Scarica PDF Scarica PDF

I gatti che vivono all'aperto mettono in pericolo la fauna locale, in particolare gli uccelli. Sono anche esposti a rischi maggiori di infezioni, malattie, incidenti stradali e aggressioni da parte di altri animali. Per questi motivi, abituare il tuo gatto a vivere in casa è un bene per lui e per l'ambiente. Quasi tutti gli esemplari possono imparare a vivere bene al chiuso; ti basta concedere loro il tempo di ambientarsi e una casa piena di giocattoli, alberi e altre amenità per gatti, in modo da mantenerli felici e attivi.

Parte 1
Parte 1 di 4:
Preparare il Tuo Gatto alla Vita in Casa

  1. 1
    Addestra il gatto a utilizzare un tiragraffi all'aperto. Il tuo micio avrà sempre l'abitudine di farsi le unghie e se non sa utilizzare un tiragraffi, si accontenterà dei mobili. Metti il graffiatoio in un punto asciutto, vicino alle ciotole del cibo. Concedi all'animale almeno una settimana per abituarsi al nuovo oggetto prima di portarlo in casa.[1]
  2. 2
    Addestra il tuo gatto a usare una lettiera all'esterno. Mettine una all'aperto in un luogo asciutto e riempila con sabbia agglomerante a grana fine. Concedi all'animale una settimana circa per abituarsi alla lettiera prima di portarla in casa.[2]
    • Assicurati di pulire la lettiera tutti i giorni. I gatti che vivono all'aperto hanno la tendenza a produrre i propri escrementi in zone pulite. Se la lettiera non è pulita, è meno probabile che la usino.
    • Metti la lettiera in una zona sicura e tranquilla. In caso contrario, il gatto potrebbe essere troppo spaventato o diffidente per usarla.
  3. 3
    Porta il gatto dal tuo veterinario. Prima di farlo entrare in casa, devi assicurarti che non abbia malattie. Se non gli è ancora stato installato il microchip, un dispositivo che permette di identificarlo, dovresti chiedere al veterinario di compiere anche quella procedura. I gatti selvatici devono anche essere vaccinati e sterilizzati.[3]
    • Prima che il gatto venga sterilizzato, il veterinario dovrebbe eseguire il test per il virus della leucemia felina. Questa malattia ha un alto tasso di contagio tra gatti e può essere fatale se non viene curata. Il veterinario eseguirà due test del sangue in modo da verificare se il tuo animale ne è affetto.[4]
    • Il veterinario dovrebbe compiere un check-up completo del gatto, ad esempio controllando la presenza di zecche, pulci, pidocchi e altri parassiti. L'animale dovrebbe essere anche sverminato.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 4:
Abituare il Gatto alla Sua Nuova Casa

  1. 1
    Non avere fretta. Il tuo gatto probabilmente non si abituerà subito a vivere in casa. Per impedire che danneggi i mobili e altri oggetti, dovresti farlo uscire periodicamente, finché non ti sembra a tuo agio fra le mura domestiche.[5]
    • All'inizio, lascia il gatto in casa per brevi periodi, aumentando progressivamente la durata con il passare dei giorni.
  2. 2
    Nutri il gatto in casa. Anche se continui a farlo uscire di tanto in tanto, dovresti dargli cibo e acqua solo in casa. In questo modo, si abituerà ad associare il cibo con le mura domestiche, sviluppando sensazioni positive quando si trova al chiuso.[6]
  3. 3
    Usa due lettiere. Mettine una nel posto che preferisci e l'altra vicina alla porta che il gatto utilizza per uscire. In questo modo, quando sentirà il bisogno di uscire per liberarsi, vedrà la lettiera e userà quella. Quando si è abituato alla lettiera, avvicinala gradualmente a quella interna. Quando le hai messe adiacenti, ne puoi levare una.
    • Usa lettiere grandi, ma non molto alte. Per incoraggiare il tuo gatto a usarle, devono essere prive di ostacoli. Per questo, evita i contenitori con coperchio o che costringono l'animale a saltare in alto per entrare.[7]
    • Il gatto deve sentirsi al sicuro quando usa la lettiera. Mettila in un luogo tranquillo della casa, in cui non sarà infastidito dalle persone e dagli altri animali.
  4. 4
    Concedi al tuo gatto delle uscite controllate. Non fargli decidere da solo quando lasciare la casa. Se hai una veranda coperta, puoi farlo andare lì di tanto in tanto. Puoi anche acquistare un guinzaglio pensato per gatti e portare il tuo micio a fare una passeggiata. Ad alcuni esemplari non piace camminare al guinzaglio, ma se addestrerai il tuo, diventerà un'esperienza gradevole per entrambi.[8]
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 4:
Rendere la Tua Casa Invitante

