Gli alberi di limoni possono avere dimensioni diverse. Ci sono le piante nane, che crescono fino a 2,50 metri, e gli alberi di dimensioni normali che possono superare i 4,5 metri. Il limone Meyer (Citrus meyeri) può essere coltivato in vaso e produrre comunque limoni di dimensioni normali e commestibili. Qualunque sia la grandezza del tuo albero di limoni, è bene sapere come potarlo correttamente e dargli una forma appropriata. La potatura del limone serve per aprire la cima dell'albero, il che facilita l'accesso per spruzzare eventuali pesticidi ed espone al sole una superficie fruttifera maggiore, rendendola più accessibile per la raccolta. La potatura, inoltre, irrobustisce i rami, rendendoli in grado di sostenere meglio i frutti che produrranno.

Passaggi

  1. 1
    Scegli il periodo adatto per potare l'albero di limoni. I limoni sono dei sempreverdi che non mostrano un vero e proprio periodo di letargo, cioè una fase di riposo vegetativo durante la quale la pianta perde le foglie. Comunque, dopo la stagione del raccolto, subentra un periodo in cui il metabolismo e la crescita rallentano. Nei climi temperati, le piante di limoni riducono la loro attività appena prima della rapida ricrescita primaverile. La potatura deve avvenire durante questo periodo di letargo, o appena inizia il risveglio primaverile.
    Consiglio dell'Esperto
    Steve Masley
    Steve Masley
    Specialista in Orti di Verdura Biologica

    Il nostro esperto concorda. È meglio potare i limoni all'inizio della primavera, prima che inizi una nuova crescita. In questo modo, all'inizio della stagione di crescita, l'albero reindirizzerà la linfa verso i rami che hai lasciato. Se poti in altri periodi dell'anno, la pianta avrà già impegnato risorse per i rami che stai tagliando, causandole stress. La potatura inoltre può spesso stimolare una nuova crescita, quindi se poti all'inizio dell'inverno è probabile che questa nuova crescita venga danneggiata da un forte gelo.

  2. 2
    Rimuovi tutti i frutti dall'albero.
  3. 3
    Pota dalla base tutti i rami che sono danneggiati o malati.
  4. 4
    Taglia tutti i rami che sono più piccoli del diametro di una matita.
  5. 5
    Pota sempre i polloni, in qualsiasi periodo. Gli alberi di limone sono prodotti dagli innesti di rami fruttiferi su portainnesti più piccoli (per le piante nane) o portainnesti più forti. I polloni si sviluppano direttamente dal tronco o dalla base dell'albero, riducono la produzione di frutti e hanno un effetto nocivo sulla salute della pianta di limoni. Spesso raggiungono, in un paio di mesi, un'altezza che supera quella della pianta stessa, e se non sono tenuti sotto controllo "rubano" i nutrienti dalla parte fruttifera dell'albero.
    • I polloni appena formati possono essere rimossi rompendoli e staccandoli gentilmente dalla base.
    • I polloni legnosi devono essere potati con le cesoie da potatura, a filo del tronco dell'albero.
  6. 6
    Scegli che tipo di forma dare al tuo albero di limoni: aperta, compatta, spigolosa. La forma dipenderà anche dal tipo di limone che hai. Un limone piccolo in vaso produce meglio con una forma aperta, anche se alcuni preferiscono dargli un aspetto più frondoso.
    • La potatura tradizionale degli alberi di limone risulta in una pianta più grande alla base che sulla cima. Questa tecnica permette un'esposizione solare di tutte le parti dell'albero.
  7. 7
    Osserva la forma e la simmetria generale dell'albero. Se la pianta ha più rami da un lato, rimuovine alcuni per bilanciare la forma.
  8. 8
    Rimuovi i rami in basso, per dare all'albero un tronco solido.
  9. 9
    Scegli due o tre rami che farai diventare i principali produttori di frutti.
  10. 10
    Taglia gli steli in mezzo, così la parte centrale dell'albero si aprirà.
  11. 11
    Taglia le punte dei rami principali. Questo farà crescere i rami più grandi e forti. Durante le stagioni di crescita, concentrati sui rami principali scelti, tagliandoli come consigliato e lasciando crescere da essi i rami secondari. Pota le parti deboli e quelle che non permettono alla luce di passare attraversare l'albero.
  12. 12
    Togli i frutti piccoli per incoraggiare la crescita di frutti più grandi e per permettere agli alberi più giovani di sviluppare una folta chioma. Gli alberi dovrebbero produrre frutti solo quando sono maturi, cioè quando hanno raggiunto i 3-4 anni di vita.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Forbici da potatura

wikiHow Correlati

Come

Piantare un Albero di Avocado

Come

Raccogliere il Basilico

Come

Innaffiare le Orchidee

Come

Potare l'Ortensia

Come

Favorire la Fioritura delle Orchidee

Come

Eliminare le Formiche dalle Piante in Vaso

Come

Fare un Diserbante

Come

Distinguere le Piante Femmina e Maschio di Marijuana

Come

Potare e Raccogliere la Lavanda

Come

Fare un Irrigatore a Goccia con una Bottiglia di Plastica

Come

Piantare l'Aloe Vera

Come

Ottenere una Pianta di Aloe da una Foglia

Come

Rinvigorire una Pianta di Aloe Vera Appassita

Come

Fare Talee di Rosa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 37 637 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 37 637 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità