Come Prendersi Cura di un Bambù della Fortuna

In questo Articolo:Scegliere la PiantaPiantare il Bambù della FortunaCurare e Disporre il Bambù della Fortuna

Il bambù della fortuna, o Dracaena braunii, non è un vero e proprio bambù. Appartiene alla famiglia delle Agavaceae ed è originario delle foreste pluviali tropicali, dove l'ombra regna sovrana. Questa bellissima pianta che si sviluppa in steli, diversamente dal vero bambù, cresce molto bene anche in casa. Se sai come prendertene cura, avrai un bellissimo e rigoglioso bambù della fortuna anche nella tua abitazione. Non si tratta di un compito difficile, perché è una pianta robusta che non richiede molte attenzioni. Alla fine, potrebbe anche portarti un po' di fortuna!

Parte 1
Scegliere la Pianta

  1. 1
    Trova un esemplare che ti piaccia. Non acquistare la prima pianta che trovi, ma cercane una sana. Puoi trovare il bambù della fortuna presso un centro di giardinaggio, un vivaio e a volte persino nei supermercati.
    • Solitamente viene identificato con il nome: bambù della fortuna, lucky bamboo, tronchetto della felicità e anche con il suo nome scientifico Dracaena braunii.
  2. 2
    Compra un esemplare dal colore verde brillante. Prendersi cura di questa pianta non è affatto difficile, ma se ne compri una in cattive condizioni di salute, avrai diversi problemi e alla fine potrebbe morire. Le dimensioni non sono importanti in questa fase, dato che la maggior parte dei bambù venduti è piuttosto piccola.
    • Dovrebbe essere di colore verde uniforme senza macchie, imperfezioni, zone ammaccate o ingiallite.
    • Gli steli dovrebbero essere di colore uniforme, dalla base alla punta.
    • Le punte delle foglie non devono essere marroni.
  3. 3
    Controlla che sia piantata correttamente e che non puzzi. Il bambù della fortuna è molto resistente, ma se è stato interrato male o ha un cattivo odore, allora potrebbe essere malato e non sarebbe in grado di svilupparsi.
    • Questa pianta non profuma come quelle fiorite, ma se non è innaffiata nel modo giusto, si innesca la proliferazione batterica e il cattivo odore.
    • Controlla il livello attuale di acqua e se la pianta è stata interrata e concimata. Molti di questi bambù vengono coltivati con la tecnica idroponica, cioè solo con acqua, rocce e ghiaia per tenerli dritti. Altri invece vengono interrati, quindi verifica che il vaso sia pieno per metà di acqua o che il terreno sia molto umido, ma non impregnato.

Parte 2
Piantare il Bambù della Fortuna

  1. 1
    Decidi se interrarlo o usare solo l'acqua. Ci sono vantaggi per entrambi i metodi, in base a quante cure puoi dedicare al bambù. Troppo terreno o concime può danneggiare la pianta; tuttavia, se usi acqua di rubinetto che contiene cloro o altri elementi chimici, è meglio usare anche il concime e il terriccio, per evitare che le punte delle foglie ingialliscano.
    • Se hai deciso di coltivare il bambù in acqua ferma, devi procurarti dei sassi per tenere dritti gli steli; se hai optato per il terriccio, prepara una miscela che contenga un terzo di sabbia, un terzo di sfagno e un terzo di normale terreno molto drenante.
    • Se scegli la crescita idroponica, il livello dell'acqua deve ricoprire la base delle radici. Ricordati che dovrai cambiarla almeno una volta alla settimana per evitare la marcescenza; a ogni cambio dell'acqua vale la pena risciacquare il vaso, i sassi e la pianta.
    • Se preferisci interrare il bambù, versa tanta acqua quanta ne basta per inumidire il terriccio.
  2. 2
    Scegli il contenitore appropriato. Il vaso dovrebbe avere un diametro di 5 cm maggiore rispetto alla pianta. Il bambù della fortuna dovrebbe essere già venduto in vaso, ma puoi cambiarlo per personalizzare di più la tua pianta.
    • Se hai deciso di usare solo acqua, vale la pena usare un contenitore trasparente, che metta in evidenza i sassi; tuttavia, evita di esporlo alla luce solare diretta.
    • Puoi anche prendere un vaso di ceramica e coltivare il bambù sia in acqua pura sia in terriccio. In questo secondo caso, accertati che il vaso abbia i fori di drenaggio.
  3. 3
    Periodicamente aggiungi del fertilizzante leggero per accelerare la crescita. Una quantità eccessiva di fertilizzante fa molti più danni rispetto a non concimare affatto, quindi usalo con moderazione. Questa raccomandazione è particolarmente importante per le piante coltivate nei vasi, perché il prodotto non viene mai diluito dalla pioggia e non può diffondersi nel terreno circostante come avviene invece in giardino.

Parte 3
Curare e Disporre il Bambù della Fortuna

  1. 1
    Innaffialo raramente. Il bambù della fortuna non ha bisogno di molta acqua; se lo innaffi troppo, crei solo danni.
    • Bagnalo circa una volta a settimana e accertati che ci siano solo pochi centimetri di acqua, sufficienti per coprire le radici.
    • Se hai deciso di interrarlo, controlla che il terriccio non diventi asciutto, ma che non sia troppo bagnato. La pianta sopravvive bene nella sola acqua, ma troppo terreno o fertilizzante possono ucciderla.
  2. 2
    Proteggi il bambù dalla luce del sole. Questa pianta, in natura, cresce all'ombra, protetta dalla vegetazione più alta. Dovresti lasciarla in un ambiente ampio e luminoso, ma che non sia esposto tutto il giorno al sole.
    • Per prenderti cura al meglio del bambù, non metterlo vicino alle finestre troppo assolate. Colloca il vaso in un angolo della stanza che non sia troppo esposto.
    • Questa pianta si sviluppa meglio a temperature comprese fra 18 e 32 °C.
  3. 3
    Disponi gli steli. Se desideri che la pianta sia bella da vedere, scegli alcuni steli fra i più sani e di migliore qualità e mettili in bella mostra creando dei collegamenti fra loro. Con un po' di impegno, puoi modificare gli steli, in modo che crescano gli uni attorno agli altri oppure in maniera ritorta, su se stessi. A questo scopo dovrai usare gli steli novelli che non si sono ancora sviluppati e induriti eccessivamente.
    • Puoi anche piantare gli steli in file o righe, se preferisci che crescano ben dritti.
    • Per conferire al bambù una forma arricciata, prendi una scatola di cartone e tagliane il fondo e un lato. Metti il cartone attorno alla pianta con il lato aperto verso una fonte di luce. Lo stelo inizierà a svilupparsi in quella direzione man mano che cresce. Quando noti che inizia a piegarsi, puoi ruotare la pianta per creare una spirale.
    • Puoi anche avvolgere i gambi più giovani con del filo di ferro, incrociandoli fra loro. Man mano che crescono come una vite, dovrai aggiungere altro filo per mantenerli stabili.
  4. 4
    Togli le foglie morte o ingiallite. A volte le punte delle foglie diventano gialle. Non sono molte le cause di questo fenomeno: acqua insufficiente, troppo terriccio o concime, troppa luce solare. Puoi decidere di tagliare le punte ingiallite o staccare l'intera foglia.
    • Per eliminare le zone gialle, sterilizza un paio di cesoie o delle forbici affilate con alcol denaturato o aceto e recidi la punta seguendo la forma naturale della foglia.
    • Puoi staccare l'intera foglia tirandola verso il basso dopo averla afferrata alla base, vicino allo stelo.
  5. 5
    Propaga la pianta. Quando uno o due steli diventano troppo lunghi, puoi tagliarli e interrarli di nuovo. In questo modo curi l'intero bambù impedendogli di diventare troppo fitto e sviluppando allo stesso tempo nuove piante.
    • Prendi lo stelo più lungo e togli le foglioline che stanno alla base del germoglio.
    • Usa un coltello o delle forbici sterilizzate e taglia il germoglio a circa 1,5 cm dal punto in cui si innesta sul gambo.
    • Metti il germoglio in una ciotola con acqua distillata pulita. Riponilo in un luogo ombreggiato per un mese o due, finché le radici non iniziano a spuntare. Quando noti le radici, puoi interrare il germoglio nello stesso vaso della pianta madre.
  6. 6
    Unisci gli steli con un fiocco di metallo o di altro tipo. Le persone, spesso, legano fra loro i gambi di bambù con un fiocco dorato per tenerli uniti, perché è un ulteriore simbolo di buona fortuna.
    • Aggiungi dei sassi per completare la disposizione e tenerla ferma.
    • Metti il bambù della fortuna in un luogo dove tu possa ammirarlo e che ti ricordi di prendertene cura.

Consigli

  • Se usi acqua di sorgente imbottigliata, il bambù svilupperà un bellissimo colore verde molto intenso. L'acqua di rubinetto spesso viene trattata con additivi e prodotti chimici che non si trovano nell'habitat naturale di questa pianta. Se la innaffi con acqua di rubinetto, le foglie diventeranno gialle e il bambù morirà con il passare del tempo.
  • Non esporre la pianta alla luce solare diretta.
  • Aggiungi il fertilizzante solo una volta ogni due mesi, se proprio desideri usarlo.
  • Non bagnare troppo il bambù, lo devi innaffiare solo una volta alla settimana circa.
  • Puoi aggiungere del fertilizzante diluito per piante da acquario (1-2 gocce), se desideri che il bambù cresca più in fretta.

Avvertenze

  • Se percepisci un cattivo odore che proviene dalla pianta, probabilmente è troppo tardi per salvarla. Alcune persone affermano che la marcescenza che danneggia la pianta è anche poco salutare per l'essere umano. Per questo motivo è meglio buttare il bambù e acquistarne un altro. Per evitare che questa situazione si ripeta, cambia l'acqua con maggiore frequenza.
  • La nota positiva è che se il bambù ha molti germogli che fuoriescono dai vari steli, questi possono essere salvati dalla marcescenza. Tagliali e mettili in acqua pulita, così non dovrai eliminare l'intera pianta.

Cose che ti Serviranno

  • Una piccola pianta di "bambù della fortuna"
  • Un vaso di 5 cm più largo della pianta
  • Un po' di luce solare
  • Terriccio e fertilizzante
  • Acqua purificata

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Take Care of Lucky Bamboo, Español: cuidar de un bambú de la suerte, Русский: заботиться о бамбуке счастья, Deutsch: Pflege deinen Glücksbambus richtig, Português: Cuidar de um Bambu da Sorte, 中文: 栽培富贵竹, Bahasa Indonesia: Memelihara Pohon Bambu Pembawa Hoki, Français: faire pousser un bambou de la chance, Čeština: Jak pěstovat bambus pro štěstí, Nederlands: Zorgen voor geluksbamboe, 한국어: 개운죽 관리하는 방법, Tiếng Việt: Chăm sóc cây phát lộc, العربية: العناية بنبات خيزران الحظ, ไทย: ดูแลรักษาต้นไผ่กวนอิม, 日本語: ミリオンバンブーを育てる, हिन्दी: लकी बैम्बू का ध्यान रखें

Questa pagina è stata letta 45 799 volte.
Hai trovato utile questo articolo?