedono più di 30 minuti per essere preparate (senza includere il tempo di cottura)? Disegna una stellina accanto a questi piatti e riservali per i giorni in cui hai del tempo in più, come durante il weekend o per occasioni speciali.
  5. 5
    Dai un'occhiata alle pietanze rimanenti: ce n'è qualcuna che può essere classificata in determinate categorie, come “Stufati”, “Cucina Messicana” o “Panini”? Annota questa informazione al lato di ciascun piatto che rientra in una certa tipologia o tradizione culinaria.
  6. 6
    Di solito, quando vai a fare la spesa? Stabilisci una giornata ben precisa. Sul Piano Principale Settimanale, segna il giorno precedente a quello della spesa usando la categoria “Avanzi”. Per esempio, se in generale vai al supermercato ogni martedì, il lunedì sera sarà dedicato ai cibi avanzati nel corso della settimana.
  7. 7
    Cerca di ricordare quali sono i giorni della settimana particolarmente intensi. Segnali con la categoria “Pasto Veloce”. Per esempio, se il giovedì hai tante commissioni da fare, potrai trascorrere meno tempo in cucina.
  8. 8
    Rivedi le categorie create sul Menu Principale. Sistemale a seconda di quello che devi fare in occasione di ogni singola giornata.
  9. 9
    I giorni che rimangono puoi categorizzarli con “Cena a base di Tramezzini”, “Cena a base del Piatto Preferito della Famiglia” o “Cena a base di Formaggi”. Lasciati ispirare da quello che ti piace e dalle tue esigenze per riempire tutti i giorni della settimana con una categoria prestabilita.
  10. 10
    Prendi un altro foglio, che intitolerai “Menu di Questa Settimana”.
  11. 11
    Scrivi il giorno della settimana in cui ti trovi al momento della stesura e procedi fino al giorno in cui inserirai la categoria degli “Avanzi”. Per esempio, se gli avanzi vengono mangiati di giovedì e oggi è lunedì, scrivi Lunedì, Martedì, Mercoledì e Giovedì. Lascia due righe vuote per ogni giornata.
  12. 12
    Inserisci la categoria “Avanzi” in occasione della giornata adeguata.
  13. 13
    Determina quello che hai in dispensa e, lavorandoci su, crea il Menu Principale e il Piano Principale Settimanale per stabilire cosa cucinerai dal giorno della settimana in cui fai la spesa a quello della cena con gli avanzi. Se necessario, assicurati di aggiungere anche i contorni adeguati.
  14. 14
    Scongela tutto quello che ti serve per la cena. Non dimenticare di includere gli ingredienti per i contorni.
  15. 15
    Crea i menu per la settimana successiva nello stesso modo, ma puoi decidere cosa vuoi cucinare senza pensare solo agli ingredienti che hai già in casa (a meno che tu non voglia, per esempio, sbarazzarti delle penne rigate, perché ne hai comprati diversi pacchi quando erano in offerta): potrai procurarti l'occorrente quando andrai a fare la spesa.
  16. 16
    Fai la lista settimanale della spesa basandoti sulle pietanze che hai inserito nel piano.
  17. 17
    Ripeti la pianificazione. Continua ad aggiornare e a lavorare sia sul Menu Principale, sia sul Piano Principale Settimanale.

Consigli

  • In alternativa, dai retta a quello che ti chiede la tua famiglia, così saprai quali sono le voglie più diffuse. Poi, inserisci questi piatti nel Menu Principale e preparali nei giorni giusti. Assicurati di annotare la data in cui servi certe pietanze, in modo da tenerne traccia per decidere cosa cucinare.
  • Fare in modo che la cena precedente al giorno in cui vai a fare la spesa sia a base di quello che avanza in cucina è ideale per svuotare il frigo.
  • Se la tua famiglia è poco numerosa (per esempio è composta da due adulti e da due bambini), prepara una cena a base del piatto preferito del tuo partner e quella successiva ascoltando i desideri di uno dei tuoi figli. Alterna le loro richieste, così potrai accontentare tutti.
  • Se la tua famiglia è numerosa, può essere difficile scegliere un unico piatto preferito. Quello che potresti fare è assegnare un colore a ogni familiare, o usare le iniziali dei nomi, mentre scrivi il Menu Principale, in modo da sapere quali sono le pietanze che preferisce ognuno e alternarle regolarmente.
  • Rivedi il menu della settimana giorno per giorno e tira fuori in tempo quello che ti serve. Per esempio, se oggi è martedì e domani sera cucinerai il pollo, scongelalo prima di andare a dormire e considera anche gli eventuali contorni (per esempio, prepara le patate per il purè).
  • La cena a base di avanzi non deve essere noiosa o poco gustosa. Fai in modo che diventi un vero e proprio evento familiare e cucina i cibi rimasti in frigo per preparare piatti che possano piacere a tutti. Se sono avanzati anche i piatti preferiti della famiglia, meglio così.
  • Le cene veloci possono essere di diverso tipo: puoi usare surgelati, preparare panini o fare un salto al fast food più vicino. Ovviamente dovresti ideare almeno a grandi linee questa cena, non correre da McDonald's o da Burger King per ordinare tutto quello che vedi sul menu; chiedi ai bambini cosa vogliono mangiare prima di uscire di casa. Devono sapere che, una volta in macchina, non potranno cambiare idea.
  • In seguito potresti aggiungere dei divisori al raccoglitore per ogni giorno della settimana e conservare le ricette con protettori di plastica. Sarà tutto ben organizzato e non rischierai di sporcare i fogli di grasso mentre cucini.
  • Fai in modo che nel Menu Principale ci siano almeno sei piatti, possibilmente di più, altrimenti rischi di non avere abbastanza idee per tutta la settimana. Assicurati di avere a disposizione gli ingredienti giusti per prepararli.

Avvertenze

  • La sera in cui proponi la cena a base di avanzi, prepara i tuoi figli più piccoli a quello che mangerete, così non faranno i capricci chiedendoti le enchiladas che si sono spazzolati durante la serata a tema messicano.
  • I gusti delle persone cambiano con il passare degli anni. Assicurati di tenerli a mente nella realizzazione del Menu Principale, e aggiornalo regolarmente.
  • I primi tempi, evita di usare i libri di cucina, perché questo ti spingerà ad aggiungere ricette che non rientrano nel tuo budget o che sono più complesse di quello che sembrano. Dopo aver stabilito una routine regolare, il tempo per sperimentare non mancherà.

Cose che ti Serviranno

  • Carta e penna
  • Raccoglitore con tre anelli
  • Divisori per il raccoglitore (facoltativo)
  • Fogli protettivi di plastica (facoltativo)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Famiglia | Cucina

In altre lingue:

English: Plan Dinner Menus for the Family, Español: planear cenas para la familia, Русский: составить обеденное меню для всей семьи

Questa pagina è stata letta 2 637 volte.
Hai trovato utile questo articolo?