Come Posare Come una Modella

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Padroneggiare le PosePadroneggiare le TecnicheLavorare su uno ScattoRiferimenti

Sembrare una modella è una cosa, posare un'altra. Le modelle non vengono pagate per fare le belle statuine. Il loro successo nel settore deriva innanzitutto dalla capacità di posare e offrire scatti interessanti e vendibili al fotografo. Che tu voglia migliorare la tua carriera di modella o diventare solo più fotogenica, i seguenti suggerimenti ti aiuteranno a dare più profondità alle tue foto.

1
Padroneggiare le Pose

  1. 1
    Incurvati leggermente, ma tieni la testa alta. In alcuni casi, dovrai tirare indietro le spalle per uno scatto, ma, generalmente, ingobbirti un po' fa sembrare più naturale e rilassata la posa. Questo non significa però che tu debba somigliare al Gobbo di Notre Dame (anche se ingobbirti potrebbe funzionare con alcuni scatti di alta moda). Se sei in piedi, distribuisci in maniera poco uniforme il peso sui piedi, e la gamba con meno peso tenderà a piegarsi un po' naturalmente. Sembrerai più a tuo agio, e questa posizione comunicherà un'idea di naturalezza [1]. Tuttavia, non piegarti troppo, perché questo farebbe sembrare più voluminosa la zona della pancia [2].
    • Quando diciamo che dovresti ingobbirti, intendiamo dirti di essere naturale. La maggior parte delle persone non si rende conto di ingobbirsi quando lo fa, quindi, se tendi a piegarti in avanti per natura, rischi di accentuare la posizione. Cerca di avere una postura informale, ma con la testa alta. Devi allungare il più possibile il collo. Immagina che la fronte sia tenuta su da un filo.
  2. 2
    Trasmetti un'idea di vigore dalla testa ai piedi. L'intero corpo deve avere vita. Pensa a una ballerina: nessun muscolo resta immobile quando balla, anche mentre assume una posizione fissa. Nessuna parte del corpo dovrebbe sembrare molle e senza definizione.
    • Inizia coinvolgendo la parte centrale del corpo (che ti aiuta anche a trattenere la pancia), poi passa agli arti. Attenzione: “forza” non è sinonimo di aggressività o mascolinità in questo contesto, significa solo muoverti con convinzione o energia. Dopotutto, devi trasmettere delle sensazioni all'obiettivo della macchina fotografica.
  3. 3
    Cerca l'asimmetria. Per uno scatto più interessante, assicurati di fare qualcosa di diverso con ogni lato del corpo. Puoi scegliere una posizione che non passa inosservata, fare qualcosa di interamente differente con ogni braccio o gamba e piegare lateralmente la testa, ammesso che questo si adatti all'estetica della foto. Cercare l'asimmetria può significare semplicemente abbassare una spalla o un fianco, assicurandoti che le braccia siano ad altezze diverse, o piegare una gamba leggermente più dell'altra (o molto di più) [3][2].
    • Ricorda: sei parte dell'immagine. Questa foto non serve a far vedere a tutti quanto tu sia bella: lo scopo principale è esprimere l'estetica desiderata. Puoi anche truccarti come una make-up artist e fare un'acconciatura fantastica: se non crei posizioni visivamente allettanti, la fotografia non avrà la qualità che dovrebbe.
