Scarica PDF Scarica PDF

Il termine ranuncolo (Ranunculus asiaticus) si riferisce a un gruppo di alcune centinaia di piante che comprende specie erbacee soprattutto terrestri con preferenza per terreni palustri e specie anfibie. Spesso vendute come fiori recisi e come piante comuni da giardino, queste piante offrono fioriture dai colori vivi. Un certo numero di varietà dai vivaci colori con più strati di petali a forma di rosetta è una buona scelta da piantare in casa. La maggior parte delle varietà di ranuncolo crescerà fino a circa 35-40 centimetri di altezza. Tuttavia, per coltivare bei ranuncoli devi sapere come piantarli e come prendertene cura dopo.

Metodo 1 di 2:
Piantare i Ranuncoli

  1. 1
    Scegli un punto per il ranuncolo tenendo conto del clima nella tua zona. Le piante di ranuncolo preferiscono una posizione soleggiata, ma se vivi in una zona particolarmente calda un po’ d’ombra va bene. Il ranuncolo tende a non tollerare il forte gelo, quindi se vivi in una zona fredda è consigliabile conservare i tuberi, noti anche come bulbi, durante l'inverno.[1]
    • La conservazione dei tuberi di ranuncolo è presentata nel passaggio 6 del metodo 2 più avanti nell'articolo.
  2. 2
    Trova un punto per piantare il ranuncolo, dove il terreno drena bene. Oltre a piantare il ranuncolo al sole, devi anche tenere conto del terreno quando scegli una posizione per la tua pianta. Il ranuncolo cresce bene in un terreno ben drenato e preferisce una composizione sabbiosa, ricca. Evita di piantare il ranuncolo in aree dove le pozzanghere restano a lungo dopo la pioggia, o dove il terreno è molto argilloso.[2]
    • Puoi stabilire se il terreno è prevalentemente argilloso schiacciando una manciata di terreno umido nel palmo della mano. Se tende ad agglomerarsi, probabilmente hai un terreno molto argilloso. Puoi migliorare il drenaggio del terreno mescolando il terreno con una generosa quantità di sostanze fibrose vegetali (come corteccia o erba tagliata) o letame ben decomposto. Queste “aggiunte” al terreno aiuteranno il ranuncolo a crescere.
  3. 3
    Pianta il tuo ranuncolo partendo dai tuberi (cioè i bulbi), se possibile. I tuberi, o bulbi, sono generalmente il modo preferito per coltivare il ranuncolo. Un tubero è simile a una radice; i tuberi di ranuncolo somigliano a ragni, artigli o grappoli di banane. Il loro aspetto particolare è utile quando si tratta di piantare: interra il tubero con l'estremità appuntita – l’“artiglio” o le “zampe di ragno” – rivolta verso il basso. Per piantare i tuoi tuberi:
    • Dovresti piantare le varietà più piccole a una profondità di circa 5 centimetri e a una distanza di 12-13 centimetri una dall'altra.
    • Pianta le varietà più grandi, come il Ranunculus Telocote, a una distanza di 30 centimetri una dall'altra.
    • Non è necessario bagnarli prima di piantarli. È meglio piantare in gruppi di circa una dozzina di bulbi, per ottenere il massimo effetto. Pianta non appena sono finite le ultime gelate, di solito in primavera.
    • Innaffia i tuberi e il terreno intorno a loro, dopo che hai piantato. L’innaffiatura aiuterà ad assestare il suolo.
  4. 4
    In genere si può stabilire quanti fiori si otterranno guardando il tubero o bulbo. Le dimensioni del bulbo aiutano a stimare il numero di fiori che la pianta produrrà.
    • I Jumbo sono i più grandi, con circa 7,5 centimetri di diametro, e produrranno 30-40 fiori ciascuno.
    • I tuberi più piccoli, di circa 5 centimetri di diametro, sono in grado di produrre una dozzina di fiori o giù di lì.
  5. 5
    Prova la coltivazione dei ranuncoli partendo dal seme, se non puoi acquistare i tuberi. Il ranuncolo può essere coltivato anche dal seme. È preferibile seminare al chiuso in settembre, perché i semi di ranuncolo preferiscono le temperature fresche. Per piantare i semi di ranuncolo:
    • Semina – o metti i semi – in un compost pre-umidificato che sia leggero e adatto alla coltivazione dei semi.
    • Non coprire i semi con terra. Mantieni il terreno umido e lontano dalla luce solare diretta.
    • Tieni i semi a una temperatura di circa 21 °C e a una un po’ più fresca di notte. I semi dovrebbero germinare, o svilupparsi in piccole piantine, in circa 2-3 settimane.
    • Attendi che le piante giovani abbiano circa una mezza dozzina di foglie prima di trapiantare in vasi più grandi. Proteggi queste giovani piantine dal gelo e trasferiscile nel terreno all'aperto nella primavera successiva, se vuoi.
  6. 6
    Valuta di piantare il tuo ranuncolo in un contenitore. Per piantare i tuberi di ranuncolo in vaso, riempi il contenitore per tre quarti con terra. Metti i tuberi a circa 25 centimetri di distanza dagli altri e aggiungi terra al contenitore in modo che i tuberi siano coperti da circa 5 cm di terreno.[3] Innaffia i tuberi per assestare il terreno.
    • Ricorda che le piante in contenitore tendono ad asciugarsi più facilmente rispetto a quelle coltivate nel terreno, così tienine conto quando innaffi nel corso della stagione di crescita. L’innaffiatura è discussa nel passaggio 2 del metodo 2.
    • Tieni a mente che le piante di ranuncolo tendono a formare un grande sistema radicale, quindi non metterne troppe nei contenitori.
  7. 7
    Tieni gli animali lontani dal ranuncolo, perché i fiori sono velenosi. Tutte le piante di ranuncolo sono velenose per gli animali, e possono anche essere nocive per cani, gatti e persone. Le piante hanno un gusto sgradevole e causano la formazione di vesciche sulla bocca. Ciò significa che in genere gli animali evitano di mangiarle, salvo che non ci siano altre piante disponibili, e questo va bene se hai cervidi nella tua zona, ma non va bene se hai altri animali domestici.
    • Cerca di piantare i ranuncoli in un'area dove i tuoi animali domestici e il bestiame non possono raggiungerli, ad esempio un giardino recintato o un vaso (vedi il precedente passaggio 6, in questa sezione).
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Prendersi Cura dei Ranuncoli

  1. 1
    Dai alle piante un nutrimento specifico all’incirca ogni due settimane. Durante la stagione di crescita attiva, che è generalmente dalla primavera all’estate, tenta di sostenere le tue piante di ranuncolo nutrendole ogni due settimane. Inizia a fare questo non appena i primi germogli compaiono sulla pianta.
    • Un nutrimento idrosolubile per piante di tipo generico o uno che incorpori nel terreno va bene; questo incoraggia la pianta a produrre fiori. Puoi acquistare il nutrimento presso il negozio locale di forniture per giardinaggio.
  2. 2
    Innaffia il ranuncolo. Dovresti importi di innaffiare i tuoi tuberi appena dopo averli piantati, come si è già accennato. Continua a innaffiare le tue nuove piante ogni 10-14 giorni. Quando le prime foglie compaiono sulle piante, dovresti provare a innaffiarle una volta a settimana.[4]
    • Continua a innaffiare le tue piante una volta a settimana fino all’approssimarsi dell’autunno. In autunno, il ranuncolo va in letargo, o dormienza, e non ha bisogno di essere innaffiato. Il periodo di dormienza è più accuratamente trattato al punto 5 della presente sezione.
  3. 3
    Difendi il ranuncolo contro i parassiti. Purtroppo, il ranuncolo può cadere preda di parassiti come lumache e afidi. Per fortuna, ci sono soluzioni che puoi adottare per assicurarti che questi parassiti stiano lontani.
    • Combatti le lumache con pellet per lumaca, che puoi spargere intorno al ranuncolo. Puoi acquistare questi pellet presso un negozio di giardinaggio.
    • Uno spray standard per afidi o un sapone insetticida deve essere applicato in caso di attacco di afidi.
  4. 4
    Elimina i capolini appassiti dei fiori con taglienti forbici da giardino. Come per la maggior parte delle piante con fiori, si consiglia di eliminare i capolini appassiti dei fiori, quando ormai sono secchi e morti. Questo non solo rende l’aspetto della pianta più ordinato, ma incoraggia la formazione di altri fiori e riduce la quantità di energia che la pianta destinerebbe alla formazione dei semi, e questo l’aiuta a mantenersi in forze.
    • Utilizza un paio di forbici affilate per recidere i capolini morti, non appena cominciano ad apparire in cattive condizioni. Prova a tagliare il fiore alla base del gambo, coperto dalle foglie.
  5. 5
    Consenti alla tua pianta di andare in letargo durante l’inverno. Una volta terminata la stagione di fioritura in autunno, consenti al fogliame di andare a riposo. Andare a riposo significa che la pianta diventa dormiente fino alla prossima stagione di fioritura.[5] Per incoraggiare la pianta a ricrescere la stagione successiva:
    • Evita di tagliare la crescita morta prima del primo gelo. Non hai bisogno di innaffiare mentre la pianta è inattiva; Infatti, queste piante stanno meglio se non sono innaffiate mentre sono dormienti in inverno.
  6. 6
    Se vivi in una zona con forti gelate, conserva il ranuncolo all'interno durante l'inverno. Il ranuncolo tollera un gelo leggero se lasciato nel terreno durante un inverno piuttosto mite. Se il clima dove vivi presenta regolarmente forti gelate, allora estrai i tuberi e conservali in un luogo fresco e scuro, come un ripostiglio in giardino, per l'inverno.
    • Cerca di evitare di portarli in uno spazio riscaldato come la tua casa, perché in queste condizioni tendono a marcire.
  7. 7
    Renditi conto che molti giardinieri trattano i ranuncoli come piante annuali. Per la difficoltà di stabilizzare il ranuncolo come pianta perenne (che fiorisce cioè anno dopo anno), molti giardinieri lo trattano semplicemente come annuale (un pianta che fiorisce un solo anno). Tuttavia, se sei deciso a vedere il tuo ranuncolo rifiorire, estrai i tuoi tuberi per l'inverno, come descritto nel passaggio precedente.
  8. 8
    Preserva le fioriture che tagli. Dal ranuncolo si possono ottenere dei bei fiori recisi, che generalmente rimangono in salute per un po' dopo il taglio se si adottano misure adeguate. Per preservare la vita dei fiori recisi di ranuncolo, tagliali di mattina presto proprio quando i boccioli iniziano a schiudersi.
    • Utilizzare una lama affilata contribuirà a rendere il taglio netto e pulito. Taglia il gambo alla base della pianta appena vicino alla corona e all'interno del fogliame. Questo evita di lasciare in vista gli steli recisi.
    Pubblicità

Consigli

  • Pensa al tipo di giardino che intendi creare quando scegli tuoi tuberi di ranuncolo. C’è una vasta gamma di colori e di dimensioni da considerare.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Piantare un Albero di Avocado
Raccogliere il BasilicoRaccogliere il Basilico
Potare e Raccogliere la LavandaPotare e Raccogliere la Lavanda
Innaffiare le OrchideeInnaffiare le Orchidee
Fare un Irrigatore a Goccia con una Bottiglia di Plastica
Ravvivare un'Orchidea che non FiorisceRavvivare un'Orchidea che non Fiorisce
Eliminare le Formiche dalle Piante in VasoEliminare le Formiche dalle Piante in Vaso
Coltivare un Albero di GiadaColtivare un Albero di Giada
Fare Talee di RosaFare Talee di Rosa
Essiccare la LavandaEssiccare la Lavanda
Piantare i Semi di CiliegioPiantare i Semi di Ciliegio
Prendersi Cura delle OrchideePrendersi Cura delle Orchidee
Favorire la Fioritura delle OrchideeFavorire la Fioritura delle Orchidee
Rinvigorire una Pianta di Aloe Vera AppassitaRinvigorire una Pianta di Aloe Vera Appassita
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 51 114 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 51 114 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità