Come Posare una Pavimentazione in Vinile

In questo Articolo:Preparazione del Vecchio PavimentoPosa del Vinile

I pavimenti in vinile sono un’ottima soluzione per rinnovare una stanza senza spendere troppo denaro. Anche i principianti possono cimentarsi in questo lavoro, quindi diventa un’occasione per imparare, anche se non si posseggono grandi conoscenze di bricolage. Se desideri imparare come installare un pavimento in vinile, continua a leggere.

Parte 1
Preparazione del Vecchio Pavimento

  1. 1
    Prendi le misure e ordina le piastrelle in vinile. Usa un metro a nastro e misura con attenzione la stanza. È fondamentale essere accurato il più possibile, altrimenti ti ritroverai con meno piastrelle del necessario. Come consiglio generale, ricorda di ordinare qualche piastrella in più, per essere certo di non esaurirle in anticipo.
  2. 2
    Togli gli ostacoli. La pavimentazione in vinile si adatta a molte stanze, quindi ciò che dovrai rimuovere dipenderà da quale zona della casa vuoi ristrutturare. Sposta ogni mobile che si appoggia al suolo e poi passa agli elettrodomestici. In cucina dovrai spostare il frigorifero e il forno (se sono movibili) e in bagno dovrai sollevare il WC. Poi togli i battiscopa alla base delle pareti.
    • Non c’è bisogno di togliere il lavabo e i mobili a incasso, perché spesso sono fissati nelle loro posizioni e puoi pavimentare attorno alla loro base.
  3. 3
    Togli il vecchio pavimento. Questo passaggio è fondamentale se hai la moquette e vuoi sostituirla con il vinile. Questo materiale può ricoprire tutte le superfici, a patto che siano dure, lisce e asciutte. Solleva la vecchia pavimentazione e le strisce che bloccano i bordi alle porte. È un lavoro noioso ma molto importante: passeggia per la stanza ed estrai (o martella) ogni graffetta di fissaggio che incontri.
    • Puoi anche far scorrere una pala sul pavimento e quando senti un rumore metallico, significa che la pala ha incontrato una graffetta o un chiodo: così sarà più semplice individuarli.
    • I vecchi laminati potrebbero contenere asbesto, quindi chiama una società accreditata per il trattamento di questo materiale o la ASL di competenza per effettuare dei test prima di procedere alla rimozione.
    • Se hai deciso di non eliminare il vecchio rivestimento (ad esempio incolli il vinile sul cemento armato o sul legno), ricorda solo che il pavimento risulterà leggermente più alto e dovrai rifinire il fondo delle porte per permettere che scorrano.
  4. 4
    Fai un modello di carta del tuo pavimento. Questo ti permette di avere misure precise e di tagliare il vinile e il compensato in maniera più semplice. Taglia del cartoncino resistente in lunghe strisce e stendile sul pavimento. Ritaglia ogni angolo od ostacolo e aggiungi le misure. Ripeti la stessa procedura con molti altri pezzi di cartone fino a quando hai ricoperto l’intero pavimento. Poi fissa le varie strisce con del nastro adesivo: otterrai un modello in scala 1:1 della tua pavimentazione.
    • Questo passaggio è molto utile se lavori su una grande superficie.
    • Puoi misurare i punti del pavimento più difficili da raggiungere e poi tagliare le sagome di carta, se preferisci.
  5. 5
    Prepara il sottofondo. Si tratta di uno strato di compensato spesso circa 0,6 cm che crea una superficie liscia e resistente su cui posare il vinile. Attacca il tuo modello del pavimento in cartoncino sul sottofondo in legno. Usalo come guida e ritaglia il compensato per adattarlo alla stanza. Con grande attenzione dividi il sottofondo in sezioni controllando che corrispondano perfettamente.
    • Usa solo il compensato adatto ai sottofondi per vinile, o con il passare del tempo si staccherà dal rivestimento.
    • Come prima cosa, ritaglia il sottofondo in modo approssimativo e poi passa ai dettagli.
  6. 6
    Posa il sottofondo. Disponi i pezzi di compensato e lasciali per 2-3 giorni. In questo modo si adattano alla naturale umidità della tua casa ed eviti che il vinile si sollevi o si deformi successivamente. Questo passaggio consente al legno di espandersi o contrarsi per adattarsi allo spazio.
  7. 7
    Installa il sottofondo. Avrai bisogno di circa 16 graffette speciali da 2,2 cm per 0,09 mq di sottofondo. Non usare mai chiodi o viti, perché si formeranno dei rigonfiamenti nello strato di vinile. Usa un martello in gomma per schiacciare le graffette che non entrano perfettamente nel legno.
  8. 8
    Liscia il sottofondo. Usa una levigatrice e smussa ogni bordo vivo e ogni imperfezione del sottofondo. Infine stendi un materiale composito di rifinitura per lisciare la superficie e riempire crepe e interstizi del legno. Questa operazione ti fornisce un sottofondo perfettamente omogeneo, che è vitale per una posa perfetta del vinile.
    • Segui le istruzioni riportate sulla confezione del materiale composito.

Parte 2
Posa del Vinile

  1. 1
    Decidi la disposizione. Il vinile viene venduto solitamente in piastrelle, ma anche in fogli. Se hai acquistato questi ultimi, dovrai ritagliarli per adattarli alla stanza. Le piastrelle, d’altro canto, devono essere posate seguendo uno schema. Il modo più semplice è quello di posare il vinile in file (ad esempio in diagonale rispetto alla stanza). Ricorda che devi sempre iniziare la disposizione dal centro della stanza e lavorare verso l’esterno per conservare la simmetria.
  2. 2
    Scegli come posare il pavimento. Esistono due tipi di vinile: l’auto-incollante e quello senza colla. Il primo è piuttosto lineare e il lato posteriore è pre-incollato per una posa diretta. Quello senza colla richiede un po’ più di lavoro perché devi stendere uno strato di colla sul sottofondo prima di appoggiare le piastrelle. Se hai il modello auto-incollante, segui semplicemente le istruzioni fornite dal produttore. Se hai acquistato la versione senza colla, continua a leggere.
  3. 3
    Disegna su un foglio la disposizione che vuoi seguire. Per rendere la posa più semplice, puoi stendere il vinile e ritagliarlo seguendo un modello cartaceo. Se invece vuoi saltare questo passaggio, puoi misurare, tagliare e appoggiare direttamente il vinile sul sottofondo.
  4. 4
    Comincia a incollare. Con una spatola dentata stendi la colla, iniziando dal centro della stanza (come previsto dallo schema che vuoi seguire). Raccogli della colla con la spatola e spalmala sul sottofondo, aspetta un paio di minuti per permetterle di ‘assestarsi’. Se appoggi le piastrelle di vinile immediatamente si possono formare delle bolle d’aria nell’adesivo.
    • Tieni sempre a disposizione uno straccio umido per pulire le gocce e le sbavature di colla sul vinile.
    • Assicurati che la spatola dentata sia di un materiale adatto alla colla per vinile, controlla le caratteristiche sulla confezione.
  5. 5
    Schiaccia le piastrelle con un rullo. Se stai posando delle piccole piastrelle puoi usare anche un semplice mattarello (sì, proprio quello che si usa in cucina); altrimenti noleggia un rullo per pavimenti nel negozio di articoli per il bricolage o per il giardinaggio. Applica una certa pressione per essere sicuro che la piastrella aderisca perfettamente alla colla. Esegui questa operazione per ogni sezione di pavimento che posi finché non hai finito.
  6. 6
    Continua a posare il vinile. Lavora su tutta la superficie seguendo lo schema che ti eri prefissato. Stendi un po’ di colla, attacca le piastrelle e passa il rullo, dopodiché spostati alla sezione successiva. Se devi tagliare le piastrelle per adattarle agli spigoli, fallo ora. In caso contrario, metti il vinile ritagliato nella sua posizione e pressalo con il rullo per verificare che sia ben fissato.
  7. 7
    Finisci la pavimentazione. Aspetta diverse ore per lasciare il tempo all’adesivo di asciugarsi (segui le istruzioni sulla confezione) e poi inizia a installare i battiscopa e le bordature alle porte che avevi rimosso all’inizio. Se hai lavorato in bagno, applica un sigillante siliconico lungo i bordi dove il pavimento incontra i battiscopa. In questo modo proteggi il vinile dai danni dell’acqua e gli consenti di durare più a lungo.

Consigli

  • Se posi le piastrelle di vinile in bagno, applica il sigillante siliconico alla base del WC e della doccia per evitare i danni dell’acqua.

Cose che ti Serviranno

  • Metro
  • Matita
  • Carta
  • Calcolatrice
  • Piastrelle in vinile
  • Martello
  • Cacciavite piatto
  • Taglierino
  • Composto per livellare
  • Raschietto
  • Carta vetrata a grana 100
  • Sega per incastri a coda di rondine
  • Scopa o aspirapolvere
  • Filo gessato
  • Pennello medio
  • Adesivo per vinile
  • Rullo per pavimenti


Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Manutenzione Domestica

In altre lingue:

English: Install Vinyl Flooring, Español: instalar piso vinílico, Português: Instalar um Piso de Vinil, Русский: выполнить монтаж винилового пола, Deutsch: Einen Fußboden aus Vinyl verlegen, Bahasa Indonesia: Memasang Lantai Vinil

Questa pagina è stata letta 10 895 volte.
Hai trovato utile questo articolo?