Scarica PDF Scarica PDF

Potare regolarmente le piante di fragola è importante per creare le condizioni che favoriscono l'assorbimento dei raggi solari e ridurre al minimo le energie sprecate. Seguendo le basi della potatura e imparando a curare le tue piante, le farai prosperare e potrai goderti molte fragole deliziose da usare nelle tue ricette.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Scegliere il Momento Giusto per la Potatura

  1. 1
    Conserva le foglie verdi e sane per tutto l'anno. Non potare mai una foglia verde e sana ancora funzionale. Sono quelle le parti della pianta che producono i frutti, quindi rimuovendole otterrai un raccolto inferiore.[1]
    • A prescindere dal periodo dell'anno, dovresti potare solo le foglie ingiallite o malate.
  2. 2
    Pota le piante di fragola dopo la metà di febbraio. Tagliarle anche solo leggermente prima di quel periodo può portare a una riduzione sensibile del raccolto. Prima della fine dell'inverno dovresti eliminare esclusivamente le foglie morte, solo per le piante piantate tardivamente, per quelle che non sono cresciute bene o che hanno sofferto un inverno rigido.[2]
    • Non potare mai le foglie sane e funzionali, che sono responsabili della produzione dei frutti, della sopravvivenza e della crescita della pianta.
  3. 3
    Falcia le piante di fragola che maturano a giugno dopo l'ultimo raccolto. Una settimana circa dopo l'ultimo raccolto, falcia le foglie 2,5 cm sopra la parte della pianta che sbuca dal terreno. Non ripetere la falciatura fino all'anno seguente, altrimenti distruggerai le parti che stanno crescendo.[3]
    • Raccogli i detriti con un rastrello dopo la falciatura, in modo da prevenire le malattie.
    • Non potare le fragole tardive che maturano nell'ultima settimana di luglio.
  4. 4
    Taglia i filari delle piante che maturano in giugno con un motocoltivatore dopo il raccolto. Se hai disposto le fragole in un filare di 60 cm, restringile con il motocoltivatore in strisce di circa 20 cm di larghezza subito dopo il raccolto. Cerca di rimuovere le piante più vecchie e di salvare quelle nuove.[4]
    • Distanzia i filari di circa 90 cm.
    • Di solito non hai bisogno di potare le piante che maturano nell'ultima settimana di luglio.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Potare le Piante di Fragola

  1. 1
    Elimina le foglie dalle piante che producono frutti d'estate. Queste specie di solito fioriscono in tarda primavera e producono le fragole in estate. Taglia le foglie circa 10 cm sopra il terreno.
    • Eliminare le foglie vecchie lascio spazio per quelle nuove e favorisce la crescita.
  2. 2
    Taglia le foglie vecchie dalla pianta per liberarla del peso morto. Le foglie vecchie non contribuiscono più alla produzione di carboidrati, ma assorbono comunque acqua e sostanze nutrienti. Rimuovile per far sviluppare meglio le piante, che non dedicheranno più energia alle parti non produttive.[5]
    • Puoi riconoscere le foglie vecchie dal colore giallo e dalla loro opacità.
    • Le foglie vecchie limitano la circolazione dell'aria nella pianta, rendendola più vulnerabile alle malattie.
    • I gambi lunghi sono piante vecchie che puoi tagliare alla base con delle cesoie.[6]
  3. 3
    Elimina gli stoloni per evitare che le risorse vengano sprecate da piante cloni. Quasi tutte le varietà di fragola producono degli stoloni, rami che crescono orizzontali e vicini al terreno, che collegano le piante principali. Taglia questi rami alla base della pianta. Se non lo facessi, creerebbero un sistema di radici che porterebbe alla produzione di una nuova pianta clone.[7]
    • Rimuovere gli stoloni impedisce alla pianta di sprecare i saccaridi generati attraverso la fotosintesi nella produzione di nuove piante.
    • Se le condizioni di coltivazione sono ottimali (molta luce solare e acqua), puoi lasciare gli stoloni senza che questi abbiano un impatto significativo sulla pianta.
    • Le piante create dagli stoloni possono essere staccate dalla pianta madre per crearne di nuove quando hanno formato delle radici. Tuttavia, non dovresti permetterlo spesso.
  4. 4
    Elimina i fiori dalle piante che producono le fragole d'estate. Stacca i fiori delicatamente con le dita. Controlla le fragole tutti i giorni e stacca tutti i fiori che vedi.[8]
    • Qui puoi osservare molte varietà di fragole: http://www.omafra.gov.on.ca/english/crops/facts/strawvar.htm.
    • Fai attenzione a non danneggiare i rami della pianta di fragola quando rimuovi i fiori.
    • Elimina i fiori solo dalle piante che producono frutti per tutta la stagione di crescita e da quelle che producono i fiori a prescindere dall'esposizione al sole. Inoltre, smetti di staccare i fiori dopo la metà di giugno.
  5. 5
    Taglia i fiori quando sono piccoli o se vuoi favorire la crescita dei rami. I fiori hanno la tendenza a sviluppare una corona di almeno 10 mm di diametro con 5 o più foglie quando sono pronti a produrre frutti. Trova tutti quelli più piccoli e rimuovili.
    • Ricorda: la dimensione dei fiori è correlata a quella delle fragole. È necessario rimuovere i fiori più piccoli in modo che la pianta non sprechi i carboidrati per nutrirli.
  6. 6
    Cogli le fragole per prevenire la competizione tra le piante. Alcune persone suggeriscono di mantenere basso il numero di frutti sulle piante. Si ritiene che questo limiti la competizione tra le piante e permetta di ottenere frutti più grandi. Tuttavia, questa tecnica non è uniformemente considerata valida e in alcune serre non viene adottata.[9]
    • Tieni d'occhio il numero dei frutti e la loro dimensione media per capire se questa tecnica funziona per le tue piante.
  7. 7
    Pota la base delle piante che si propagano molto per mantenere costante la loro densità. Dato che le piante di fragole possono proliferare alla base da 1 o più germogli ausiliari, eliminarli può promuovere lo sviluppo dei fiori.[10]
    • Non potare le parti più giovani della base della pianta o ne limiteresti la crescita.
    Pubblicità

Consigli

  • Prima e dopo aver potato una pianta, disinfetta gli strumenti che hai usato con l'alcol.
  • Ogni volta che lavori con le piante in giardino, indossa guanti da giardinaggio resistenti in grado di proteggere le mani e migliorare la tua presa.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Guanti da giardinaggio
  • Cesoie
  • Rastrello
  • Falciatrice, aratro o motocoltivatore

wikiHow Correlati

Piantare un Albero di Avocado
Far Rifiorire gli AmarilliFar Rifiorire gli Amarilli
Innaffiare le OrchideeInnaffiare le Orchidee
Coltivare un Albero di GiadaColtivare un Albero di Giada
Prendersi Cura di un Cactus di NatalePrendersi Cura di un Cactus di Natale
Favorire la Fioritura delle OrchideeFavorire la Fioritura delle Orchidee
Coltivare il Bamboo della FortunaColtivare il Bamboo della Fortuna
Ravvivare un'Orchidea che non FiorisceRavvivare un'Orchidea che non Fiorisce
Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia
Fare Talee di RosaFare Talee di Rosa
Eliminare la Muffa dalle Piante da AppartamentoEliminare la Muffa dalle Piante da Appartamento
Prendersi Cura di un Bambù della FortunaPrendersi Cura di un Bambù della Fortuna
Prendersi Cura delle Stelle di NatalePrendersi Cura delle Stelle di Natale
Potare l'IbiscoPotare l'Ibisco
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Maggie Moran
Co-redatto da:
Orticoltrice
Questo articolo è stato co-redatto da Maggie Moran. Maggie Moran lavora come Giardiniera Professionale in Pennsylvania. Questo articolo è stato visualizzato 15 492 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 15 492 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità