Sfortunatamente, molti piccoli animali domestici (soprattutto i roditori) non vivono a lungo, occorre quindi essere preparati alla possibilità di dover salutare il proprio porcellino d'India. Questo animale vive in genere 5-8 anni, sempre che non presenti gravi lesioni o malattie;[1] se il tuo piccolo roditore è prossimo alla sua fine, ci sono alcune cose che puoi fare per rendere questi ultimi suoi momenti quanto più confortevoli possibile.

Parte 1 di 3:
Riconoscere Quando Sta per Morire

  1. 1
    Osserva il suo comportamento. Ci sono alcuni segnali che possono indicare che sta arrivando ai suoi ultimi giorni di vita, ma non esiste alcun segno comportamentale che possa garantire al 100% che stia morendo; alcuni esemplari non manifestano alcun avvertimento, mentre altri potrebbero sembrare sul punto di morire ma vivere poi ancora per parecchio tempo. Tra i potenziali segni a cui devi prestare attenzione ci sono:[2]
    • Perdita di appetito;
    • Movimento rallentato o inattività;
    • Incontinenza;
    • Comportamento meno giocoso;
    • Difficoltà di respirazione.
  2. 2
    Valuta la sua età. A meno che tu non abbia l'animaletto da quando è nato (o l'hai preso da qualche persona che l'aveva all'origine), è probabile che tu non sappia con esattezza la sua età. I segni dell'invecchiamento si manifestano in momenti piuttosto prevedibili della vita del porcellino d'India e possono essere usati per stimarne l'età (e capire quindi quanto può essere vicino alla morte); si tratta di un compito che può essere eseguito meglio da un veterinario. Gli indizi dell'invecchiamento includono:[3][4]
    • Dita ispessite e deformate;
    • Cataratta (occhi opachi);
    • Tumori/neoformazioni sul corpo o sulla testa;
    • Rigidità delle articolazioni/zoppia.
  3. 3
    Osserva se appare rallentato o affaticato. Quando la cavia domestica invecchia (soprattutto nelle ultime settimane di vita) può iniziare a mostrarsi meno agile e muoversi lentamente. Se vedi che non è più in grado di arrampicarsi sulle rampe, stare in piedi o camminare per molto tempo, significa che il corpo si sta indebolendo.[5]
    • Dovresti sempre rapportare il suo livello di energia all'età e allo stato di salute. Alcuni esemplari possono essere molto pigri di natura; se questo è il suo caso, il rallentamento potrebbe non essere un segno di invecchiamento e di morte imminente.
    • Se il piccolo roditore è in sovrappeso, la stanchezza potrebbe semplicemente essere la conseguenza di questa sua condizione; mantienilo in buona salute controllandogli il cibo e i bocconcini, fornendogli solo porzioni corrette.
  4. 4
    Portalo dal veterinario. Se sospetti che sia ammalato, ferito o pensi che sia prossimo a morire, rivolgiti al medico; oltre a fornirgli eventuali trattamenti per salvargli la vita in caso di malattia, il veterinario ti mette a disposizione le sue conoscenze professionali per garantire il benessere del porcellino d'India e stabilire cosa è possibile fare per salvarlo.
    • In alcuni casi, una cavia domestica anziana o con una malattia terminale si trova a sopportare un forte dolore (a seconda della patologia che l'ha colpita); se il veterinario ti conferma che questo è il caso del tuo piccolo amico, prendi in considerazione l'eutanasia come la più clemente delle soluzioni.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Creare un Ambiente Confortevole

  1. 1
    Lascialo vicino ai suoi compagni. Il porcellino d'India è un animale sociale; pertanto, se hai più di un esemplare, non dovresti allontanare quello che sta morendo; in questo caso, tutti sarebbero ansiosi e tristi, mentre quello che desideri è rendere i suoi ultimi giorni i migliori possibili.[7]
    • Potrebbe essere una buona idea separare dagli altri l'esemplare in fin di vita, se soffre molto o se un altro porcellino d'India lo infastidisce; devi valutare tu stesso la cosa migliore da fare, in base alla situazione.
  2. 2
    Tienilo coperto. Mettigli una piccola coperta leggera o un pezzo di panno morbido sopra il corpo, per evitare che prenda freddo e per rilassarlo; in alternativa puoi fasciarlo con il tessuto. Quando il suo organismo inizia a rallentare le funzioni elementari, l'animaletto può anche diventare incontinente; cambia quindi la coperta tutte le volte necessarie per garantire una discreta pulizia e tenerlo a proprio agio.[8]
    • Molti animali (e persone) diventano parecchio più sensibili al freddo quando invecchiano e si avvicinano alla morte, pertanto tieni l'ambiente in cui hai posizionato la gabbia leggermente più caldo del solito, in modo da garantire maggior conforto al tuo piccolo roditore anziano.
    • Usa del materiale o un tessuto con cui abbia familiarità, per migliorare il suo benessere in questa situazione già difficile.
  3. 3
    Aiutalo nelle sue necessità basilari. Un porcellino d'India morente diventa molto debole e negli ultimi periodi non è in grado di mangiare o bere da solo. Puoi facilitargli la vita in questi ultimi giorni offrendogli l'acqua con un cucchiaio, una siringa o una bottiglia; frulla o prepara una miscela densa a base di fieno, acqua e pellet macinato e nutrilo con questa purea.
    • Non costringerlo a mangiare o bere, se non vuole; devi solo rendergli le cose più semplici se non è in grado di provvedere lui stesso.
    • Assicurati che qualsiasi cosa tu gli offra sia ben frullata, in modo che non debba sprecare energie preziose per masticare (cosa che comunque potrebbe non essere in grado di fare).
  4. 4
    Mostragli affetto. Puoi coccolarlo o accarezzarlo delicatamente per offrirgli conforto e manifestargli il tuo affetto; questo lo aiuta a sentirsi meno solo e può ridurgli la paura o l'ansia che sta vivendo. Se lo prendi in mano, fallo nella maniera che sai che gli piace e che non gli causa dolore o disagio inutili.
    • Molte cavie domestiche amano essere accarezzate delicatamente sulla fronte; se lo apprezza anche la tua, non farglielo mancare in questa sua ultima fase di vita.
    • Prendi nota del suo linguaggio del corpo o dei rumori che emette e adatta di conseguenza il contatto fisico rispettando le sue esigenze; non fare nulla che potrebbe causargli dolore.
  5. 5
    Crea un'atmosfera pacifica. Il piccolo roditore è molto più a proprio agio in un ambiente caldo e tranquillo, con un'illuminazione né troppo brillante né troppo scarsa. Alcuni suoni delicati, piacevoli e naturali (come gli uccellini che cantano o l'acqua di un ruscello) potrebbero offrirgli conforto; inoltre, è opportuno lasciargli uno spazio adeguato dove riposare nei suoi ultimi giorni e potersi addormentare in pace. Controllalo spesso per offrirgli cibo e acqua.
    • Se c'è un giocattolo o un altro oggetto a cui è molto legato, mettilo nella gabbia vicino a lui; la semplice presenza di questo elemento può tranquillizzarlo.
    • Tratta il porcellino d'India morente come un neonato che sta dormendo; qualsiasi cosa possa svegliare un bambino, probabilmente disturba anche l'animaletto.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Affrontare la Perdita dell'Animale

  1. 1
    Decidi cosa fare del cadavere. Devi scegliere come smaltire il corpo del piccolo roditore una volta morto; puoi procedere come preferisci, purché il metodo rispetti i regolamenti sanitari previsti dal Comune e il cadavere resti lontano dalla portata di bambini piccoli e animali domestici.[9]
    • Organizzare una sorta di funerale o sepoltura potrebbe rivelarsi utile per superare la fase del lutto.
    • Assicurati di non violare le norme o i regolamenti di salute pubblica; per esempio, non seppellirlo nella proprietà altrui e non accendere un falò nelle aree in cui è proibito.
  2. 2
    Mostra il corpo del porcellino d'India agli altri animali domestici. Se la cavia aveva un compagno di giochi (come un coniglio o un altro suo simile) lascia che questi veda il cadavere; molti animali sono in grado di capire quando un'altra creatura è morta e a volte questo semplice dettaglio li aiuta a superare la situazione.
    • Se hai tolto il porcellino d'India morente dalla gabbia e non lo rimetti più al suo interno, il suo compagno potrebbe diventare ansioso o sentirsi addolorato per essere stato "abbandonato" dall'amico.
    • Non è necessario lasciare il cadavere assieme gli altri animaletti, basta mostrarlo loro e lasciare che lo annusino per qualche istante.
  3. 3
    Commemora la cavia. Puoi farlo in molti modi diversi; un rito di qualche tipo permette di prendere consapevolezza della sua morte e contemporaneamente di celebrarne l'esistenza. Può trattarsi di un singolo funerale o una ricorrenza che ti permette di rendere omaggio al porcellino d'India; qualsiasi cosa tu decida di fare, dovrebbe essere qualcosa che ti doni serenità. Ecco alcuni suggerimenti:
    • Celebra un funerale;
    • Condividi storie divertenti che riguardano l'animale insieme ai tuoi amici e familiari;
    • Guarda sue vecchie foto;
    • Pianta dei fiori o un albero come omaggio.
  4. 4
    Accetta il fatto che il lutto è una fase normale. È assolutamente sano provare dolore per la perdita del proprio animale. Puoi gestire questo momento in maniera molto più semplice se ti concedi di vivere i sentimenti che accompagnano la morte di un compagno di giochi. Il processo non è molto diverso da quello del lutto per un parente o un amico umano.
    • Cerca sostegno tra amici, famigliari e le persone che stanno vivendo la stessa situazione o i gruppi di supporto; evita gli individui che non capiscono i tuoi sentimenti o che li considerano una questione poco importante.
    • Concediti di essere triste; non pensare di essere stupido o che il tuo dolore sia ingiustificato.
    Pubblicità

Consigli

  • Se temi che sia ferito o malato, porta sempre il tuo piccolo amico all'ambulatorio veterinario; pensare che sia prossimo alla morte non è un buon motivo per privarlo delle cure mediche che potrebbero farlo sentire più a proprio agio.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non adottare un animale finché non hai studiato accuratamente le sue esigenze specifiche; per esempio, i porcellini d'India hanno bisogno di un'alimentazione ricca di vitamina C perché il loro organismo non la produce.[10]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Pippa Elliott, MRCVS
Co-redatto da
Veterinaria del Royal College of Veterinary Surgeons
Questo articolo è stato co-redatto da Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali. Questo articolo è stato visualizzato 5 088 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 5 088 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità