Scarica PDF Scarica PDF

Le piante di faggio (Fagus sylvatica) sono un'ottima scelta come siepe, perché crescono velocemente e in maniera densa, e sono anche belle per la maggior parte dell'anno (autunno e inverno fanno eccezione). Se vuoi piantare una siepe di faggio, scegli un punto dove possa crescere bene, piantala correttamente e prenditene cura in modo da farla crescere bene. Leggi dal passaggio 1 per maggiori informazioni.

Parte 1 di 3:
Preparare il Giardino

  1. 1
    Scegli un punto per piantare la siepe di faggio. Il faggio non è troppo esigente rispetto alla posizione e tollera sia il sole che l'ombra parziale, come anche le zone ventose. Il faggio prospera sia in terreno acido che alcalino.[1]
    • L'unica cosa da evitare quando si sceglie il punto in cui piantarlo è il terreno con molta argilla o che diventa molto umido (sia a causa di un irrigatore che di una pendenza che fa ristagnare l'acqua).
  2. 2
    Controlla se il terreno contiene argilla. Se non sei sicuro del tipo di terreno che c'è nell'area in cui vuoi piantare la siepe, prova a stringere nella mano una manciata di terreno. Se tende a diventare una palla anziché frantumarsi, probabilmente c'è dell'argilla. Se il terreno contiene grandi quantità di argilla, vedrai che è difficile farlo asciugare e puo' tendere a formare delle spaccature sulla superficie.
    • Se queste sono le condizioni del tuo terreno, il carpino (Carpinus betulus) potrebbe essere una buona alternativa al faggio.
  3. 3
    Prepara il suolo dove pianterai il faggio. Dovresti prepararlo almeno una stagione prima dell'impianto, idealmente in primavera o in estate. Quando pianterai la siepe in inverno, il suolo sarà troppo duro per essere lavorato, diversamente dai mesi più caldi e asciutti. Usa una vanga per ribaltare il terreno e aiutare il drenaggio. Potresti anche aggiungere un additivo per migliorare il terreno, come letame maturo di cavallo o compost.[2]
    • Il letame fresco di cavallo potrebbe ‘bruciare’ le giovani piante, quindi non usarlo prima di piantare. Il motivo per preparare prima l'area è che il letame in questo modo puo' marcire in profondità nel terreno, aiutando la pianta anziché danneggiarla.
    • Puoi anche acquistare un correttore già preparato per il terreno dal tuo vivaio locale.
  4. 4
    Elimina tutte le erbe infestanti che crescono nell'area dove vorresti piantare il faggio. Prendi in considerazione un diserbante per affrontare questo problema - assicurati solo che sia una sostanza che si neutralizza da sola quando entra in contatto con il suolo (in questo modo non danneggia le piante).
    • Se inizi a preparare il terreno un anno prima dell'impianto, potresti usare anche un tessuto speciale per il controllo delle infestanti o grandi fogli di cartoncino. Posiziona questi fogli sull'area dove pianterai la siepe. Fermali con dei sassi e altri oggetti pesanti. Il tessuto o i cartoncini eviteranno che la luce raggiunga il terreno, quindi le infestanti non riusciranno a crescere.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Piantare la Siepe

  1. 1
    Scegli tra piantine a radice nuda o in vaso. Le piantine sono vendute sia a radice nuda, molto più economiche, che in vaso, più ingombranti da conservare, pesanti da spostare e costose. Entrambe vanno bene, ma quelle a radice nuda vanno piantate subito dopo la consegna. Quelle in vaso sono più tolleranti se non le pianti immediatamente.
    • Se non riesci a piantare tutta la siepe in un breve periodo di tempo, come un giorno o un fine settimana, considera le piante in vaso.[3]
  2. 2
    Preparati a vedere le piantine sembrare quasi morte. Le piantine per siepi sono alte solitamente circa 60 cm. Non essere sgomento se le piantine a radice nuda ti arrivano con l'aspetto di bastoncini morti, più in là durante l'anno cresceranno le foglie.
  3. 3
    Abbi cura delle piantine finché non sei pronto a piantarle. Quando ti arrivano le piantine a radice nuda, controllale per assicurarti che non siano state danneggiate durante la consegna. Se il materiale dell'imballaggio si è seccato, innaffialo e metti da parte le piante nell'imballaggio stesso. Se hai avuto delle piantine in vaso, mantieni il terreno umido finché non le pianti. Le piante giovani e vulnerabili possono preferire zone riparate per evitare i danni del vento.
    • Le piantine a radice nuda dovrebbero essere conservate a temperature basse e i contenitori per le radici non dovrebbero seccarsi. Evita di tenerle in zone riscaldate come in casa. Una zona non riscaldata è il luogo migliore.
  4. 4
    Pianta le giovani piantine in una giornata serena. Idealmente piantale in una giornata serena o nuvolosa, in modo che le piante non debbano affrontare il vento e la secchezza causata dal vento e dal sole. Aspetta se il terreno è ancora ghiacciato o zuppo di acqua, prima di iniziare a piantare.
    • Dovresti piantare le piantine in tardo inverno o inizio primavera per avere i migliori risultati.
  5. 5
    Pianifica la distanza tra le piantine a radice nuda. E' tipico piantare delle piantine piccole con una maggiore densità rispetto a quelle più grandi. Il motivo è che le giovani piante sono più soggette a morire rispetto a quelle grandi. Per ottenere una buona densità della siepe, pianta su una doppia fila sfalsata. Se le piante sono a radice nuda, è meglio piantare con una densità tra le 3 e le 7 piantine per metro.[4]
    • Per avere una siepe più densa in breve tempo, pianta su una doppia fila sfalsata tra le 5 e le 7 piantine per metro.
    • Anche se le piante hanno bisogno di spazio, sicuramente ci saranno alcune piante che non ce la faranno e quindi spazi vuoti, perciò di solito è meglio piantare con alta densità, se hai piantine a sufficienza.
  6. 6
    Lascia maggiore spazio tra le piantine in vaso. Per le piantine in vaso, la migliore densità dipende dalla dimensione della pianta. Controlla i consigli del fornitore sulla targhetta vicina alla pianta, di solito è meglio avere una densità tra le 4 e le 6 piantine per metro.
    • Se pianti su un'unica fila, scegli 4 piantine per metro.
    • Se pianti su una doppia fila sfalsata come consigliato, scegli 6 piante per metro.
  7. 7
    Immergi le radici delle piantine in acqua prima di iniziare a piantare. La pianta starà meglio se immersa in un secchio d'acqua per alcune ore prima dell'impianto. Non lasciarle tutta la notte immerse, altrimenti le radici potrebbero inzupparsi e iniziare a marcire.[5]
    • Per minimizzare il tempo in cui le radici sono esposte all'aria, lascia le piante immerse in acqua finché non sei pronto a metterle nel terreno.
  8. 8
    Pulisci le radici prima di metterle nel terreno. Togli le piantine dal secchio ed elimina le radici rotte o ricurve usando delle cesoie o un coltello affilato da giardino che dia un taglio netto.
    • Non rimuovere più radici del necessario.
  9. 9
    Fai delle buche ampie e poco profonde per ogni piantina. Crea una piccola montagna di terreno al centro di ogni buca e posiziona la piantina in cima, con le radici avvolte intorno. Attento a non piegare o forzare le radici in posizioni innaturali che potrebbero danneggiarle.
    • La prima radice dovrebbe essere proprio al di sotto della superficie del terreno. Non si dovrebbero vedere le radici sotto il terreno.
  10. 10
    Riempi ogni buca e annaffia ogni piantina. Riempi la buca con il terreno e premi leggermente verso il basso per renderlo stabile. Annaffia immediatamente ogni piantina non appena la sistemi nel terreno. Annaffiare la pianta subito aiuta a far sistemare il terreno e rimuovere le bolle di aria che si creano quando si riempie la buca.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prendersi Cura della Siepe

  1. 1
    Applica uno spesso strato di pacciame intorno alla base di ogni pianta. Il pacciame aiuterà le piante a stare calde, mantenere l'acqua e combattere le infestanti. Non hai necessariamente bisogno di usare del pacciamo comprato; puoi usare altre cose efficaci.[6] Il pacciame fatto in casa include:
    • Sfalcio d'erba.
    • Letame maturo.
    • Foglie secche.
    • Pezzi di corteccia.
  2. 2
    Installa un sistema di supporto per le piante. Puoi proteggere le piante dal vento e dalla natura installando delle protezioni intorno alle piante. Una delle protezioni più usate è quella di plastica a spirale che si espande man mano che la pianta cresce.
  3. 3
    Annaffia le piante per aiutarle nella crescita per i primi due anni. La causa più comune per la morte delle giovani piante è la mancanza di acqua. Devi annaffiare regolarmente le tue siepi per i primi due anni di vita.
    • Tuttavia, assicurati di annaffiare solo quando il terreno è secco intorno alla base della pianta, perché il dover cercare l'acqua a livello profondo del terreno aiuta la pianta a sviluppare delle radici robuste.
    • Fai attenzione alle esigenze di annaffiatura delle piante se la prima estate nel tuo giardino fa molto caldo ed è secco. Ci sarà bisogno di più acqua del previsto.
  4. 4
    Pota la siepe ogni anno. La tua siepe sembrerà in ordine e crescerà più forte se la poterai alla fine dell'estate o all'inizio dell'autunno. L'autunno è il periodo migliore perché eviterai i nidi degli uccelli, essendo le piante in dormienza e quindi senza foglie. Non temere di tagliare troppo, aiuterà la pianta a crescere più densa.
    • Per i primi due anni pota il faggio usando le cesoie per i rami lunghi e le punte. Questo aiuterà la pianta a crescere più densa.
    • Dai tre anni in poi, taglia i bordi della siepe. Ti aiuterà tagliare la pianta a forma di A, con una punta piatta, in modo che la luce raggiunga tutte le parti della siepe. Mantieni la base della siepe a circa 1 metro e poi assottiglia man mano che sali all'altezza desiderata.[7]
  5. 5
    Nutri la tua pianta ogni anno. Anche se sembrerà strano, le piante possono utilizzare uno stimolo annuale di nutrienti per assicurarsi di crescere forti e sane. Puoi distribuire del concime in pellet sul terreno intorno alla siepe e usare un rastrello per farlo penetrare.
    • In alternativa, puoi usare del concime solubile in acqua da acquistare in vivaio.
  6. 6
    Proteggi la siepe dagli animali e dalle infestanti. La siepe può rischiare di essere mangiata o soffocata dalle infestanti, specialmente se è giovane. Se ti preoccupi che gli animali mangino la siepe prima che possa crescere, prendi in considerazione un recinto da mettere intorno. Per proteggere le piante dalle infestanti puoi stendere del tessuto a prova di infestanti sotto la siepe per sopprimerne la crescita. Sia il recinto che il tessuto si acquistano presso un vivaio. Per creare il tuo tessuto a prova di infestanti:
    • Stendi dei pezzi di giornale sotto la siepe. Copri il giornale con dei pezzi di legno. Gli strati di giornale e i pezzi di legno terranno la luce lontana dalle infestanti che cercano di crescere, sopprimendole.
  7. 7
    Metti delle foglie secche sotto la siepe. Dopo che la siepe è diventata grande, puoi lasciare che crei da sola la pacciamatura. Ogni stagione la pianta perderà delle foglie. Lascia stare le foglie sotto la siepe, così agiranno come pacciame evitando la crescita delle infestanti.
    • Se vuoi mantenere la zona pulita, elimina le foglie intorno alla siepe, ma lascia stare quelle che cadono sotto la siepe stessa.
    Pubblicità

Consigli

  • Aspettati una crescita della siepe di circa 30-60 cm all'anno, a seconda delle condizioni.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Piantare un Albero di Avocado
Raccogliere il BasilicoRaccogliere il Basilico
Potare e Raccogliere la LavandaPotare e Raccogliere la Lavanda
Innaffiare le OrchideeInnaffiare le Orchidee
Fare un Irrigatore a Goccia con una Bottiglia di Plastica
Ravvivare un'Orchidea che non FiorisceRavvivare un'Orchidea che non Fiorisce
Eliminare le Formiche dalle Piante in VasoEliminare le Formiche dalle Piante in Vaso
Coltivare un Albero di GiadaColtivare un Albero di Giada
Fare Talee di RosaFare Talee di Rosa
Essiccare la LavandaEssiccare la Lavanda
Piantare i Semi di CiliegioPiantare i Semi di Ciliegio
Prendersi Cura delle OrchideePrendersi Cura delle Orchidee
Favorire la Fioritura delle OrchideeFavorire la Fioritura delle Orchidee
Rinvigorire una Pianta di Aloe Vera AppassitaRinvigorire una Pianta di Aloe Vera Appassita
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 016 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 5 016 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità