Come Prendersi Cura dei Capelli Ricci

3 Parti:Lavare i Capelli RicciAcconciare i Capelli RicciAndare dal Parrucchiere

I capelli ricci hanno delle esigenze particolari in termini di cure quotidiane. Dato che hanno la tendenza a essere più secchi e ad annodarsi più facilmente di quelli lisci, necessitano una speciale cautela al momento di lavarli, idratarli e acconciarli. Per prima cosa, non dovresti fare lo shampoo troppo spesso; inoltre, dovresti scegliere dei prodotti in grado di nutrirli in profondità. Vai a tagliare i capelli solo quando è necessario e chiedi al parrucchiere che li tagli mentre sono asciutti.

Parte 1
Lavare i Capelli Ricci

  1. 1
    Usa uno shampoo e un balsamo appositamente formulato per i capelli danneggiati. I capelli ricci sono più secchi di quelli normali, per questo motivo sono più inclini a rovinarsi. Il consiglio è di coccolarli un po' ogni volta che fai lo shampoo. Acquista un prodotto studiato per trattare i capelli danneggiati, di norma conterrà degli ingredienti più delicati e leggeri.[1]
    • In molti casi puoi raggiungere il risultato desiderato anche con uno shampoo acquistato al supermercato; gli ingredienti contenuti nei prodotti usati dai parrucchieri sono infatti piuttosto simili.
    • Se non riesci a trovare uno shampoo specifico per i capelli secchi o danneggiati, puoi selezionarne direttamente uno per i capelli ricci. Generalmente, la formula di entrambi i tipi di prodotto è abbastanza simile.
  2. 2
    Non fare lo shampoo troppo frequentemente. I capelli ricci non andrebbero lavati tutti i giorni. Lo shampoo può infatti disidratarli e farli apparire crespi.[2]
    • Non usare lo shampoo più di due volte alla settimana.
    • Ricorda che quando li lavi tendono a ingarbugliarsi. I capelli ricci sono particolarmente inclini ad annodarsi. Spazzolali molto delicatamente per evitare di danneggiarli.
  3. 3
    Usa la tecnica del "cowash". Fare il "cowash" significa semplicemente applicare il balsamo senza aver prima lavato i capelli con lo shampoo. Questo metodo è particolarmente benefico per i capelli ricci, che hanno bisogno di essere idratati più frequentemente degli altri.[3][4]
    • Prima di scegliere il balsamo, leggi la lista di ingredienti. I prodotti che contengono siliconi, caratterizzati da un nome che termina per "-one", andrebbero evitati perché sono molto aggressivi sui capelli.
    • Nota la sensazione lasciata dal balsamo. Se i capelli risultano spugnosi o mollicci, significa che hai esagerato con le quantità. Normalmente, dovrebbe essere sufficiente una dose pari a circa una moneta da cinquanta centesimi.[5]
    • Se soffri di dermatite, la tecnica del "cowash" potrebbe aggravare le tue condizioni. Discutine preventivamente con il dermatologo.
  4. 4
    Nutrili con una maschera se li senti secchi o rovinati. Le maschere per capelli permettono di ripristinare la corretta idratazione nei ricci. Se ti sembra che la tua chioma stia iniziando a diventare secca o crespa, usa una maschera a nutrizione profonda per vedere se migliora.[6]
    • Applica il prodotto selezionato prima di fare la doccia. Avvolgi i capelli in una cuffia da doccia, assicurandoti di coprirli completamente. Lavati nella doccia come d'abitudine, il calore e il vapore consentiranno che la maschera penetri in profondità idratando efficacemente i tuoi ricci.
    • Quando hai finito, risciacqua i capelli e spazzolali come d'abitudine.
  5. 5
    Asciugali usando una maglietta anziché un asciugamano. I capelli ricci possono irritarsi a contatto con il tessuto duro e spugnoso degli asciugamani, per questo tendono a diventare crespi. Il modo migliore per asciugarli è tamponarli delicatamente con una morbida maglietta in tessuto leggero.[7]
    • Questa tecnica per asciugare i capelli ricci è definita "plopping".

