Quando programmi di prenderti cura di un serpente giarrettiera, è molto importante sapere cosa stai facendo. Questo rettile richiede il cibo appropriato, riparo e cure. Se non sei in grado di fornirgli il giusto ambiente, lascialo nel suo habitat naturale e limitati ad ammirarlo da lontano.

Passaggi

  1. 1
    Procurati un acquario. Il cucciolo del serpente giarrettiera si adatta bene in un acquario da 20 litri, mentre un adulto di grandi dimensioni potrebbe stare molto meglio in uno da 60 o 80 litri. Non metterlo in un contenitore troppo piccolo perché questa è una creatura molto attiva.
  2. 2
    Garantiscigli un ambiente caldo. Puoi usare dei cuscinetti/strisce riscaldanti da applicare sotto o su un lato del contenitore, oppure metti una lampadina sopra. I cuscinetti/strisce riscaldanti devono coprire da un terzo a metà dell’acquario. Un lato del contenitore dovrebbe essere caldo e quello opposto fresco. Se invece usi una lampadina, non metterne mai una con più di 15 watt, altrimenti il serpente potrebbe bruciarsi. Non usare assolutamente mai le rocce calde. Ci sono stati casi di serpenti giarrettiera bruciati e uccisi da queste. Inoltre, non metterlo alla luce diretta del sole, perché potrebbe morire.
  3. 3
    Copri il fondo dell'acquario con del substrato. Tovaglioli di carta e giornali funzionano bene perché sono economici e facili da pulire. Eventualmente puoi anche usare la carta oleosa come quella dei macellai, della pacciamatura di cipresso, corteccia di alberi e trucioli di legno (l’aspen è il migliore, anche il pino va bene, ma non usare mai il cedro).
  4. 4
    Procurati una ciotola di acqua. Dovrebbe essere di plastica e abbastanza grande per permettere al serpente di immergersi. Non prenderla però troppo grande. Uno degli errori più comuni con i serpenti giarrettiera è di pensare che siano acquatici, quando invece sono solo semi-acquatici; sono le prede di cui si nutrono che vivono in acqua. Se lo tieni in un ambiente troppo umido, il serpente potrebbe sviluppare una malattia vescicolare molto difficile da curare.
  5. 5
    Acquista un termometro. Il termometro a bulbo non è molto preciso, ma ti dà un'idea generale della temperatura, che dovrebbe essere di circa 22°C nella zona fresca e 30°C sul lato riscaldato.
  6. 6
    Aggiungi un nascondiglio. Un serpente ha sempre bisogno di un posto dove rifugiarsi. Non deve essere molto grande, dato che l’animale è in grado di rannicchiarsi. È ancora meglio se il serpente riesce a toccare i bordi con il corpo quando si raggomitola.
  7. 7
    Il serpente giarrettiera è carnivoro e caccia le prede, quindi devi scegliere qualcosa per nutrirlo. Può sorprendere sapere che i topi congelati sono in assoluto la scelta migliore. Forniscono tutti i nutrienti di cui il serpente ha bisogno e non hanno parassiti o batteri che potrebbero nuocergli (nota che ho detto topi morti e congelati). Se il serpente non li mangia, puoi nutrirlo con un misto di pesci, vermi e forse preservanti vitaminici. Le lumache possono essere una prelibatezza da dargli ogni tanto, anche se sono difficili da procurare. I cuccioli del serpente possono mangiare parti di cucciolo di topo due volte a settimana, gli adulti possono mangiare il topo di dimensioni adeguate una volta a settimana. Il topo dovrebbe essere grande circa come la maggior parte del serpente. Se il serpente mangia il pesce, dovresti dargliene ogni 5-6 giorni e se mangia i vermi due volte a settimana. Devi evitare il pesce con la tiaminasi, come i pesci rossi. Informati presso il rivenditore in merito al tipo di pesce adatto.
  8. 8
    Cambia l’acqua ogni settimana, se non più spesso. Lava la ciotola ogni 1-2 settimane pulendola e sterilizzandola ogni volta. Divertiti con il tuo nuovo animale domestico!
    Pubblicità

Consigli

  • Quando il serpente fa la muta, non toccarlo per almeno un’ora, questo darà il tempo alla pelle nuova di abituarsi all'aria e alle temperature; i sali e il sebo del tuo corpo possono danneggiarla.
  • Dovresti creargli un nascondiglio umido, che puoi fare semplicemente mettendo alcuni tovaglioli di carta bagnati. Questo può aiutarlo durante la muta.
  • Quando un serpente sta perdendo la pelle, sposta la ciotola dell'acqua sul lato caldo del contenitore per aumentare l'umidità.
  • Molti serpenti giarrettiera preferiscono cibo che si muove o vivo.
  • Se hai un cucciolo di serpente è opportuno mettere un coperchio sul contenitore.
  • L'umidità dovrebbe essere tra il 50 e 60 %.

Pubblicità

Avvertenze

  • I serpenti mordono, sii prudente. Sono creature viventi, rispettale.
  • Non possono digerire le piante.
  • Non importa cosa ti dice anche il miglior commesso del negozio di animali, sappi che non mangiano grilli.
  • NON mettere una "roccia calda" nell’acquario; ci sono alcune rocce che contengono degli elementi riscaldanti, ma il serpente ci si può avvolgere intorno e bruciarsi molto gravemente.
  • Se hai catturato un serpente, lascialo andare se vuole mangiare. Non affamarlo.
  • Non mettere nulla nell’acquario che possa cacciare il serpente. Solo cibo.
  • I serpenti giarrettiera non mangiano insetti o ragni in quanto non sono in grado di digerire gli esoscheletri.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Capire se una Tartaruga è Maschio o Femmina

Come

Determinare l'Età di una Tartaruga

Come

Aiutare una Tartaruga ad Andare in Letargo

Come

Catturare un Geco

Come

Prenderti Cura di un Axolotl (Ambystoma mexicanum)

Come

Prendersi Cura di un Camaleonte

Come

Creare l'Habitat per il Geco Leopardo

Come

Catturare un Serpente

Come

Prendersi Cura del Pitone Reale

Come

Prendersi Cura di un Serpente del Grano

Come

Accudire e Nutrire una Salamandra

Come

Scegliere il tuo primo Serpente

Come

Capire la Differenza tra una Testuggine, una Tartaruga e una Tartaruga Palustre

Come

Nutrire un Serpente
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 26 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 194 volte
Categorie: Rettili
Questa pagina è stata letta 5 194 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità