Come Prendersi Cura dei Porcellini d'India

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Preparativi NecessariAlimentazioneEsercizio e SocializzazionePulizia e Salute12 Riferimenti

I porcellini d'India sono animali piuttosto piccoli, ma hanno bisogno di molto spazio, tante cure e di interagire frequentemente con il padrone. Se sei disposto a dare al tuo porcellino d'India l'attenzione che merita, una buona casa con dell'ottimo cibo, lo spazio vitale necessario e le cure veterinarie e la toelettatura di cui ha bisogno, sarai ricompensato con compagno di vita allegro, sano e divertente.

Parte 1
Preparativi Necessari

  1. 1
    Fabbrica o acquista una gabbia abbastanza grande. La gabbia dovrebbe misurare 0,7 o 1 metro quadrato, a seconda che i porcellini d'India siano uno o due.[1] In ogni caso, più la gabbia è grande, meglio è.
    • La gabbia deve avere il fondo solido (non reticolato), in modo che le zampe delicate dell'animale siano protette.[2]
    • Se le pareti della gabbia sono alte almeno 30-35 cm, non è necessario alcun coperchio.
    • Fai attenzione alle gabbie a più piani. Una caduta di appena 15 cm può danneggiare le zampe del tuo porcellino d'India. Gli esemplari più anziani andrebbero tenuti in gabbie a un piano solo.[3]
    • Allestisci una lettiera profonda qualche centimetro; usa dei pezzetti di carta o dei trucioli di pioppo tremulo. Cambia la lettiera almeno due volte alla settimana, o più spesso se noti delle zone umide. Non usare assolutamente dei trucioli di cedro, possono causare problemi respiratori al tuo piccolo amico.[4]
  2. 2
    Trova una buona posizione per la gabbia. Scegli una zona della casa frequentata dai membri della famiglia: il soggiorno, la camera da letto e l'atrio sono ottimi posti, perché lì il traffico è frequente.[5]
    • I porcellini d'India sono molto sensibili alla temperatura, perciò molti veterinari consigliano di tenerli al chiuso, il che inoltre permette loro di interagire facilmente col padrone. Detto questo, alcuni esperti consigliano di esporre i porcellini d'India alla luce del sole con una certa regolarità. Per sapere quanto tempo far trascorrere al tuo porcellino d'India fuori o dentro casa, dovrai valutare diversi fattori, incluso il clima della zona in cui vivi. Consulta il tuo veterinario, potrà darti preziosi consigli in merito.
    • Assicurati che nessuno possa inciampare sulla gabbia, né urtarla e ribaltarla.
    • Non mettere la gabbia in un garage dove sono parcheggiate delle auto: i gas di scarico possono nuocere alla salute dell'animale (e addirittura ucciderlo). Inoltre, all'interno di un garage, la temperatura è generalmente instabile.
  3. 3
    Per evitare che il porcellino d'India si senta solo, adottane almeno una coppia. I porcellini d'India hanno bisogno di compagnia, perché sono animali sociali. Trascorri un po' di tempo con loro ogni giorno: lasciare da solo un animale sociale può portarlo alla depressione.
    • Puoi tenere insieme due femmine, due maschi castrati o due maschi che non sono mai stati separati.
    • Puoi prendere con te un maschio e una femmina, ma sappi che potrebbero riprodursi. Se sospetti che la femmina sia incinta, separa i due porcellini d'India e consulta il tuo veterinario per sapere come comportarti.

Parte 2
Alimentazione

  1. 1
    Dai al tuo porcellino d'India acqua in abbondanza. Una delle cose più importanti quando ci si prende cura di un animale da compagnia è mettere a sua disposizione acqua fresca e pulita a ogni ora del giorno.[6]
    • Tieni pulito il dispenser dell'acqua del tuo porcellino d'India e cambiane il contenuto una volta al giorno. Il dispenser migliore che puoi acquistare è una bottiglietta per cavie/conigli con una pallina nel beccuccio. Una ciotola per cani (che non sia mai stata usata) può andare bene, ma deve essere poco profonda, in modo che il porcellino d'India possa poggiare le zampe anteriori sul bordo e abbassare la testa per bere. Fai attenzione! L'animale potrebbe defecare o urinare all'interno della ciotola; anche per questo motivo utilizzare dei dispenser sopraelevati è vivamente consigliato.
    • Pulisci frequentemente il beccuccio della bottiglietta con un bastoncino cotonato per liberarlo da residui di cibo che possono ospitare batteri nocivi e ostruire il flusso d'acqua.
    • La bottiglietta può essere pulita mettendo al suo interno del riso (crudo) con un po' d'acqua e agitando vigorosamente: il riso rimuoverà eventuali accumuli verdognoli (alghe).
    • Se la gabbia viene lasciata al sole per gran parte della giornata, le alghe potrebbero formarsi più facilmente: per questo motivo, copri le bottigliette con un panno opaco per evitare la proliferazione di organismi nocivi.
    • Non aggiungere all'acqua integratori vitaminici o quant'altro: oltre a non essere efficaci, i porcellini d'India potrebbero rifiutarsi di bere.
  2. 2
    Assicurati che il porcellino d'India abbia sempre del buon fieno a disposizione. I porcellini d'India sono animali vegetariani, perciò hanno bisogno di avere sempre qualcosa da ruminare (coda di topo, erba mazzolina, ecc.), altrimenti potrebbero avere seri problemi al tratto digestivo. Quando dai del fieno al tuo porcellino d'India, assicurati di compattarlo a dovere, in modo che l'animaletto non si ferisca gli occhi mentre mangia per via delle punte sporgenti.
    • Il fieno di erba medica dovrebbe essere dato ai piccoli fino ai sei mesi di età e alle femmine gravide o che allattano. Questo fieno contiene un gran numero di nutrienti aggiuntivi e non è adatto agli esemplari adulti e in buona salute.
    • Il fieno di coda di topo, erba mazzolina e erba fienarola va dato ai porcellini d'India di oltre sei mesi. Gli animali dovrebbero avere questi tipi di fieno sempre a disposizione, in modo da potersene nutrire liberamente.
    • La mancanza di fieno può provocare un disturbo noto come malocclusione, un disallineamento dei denti che può richiedere l'intervento chirurgico, oltre a causare il blocco gastrointestinale, che spesso ha conseguenze mortali.
  3. 3
    Dai al tuo porcellino d'India della verdura fresca ogni giorno. La dieta del tuo piccolo amico dovrebbe essere composta per il 20% da verdure a foglia verde. Attento però! Troppi ortaggi di questo tipo possono causare disturbi di stomaco e attacchi di diarrea. Procurati una lista dei cibi più adatti al tuo porcellino d'India; rivolgiti al tuo veterinario o consulta un sito Internet affidabile per avere maggiori informazioni a riguardo.[7]
    • Le porzioni di cibo dovrebbero includere un sacco di verdure ad alto contenuto di vitamina C; questa vitamina è molto importante, dato che i porcellini d'India non sono in grado di produrla autonomamente a la sua carenza può favorire l'insorgere di malattie.
    • Verdure adatte possono essere: il sedano, le carote, i pomodori (debitamente staccati dal grappolo), i cetrioli, il mais, il cavolo, piccole quantità di broccoli crudi, spinaci e baccelli di piselli. Limita l'uso di certe verdure per evitare che l'animale soffra di problemi all'apparato digestivo. Alcuni frutti, come le fragole e le mele a pezzetti, vanno bene per i porcellini d'India, purché vengano dati loro solo occasionalmente (gli acidi contenuti in questi cibi possono essere nocivi per questi animali).
    • Se il tuo porcellino d'India non vuole mangiare la verdura, prova a sminuzzarla o affettarla; tieni presente che ogni porcellino d'India ha i suoi gusti e potrebbe semplicemente non piacergli un determinato tipo di verdura.
    • Verdure da evitare includono: insalata iceberg, rucola, verdure a foglia rossa, cavolfiore, bietola, patate e ravanelli.
    • Per quanto riguarda le porzioni, un singolo porcellino d'India ha bisogno di una tazza al giorno di verdure. Dividere il pasto giornaliero in due porzioni è una buona idea, dato che i porcellini d'India sono ruminanti, e preferiscono mangiare lungo il corso dell'intera giornata, piuttosto che consumare un abbondante pasto singolo al giorno.
  4. 4
    Usa il pellet alimentare con parsimonia. Un animale in salute non ha bisogno di essere nutrito con questo tipo di mangime. Se il tuo porcellino d'India è abituato a nutrirsi di pellet, cambia la sua dieta offrendogli dei cibi più sani, ma fallo gradualmente; consulta il tuo veterinario per ricevere consigli in merito.
    • Se il tuo porcellino d'India è malato, dagli del pellet di buona qualità. Alcuni pellet alimentari sono più adatti a esemplari meno giovani (che hanno superato i sei mesi d'età), altri, come quelli contenenti erba medica, sono più indicati per esemplari giovani (che non hanno compiuto sei mesi di vita). Scegli del pellet con poco calcio.
    • Non nutrire il tuo porcellino d'India con del pellet per conigli (o per roditori in generale): il contenuto di vitamine potrebbe non essere adatto al tuo porcellino d'India, nuocendo alla sua salute.
    • Quando dai al tuo porcellino d'India del pellet, assicurati che non contenga dei semi (che potrebbero soffocarlo). Dagli del semplice pellet, che sia uniforme nella colorazione, non contenga frutta secca, cereali, ecc. Il pellet deve essere pellet, nient'altro.
  5. 5
    Non nutrire il tuo porcellino d'India con altri cibi. Pellet alimentare, fieno, erba fresca non trattata (frumento o erba di campo) e verdura fresca sono tutto ciò di cui il tuo piccolo amico ha bisogno; fargli mangiare altre cose potrebbe nuocere gravemente alla sua salute.

Parte 3
Esercizio e Socializzazione

  1. 1
    Lascia che il tuo porcellino d'India trascorra un po' di tempo sul pavimento ogni giorno. Lascialo libero di muoversi all'interno del suo spazio recintato; perché nessuno lo calpesti, costruiscigli un piccolo recinto al chiuso (in una stanza dove il pavimento è facilmente lavabile) o all'esterno (se la giornata non è particolarmente fredda o afosa).
    • Assicurati che, all'interno della loro piccola “palestra”, i tuoi porcellini d'India abbiano abbastanza spazio per correre e giocare. Avere la possibilità di muoversi e dedicarsi al gioco è fondamentale per i tuoi piccoli amici, li rende felici!
    • Metti nel recinto qualche giocattolo e allestisci un piccolo sistema di gallerie.
    • Quando porti i tuoi porcellini d'India a giocare fuori casa, prendi qualche precauzione in più. Tienili costantemente sotto controllo quando siete all'esterno, potrebbero infilarsi in qualche fessura e scappare dal tuo cortile, oppure essere preda di animali (come gatti o rapaci) che potrebbero introdursi in giardino.
  2. 2
    Fornisci al tuo porcellino d'India un sacco di giocattoli e accessori per la gabbietta. Puoi costruire i giocattoli tu stesso, usando scatole, sacchetti di carta, confezioni di cibo di cartone, cartelline e quant'altro. Sii creativo e sfrutta quello che hai a disposizione.
  3. 3
    Per creare un legame con il tuo porcellino d'India, interagisci con lui più volte al giorno. I porcellini d'India sono animali sociali e, in natura, vivono in gruppo. Prendere in mano il tuo piccolo amico di tanto in tanto non potrà che renderlo felice; parlagli, coccolalo e tienilo vicino a te ogniqualvolta è possibile; gioca spesso con lui.[8]
    • In alcuni paesi, è illegale comprare un solo porcellino d'India e bisogna acquistarli a coppie: questi animali stanno meglio in compagnia.
    • I porcellini d'India possono soffrire di depressione se non si instaura con loro un legame affettivo (sintomi comuni includono: perdita di appetito, inattività, ecc.)
    • I porcellini d'India sono molto intelligenti; puoi insegnare loro ad alzarsi sulle zampe posteriori, girare su se stessi, saltare e altro ancora.

Parte 4
Pulizia e Salute

  1. 1
    Pulisci la gabbietta del tuo porcellino d'India. I porcellini d'India sono animali piuttosto puliti, ma cerca di pulire la gabbia almeno due volte alla settimana. Rimuovi gli escrementi e gli avanzi di cibo del giorno prima, pulisci la bottiglietta dell'acqua e metti altro fieno all'interno della gabbia. Può essere utile organizzarsi in anticipo e stabilire i due giorni della settimana in cui dedicarsi a questa operazione.[9]
  2. 2
    Almeno una volta alla settimana pulisci la gabbietta in maniera approfondita. La frequenza della pulizia dipende dal tipo di lettiera utilizzato e dal numero di porcellini d'India che vivono nella gabbia.
    • Rimuovi tutti i rifiuti, i rivestimenti della gabbia, la lettiera, il cibo e i giocattoli; getta via quello che non serve e ripulisci gli oggetti riutilizzabili con uno spray antibatterico che non sia nocivo per i porcellini d'India. Rimuovi ogni traccia di detergente prima di rimettere nella gabbia ciò che hai pulito; non usare prodotti pensati per gli esseri umani.
    • Pulisci l'interno della gabbia usando uno spray antibatterico che non sia nocivo per i porcellini d'India (per uccidere i batteri in modo naturale, puoi usare dell'acqua e poi lasciare la gabbia al sole). Dopo averla pulita, metti la gabbia all'esterno per farle prendere aria.
    • Sostituisci la lettiera. Per evitare che sul fondo della gabbia si formino macchie di urina, metti un strato di carta di giornale sotto la lettiera. La carta di giornale non va assolutamente usata come materiale per la lettiera e non deve essere accessibile al porcellino d'India, che potrebbe rosicchiarla, ingerire l'inchiostro e ammalarsi.
    • Come lettiera puoi usare un prodotto commerciale specifico, un panno assorbente sopra a degli asciugamani o dei trucioli di pioppo tremulo.
    • Non usare segatura o frammenti di legno come materiale per la lettiera; non utilizzare trucioli di cedro o di pino, perché contengono sostanze nocive per il tuo porcellino d'India.
    • Per foderare la gabbia, puoi usare degli asciugamani posizionati sotto a un panno, purché panno e asciugamani siano tagliati per adattarsi alle dimensioni della gabbia. Assicurati che panno e asciugamani non siano sfilacciati: le delicate zampette dei porcellini d'India potrebbero restare impigliate tra i fili di stoffa.
    • Metti a disposizione del tuo porcellino d'India un'area in cui dormire; puoi acquistare un piccolo igloo in un negozio di articoli per animali oppure mettere nella gabbia un mucchietto di fieno in cui gli animaletti possano scavare.
  3. 3
    Accorcia le unghie delle zampette ogni poche settimane. Se il tuo porcellino d'India ha le unghie scure, punta la luce di una torcia elettrica dietro l'unghia, in modo da poter vedere dov'è la carne viva. Se tagli troppo vicino ai vasi sanguigni, l'unghia potrebbe sanguinare; in questi casi, utilizza della polvere emostatica o della farina per fermare l'emorragia.[10]
    • La prima volta che tagli le unghie al tuo porcellino d'India, se non sai esattamente come fare, rivolgiti al tuo veterinario: lui può spuntare le unghie del roditore al posto tuo e insegnarti come procedere in questi casi.
  4. 4
    Non lavare il tuo porcellino d'India troppo frequentemente. Lavalo raramente, poche volte all'anno, perché il bagnetto può alterare il suo equilibrio corporeo.[11]
  5. 5
    Presta attenzione a eventuali segni di malattia. Impara a conoscere i sintomi.[12] Quando necessario, porta il tuo porcellino d'India da un veterinario esperto di animali esotici per ricevere le cure adeguate. Fai caso a eventuali cambiamenti di appetito o di comportamento, perché i porcellini d'India tendono a nascondere molto bene la malattia.
    • Assicurati che tutti i tuoi porcellini d'India vengano curati contemporaneamente: certe malattie sono contagiose e si trasmettono facilmente da un'esemplare all'altro.
  6. 6
    Controlla la zona dei genitali. L'area genitale degli esemplari maschi potrebbe occludersi. Se riscontri dei problemi, massaggia delicatamente la zona e pulisci l'esterno dell'ano con un batuffolo di cotone, se noti delle tracce di escrementi. Assicurati che gli escrementi non ostruiscano l'ano.
  7. 7
    Tieni i tuoi porcellini d'India lontano dai conigli. I conigli sono portatori di un particolare batterio che può fare ammalare i porcellini d'India; inoltre, i conigli sono animali più grossi e forti: il calcio di un coniglio, anche se dato per gioco, può uccidere un porcellino d'India.
  8. 8
    Pesa settimanalmente il tuo porcellino d'India. Una cambiamento di peso fino a 50 g è normale, ma una variazione superiore può essere dovuta a un problema di salute (in tal caso, meglio rivolgersi a un veterinario esperto). Una bilancia da cucina digitale può andare bene per pesare il tuo porcellino d'India.

Consigli

  • I porcellini d'India masticano praticamente tutto; quando lasci un porcellino d'India libero di giocare sul pavimento della stanza, assicurati prima di aver messo al sicuro libri, documenti e quant'altro.
  • I porcellini d'India mangiano i loro escrementi (il fenomeno è noto come coprofagia, ed è del tutto normale tra gli animali). Potresti notare che il tuo porcellino d'India si lecca il posteriore; se succede, non preoccuparti: ingerendo i propri escrementi, i porcellini d'India assumono importanti elementi nutritivi forniti dai batteri presenti nel loro intestino.
  • Se il tuo porcellino d'India salta per aria o gira rapidamente la testa facendo dei saltelli, non è preda di un attacco di epilessia; sta semplicemente dimostrando la sua gioia oppure sta cercando di sfogare le energie in eccesso (esattamente come un gatto che si mette a correre per casa).
  • Come recipiente per il cibo, usa una ciotola pesante: il porcellino d'India potrebbe rovesciarne una leggera o rosicchiarla, se di plastica.
  • Non mettere il tuo porcellino d'India in una palla per criceti, potrebbe rompersi la schiena.
  • Talvolta i porcellini d'India danno un morso esplorativo; se succede, non c'è nulla di cui preoccuparsi: quando capiscono che la tua mano non è cibo per loro, smettono.
  • Per la loro incolumità, tieni i tuoi porcellini d'India lontano da animali più grossi di loro.
  • Non lavare i tuoi porcellini d'India con del sapone normale, perché potrebbe seccare loro la pelle; vai in un negozio di articoli per animali e acquista del sapone adatto per i porcellini d'India.
  • I porcellini d'India possono impiegare 3-5 giorni per ambientarsi alla loro nuova casa. Non prendertela se il tuo nuovo porcellino d'India non ti si avvicina fin da subito.
  • Lascia che il tuo porcellino d'India ti annusi prima di afferrarlo, in tal modo saprà riconoscerti.

Avvertenze

  • I porcellini d'India nascondono molto bene la malattia e spesso i sintomi diventano evidenti solamente quando quest'ultima è in fase avanzata. Quando i porcellini d'India si ammalano, la loro salute può peggiorare rapidamente: consulta immediatamente un veterinario, se noti che il tuo porcellino d'India è malato!
  • Se il tuo porcellino d'India ha delle crosticine attorno agli occhi o sul naso, potrebbe avere un'infezione alle vie respiratorie e andrebbe portato da un veterinario capace il prima possibile.
  • Pulisci la gabbia ogni tre giorni se usi una lettiera di paglia, perché al suo interno potrebbero nascondersi dei vermi. Inoltre, se usi una lettiera di paglia, assicurati che il letto non sia troppo duro e che i fili di paglia, essendo appuntiti, non siano pericolosi per gli occhi dei tuoi amici.
  • Non dare da mangiare al tuo porcellino d'India: patate, cipolle, porri, foglie di pomodoro, cioccolato, mais, grano, latticini, carne, funghi, cibo-spazzatura, alcol o lattuga iceberg.
  • Evita giocattoli o bocconcini prodotti commercialmente. Molti sono nocivi per i roditori, quindi stanne lontano e, una o due volte alla settimana, dai ai tuoi porcellini d'India un po' di carote o della frutta come bocconcino.
  • Se nutri i tuoi porcellini d'India con dell'erba, assicurati che non sia stata trattata con dei prodotti chimici: più è fresca, meglio è!
  • Mai lasciare inosservato un porcellino d'India quando si trova in posizione sopraelevata, potrebbe cadere e spezzarsi le zampe.
  • Mai usare lettiere di segatura, di pannocchia o di materiale plastico. Evita di mettere nella gabbia oggetti in plastica: i porcellini d'India potrebbero masticarli e soffocare ingerendone i frammenti.
  • I porcellini d'India sono animali molto veloci e potrebbero scappare una volta usciti dalla gabbia, quindi stai attento quando apri le porte della gabbietta e li lasci liberi. Quando li metti nel loro recinto sul pavimento, stai attento che non possano scappare o mettersi nei guai.
  • Quando acquisti un porcellino d'India in un negozio di animali, stai attento che non abbia malattie: controlla il naso, gli occhi e le orecchie.
  • Pulisci frequentemente la gabbia dei tuoi porcellini d'India.
  • Non fidarti troppo dei consigli dei dipendenti dei negozi di animali: pochi di loro sanno realmente come ci si cura dei porcellini d'India.
  • Sappi che c'è una sovrappopolazione di porcellini d'India; molti di questi animali sono in cerca di casa, quindi, se possibile, adotta un porcellino d'India invece di acquistarlo e, se puoi farne a meno, evita di mettere su un allevamento.
  • Non mettere gocce di vitamina C nell'acqua dei tuoi porcellini d'India. La vitamina C si degrada rapidamente in acqua diventando inutile. Se hai bisogno dare al tuo porcellino d'India della vitamina C, usa delle compresse speciali adatte a lui. Solo gli animali malati o denutriti hanno bisogno di integratori, ricordalo!
  • Mai mettere la gabbietta dei porcellini d'India all'esterno o alla luce diretta del sole.
  • Mai colpire, calciare, lanciare o nuocere in altro modo al tuo porcellino d'India: è illegale e perseguibile a norma di legge!
  • Mai usare le classiche palle o ruote per criceti: anche quelle fatte apposta per i porcellini d'India sono pericolose e possono danneggiare loro zampe e schiena.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. Laureata in Scienze Veterinarie e membro del Royal College of Veterinary Surgeons, la Dottoressa Elliott ha oltre 30 anni di esperienza nel settore della chirurgia veterinaria e nella pratica della medicina per animali di compagnia. Ha conseguito la laurea in medicina e chirurgia veterinaria alla University of Glasgow nel 1987. Lavora da più di 20 anni presso la stessa clinica veterinaria della sua città natale.

Categorie: Animali

In altre lingue:

Français: prendre soin de cochons d'Inde, Español: cuidar conejillos de Indias, Deutsch: Meerschweinchen pflegen, Русский: ухаживать за морскими свинками, Nederlands: Cavia's verzorgen, Português: Cuidar de Porquinhos da Índia, 中文: 照顾荷兰猪, Bahasa Indonesia: Merawat Marmut, Čeština: Jak chovat morčata, Tiếng Việt: Chăm sóc Chuột Lang, 日本語: モルモットを飼育する, العربية: الاعتناء بخنازير غينيا الاستوائية, 한국어: 기니피그 기르는 방법

Questa pagina è stata letta 141 457 volte.
Hai trovato utile questo articolo?