Parte 2
Acconciare i Capelli Ricci

  1. 1
    Asciugali con il diffusore. Attaccalo all'asciugacapelli prima di accenderlo. Il suo compito è di esporre i capelli a un minor calore, consentendoti al contempo di acconciarli direttamente mentre li asciughi.[8]
    • Prima di asciugare i capelli con il phon, dovresti sempre applicare un siero che li protegga dal calore.
    • Mettiti a testa in giù. Inizia posizionando il diffusore vicino alle radici, quindi muoviti non oltre metà delle lunghezze. Come risultato, la tua chioma dovrebbe mantenersi voluminosa a lungo.
    • Imposta il phon a una potenza bassa. Se non vuoi rischiare di disidratare i capelli, non dovresti usarlo più di due volte alla settimana. Se è possibile, dovresti fare asciugare i tuoi ricci naturalmente.
  2. 2
    Districa i nodi con le dita e con l'aiuto di un pettine a denti larghi. Le spazzole di tipo piatto non sono adatte ai capelli ricci. Spazzolandoli come se fossero lisci rischieresti di farli diventare crespi, causando inoltre la comparsa delle doppie punte. Se hai dei nodi, scioglili pazientemente usando le dita e un pettine a denti larghi.[9]
    • Non iniziare mai a pettinarli alle radici. Potresti spezzare il fusto dei capelli. Inizia a eliminare i nodi all'altezza delle punte, quindi risali piano piano.
    • Con un pettine a denti larghi dovresti riuscire a eliminare la maggior parte dei nodi. In alcuni casi potresti dover usare anche le dita per sciogliere quelli più difficili.
  3. 3
    Quando usi la piastra, impostala a un livello di calore basso. Dato che i capelli ricci tendono a essere naturalmente più secchi di quelli normali, non andrebbero mai esposti a un calore elevato. Ricorda inoltre che un uso eccessivo di piastre e arricciacapelli potrebbe renderli spenti e flosci.[10]
    • Non impostare mai la piastra o il ferro a più di 200 °C. Se le uniche impostazioni a disposizione sono "basso" o "alto", scegli la prima.
    • Non stirarli troppo frequentemente. Se i tuoi ricci sono diventati flosci o molto crespi, evita di usare gli strumenti per lo styling almeno per un po'.
  4. 4
    Acconciali e idratali usando apposite creme e gel. I prodotti per capelli possono aiutarti a realizzare delle belle pettinature, evitando al contempo che diventino troppo secchi. Chiedi consiglio al parrucchiere o in profumeria per acquistare i prodotti più adatti alle tue esigenze.[11]
    • Se i tuoi capelli sembrano ruvidi, scegli un siero che contenga silicone. Dovrai applicarlo prima di iniziare a spazzolare o ad acconciare i capelli. Se sono sottili, è meglio usare un prodotto spray; ricorda che ne basterà una piccolissima quantità.
    • Puoi fissare la tua acconciatura attraverso diverse opzioni. Se non vuoi che i tuoi ricci appaiano rigidi, scegli un prodotto a tenuta media o leggera. Se generalmente la tua chioma è di tipo incontrollabile, puoi optare per qualcosa di più forte; in commercio esistono gel, creme e mousse che garantiscono una tenuta estrema e di lunga durata.
  5. 5
    Usa solo una piccola quantità di siero anti-crespo. Il suo compito è fare apparire i capelli più lisci e disciplinati, eliminando l'antiestetico effetto crespo causato dalla doccia o dall'asciugacapelli. La cosa importante è non esagerare con le dosi; inizia con una quantità equivalente a una moneta da due centesimi, quindi distribuiscila uniformemente su tutti i capelli.[12]

Parte 3
Andare dal Parrucchiere

  1. 1
    Vai a tagliarli quando iniziano ad apparire piatti sulla parte superiore della testa. Non esiste un intervallo di tempo da rispettare tra un taglio e l'altro per coloro che hanno i capelli ricci. La cosa importante è prendertene cura; quando iniziano ad appiattirsi nella parte alta, significa che è giunto il momento di tagliarli.[13]
    • Non acconciarli prima di andare dal parrucchiere. Il taglio andrà effettuato in base ai tuoi ricci naturali.
  2. 2
    Chiedi che ti vengano tagliati da asciutti. È l'unico modo per sapere esattamente come appariranno una volta terminato il taglio. I capelli ricci hanno un aspetto molto diverso quando sono bagnati, quindi chiedi al parrucchiere di tagliarli così come sono. Solo così sarai certo di poter osservare il risultato reale prima di tornare a casa.[14]
  3. 3
    Se hai l'abitudine di tingerti i capelli, fai passare un po' di tempo tra una colorazione e l'altra. Uno dei vantaggi di avere i capelli ricci è che trattengono meglio il colore. Rispetto a coloro che hanno i capelli lisci, dovrai ritoccare il colore meno frequentemente.[15]
    • Se devi mascherare la ricrescita, fallo ogni 6-10 settimane circa.
    • Se vuoi rifare i colpi di sole, puoi aspettare anche 10-14 settimane.

Avvertenze

  • Fai attenzione agli shampoo purificanti, contengono dei solfati che possono danneggiare i capelli ricci e renderli crespi.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura dei Capelli

In altre lingue:

English: Care for Your Curly Hair, Español: cuidar el cabello rizado, Deutsch: Lockiges Haar pflegen, Português: Cuidar de Cabelos Cacheados, Русский: ухаживать за вьющимися волосами, 中文: 呵护卷发, Français: prendre soin de ses cheveux bouclés, Bahasa Indonesia: Merawat Rambut Ikal, العربية: العناية بشعرك المجعد, Tiếng Việt: Chăm sóc tóc xoăn, Nederlands: Je krullende haar verzorgen

Questa pagina è stata letta 18 337 volte.

Hai trovato utile questo articolo?