  4. 4
    Non puntare il naso direttamente verso l'obiettivo. Guardare la macchina fotografica frontalmente può funzionare per qualche scatto intenso, ma generalmente è meglio inclinare il viso, e guardare l'obiettivo da quella prospettiva. Piega leggermente il naso verso l'alto o il basso, un po' a sinistra o a destra, ma lo sguardo deve comunque essere diretto verso la macchina fotografica [2].
    • Cerca di capire quali sono gli angoli che valorizzano di più il tuo viso. Hai una bella mandibola? Alza la testa e piegala leggermente di lato. Sperimenta davanti a uno specchio o con la tua stessa macchina fotografica per capire quali sono le prospettive che rendono più bello il tuo volto.
    • Osserva da che direzione proviene la luce. Ricorda che si vengono a creare zone illuminate e d'ombra, e, anche se la differenza è minima, influiscono sull'aspetto del viso. Se la luce proviene dall'alto, inclinare il naso verso il basso potrebbe fare in modo che l'arcata sopraccigliare crei un'ombra sugli occhi; questo va bene se sei in cerca di uno scatto sinistro, ma è pessimo quando cerchi di sembrare amichevole.
  5. 5
    Guarda ovunque. Se da un lato puoi ottenere uno scatto interessante guardando la macchina fotografica, è possibile avere molte più opzioni rivolgendo lo sguardo altrove. Cosa succede intorno alla modella? Sta fissando lo specchio? Ha visto qualcosa di strano? Con chi starà parlando? Tutti lo vorranno sapere.
    • Presta attenzione alla stereotipata espressione “Sto fissando l'orizzonte immersa nei miei pensieri”. Nel migliore dei casi, sembrerà che tu stia riflettendo sull'esistenza; nel peggiore, sembrerà che tu stia cercando a tutti i costi di dare questa impressione. Adottala con parsimonia.
  6. 6
    Disponiti a tre quarti. Probabilmente lo sospettavi, ma ora te lo confermiamo: posare a tre quarti ti farà sembrare più magra. E tutti si chiederanno: la sua posizione è frontale? È girata di lato? E quanto misura il suo punto vita? Nessuno lo saprà. Girati assumendo un angolo di tre quarti e sembrerai più snella.
    • Guardare frontalmente in ogni scatto ti farà sembrare vulnerabile ed esposta (e questo vale anche nella vita reale!). Quando ti disponi a tre quarti, qual è il tuo lato migliore? Enfatizzalo per ottenere foto eccellenti.
  7. 7
    Ricorda le mani. Probabilmente, la parte più antipatica di posare è capire cosa fare con le mani. Sono lì, e tutto d'un tratto diventano la cosa più inutile del mondo. Tuttavia, se coinvolgi il corpo dalla testa ai piedi, nel migliore dei casi troverai pose che ti fanno stare bene, che hanno senso. L'unica cosa che dovresti evitare è usarle per incorniciare il viso. Sembrerebbe uno scatto dozzinale glamour degli anni Ottanta.
    • In linea di massima, dovresti mostrare la parte laterale della mano. Questo crea una linea più lunga e sottile che si estende dal braccio. Inoltre, previene anche preoccupazioni come “Le mie mani stanno invecchiando” e “I miei palmi sono strani”.

2
Padroneggiare le Tecniche

  1. 1
    Cerca di avere un sorriso perfetto. Posare sorridendo in maniera perfetta è una vera arte, e la maggior parte delle modelle la padroneggia naturalmente. Il sorriso ideale è a metà strada tra uno a 32 denti e un'espressione seria. Le labbra sono leggermente socchiuse, e si intravedono solo i denti superiori. Questo sorriso viene considerato appena accennato, offre un risultato piacevole e rilassato.
    • Generalmente, sorridere fa sollevare gli zigomi e rimpicciolire gli occhi. Quindi, cerca di rilassare gli occhi, in modo che siano aperti e si veda la sclera. Potrebbe essere necessario qualche esercizio davanti allo specchio per isolare diversi gruppi muscolari, ma ne varrà la pena. Che tu sia una modella o voglia solo migliorare i tuoi ritratti, padroneggiare il sorriso perfetto può rendere molto più belli i tuoi scatti.
  2. 2
    Crea intensità. Essere un pesce fuor d'acqua o sembrare semplicemente annoiata a morte non rivela una posizione interessante sull'anticonformismo, non offre una nuova prospettiva sul materialismo del mondo della moda e non è un gesto disarmante, affatto. È strano e basta. Quando la tua immagine viene catturata dalla pellicola, devi sentire qualcosa che la macchina fotografica possa cogliere. La sensazione dipende dallo scatto, ma, qualunque essa sia, creala. Sentila. Trasuda emozioni.
    • L'unico modo concreto in cui puoi riuscirci è usando gli occhi. È piuttosto facile sorridere solo con la bocca o metterti in posa con il corpo dimenticando che il volto non ha nulla a che vedere. Se non sei sicura di cosa dovresti sentire, quali segnali ti manda il corpo? Sei forte e credi in te stessa? Sei felice e spensierata? Come direbbe Tyra, Smize! [4], che significa “Sorridi con gli occhi”.
  3. 3
    Cerca di avere buon gusto. Se fai la modella per lavoro, a volte ti capiterà di indossare vestiti che ti faranno sentire particolarmente esposta. Indipendentemente da quello che porti (nella maggior parte dei casi), è meglio non sembrare volgare.
    • Una brava modella dovrebbe trasmettere sofisticatezza e classe. Per quanto tu abbia indossato un bikini striminzito, rilassati e comportati come se niente fosse, a meno che non si tratti di un servizio fotografico sexy. Il tuo corpo metterà in risalto da sé la tua sensualità, mentre il viso e la posa non hanno questo compito.
  4. 4
    Cambia spesso. Dovresti modificare la posa ogni tre secondi circa [5]. Un fotografo non ha voglia di perdere tempo scattando decine e decine di volte la stessa fotografia. Per quanto tu non sia sicura di avere un bell'aspetto, procedi pure dando il massimo. Avrai un miliardo di scatti tra cui scegliere una volta che avrai finito, e alcuni di essi saranno sicuramente fantastici.
    • Hai la totale libertà di osare. Se le tue pose sono uniche, sarai memorabile. Usa le tecniche che conosci (lavorare da certi angoli e così via), ma cambiale ogni tot minuti. Una modifica sottile può influire incredibilmente sul risultato finale.
  5. 5
    Nascondi i difetti. Tutte ne abbiamo. Anche le modelle olandesi che portano la 36 e sono alte 180 cm ne hanno. Probabilmente, sai bene quali sono i tuoi. La buona notizia è che esistono dei modi per mascherarli. Non complessarti: anche le tue imperfezioni ti rendono bella, il fatto è che non sono ideali per una macchina fotografica [4].
    • Se appoggi le mani sui fianchi, darai l'illusione di avere un punto vita più stretto. I fori che si creano tra le braccia e il corpo creano uno sfondo che toglie enfasi da quella zona. Fallo anche nella vita vera.
    • Tieni il mento alto per ridurre le dimensioni della fronte, mentre, se è il mento a essere grande, fai la cosa inversa. Alzare la testa non solo ti permette di risaltare il mento e nascondere la fronte, allunga anche il collo.
    • Porta un ginocchio in avanti o giralo all'esterno per far sembrare meno formosi i fianchi. Ah, e poi darai l'illusione di avere il mitologico thigh gap, che la maggior parte delle donne non ha. Girando il ginocchio, sembrerà che tu ce l'abbia, e i fianchi saranno visibilmente più stretti.
    • Girando il corpo lateralmente e alzando le spalle, i fianchi sembreranno molto più stretti. È come se stessi guardando davanti a te, solo che i fianchi vengono camuffati.
  6. 6
    Fai pratica. Compra una macchina fotografica digitale e un treppiede e fai migliaia di scatti. Dal momento che vedere le foto sullo schermo del computer non costa niente, non hai proprio scuse per non esercitarti. Dovresti sapere quali sono le pose che fanno al caso tuo e quali non ti valorizzano.
    • Scopri quali parti del corpo enfatizzare con le pose. Acquisisci familiarità con le varie posizioni, e con gli effetti che hanno sui diversi tipi di vestiti. Alcune enfatizzano le linee pulite di un completo formale, mentre altre risaltano la caduta di un abito da sera. Pratica con accessori scenografici quali sedie, oggetti da tenere in mano (un vaso, una corda, un pallone da spiaggia, qualunque cosa: sii creativo!). Chissà cosa ti chiederanno di fare sul set!
  7. 7
    Studia. Analizza le riviste e le brochure con occhio critico. Prendi nota delle pose delle modelle: cosa fanno con le mani, gli arti, le teste, gli occhi, le labbra? Quali emozioni trasmette una posa?
    • Trova la tua modella preferita e analizzala. Come cammina? Come si muove in generale? Quali sono le pose che la valorizzano? Se da un lato non devi di certo copiarla, presta attenzione alle sue abitudini quando inizi.

3
Lavorare su uno Scatto

  1. 1
    Ascolta il fotografo. Un bravo professionista farà dei commenti e, si spera, sarà piuttosto sincero. Ti dirà cosa fare, in modo da poter ottenere le foto che vuole. Collabora e accetta di buon grado (e con grazia!) i suggerimenti. Non lasciarti distrarre dal nervosismo, altrimenti sembrerai tesa e rigida. Rilassati ogni volta che assumi una posa e connettiti con la macchina fotografica.
    • Prendi in considerazione il tipo di servizio che stai facendo. Se è per una casa di moda, probabilmente ti chiederanno di assumere quelle pose elaborate e d'avanguardia che sembrano vagamente strane e forzate. Se è per un prodotto di largo consumo, dovrai avere un aspetto informale e da tutti i giorni [5]. Per esempio, paragona una pubblicità di Jean Paul Gaultier con una di Dove.
  2. 2
    Respira. A volte, quando ci concentriamo o siamo nervosi, rallentiamo o acceleriamo drasticamente il respiro. Per un po', potresti anche ritrovarti a trattenerlo. Devi invece esserne consapevole: deve essere normale e rilassato [2].
    • Questo passaggio è particolarmente importante. Il respiro può effettivamente determinare il tuo umore, e di conseguenza le pose. Se è affannoso, il corpo riceve un messaggio ben preciso: sei pronta a combattere o scappare. Ovviamente, se questi pensieri corressero all'impazzata nel subconscio, la posa sarebbe un disastro.
  3. 3
    Non preoccuparti del look. Alcuni artisti hanno visioni piuttosto bizzarre che potrebbero lasciarti sconcertata e farti pensare cose come “Sembro una appena rotolata dal letto e attaccata da un cervo”. Beh, apparentemente, è questo quello che stava cercando la persona con cui stai collaborando, quindi non hai altra scelta se non assecondarla. Non farti problemi. Tu rimani comunque te stessa. Una foto non cambia quello che sei.
    • Ricordi cosa abbiamo detto prima? Sei parte di un'immagine. Certo, sei tu il soggetto della foto, ma lo sono anche i vestiti che indossi, lo sfondo e la sensazione che vuole comunicare. Se il trucco, la pettinatura o l'abbigliamento non ti piace, devi comunque comportarti da professionista. Hai dalla tua il sorriso, le pose e le tecniche.
  4. 4
    Visualizza una motivazione o una sensazione. Questo potrebbe aiutarti a catturare l'emozione che ti serve per uno scatto. Se il fotografo ne vuole uno malinconico, per esempio, immagina un episodio triste della tua vita. Di conseguenza, ti rendi conto che sei più brava a sintonizzarti con questa emozione.
    • Se ripensare al tuo passato ti tocca un po' troppo da vicino, pensa alla trama di un film che trasmette queste emozioni, e mettiti nei panni dell'attrice. Il filo dei pensieri dovrebbe trasformare il viso e il corpo, creando intensità per la foto.

Consigli

  • Assicurati di avere carattere. Essere modella significa soprattutto essere orgogliosa e proiettare autostima.
  • Mostra le emozioni attraverso tutto il viso, specialmente gli occhi.
  • Per non annoiarti mentre cambi da un'angolazione all'altra per ore e ore, chiedi di mettere un po' di musica. Potrebbe aiutarti a sentirti piena di energie e introdurti nell'atmosfera ricercata dal fotografo.

Avvertenze

  • Assicurati che nessun arto sia rivolto direttamente all'obiettivo. La prospettiva potrebbe distorcerlo [6]. Immagina che le ossa siano linee stilizzate: nessuna di esse dovrebbe puntare in maniera diretta verso la macchina fotografica.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Fashion & Spettacolo

In altre lingue:

English: Pose Like a Model, Français: poser comme un mannequin, Español: posar como modelo, Deutsch: Posen wie ein Model, Português: Posar Como uma Modelo, Nederlands: Poseren als een model, 中文: 像个模特一样摆造型, Русский: научиться позировать как модель

Questa pagina è stata letta 65 589 volte.
Hai trovato utile questo articolo?