Come Prendersi Cura della Pelle Dopo lo Sugaring

Scritto in collaborazione con: Diana Yerkes

Lo sugaring è un metodo di depilazione che si effettua con lo zucchero. Viene utilizzato da migliaia di anni nei paesi orientali per rimuovere i peli indesiderati in modo naturale. Benché non ci siano controindicazioni generali, dopo il trattamento la pelle avrà bisogno di cure e tempo per recuperare. Dovrai evitare certe attività, come l'attività fisica a un livello intenso. Talvolta possono insorgere delle complicanze, per esempio il problema dei peli incarniti. Intervieni subito per aiutare la pelle a guarire e consulta il dermatologo per sapere come evitare reazioni indesiderate in futuro.

Parte 1 di 3:
Prendersi Cura della Pelle

  1. 1
    Indossa abiti comodi. Nei giorni che seguono lo sugaring, è opportuno indossare solo abiti morbidi, in particolare se la depilazione ha coinvolto la zona bikini. La depilazione avrà reso la pelle estremamente sensibile, quindi presentati all'appuntamento con l'estetista indossando abiti morbidi e continua a vestirti in modo comodo nei giorni successivi.[1]
  2. 2
    Idrata la pelle depilata dopo il trattamento. Lo sugaring potrebbe averla resa secca, quindi è importante applicare una crema idratante. Se intendi usufruire di nuovo di questa tecnica, idratare la pelle diventa fondamentale.[2]
    • Usa una crema a base di sostanze naturali o un olio oppure un burro naturale. Evita i prodotti che contengono sostanze chimiche.
    • Non usare la crema lo stesso giorno dell'appuntamento. Attendi almeno 24 ore prima di iniziare a idratare la pelle.
    Consiglio dell'Esperto
    Diana Yerkes

    Diana Yerkes

    Estetista presso Rescue Spa NYC
    Diana Yerkes è la Principale Estetista del centro benessere Rescue Spa, a New York. Ha studiato estetica all'Aveda Institute e all'International Dermal Institute. È socia della comunità ASCP e possiede certificazioni nei programmi Wellness for Cancer e Look Good Feel Better.
    Diana Yerkes
    Diana Yerkes
    Estetista presso Rescue Spa NYC

    Lo sugaring è molto delicato sulla pelle. A differenza della ceretta, non lascia la pelle indifesa o particolarmente sensibile. L'unica precauzione necessaria è quella di idratarla come fai normalmente dopo la depilazione.

  3. 3
    Crea una compressa con i sali del Mar Morto. Uno dei rischi di questo tipo di depilazione è che si formino i peli incarniti. Per prevenirlo, entro 24-48 ore dal trattamento, prepara una compressa con i sali del Mar Morto e tienila in posa sulla pelle depilata. Puoi acquistare i sali online o nei negozi specializzati in prodotti naturali.[3]
    • Riempi d'acqua il lavandino e aggiungi 2-4 cucchiai (30-60 g) di sali. Immergi un asciugamano pulito nell'acqua salata e poi strizzalo.
    • Applica la compressa sull'area depilata, quindi lasciala in posa per 15 minuti.[4]
  4. 4
    Fai lo scrub 24-48 ore dopo lo sugaring. L'esfoliazione è un passaggio fondamentale dopo lo sugaring. Dovresti fare lo scrub da 2 a 7 volte alla settimana in seguito al trattamento. Puoi acquistare un prodotto esfoliante in gel in profumeria o al supermercato o, se preferisci, puoi usare un guanto esfoliante, una pietra pomice o uno scrub alle noci.[5]
    • È meglio fare lo scrub sotto la doccia. Massaggia il prodotto selezionato sull'area depilata. Se è necessario, strofina la parte con delicatezza per rimuovere la pelle morta.
    • Al termine risciacqua la pelle e asciugala non appena esci dalla doccia.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Comportamenti da Evitare

  1. 1
    Non toccare l'area depilata. Nei giorni successivi allo sugaring, la pelle sarà particolarmente sensibile, quindi non toccarla. Esiste il serio rischio che si sviluppi un'infezione pertanto non cedere alla tentazione di grattarti, anche se senti prurito. Se ti gratti, l'irritazione non farà che peggiorare.[6]
    • Tagliati le unghie se pensi di non resistere alla tentazione di grattarti. In alternativa puoi avvolgerle nel nastro adesivo per impedirti di usarle per sfregare la pelle.
  2. 2
    Salta l'allenamento dopo lo sugaring. Facendo attività fisica rischi di sudare e irritare la pelle, quindi è meglio attendere. Se non vuoi saltare l'allenamento, programmalo nelle ore che precedono il trattamento. In alternativa prendi appuntamento con l'estetista in uno dei giorni di riposo dall'attività fisica.[7]
    • Chiedi consiglio all'estetista per sapere quando puoi ricominciare a fare esercizio fisico dopo lo sugaring. Il tempo di attesa può variare in base all'area trattata.
  3. 3
    Non lavarti con l'acqua calda. La pelle resa sensibile dalla depilazione potrebbe irritarsi a causa del calore. In particolare non dovresti fare il bagno dato che la vasca può dare rifugio a diversi batteri e la pelle depilata è particolarmente esposta al rischio di infezioni. Inoltre l'acqua calda potrebbe scottare i follicoli piliferi resi vulnerabili rimandandone la guarigione. Quando è il momento di lavarti, fai la doccia con l'acqua tiepida.[8]
  4. 4
    Proteggi la pelle depilata dai raggi ultravioletti. Non esporti al sole e non fare la lampada nei giorni che seguono la depilazione. Lo sugaring rende la pelle particolarmente sensibile ai raggi ultravioletti, quindi potresti scottarti facilmente. Non esporti al sole e non fare la lampada nelle 24 ore che seguono il trattamento. Se devi stare all'aperto, indossa degli abiti lunghi.[9]
    • Rimanda l'appuntamento con l'estetista se la pelle è scottata dal sole. Attendi che sia guarita completamente prima di riprogrammare lo sugaring.
  5. 5
    Rimanda i rapporti intimi di 24 ore se è coinvolta la zona bikini. Dopo lo sugaring il rischio che la pelle si infetti aumenta. Se hai scelto questa tecnica per rimuovere i peli pubici, dovresti astenerti dal fare sesso per almeno 24 ore in modo che la pelle abbia il tempo di recuperare.[10]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Fare Attenzione alle Complicazioni

  1. 1
    Non preoccuparti se la pelle è arrossata. Quelle piccole macchie rosse spariranno entro 24-48 ore dal trattamento. Si tratta di un sintomo molto comune, le macchie si formano nei punti in cui i peli sono stati strappati alla radice e l'effetto generalmente è simile a quello provocato da una scottatura solare. Non preoccuparti l'effetto sparirà entro un paio di giorni.[11]
  2. 2
    Tratta i peli incarniti. Nel caso si formino, è importante intervenire subito, altrimenti la pelle potrebbe irritarsi in modo serio. Puoi acquistare un gel per il trattamento dei peli incarniti in farmacia o in profumeria. Se il problema permane, consulta un dermatologo.[12]
    • Ricorda che puoi prevenire che si formino i peli incarniti applicando regolarmente una compressa preparata con i sali del Mar Morto.
  3. 3
    Consulta il dermatologo in caso di infezione. In caso di sintomi quali prurito, bruciore, arrossamento o di altre reazioni impreviste che non scompaiono entro 24-48 ore, prendi appuntamento con il dermatologo. Lo sugaring è un trattamento generalmente sicuro, ma rende la pelle vulnerabile alle infezioni. Se si è sviluppato uno sfogo cutaneo ricollegabile a un'infezione, consulta subito uno specialista.
    Pubblicità

Consigli

  • Dopo la depilazione ai genitali, indossa un paio di slip molto morbidi. In particolare evita i materiali ruvidi o gli elastici troppo stretti che potrebbero irritare i follicoli piliferi.
  • Nei giorni che seguono lo sugaring lavati usando un sapone biologico o quantomeno delicato. Evita i prodotti che contengono coloranti o fragranze artificiali.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Estetista presso Rescue Spa NYC
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Diana Yerkes. Diana Yerkes è la Principale Estetista del centro benessere Rescue Spa, a New York. Ha studiato estetica all'Aveda Institute e all'International Dermal Institute. È socia della comunità ASCP e possiede certificazioni nei programmi Wellness for Cancer e Look Good Feel Better.
Questa pagina è stata letta 289 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità