Come Prendersi Cura della Ferita Chirurgica dopo un Intervento alla Tiroide

Scritto in collaborazione con: Jonas DeMuro, MD

In questo Articolo:Mantenere Pulito il Sito dell'IncisioneFavorire il Processo di GuarigioneGestire il Dolore14 Riferimenti

Un'incisione di circa 7-10 cm dovuta a un intervento chirurgico alla tiroide guarisce solitamente entro un paio di settimane. Al termine dell'operazione devi sapere come prendertene cura, in modo da assicurarti che guarisca correttamente lasciando le minime tracce di cicatrice.

Parte 1
Mantenere Pulito il Sito dell'Incisione

  1. 1
    Mantieni la ferita pulita e asciutta. Questa è una delle cose più importanti da fare dopo l'intervento alla tiroide. Segui le indicazioni del medico per prendertene cura e lavarla scrupolosamente. In questo modo, eviti che il taglio possa infettarsi e lo aiuti a guarire più velocemente.[1]
    • Non immergere l'incisione in acqua finché non è completamente guarita. Per esempio, non devi nuotare o sommergere la ferita nell'acqua quando fai il bagno.
    • Subito dopo l'operazione chirurgica, potresti avere un tubicino di drenaggio che esce dalla pelle del collo vicino al sito dell'incisione; questo evita che possa accumularsi del liquido, che potrebbe di conseguenza provocare delle infezioni e maggior dolore. Il tubicino verrà tolto dal medico prima delle tue dimissioni dall'ospedale, quando il liquido che si forma sarà trasparente e in minime quantità.
  2. 2
    Pulisci la zona dell'incisione il giorno successivo all'intervento. Il mattino seguente potrai fare una doccia, lasciando che l'acqua e del sapone delicato scorrano sulla ferita. Non strofinarla, non puntare il getto dell'acqua troppo forte sul collo e non applicare pressione con le dita. Devi semplicemente lasciare che l'acqua scorra sulla pelle e pulisca il sito del taglio.[2]
  3. 3
    Cambia la fasciatura in base alle necessità. Il medico potrebbe darti delle istruzioni per mantenere il taglio adeguatamente coperto con una garza sottile fissata con del nastro medicale. In questo caso, dovrai cambiare il bendaggio una volta al giorno per consentire alla lesione di rimanere pulita.[3]
    • Procedi con delicatezza quando togli la vecchia garza, perché potrebbe essersi attaccata alla pelle. Se succede, prendi un cucchiaino circa di acqua ossigenata o di soluzione salina e bagna la fasciatura in modo che possa staccarsi più facilmente. Quindi, bagna un batuffolo di cotone con la soluzione e pulisci con molta cautela eventuali tracce di sangue secco rimasto sulla pelle, prima di applicare il nuovo bendaggio.[4]
  4. 4
    Controlla i segni di infezione. È molto raro che un taglio chirurgico per la tiroide possa infettarsi, dato che questa procedura è considerata "pulita", con rischi davvero minimi di contaminazione.[5] Tuttavia, dopo l'intervento è importante osservare attentamente la ferita alla ricerca di eventuali segni di infezione e avvisare immediatamente il medico in caso di qualche anomalia. Alcuni dei segni che possono indicare la presenza di un'infezione sono:
    • Arrossamento, calore o gonfiore sul sito;
    • Febbre maggiore di 38 °C;
    • Fuoriuscita di liquido o apertura della ferita.

Parte 2
Favorire il Processo di Guarigione

  1. 1
    Rinuncia ai prodotti del tabacco, se sei un fumatore. Il fumo può rallentare la guarigione, dovresti quindi pensare seriamente a smettere durante la convalescenza.[6] Chiedi al medico di indicarti alcuni programmi di disintossicazione presenti sul territorio o che ti fornisca altre risorse per aiutarti a liberarti da questo vizio.
  2. 2
    Attieniti alle istruzioni del medico per quanto riguarda il cibo e i liquidi da assumere. È importante mangiare alimenti ricchi di valori nutritivi e idratarsi adeguatamente per favorire il processo di guarigione. Dopo questo intervento chirurgico, devi seguire una dieta che includa dei liquidi specifici e cibi morbidi; devi assicurarti inoltre di rispettare le raccomandazioni che ti fornirà il medico da quel momento.[7]
    • Una dieta liquida prevede succhi, brodo, acqua, tè decaffeinati e ghiaccio.
    • I cibi morbidi comprendono budini, gelatine, purea di patate, composta di mele, zuppe o brodi a temperatura ambiente e yogurt.
    • Dopo qualche giorno, potrai tornare a mangiare cibi solidi, in base al grado di tolleranza. A seguito dell'intervento, è normale provare dolore quando deglutisci, è una buona idea quindi prendere degli antidolorifici circa mezz'ora prima dei pasti.[8]
  3. 3
    Indossa la protezione solare quando vai all'aperto, una volta che la ferita è completamente guarita. Usa una crema con un fattore di protezione elevato, come SPF 30, o tieni la cicatrice coperta con un foulard per tutto un anno. Grazie a queste misure preventive contro i raggi solari otterrai ottimi risultati dal punto di vista estetico.[9]
    • Prima di applicare la crema solare sulla ferita, assicurati che sia completamente rimarginata. Ci vorranno circa due o tre settimane.

Parte 3
Gestire il Dolore

  1. 1
    Prendi degli antidolorifici come prescritto dal medico. La maggior parte dei pazienti viene sottoposta a terapia con narcotici dopo l'intervento chirurgico. Segui le indicazioni del dottore per quanto riguarda la posologia e non superare il dosaggio consigliato.[10]
    • Ricorda che gli antidolorifici su prescrizione causano stitichezza, è importante quindi bere 8-10 bicchieri di acqua al giorno e mangiare alimenti ricchi di fibre. Dovresti anche assumere degli emollienti delle feci, per contrastare questo effetto collaterale.
    • Non prendere il paracetamolo mentre assumi gli analgesici su prescrizione, perché potresti soffrire di gravi danni epatici. Allo stesso modo, non ricorrere agli antinfiammatori non steroidei, perché possono portare a problemi emorragici.
  2. 2
    Usa un impacco freddo per gestire il dolore. Puoi applicare sulla ferita la borsa del ghiaccio o un sacchetto di piselli surgelati avvolto in un panno per 10-15 minuti per lenire la sofferenza. In base alla necessità, puoi ripetere il trattamento ogni ora. Ricordati di avvolgere l'impacco in un panno o in una maglietta per evitare il rischio di geloni.[11]
  3. 3
    Riduci i movimenti del collo dopo l'intervento. È importante non muoverlo eccessivamente per un periodo compreso tra una e tre settimane dopo l'operazione alla tiroide. Limitati ad attività non faticose, agli esercizi approvati dal medico e non fare nulla che eserciti pressione sul collo.[12]
    • Alcuni studi hanno rilevato che alcuni esercizi riducono i disagi comuni lamentati dalla maggior parte dei pazienti, come la sensazione di pressione al collo o di soffocamento. Le persone che hanno eseguito questi movimenti hanno anche ridotto la necessità di assumere antidolorifici. Chiedi al chirurgo maggiori informazioni in merito alla flessione e all'iperestensione del collo. Se il medico è d'accordo, puoi eseguirle tre volte al giorno, a partire dal primo giorno post-operatorio.[13]
    • Evita ogni attività faticosa per la prima settimana successiva all'intervento, compreso sollevare pesi maggiori di 2-3 kg, nuotare, correre o fare jogging. Chiedi il permesso al chirurgo prima di ritornare alla tua vita normale.
  4. 4
    Informa tempestivamente il medico non appena noti delle complicazioni. Dopo la chirurgia potrebbero sorgere alcuni problemi gravi che devi monitorare durante la convalescenza. Se noti qualunque alterazione descritta qui di seguito, contatta immediatamente il dottore:[14]
    • Indebolimento della voce;
    • Intorpidimento o formicolio;
    • Dolore toracico;
    • Tosse eccessiva;
    • Incapacità di mangiare o deglutire.

Avvertenze

  • Informa subito il chirurgo se provi dolore e disagio che non si riducono con i farmaci o con altri rimedi.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Jonas DeMuro, MD. Il Dottor DeMuro lavora come Chirurgo Specializzato in Chirurgia delle Emergenze e dell’Area Critica Iscritto all’Albo degli Specialisti a New York. Si è laureato in Medicina presso la Stony Brook University School of Medicine nel 1996.

Categorie: Incidenti & Ferite

In altre lingue:

English: Take Care of an Incision After Thyroid Surgery, Español: cuidar de una incisión de cirugía de tiroides, Português: Cuidar da Incisão Após a Cirurgia de Tireoide, Русский: ухаживать за надрезом после операции на щитовидной железе, Nederlands: Je incisie verzorgen na een schildklieroperatie, Français: prendre soin d'une incision suite à une opération de la thyroïde, 한국어: 갑상선 수술 후 절개 부위 관리하기

Questa pagina è stata letta 18 617 volte.
Hai trovato utile questo articolo?