Come Potare l'Acero Giapponese

L'acero giapponese ha una struttura intricata composta da molti rami piccoli, che si sviluppano su branche centrali più grandi. Solitamente gli alberi si sviluppano autonomamente in maniera armoniosa, ma spesso è necessaria anche una corretta manutenzione per evitare una crescita vegetativa eccessiva o sbilanciata. L'acero giapponese necessita di una potatura leggera per mantenere la sua struttura simmetrica.

Passaggi

  1. 1
    Esegui una potatura per dare forma alla pianta adulta. A volte la potatura viene effettuata per mantenere la pianta in buona salute, ma più spesso viene fatta solo per motivi estetici. Puoi rimuovere i rami secchi, morenti o malati a prescindere dall'età. Aspetta fino ai 2-3 anni di età della pianta per rimuovere invece i rami sani ma indesiderati.
  2. 2
    Pota in estate o in inverno. Tecnicamente, l'unico momento dell'anno in cui non bisogna potare è la primavera, poiché questo è il periodo in cui si sviluppa la linfa. Il momento migliore è tarda estate-inverno.[1]
    • In inverno puoi vedere chiaramente i rami e potrai distinguere più facilmente quelli che interferiscono con la struttura della pianta.
    • In estate avrai un'idea migliore dell'aspetto della pianta senza determinati rami. Inoltre, potando in estate la pianta sarà meno stimolata a crescere nuovi rami, e risulterà più ordinata.
  3. 3
    Impara la disposizione ottimale dei rami. Ci sono due tipi principali di acero giapponese: quello eretto e quello a cespuglio.[2]
    • L'acero eretto ha i rami principali rivolti verso l'alto, come la maggior parte degli alberi. I rami sembreranno ventagli aperti.
    • L'acero a cespuglio, o acero piangente, ha rami che crescono verso l'alto, verso i lati e verso il basso. Le foglie più esterne creano un velo che nasconde l'interno dell'albero.
  4. 4
    Taglia i rami secchi. La cosa più importante da fare quando poti un acero è tagliare i rami secchi o malati. I rami secchi si trovano più facilmente verso l'interno dell'albero, rivolti verso il basso. Seccano a causa della mancanza di luce. Se un ramo è malato, la malattia può allargarsi al resto della pianta, se non intervieni.
  5. 5
    Taglia i rami che si incrociano o si intrecciano. I rami che si sovrappongono l'un l'altro solitamente rovinano la forma dell'albero. E anche se il problema non è molto visibile, possono comunque ostacolarsi a vicenda nella crescita. Rimuovine uno, o entrambi, segandoli alla base, il più vicino possibile al tronco. Non tagliare solo nel punto in cui cominciano a sovrapporsi.
  6. 6
    Taglia i rami che potrebbero interferire con i rami principali. I rami che si piegano verso il basso finiscono per interferire con quelli sottostanti. Se sono troppo vicini, il fogliame sembrerà poco omogeneo. L'obiettivo è cercare di alleggerire tutta la pianta in ugual maniera. Tra due rami puoi eliminare il più debole, o quello meno importante ai fini della forma della pianta.
  7. 7
    Taglia i rami che crescono nella direzione sbagliata. In un acero eretto, per esempio, dovrai tagliare i rami che crescono verso il basso. Per le altre varietà elimina i succhioni, ovvero i rami bassi e sottili che si estendono verticalmente. Taglia i rami prescelti il più vicino possibile al tronco.
    • Tieni presente che molti aceri “piangenti” presentano dei rami curvi e irregolari. È normale. Se non interferiscono con altri rami non tagliarli.
  8. 8
    Esegui una potatura selettiva sulle gemme. Questi alberi hanno gemme o rami opposti, nel senso che i rami più piccoli crescono da quelli più grandi a coppie, formando una Y con un ramo extra al centro. Rimuovi questo rametto centrale per formare la tua Y. Taglia il più possibile vicino all'intersezione.[3]
  9. 9
    Se vuoi puoi rimuovere i rami più bassi. Per le varietà erette, i rami laterali più bassi potrebbero rendere difficoltoso il passaggio sotto l'albero, o potrebbero creare problemi ad altre piante vicine. Nelle varietà “piangenti” è normale che i rami pendano verso il basso: puoi tagliarli se toccano terra, ma è solo una questione estetica.
  10. 10
    Seleziona le gemme per indirizzare la crescita dei rami. Quando vedi che le gemme si formano, puoi gestirle per dirigere la crescita della pianta. In genere le gemme puntano verso la direzione di crescita dell'albero, e molte di loro diventeranno rami importanti. Ma se una gemma ti sembra posizionata in una posizione sbagliata puoi rimuoverla con le dita per evitare che da lì si sviluppi un ramo.
  11. 11
    Mantieni l'equilibrio attraverso una potatura leggera. Limiterai la ricrescita eccessiva o sbilanciata dei rami.
    • Per mantenere l'equilibrio della pianta è importante anche evitare differenze troppo grandi nel diametro dei rami. Se poti in maniera esagerata un ramo grande, questo assumerà una forma sproporzionata rispetto al resto della pianta.
  12. 12
    Non toccare le branche principali. Non eliminare mai un ramo con un diametro maggiore della metà del tronco. Nelle piante più vecchie non eliminare rami più grandi di un quarto o un terzo del tronco.[4]
  13. 13
    Non rimuovere mai più del 20% della cima dell'albero. Tagliando troppi rami apicali stimolerai una crescita eccessiva e provocherai un inutile stress alla pianta. Evita anche di rimuovere più di un quarto delle foglie su tutti i rami. In caso contrario il ramo rischia di non riuscire ad assorbire nutrienti a sufficienza.

Consigli

  • Prenditi del tempo per osservare il tuo acero giapponese da diverse angolazioni. Esaminalo dalla base alla cima e viceversa. Guarda la sua forma da più punti prima di decidere dove tagliare.
  • Non cercare di contenere la crescita della pianta potandola. Se un albero è troppo grande per lo spazio in cui è inserito, dovresti rimuoverlo e ripiantarlo in un posto adatto, sostituendolo con una pianta più piccola.

Cose che ti Serviranno

  • Forbici da potatura
  • Segaccio

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Prune Japanese Maple Trees, Deutsch: Einen japanischen Ahornbaum beschneiden, Русский: обрезать клен дланевидный, Español: podar arces japoneses, Français: tailler les érables du Japon, Bahasa Indonesia: Memangkas Pohon Maple Jepang, Nederlands: Japanse esdoorn snoeien, Tiếng Việt: Cắt tỉa cây phong Nhật Bản, 中文: 修剪日本枫树, العربية: تقليم شجرة القيقب اليابانية

Questa pagina è stata letta 24 715 volte.
Hai trovato utile questo articolo?