  1. 1
    Acquista dei giocattoli per la tua casa. Il tuo gatto sentirà meno bisogno di uscire per cacciare se avrà molte opportunità per soddisfare il suo istinto al chiuso. Dovresti offrirgli molte palline, topi finti e altri oggetti con cui possa giocare. Tuttavia, l'aspetto più importante è che dedichi del tempo in prima persona a giocare con lui e a farlo divertire.[9]
    • Se farai rotolare una pallina sul pavimento, il tuo gatto potrebbe inseguirla e colpirla.
    • Prova a comprare un topo giocattolo attaccato a un bastoncino. Trascina il topo sul pavimento o fallo penzolare sopra la testa del tuo gatto, che dovrebbe provare ad attaccarlo.
    • Ai gatti piacciono anche i giocattoli con le piume, di solito composti da un bastoncino con una piuma legata a un filo. Trascinali a terra o falli penzolare in aria.
    • Prova a introdurre nuovi giocattoli in casa un paio di volte al mese per mantenere alto l'interesse del tuo gatto.
  2. 2
    Compra dell'erba gatta. Molti mici gradiscono l'odore di questa erba. Acquistane dei mazzetti e mettili in punti strategici, in cui il tuo gatto ama passare il tempo o dove vorresti che lo facesse. Ad esempio, puoi metterne un po' sul tiragraffi, in maniera da incoraggiarlo a farsi le unghie usando quell'oggetto, invece dei mobili.[10]
  3. 3
    Procurati una torre per gatti. Questi animali amano guardare gli esseri umani dall'alto e saltare in punti di osservazione sopraelevati. Nei negozi di animali puoi trovare delle torri per gatti con molte piattaforme su cui il tuo micio può saltare e arrampicarsi.[11]
    • Le torri per gatti possono essere costose. Se preferisci, puoi liberare alcune mensole o disporre gli oggetti su scrivanie e librerie in modo da lasciare degli spazi su cui il tuo gatto possa lanciarsi.
  4. 4
    Dai al tuo gatto un posto caldo in cui dormire. Un lettino caldo e comodo è un ottimo incentivo per invitarlo a stare in casa durante i mesi freddi e piovosi. Se non vuoi acquistare un letto specifico per gatti, prova a mettere delle coperte accoglienti sul letto o sul divano. Se trova un punto che gli piace, dedicagli quello spazio.[12]
  5. 5
    Offri al tuo gatto un posto assolato in cui riposare. Questi animali amano stare al sole e se c'è un punto della tua casa illuminato dalla luce esterna, il tuo micio avrà meno motivi per uscire. Se non hai finestre con davanzali illuminati dal sole, metti un tavolino accanto a una finestra su cui il tuo gatto possa salire. In alternativa, puoi lasciare le persiane aperte vicino al tuo letto, in modo che l'animale possa godersi un po' di sole sul letto caldo.
    • Se apri la finestra, assicurati che il gatto non possa uscire.[13]
  6. 6
    Coltiva dell'erba gatta. Nei negozi di animali e persino in alcuni supermercati puoi trovare dell'erba gatta da coltivare in casa. Si tratta di un buon spuntino per il tuo micio, che gli farà pensare di trovarsi all'aperto.[14]
    Pubblicità

Parte 4
Parte 4 di 4:
Affrontare i Comportamenti Problematici

  1. 1
    Assegna una stanza al gatto. Se l'animale graffia i mobili o si rifiuta di usare la lettiera, mettilo in una piccola stanza con tutti i suoi giocattoli, i tiragraffi e le lettiere. In uno spazio ristretto avrà meno mobili da rovinare ed è più probabile che impari a usare la lettiera se si trova confinato con essa.[15]
  2. 2
    Acquista dei SoftPaws. Si tratta di pezzi di plastica che possono essere incollati sulle unghie di un gatto in modo che non graffi i mobili. Per applicarli, una persona deve tenere fermo l'animale, mentre l'alta gli taglia le unghie e poi li incolla.
    • Stringi delicatamente il palmo del tuo gatto per fargli mostrare le unghie, poi usa delle forbici per tagliarle. Se non l'hai mai fatto prima, taglia solo la parte finale delle unghie, in modo da non rischiare di fare del male all'animale.
    • Applica qualche goccia della colla in dotazione con i SoftPaws all'interno delle protezioni, poi mettile sulle unghie e spingile fino a coprire interamente gli artigli.
    • È possibile rimuovere in modo permanente le unghie dei gatti, ma si tratta di una procedura generalmente considerata crudele e che dovrebbe essere evitata se possibile.
  3. 3
    Cerca di non far scappare fuori il tuo gatto. Anche se gli consenti ancora di uscire periodicamente, dovresti essere tu a decidere quando può farlo. Fai attenzione alla porta, in modo da essere certo che non esca di nascosto. Se lo fa, non colpirlo, perché lo porteresti a voler scappare ancora di più. Usa un rinforzo di media intensità per incoraggiarlo a comportarsi meglio.
    • Se prova a scappare dalla porta, spruzzagli dell'acqua addosso o agita un vasetto pieno di monete.
    • Lancia un bocconcino o un giocattolo nella direzione opposta quando apri la porta. Questo incoraggerà il gatto a correre nella direzione opposta e lo aiuta a perdere l'abitudine di scappare.[16]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Creare un Habitat per le Tartarughe di TerraCreare un Habitat per le Tartarughe di Terra
Tenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali DomesticiTenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali Domestici
Prenderti Cura della Tua CoccinellaPrenderti Cura della Tua Coccinella
Sopravvivere all'Attacco di un LupoSopravvivere all'Attacco di un Lupo
Prendersi Cura di un RiccioPrendersi Cura di un Riccio
Seppellire un Animale DomesticoSeppellire un Animale Domestico
Capire se il Criceto sta MorendoCapire se il Criceto sta Morendo
Capire il Tuo ConigliettoCapire il Tuo Coniglietto
Prendersi Cura di un CricetoPrendersi Cura di un Criceto
Prendersi Cura di una Mantide ReligiosaPrendersi Cura di una Mantide Religiosa
Prendersi Cura del Geco LeopardinoPrendersi Cura del Geco Leopardino
Allevare un Cucciolo di TartarugaAllevare un Cucciolo di Tartaruga
Identificare i RagniIdentificare i Ragni
Prendersi Cura di una Lumaca DomesticaPrendersi Cura di una Lumaca Domestica
Pubblicità

Riferimenti

  1. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  2. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  3. http://www.catbehaviorassociates.com/making-an-outdoor-cat-into-an-indoor-cat/
  4. http://www.vet.cornell.edu/fhc/health_information/brochure_felv.cfm
  5. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  6. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  7. https://www.petfinder.com/cats/cat-care/transitioning-outdoor-cat/
  8. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  9. http://www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  1. https://www.petfinder.com/cats/cat-care/transitioning-outdoor-cat/
  2. http://www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  3. http://www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  4. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  5. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html
  6. https://www.petfinder.com/cats/cat-care/transitioning-outdoor-cat/
  7. www.humanesociety.org/animals/cats/tips/bringing_outside_cat_indoors.html

Informazioni su questo wikiHow

Melissa Nelson, DVM, PhD
Co-redatto da:
Medico Veterinario
Questo articolo è stato co-redatto da Melissa Nelson, DVM, PhD. La Dottoressa Nelson lavora come Veterinaria specializzata in Animali di Compagnia e di Grande Taglia nel Minnesota, dove ha oltre 18 anni di esperienza come medico in una clinica rurale. Si è laureata in Scienze Veterinarie all'Università del Minnesota nel 1998. Questo articolo è stato visualizzato 2 704 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 2 704 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità