Come Potare la Weigela

Scritto in collaborazione con: Maggie Moran, Orticoltrice

Le piante di Weigela sono arbusti dagli splendidi fiori rossi e rosa, e possono crescere fino a oltre 1,8 m di altezza. Potare la Weigela aiuta a mantenerne l'aspetto, le permette di crescere in maniera sana e ne aumenta la fioritura. Se segui le giuste istruzioni riguardo a quando potare questa pianta, potrai aiutarla a crescere forte e sana!

Metodo 1 di 2:
Tagliare i Rami

  1. 1
    Recidi 2 o 3 steli secondari vicino alla base delle piante mature. Tagliare gli steli secondari ti permetterà di avere una pianta di Weigela più folta. Localizza 2 o 3 rami che crescono più esterni rispetto al fusto principale e usa una sega da potatura manuale per tagliare gli steli scelti, mantenendo un’inclinazione verso l’alto di 45 gradi. Recidi più vicino alla base possibile.[1]
    • Questo permetterà alla pianta di investire le proprie energie nella crescita del fusto principale e dei nuovi fiori, che saranno più resistenti.
  2. 2
    Taglia via la cima dei baccelli dai rami. I baccelli vengono lasciati dopo che i fiori sbocciano e cadono a terra. Assomigliano a boccioli sulla cima dei rami di Weigela. Usa un paio di cesoie per tagliarne la parte superiore, proprio sopra un bocciolo sospeso sul ramo più in basso. [2]
    • Non tagliare oltre la metà della lunghezza totale dei rami.
    • Esegui un taglio dritto, giusto sopra a un ramo con un bocciolo.
    • Tagliare via i boccioli vecchi aiuterà a farne crescere di nuovi e più resistenti, che daranno fiori più robusti l’anno seguente.
  3. 3
    Rimuovi i rami morti o malati. Controlla se ci sono rami grigiastri o marroni che al tatto ti sembrano fragili o vuoti. I rami malati possono anche avere macchie o muffa. Taglia via questi rami dalla base dello stelo principale, sempre a un angolo di 45 gradi, per fare spazio ai rami che dovranno nascere e prevenire malattie potenziali per i rami vicini.
    • Se il ramo a metà è marrone o grigio, significa che è morto.
  4. 4
    Recidi i rami troppo sottili. Se un ramo ti sembra indebolito e assottigliato, è molto probabile che non avrà mai la possibilità di far fiorire i propri boccioli. Rimuovi questi rami dallo stelo principale, per permettere alla pianta di crescere meglio in altre parti.[3]
    • Lascia invece rami più robusti che hanno solo qualche piccola diramazione e che sono in grado di far sbocciare i propri boccioli.
  5. 5
    Taglia i rami che sfregano contro il fusto principale. Dovresti tagliare quei rami che sfregano contro il fusto principale o che passano dall’altra parte, perché potrebbero danneggiare la pianta. Usa un paio di cesoie manuali e taglia i rami alla base dello stelo principale.[4]
  6. 6
    Pota ⅓ della pianta in diverse stagioni per permetterle di ravvivarsi. Attua una potatura di ringiovanimento se vuoi mantenere bella la tua pianta di Weigela. Pota tutti i rami fino a ⅓ della pianta ogni stagione fino a che l’arbusto arriva a essere alto 10-25 cm e restano solo nuovi rami che devono crescere. Questo è un ottimo modo per ravvivare la tua pianta senza bisogno di doverne acquistare una nuova.[5]
    • L’ideale sarebbe eseguire la potatura di ringiovanimento alla fine dell’inverno.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Seguire le Istruzioni per Potare la Weigela

  1. 1
    Pota la tua pianta di Weigela all’inizio della primavera. Pota la pianta una volta che sono terminate le gelate invernali, all’inizio della primavera. Puoi decidere di fare la potatura prima che la Weigela fiorisca, per far sì che produca ancora più fiori nello stesso anno, oppure puoi potarla dopo la fioritura per garantirne una migliore l’anno successivo.[6]
    • La Weigela non dovrebbe essere potata dopo metà luglio.[7]
  2. 2
    Non potare mai più di ⅓ di pianta alla volta. Potare in maniera eccessiva la tua pianta può indebolirla o addirittura ucciderla. Non rimuovere mai più di ⅓ di pianta in una sola stagione.[8]
    • Se hai bisogno di tagliare un bel po’ di ricrescita, fallo gradualmente durante il passare di diverse stagioni.
  3. 3
    Pota la Weigela una volta all’anno. La Weigela è incline a far crescere rami sottili e deboli con molte sotto-ramificazioni, il che però può distogliere l’attenzione dalla bellezza dei fiori di questa pianta. Per evitare che questi rami prendano il sopravvento sulla tua pianta, dovresti potarla una volta all’anno.[9]
  4. 4
    Usa delle cesoie per la potatura, affilate e sterilizzate. Le cesoie aiuteranno a non danneggiare la pianta. Puliscile con un po’ di alcool disinfettante dopo ogni taglio, per prevenire la trasmissione di malattie alle altre piante.[10]
    • Se le tue cesoie rovinano i rami spezzandoli o piegandoli invece di tagliarli, acquistane un paio nuovo.
  5. 5
    Pota i rami sopra un bocciolo per controllare la direzione della crescita. Un bocciolo rivolto verso l’alto continuerà a crescere verso l’esterno e verso l’alto, mentre un bocciolo rivolto verso il basso crescerà in quella direzione. Tagliare il ramo immediatamente sopra a un bocciolo ti permetterà di controllare in quale direzione crescerà. Se stai eseguendo la potatura per mantenere l’aspetto della tua pianta di Weigela, tienilo a mente.[11]
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di pulire e disinfettare i tuoi attrezzi da taglio usando alcool isopropilico prima e dopo ogni l’uso.
  • Investi in un buon paio di guanti da giardinaggio, da indossare quando esegui la potatura. In questo modo proteggerai le tue mani e migliorerai la presa.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Sega da potatura
  • Cesoie da potatura
  • Guanti da giardinaggio (opzionali)

Informazioni su questo wikiHow

Orticoltrice
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Maggie Moran. Maggie Moran lavora come Giardiniera Professionale in Pennsylvania.
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 1 579 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità