Come Prendersi Cura di un Criceto Dorato

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Preparare la Gabbia del CricetoFar Ambientare il Criceto nella Sua Nuova CasaNutrire il CricetoPrendersi Cura del Criceto8 Riferimenti

I criceti dorati (Mesocricetus Auratus) sono estremamente comuni. Sono ottimi animali da compagnia, perché sono più calmi e amichevoli delle specie più piccole. Sono particolarmente adatti ai bambini piccoli o a chi adotta un criceto per la prima volta, perché è piuttosto facile imparare come prendersi cura di loro correttamente, anche se dovrai sempre maneggiarli con delicatezza.

1
Preparare la Gabbia del Criceto

  1. 1
    Acquista una gabbia. La dimensione minima dovrebbe essere di 6000 centimetri quadrati. Non mettere mai un criceto dorato in una gabbia più piccola, perché starebbe davvero stretto. Quasi tutte le gabbie che troverai nei negozi saranno troppo piccole; prova acquari da 80 litri o costruisciti da solo una gabbia, magari a partire da contenitori di plastica.
    • Meglio evitare le "gabbie provvisorie"; sono quasi sempre troppo piccole. Acquista subito una gabbia adatta per tutta la vita del criceto, perché risparmierai nel lungo periodo.
    • I 2300 cm quadrati di superficie non includono le piattaforme.
  2. 2
    Procurati la lettiera per la gabbia. Ricorda che una lettiera sicura è fondamentale. Non usare segatura, trucioli di pino o cedro perché gli oli contenuti in questi tipi di legno possono nuocere al criceto. Usa carta straccia, lettiere di pioppo, di fibra di cellulosa o altre lettiere commerciali sicure. Anche se sono definite lettiere, questi materiali copriranno tutto il fondo della gabbia. Dovrai offrire al criceto altro materiale più soffice e caldo su cui possa fare la propria tana o accucciarsi per dormire. La carta igienica è l'opzione più sicura, perché l'ovatta venduta dai negozi di animali può aggrovigliarsi alle zampe dei roditori e provocare blocchi intestinali se dovesse essere ingerita.[1]
    • Usa solo segatura di legno non trattato. Se la acquisti da un negozio di animali, assicurati che sulla confezione sia riportato "non trattato". Non acquistare la segatura da un carpentiere o in una segheria, perché il legno usato è molto spesso trattato con agenti chimici tossici per i criceti.
    • I materiali per le tane di cotone o ovatta sono estremamente pericolosi. Sono responsabili della morte di migliaia di animali domestici, anche se sulla confezione è spesso indicato che siano sicuri. Il rischio è che una fibra del materiale si aggrovigli intorno a una zampa del criceto, fermando la circolazione. La gamba andrà in cancrena e il criceto sarebbe troppo malato per sopportare un intervento chirurgico. In alcuni casi l'animale dovrà essere soppresso.[2]
    • La carta igienica è un ottimo materiale per le tane. Scegline una non profumata.
    • Evita le tane di pino, cedro e sequoia, perché possono contenere resine in polvere in grado di irritare il sistema respiratorio dei criceti. Puoi invece utilizzare legno di pioppo e fibra di cellulosa.
  3. 3
    Compra una "casetta per criceti" da riempire con il materiale per la tana in modo da far sentire il tuo animale sicuro e comodo. Puoi trovare case di plastica (molto facili da disinfettare e pulire) o dei bei nidi di vimini. I nidi di vimini sono ambienti più naturali per i criceti, ma sono difficili da pulire, perciò dovrai cambiarli se si sporcassero.
    • Alcune persone usano gabbiette per conigli e porcellini d'India, ma sono adatte solo a criceti femmine in gravidanza, che hanno bisogno di molto spazio e non hanno voglia di arrampicarsi.
  4. 4
    Acquista un trasportino. Quasi tutti i negozi ti daranno delle scatole di cartone, che i criceti però possono facilmente mangiare. Acquista una gabbietta di trasporto costruita appositamente per i criceti dorati. Ne troverai a basso prezzo con coperchi rimovibili, ma da queste gabbie è troppo facile scappare per l'animale; acquistane una sicura in un negozio. Saranno più costose, ma molto più efficaci.
    • Ti sarà utile avere un trasportino sicuro a casa per portare il criceto dal veterinario senza correre rischi.
  5. 5
    Acquista ruote e accessori. Le ruote e i giocattoli costruiti per i criceti nani sono troppo piccoli per quelli dorati! Concedi al criceto molto spazio per muoversi e assicurati di trovare una ruota da 20-30 cm.
    • Quando acquisti una ruota, immagina un criceto dorato all'interno. L'animale dovrà essere in grado di correre con la schiena dritta. Se la ruota fosse troppo piccola, l'asse centrale farebbe piegare la schiena al criceto in modo innaturale (a "U"). Se hai dei dubbi, acquista la ruota più grande che possa entrare nella gabbia, ad esempio una per topi. Assicurati anche che non sia realizzata di materiali a rete o a griglia, che possono ferire i piedi del criceto.
  6. 6
    Metti la gabbia del criceto in un luogo tranquillo. L'animale ha bisogno di silenzio perché potrebbe essere stressato dai suoni forti e improvvisi. Non tenere la gabbia al sole né dove prepari il cibo.
  7. 7
    Il tuo criceto vivrà dai due ai tre anni. L'aspettativa di vita media è di 2 anni. Lascia dormire più a lungo il criceto durante la sua vecchiaia e preparati alle visite dal veterinario, perché sarà più vulnerabile alle malattie. Se hai dei bambini piccoli e un criceto anziano si ammala, assicurati di spiegare loro che il criceto è molto vecchio e potrebbe non guarire; evita di dare loro false speranze.

2
Far Ambientare il Criceto nella Sua Nuova Casa

  1. 1
    Porta il criceto dorato a casa dal negozio senza fermate addizionali. Mettilo dal trasportino nella gabbia, che dovrebbe già essere pronta. Dopo averlo sistemato, lascialo da solo, così che possa esplorare e abituarsi alla sua nuova casa.
  2. 2
    Inizia a interagire con il criceto. Dopo circa 48 ore (2 giorni), inizia lentamente a capire le preferenze del criceto. Comincia sedendoti e parlando con lui, con voce calma e rilassante, per abituarlo alla tua presenza. Quando l'animale è sveglio e vigile (spesso lo sarà di sera), prova a mettere la mano nella gabbia per accarezzarlo.
    • I criceti sono mansueti per natura e non attaccano se non sono provocati. Ricorda, però, che non vedono bene, perciò se la tua mano odorasse di cibo, potrebbero morderla pensando che si tratti di qualcosa da mangiare. Per questo dovresti sempre lavarti le mani prima di metterle nella gabbia e dovresti evitare di dar da mangiare ai criceti dalla mano, perché potrebbero confondersi e morderti un dito.
    • Puoi mettere del cibo nella gabbia e, mentre il criceto lo mangia, accarezzarlo dolcemente. Non avere fretta e lascia che l'animale si abitui a te.
  3. 3
    Dai tempo al criceto di abituarsi a te prima di cercare di prenderlo in mano. Interagisci con l'animale per breve tempo in modo non aggressivo più volte al giorno, finché non si sentirà a suo agio in tua presenza. Quando il criceto si farà accarezzare, prova a raccoglierlo delicatamente nel palmo della mano. Servirà un po' di tempo con le femmine più aggressive, ma i maschi amichevoli e mansueti si lasceranno prendere dopo soli pochi giorni.
    • Solitamente dovresti aspettare due o tre settimane prima di prendere il criceto e farlo giocare fuori dalla sua gabbia.
    • Per tenere un criceto, fai scivolare una mano sotto di lui e tieni l'altra a coppa davanti al suo corpo. Assicurati di essere delicato.
    • Non dovresti mai iniziare a interagire con un criceto prendendolo in mano! Prova a mettergli vicino del cibo. Se l'animale è troppo timido per mangiare dalla mano, mettilo giù e aspetta che prenda il cibo.

3
Nutrire il Criceto

  1. 1
    Scegli alimenti e premi in cibo appropriati per il criceto dorato. Questi roditori devono mangiare molti cibi diversi, oltre a qualche prelibatezza occasionale. Gli alimenti migliori sono i mangimi che puoi trovare in commercio. Dato che i criceti tendono ad accumulare tutto, dai loro solo il cibo che pensi che possano mangiare, altrimenti cercheranno di conservarlo.
    • Assicurati che la composizione nutrizionale del cibo sia la seguente: 17-22% proteine, 4-6% grassi e 8-10% fibre.
    • Alcuni esperti ritengono che i mix per criceti non contengono proteine sufficienti per la dieta dei criceti dorati. Perciò, potrebbe essere una buona dare all'animale, di tanto in tanto, delle uova sode, del formaggio, del cibo per gatti o dei vermi. Puoi dare ogni giorno ai tuoi criceti piccoli pezzetti di pollo cotto o di uova strapazzate, ottime fonti di proteine.
    • Se un criceto non mangia il cibo entro 24 ore, rimuovilo dalla gabbia.[3]
  2. 2
    Evita di dare al criceto dei cibi che possono nuocergli. Ad esempio, non dargli mai semi con guscio. I gusci affilati potrebbero ferire il delicato rivestimento delle sue guance.[4]
    • Evita anche gli alimenti che contengono molta acqua (cetrioli o lattuga), perché possono avere un effetto lassativo per un criceto.[5]
  3. 3
    Dai al criceto dell'acqua pulita e fresca da bere. Dovrà essere sempre disponibile. Una bottiglia con abbeveratoio è ideale, perché non sarà contaminata dalla lettiera e dal cibo come potrebbe capitare con una ciotola. Assicurati di controllare il livello dell'acqua ogni giorno, per non correre mai il rischio che l'animale possa disidratarsi.
    • Pulisci l'interno della bottiglia con uno spazzolino. Anche se ti sembrerà pulita, al suo interno si annideranno batteri pericolosi.
    • Usa una bottiglia adatta ai criceti.
    • L'acqua filtrata è ideale, ma andrà bene anche la normale acqua del rubinetto.
  4. 4
    Dai al criceto qualcosa da mordere per rodersi i denti. In questo modo eviterai che morda le sbarre della gabbia, facendosi male, e che i denti possano crescere troppo. Per ridurre questo rischio, dai al criceto biscotti per cani, pasta di grano integrale secca o legno di alberi da frutta, come quello del pero, del melo o del ciliegio.[6][7]
    • Dai al criceto dei blocchi minerali o di sale.

4
Prendersi Cura del Criceto

  1. 1
    Tieni pulita la gabbia del criceto. Dovresti pulire la gabbia completamente ogni settimana (al massimo ogni tre settimane), secondo le esigenze.[8] Dovresti anche occuparti ogni giorno dei punti sporchi, rimuovendo gli alimenti che non sono stati mangiati e i bisognini del criceto, secondo la dimensione e il tipo della gabbia. Per pulirla, rimuovi il coperchio e getta in un cestino tutti gli avanzi di cibo e la lettiera. Rimuovi anche tutti gli altri oggetti dall'interno. Disinfetta la gabbia con un prodotto adatto agli animali, poi asciugala con carta igienica o fazzoletti.
    • Lava anche ciotole e bottiglie quando pulisci la gabbia. Spolvera e risciacqua tutto ciò che si trova all'interno. Fai asciugare tutto e rimetti nella gabbia la lettiera che preferisci, la segatura, il cibo e l'acqua. Rimetti al loro posto anche tutti gli altri oggetti e chiudi il coperchio. Il tuo criceto dorato sarà felice e sano se pulirai sempre la sua gabbia.
    • Prova a inserire in un angolo della gabbia un "gabinetto per criceti", ovvero una piccola lettiera di plastica con un tettuccio. Puoi acquistarla nei negozi di animali e dovresti pulirla ogni due giorni. I criceti spesso capiscono velocemente quale sia la destinazione dell'area, perché il loro istinto li spinge a fare i bisogni in un angolo e i confini della lettiera li fanno sentire sicuri.
  2. 2
    Sposta il criceto quando pulisci la gabbia. Disinfettala bene e cambia la lettiera prima di rimettere l'animale al suo posto. Ad esempio, potresti metterlo in una palla per criceti e farlo controllare da qualcuno.
    • La palla per criceti deve essere della dimensione giusta. Quasi tutte le palle hanno un diametro di 15 cm, troppo piccolo per i criceti dorati. Procurati una palla di almeno 25 cm.
    • In alternativa, puoi mettere il criceto in un recinto, sotto la supervisione di qualcuno, in modo che non possa scappare. Pulire completamente la gabbia troppo spesso può essere stressante per l'animale; questo non significa che non dovresti farlo, fallo a settimane alterne, occupandoti più spesso della pulizia dei punti più sporchi.
  3. 3
    Dai molto affetto al tuo criceto. I criceti dorati sono i più amichevoli e socievoli tra tutti i criceti. Dovrebbero ricevere attenzioni ogni giorno, ma tenerli troppo in mano può stressarli e provocare loro problemi di salute. Gioca con il criceto per 10 minuti, alcune volte al giorno, poi passa il tempo pulendo la sua gabbia e guardandolo correre e scavare.
    • Ricorda che il criceto avrà sonno durante il giorno e sarà quasi sempre attivo di notte. Perciò, il momento migliore per socializzare con lui è la sera.
    • Rendi felice il criceto con dei giocattoli. Puoi acquistarli in un negozio per animali o crearli tu. Non dare mai all'animale giocattoli di gomma o di altri materiali non digeribili, perché potrebbe masticarli e ingoiarne delle parti. In quel caso rischierebbe un'occlusione intestinale.
  4. 4
    Fai attenzione quando svegli il criceto. Quasi tutti questi roditori sono più attivi all'alba e al tramonto. Sveglia lentamente il tuo animaletto da compagnia per non spaventarlo; se non lo facessi, potrebbe morderti. Concedigli almeno 30 minuti per svegliarsi — lascialo mangiare, bere e fare i bisogni prima di portarlo fuori dalla gabbia.
  5. 5
    Visita il veterinario se necessario. Porta il criceto dal veterinario se la pelliccia sotto la coda è bagnata, se mostra i segni del raffreddore, se ha dei rigonfiamenti sul corpo o se ha smesso di mangiare, bere o giocare. Inoltre, dovresti portarlo dal veterinario se notassi occhi che lacrimano, escrementi liquidi (diarrea), denti rotti o unghie da tagliare.
    • I veterinari hanno a disposizione degli strumenti specifici per tagliare le unghie di un criceto e sanno esattamente come farlo. Lascia sempre che sia un esperto a compiere questa operazione. I criceti non riescono a correre bene sulle ruote quando hanno le unghie troppo lunghe, perché si farebbero male!

Consigli

  • Non è importante la razza di criceti che compri. L'aspetto importante è come l'animale sarà trattato da piccolo, perché ciò influenzerà il suo carattere per sempre. Ricorda anche che ogni esemplare è unico.
  • Se al tuo criceto non piace che tu lo prenda in mano, metti dei trucioli sul palmo e lascia che lui ci si arrampichi sopra.
  • I criceti apprezzano che tu giochi con loro. Quando lo fai, stimola il criceto a fare cose nuove, così non si annoierà.
  • I denti dei criceti non smettono mai di crescere e, per questo, hanno bisogno di giocattoli da masticare per tenerli della lunghezza giusta.
  • Se hai cani o gatti, assicurati che la gabbia del criceto sia inaccessibile. I criceti sono animali notturni e possono attirare l'attenzione degli altri animali domestici. Non è difficile proteggere il tuo criceto quando sei sveglio, ma sarebbe impossibile farlo quando dormi.
  • Potresti essere tentato di giocare e coccolare il tuo criceto appena arrivato a casa, ma ricorda che ha bisogno di tempo per acclimatarsi. Se ti morderà, sarà per la tua fretta e non per il suo caratteraccio.

Avvertenze

  • Per prevenire malesseri, offri un cibo nuovo solo in quantità molto piccole, come una punta di cucchiaino o una fogliolina d'insalata. Poi vedi se gli piace.
  • Non tenere diversi criceti dorati nella stessa gabbia. Anche se non dovessero lottare fino a uccidersi, vivere a stretto contatto con un altro esemplare indebolisce il sistema immunitario di questi animali, rendendo più probabile che si ammalino. Spesso però, può capitare che uno dei criceti uccida l'altro durante la notte, perché i criceti dorati in natura sono animali solitari. Devono vivere in gabbie separate.
  • Alcune verdure sono dannose per i criceti. Non dargli mai lattuga ghiaccio, fagioli, cipolle, burro di arachidi, patate o rabarbaro.
  • Fai attenzione alle malattie. Se il tuo criceto non ha un aspetto normale, non si comporta in modo vivace o la sua pelliccia è unta o manca in alcuni punti, meglio consultare un veterinario.
  • Lavati le mani prima e dopo aver toccato il criceto.
  • Se il tuo criceto non mangerà abbastanza, potrebbe diventare aggressivo e mordere.

Riferimenti

  1. Best Bedding and Litter for your Hamster. The Celia Haddon Trust
  2. Small Animal Nutrition. Sandie Agar. publisher: Butterworth Heinemann.
  3. Small Animal Nutrition. Sandie Agar. publisher: Butterworth Heinemann.
  4. Rodent and Rabbit Medicine. Laird & Flecknell. Butterworth-Heinemann.
  5. Small Animal Nutrition. Sandie Agar. publisher: Butterworth Heinemann.
  6. Small Animal Nutrition. Sandie Agar. publisher: Butterworth Heinemann.
  7. Rodent and Rabbit Medicine. Laird & Flecknell. Butterworth-Heinemann.
  8. http://www.chahamsters.org/hamsterhealth.html

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali.

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Care for Syrian Hamsters, Español: cuidar hámsteres sirios, Português: Cuidar de Hamsters Sírios, Русский: ухаживать за сирийскими хомячками, Deutsch: Syrische Goldhamster pflegen, Bahasa Indonesia: Merawat Hamster Suriah, Français: prendre soin d'un hamster doré, Nederlands: Voor Syrische hamsters zorgen, 日本語: ゴールデンハムスターを飼育する

Questa pagina è stata letta 21 198 volte.
Hai trovato utile questo articolo?