Come Piantare e Allevare il Crescione

In questo Articolo:Coltivare il Crescione in ContenitoriColtivare il Crescione all’Aperto nel Terreno8 Riferimenti

Considerato uno degli ortaggi in foglia più antichi consumati dagli esseri umani, il crescione è un cugino stretto di senape verdi, cavolo e rucola. Il crescione offre molti nutrienti e sostanze benefiche per la salute e può essere utilizzato in insalate, zuppe, sandwich e altro ancora per aggiungere un sapore rinfrescante, piccante.[1] Nonostante sia considerata una pianta perenne acquatica o semi-acquatica che si trova spesso vicino ad acqua quasi stagnante, si può anche coltivare il crescione in contenitori in casa o dovunque all'aperto purché il luogo sia ombreggiato e abbia molta acqua.[2]

1
Coltivare il Crescione in Contenitori

  1. 1
    Acquista i semi di crescione. I semi si possono ordinare online o presso negozi di forniture per giardinaggio e vivai.
    • Le varietà comuni del crescione includono English Watercress e il Crescione a Foglia Larga.
    • Puoi inoltre iniziare dal crescione adulto acquistato in un supermercato o in un mercato del contadino. Basta immergere la base dei gambi in acqua per un paio di giorni per favorire la crescita delle radici e piantarli nel terreno, come faresti con i semi.
  2. 2
    Prepara il contenitore per piantare. Scegli un contenitore grande o una fioriera con fori di drenaggio profonda almeno 15 cm. Aggiungi uno strato di tessuto agricolo nella parte inferiore del contenitore per trattenere il terriccio quando innaffi. Aggiungi pezzi di vasi rotti o piccoli ciottoli alla base del contenitore per consentire un buon drenaggio.[3]
    • Puoi anche utilizzare contenitori più piccoli e metterli in un vassoio di drenaggio più grande.
    • I contenitori di plastica sono consigliati rispetto a quelli di terracotta, perché questa perde l’umidità troppo in fretta per il crescione.
  3. 3
    Metti un grande vassoio di drenaggio sotto il contenitore di semina per mantenere le piante ben irrigate continuamente.
    • Puoi anche inserire piccoli ciottoli nel vassoio di drenaggio per permettere all'acqua di fluire liberamente nel contenitore di coltivazione.
  4. 4
    Riempi il contenitore di coltivazione con terriccio. Utilizza una miscela senza terra che dreni bene e contenga muschio di torba e perlite o vermiculite. Lascia circa 5 cm di spazio sotto il bordo superiore del contenitore e innaffia bene il terreno.[4]
    • Il pH ideale per la miscela per la coltivazione dovrebbe essere tra 6,5 e 7,5.
  5. 5
    Semina i semi di crescione. Metti i semi alla profondità di 0,64 cm nella miscela di coltivazione, lasciando da 7,5 a 10 cm di spazio tra ogni seme.
  6. 6
    Innaffia in abbondanza. Inzuppa la miscela di coltivazione abbastanza in profondità in modo che l'acqua riempia il sottostante vassoio di drenaggio all'incirca per metà, ma non vada più in alto del contenitore di coltivazione. Sostituisci l'acqua nel vassoio di drenaggio con acqua fresca ogni due o tre giorni.[5]
    • Per trattenere il terriccio copri abbondantemente la superficie con un foglio di plastica trasparente, sottile che ha piccoli fori sporgenti, in modo che l’acqua possa essere mantenuta e allo stesso tempo sia garantito il flusso d'aria. Il foglio può essere rimosso quando i germogli cominciano ad apparire sopra il terreno.
    • Nebulizza la superficie del terreno con acqua in una bottiglia spray a giorni alterni.
  7. 7
    Posiziona il contenitore alla luce indiretta del sole. Metti il crescione dove potrà ricevere circa sei ore di luce naturale ogni giorno, ma cerca di evitare raggi eccessivi e diretti che possono ustionare le piante giovani.
    • Puoi tenere i contenitori in ambienti chiusi, o, quando la temperatura è costantemente tra 13˚ e 24˚C dove vivi, puoi sistemare il contenitore all’esterno durante i mesi più caldi.
  8. 8
    Fertilizza il crescione. Aggiungi una piccola quantità di fertilizzante solubile, generico per giardinaggio, all’acqua nel vassoio di drenaggio con le quantità suggerite nella confezione.
  9. 9
    Raccogli il crescione. Una volta che le piante sono cresciute di circa 12,5 - 15 cm di altezza, usa forbici per cucina o per giardinaggio per tagliare la parte superiore della pianta, circa 10 cm, come necessario.
    • Evita di raccogliere più di un terzo tagliando ogni pianta per consentire loro di mantenere abbastanza fogliame necessario per continuare a crescere.
    • La raccolta periodica aiuta a favorire la nuova crescita.
  10. 10
    Lava il crescione. Lava il crescione in acqua fredda, asciugalo e utilizzalo immediatamente o avvolgilo in mazzetti e conservalo in frigorifero per usarlo entro pochi giorni.

2
Coltivare il Crescione all’Aperto nel Terreno

  1. 1
    Puoi inoltre avviare la coltivazione partendo dal crescione adulto acquistato in un supermercato o al mercato del contadino. Basta immergere la base dei gambi in acqua per un paio di giorni per favorire la crescita delle radici, e quindi piantarli nel terreno, come faresti partendo dai semi.
  2. 2
    Scegli un punto per piantare. Il crescione cresce bene in un luogo fresco, purché sia soleggiato con ombra parziale. Piantare il crescione nella parte superficiale di un fiumicello o di un rigagnolo d'acqua dolce e fresca è l’ideale, ma puoi anche creare la tua pozzanghera o pozza d’acqua.
    • I tempi di semina ideali sono all'inizio della primavera dopo l'ultimo gelo, o a inizio autunno prima che le temperature si abbassino.
  3. 3
    Prepara il sito per la coltivazione. Se hai un rigagnolo che scorre costante o un fiumicello, semplicemente mescola da 10 a 15 cm di compost organico tra i primi 15 - 20 cm di terreno partendo dalla superficie.[6]
  4. 4
    Crea un sito per la coltivazione. Se non hai una sorgente d’acqua disponibile, scava un buco di circa 60 cm di larghezza e 35 cm di profondità per creare una pozza. Fodera il fondo e i lati con un grande foglio di plastica adatto alle piscine, lasciando un labbro di 15 cm nella parte superiore, e fai alcuni fori sui lati per il drenaggio. Riempi il buco foderato con una miscela in parti uguali di terreno per giardino, di sabbia grossolana per edilizia, e di compost, e aggiungi una manciata di fertilizzante.[7]
  5. 5
    Innaffia il sito per la coltivazione. Se pianti accanto a un ruscello, assicurati che il terreno sia profondamente intriso. Se hai creato un sito per la coltivazione, riempi la pozza fino all'orlo con acqua.
    • Se hai creato un sito per la coltivazione, innaffia la zona ogni due o tre giorni per garantire che rimanga completamente imbevuta o installa una pompa idraulica per mantenere l'acqua fresca in circolo nella pozza.
  6. 6
    Pianta il crescione. Semina i semi a una profondità di circa 6 mm e a circa 12,5 mm di distanza tra loro, e coprili con un sottile strato di terra fine per giardinaggio.
    • Puoi anche avviare il crescione in casa utilizzando il metodo sopra descritto o trapiantare piante adulte. Tuttavia, siccome le piante possono essere delicate, potrebbero risultare difficili da trapiantare.
  7. 7
    Coltiva il crescione. Una volta che il crescione ha germogliato, dirada le piantine in modo che ci sia una distanza da 10 a 15 cm tra loro. Se spuntano piccoli fiori bianchi, tagliali con le forbici da giardinaggio per incoraggiare la nuova crescita.
  8. 8
    Raccogli il crescione. Una volta che le piante sono cresciute per circa 13 - 15 cm in altezza usa forbici da cucina o per giardinaggio per tagliare la parte superiore (circa 10 cm) della pianta come necessario.
    • Evita di raccogliere più di un terzo di tutta la pianta quando tagli per lasciare abbastanza fogliame necessario per continuare a svilupparsi.
    • La raccolta periodica aiuta a favorire la nuova crescita.

Consigli

  • Se le mosche bianche appaiono sotto le foglie di crescione, spazzale via periodicamente con acqua e sapone.[8]
  • Elimina lumache e limacce a mano se appaiono.
  • Mantieni l'area attorno al crescione libera da erbacce e usa un pacciame leggero per mantenere l'umidità e bloccare le erbacce.

Avvertenze

  • Se coltivi il crescione nei pressi di un ruscello o di un torrente, testa l'acqua per verificare se è contaminata o se contiene pericolosi inquinanti.
  • Lava il crescione bene prima di consumarlo per evitare di mangiare la sporcizia o altri inquinanti.
  • Evita l'uso di insetticidi, erbicidi e pesticidi su o vicino al crescione perché possono essere assorbiti facilmente e possono essere dannosi per gli esseri umani che mangiano le piante.

Cose che ti Serviranno

  • Contenitore per la coltivazione
  • Vassoio di drenaggio
  • Miscela di coltivazione senza terra
  • Fertilizzante
  • Semi o piantine di crescione
  • Piccole pietre o cocci
  • Telo agricolo
  • Foglio di plastica
  • Tasselli di legno
  • Bottiglia con spray
  • Forbici per giardinaggio o da cucina
  • Pala per giardinaggio
  • Fodera di plastica per piscina
  • Compost
  • Terra per giardinaggio
  • Pompa per giardino

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Il Tuo Orto

In altre lingue:

English: Grow Watercress, Français: cultiver du cresson de fontaine, Español: cultivar berro de agua, Português: Cultivar Agrião, Deutsch: Brunnenkresse anbauen, Русский: вырастить кресс салат, Bahasa Indonesia: Menanam Selada Air, Nederlands: Waterkers kweken

Questa pagina è stata letta 4 399 volte.
Hai trovato utile questo articolo?