Come Prendersi Cura dei Capelli Corti

Un taglio corto ti libera da nodi, pettinature elaborate e tutto il gran peso che comportano i capelli lunghi. Tuttavia, i tagli pixie vanno comunque mantenuti e possono richiedere nuovi rituali di bellezza per prendersene cura al meglio.

Passaggi

  1. 1
    Procurati un flacone spray e riempilo d'acqua. Il cuscino è fra i principali nemici dei capelli corti, quindi al mattino spruzza un po' d'acqua sulla capigliatura e pettinala come desideri.br>
  2. 2
    Prova a usare un prodotto per la messa in piega. Una noce di gel può essere di grande aiuto per domare i capelli corti. Se sono lisci, un gel o uno spray texturizzante può anche aiutarti ad averli più voluminosi, in quanto alcuni tagli li appiattiscono.
  3. 3
    Fai dei tentativi con la frequenza dei lavaggi. La lunghezza dei capelli non influisce sulla produzione di sebo da parte del cuoio capelluto [1]. Tuttavia, i capelli corti possono indurirsi o formare delle ciocche acuminate non appena si ingrassano anche solo leggermente. Se dovesse succederti, lavali un po' più spesso rispetto a quanto facevi quando li avevi lunghi.
  4. 4
    Usa meno shampoo e balsamo. I capelli corti non hanno bisogno di molto balsamo, infatti il sebo può distribuirsi con facilità sulle lunghezze e sulle punte. In caso di capelli secchi bisogna anche ridurre la quantità di shampoo, perché esagerare può inaridirli e danneggiarli o irritare il cuoio capelluto [2]. Prova a saltare uno dei due prodotti o entrambi ogni tre docce, specialmente se devi lavarli con maggiore frequenza.
    • Gli shampoo balsamo 2 in 1 aiutano a ridurre la quantità di balsamo usata.
    • Uno shampoo anti-crespo o lisciante può aiutare chi ha difficoltà a tenere sotto controllo il nuovo taglio.
  5. 5
    Fai attenzione quando usi l'asciugacapelli. I capelli corti tendono a incresparsi e a elettrizzarsi quando vengono asciugati con il phon. Solitamente è meglio lasciarli asciugare all'aria. Se utilizzi l'asciugacapelli, regolalo alla temperatura minima e aiutati a metterli in piega con una spazzola tonda grossa.
    • Se vuoi renderli voluminosi, "accartocciarli" dal basso verso l'alto ti permetterà di ottenere un risultato più omogeneo rispetto all'asciugacapelli.
  6. 6
    Prova diverse pettinature. Pettinare i capelli corti richiede meno tempo, il problema è che possono cambiare rapidamente a mano a mano che crescono. Devi dunque prepararti a modificare la riga, spuntare la frangia o provare altri esperimenti per averli sempre belli [3].
  7. 7
    Prendi appuntamento dal parrucchiere per tagliarli. Molti capelli corti richiedono una spuntatina ogni quattro o sei settimane e un taglio completo ogni due o tre mesi. Se li lasci crescere, rischi di ritrovarti con un taglio a scodella.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Quando li lisci, cerca di non scottarti e non esagerare con la temperatura della piastra, altrimenti rischi di rovinarli e di ritrovarti con doppie punte o ciocche crespe.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Shampoo e balsamo adatti al tuo tipo di capello
  • Un prodotto come un gel, un siero o una mousse
  • Una spazzola e un pettine
  • Nuovi accessori, come delle mollette

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 1 654 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità