Come Prendersi Cura di una Bromelia

In questo Articolo:Prendersi Cura di una Bromelia InterrataPrendersi Cura di una Bromelia AereaRisoluzione dei Problemi

La bromelia appartiene alla famiglia delle Bromeliaceae. L'ananas è uno degli esemplari più noti di questa famiglia, che comprende piante di diverse dimensioni, forme e colori. Per la maggior parte si tratta di piante d'appartamento o che possono vivere all'aperto in climi abbastanza caldi, purché si sappia come trattarle. Una volta nelle condizioni corrette, non richiede moltissima attenzione, ma dovrai comunque controllarla regolarmente per rilevare cambiamenti di colore o di condizioni che possono indicare problemi.

Parte 1
Prendersi Cura di una Bromelia Interrata

  1. 1
    Tenta di identificare la bromelia. Esistono migliaia di specie di bromeliacee e le diverse varietà crescono meglio a differenti livelli di luce solare, temperatura e umidità. Se acquisti la pianta in una serra, i dipendenti dovrebbero essere in grado di dirti il genere esatto e in quale ambiente puoi farla crescere. Potresti consultare anche un giardiniere, un botanico o un libro specializzato, soprattutto se conosci la regione in cui è originaria la pianta.
    • Visita una galleria fotografica online di bromelie per vedere se puoi restringere la tua ricerca a un genere specifico. Facendo una ricerca specifica dovresti riuscire a procurarti le informazioni necessarie alla sua coltivazione.
    • Se trovi il nome esatto della specie, cerca online per avere informazioni più specifiche su temperatura, suolo, eccetera.
    • Se invece riesci a trovare il genere ma non il nome specifico della specie, come spesso capita, segui le linee guida generali di questo grafico. Se vengono selezionate più caselle in un'unica categoria, segui le indicazioni di una specie qualsiasi, che dovrebbero funzionare per la maggior parte delle bromelie.
    • Se non riesci a identificare la bromelia, segui i consigli successivi… si tratta dei metodi più comuni. Monitora attentamente la tua pianta e attieniti alla Guida per la Risoluzione dei Problemi se noti che qualcosa non va.
  2. 2
    Impara quale tipo di materiale utilizzare. La maggior parte delle bromeliacee soffre nella terra comune o nel terriccio, che raccoglie troppa acqua e fa marcire le radici. È meglio utilizzare delle miscele specifiche ideate per questo tipo di pianta o crearne delle proprie. Identifica le necessità della tua bromelia utilizzando questi semplici metodi:
    • Se è etichettata come "bromelia aerea", "epifite" o "non terrestre", crescerà sulle altre piante piuttosto che nel suolo. Vengono vendute attaccate a un pezzo di legno, da sole o in un vaso contenente solo corteccia secca o rocce. Vai direttamente alla sezione specifica per le bromeliacee aeree.[1]
    • Se la tua pianta è una varietà "terrestre" o è molto simile a un ananas, una pianta grassa o una succulenta, richiede un mix che possa trattenere un po' più di umidità rispetto alle altre varietà di bromelia[2]. Il terreno dovrebbe drenare velocemente: dovrai usare una varietà specifica per questa pianta o mischiare due parti di terra comune con una parte di perlite o sabbia.
    • Se le foglie della tua pianta formano una coppa o un cilindro centrale per trattenere l'acqua o se la pianta non ha particolari caratteristiche d'identificazione, utilizza una miscela preconfezionata. Comprane una specifica per bromelia oppure mescola in parti uguali corteccia di pino (o pacciame), perlite e una miscela professionale priva di terra. Il risultato finale dovrebbe inumidirsi velocemente, ma riuscire a drenare bene.[3]
  3. 3
    Cerca di conoscere umidità e temperatura di tutto l'anno se vuoi piantare la tua bromelia all'aria aperta. Se vivi in una zona con il 50 – 75% di umidità priva di gelo, dovresti essere in grado di tenerla fuori tutto l'anno[4]. La maggior parte delle bromeliacee proviene dai tropici e sta meglio con le temperature diurne tra 24 e 32° C. Qualche notte più fredda non dovrebbe danneggiare le piante.
    • Se non riesci a trovare il tasso d'umidità della tua zona tra i dati del meteo, segui queste istruzioni per calcolarla tu stesso.
    • Se il tuo spazio all'aperto soddisfa le condizioni richieste per la maggior parte dell'anno, ma non in inverno, pianta la bromelia in un contenitore interrato. Prima che il gelo colpisca, dissotterra il contenitore per spostarla facilmente al chiuso[5]. Se non ne conosci la specie esatta e le dimensioni massime, usa un contenitore più grande di quello che pensi possa andare bene per essere sicuro.
    • Se la tua pianta è stata venduta con un manuale o con un'etichetta identificativa, potrai leggere quali temperature si adattano a quella specie in particolare.
  4. 4
    Se tieni la pianta in casa, usa un vaso di plastica a meno che non l'area non sia insolitamente umida. Tratterrà l'umidità più a lungo, caratteristica importante negli ambienti riscaldati o asciutti. Se, invece, la casa è solitamente abbastanza umida, usa un vaso in ceramica.
    • Ricorda di mettere sotto il vaso un piattino con il bordo alto, o qualcosa di simile che possa catturare l'acqua in eccesso quando viene scaricata.
  5. 5
    Mettila in un'area colpita dalla luce solare indiretta. Quasi tutte le varietà di bromelia sono tropicali e prosperano nelle zone calde e ombreggiate. Anche se non conosci il nome della tua specie, la pianta può contenere indizi utili a fornirti informazioni più dettagliate: [6]
    • Se la pianta ha foglie spesse e di colore grigio-verde, cresce meglio in un luogo luminoso, con luce solare indiretta. Mettila in un posto dove possa ricevere la luce senza essere direttamente esposta ai raggi del sole, ad esempio vicino a una finestra rivolta a est o all'esterno sotto l'ombra appena accennata.
    • Le foglie verdi e sottili devono essere tenute sotto scarsa luce solare indiretta. Potrebbe trattarsi di una zona dalla luce fioca, come sotto a un albero che fornisce molta ombreggiatura alle piante, o al chiuso, vicino a una finestra rivolta a nord (o verso sud se si tratta dell'emisfero australe).
    • La luce solare diretta e totale dovrebbe essere usata solo con una minoranza di specie tipiche del deserto. Per la maggior parte si tratta di bromeliacee aeree e non terrestri. Se non sei certo di riuscire a identificare la pianta, attieniti alla luce solare indiretta.
  6. 6
    Inumidisci intorno alla base delle piante, sul terreno o nella miscela di impregnazione. Non bagnare eccessivamente; queste piante gestiscono meglio le radici asciutte, piuttosto che inzuppate. Innaffia una volta solamente quando è asciutto a circa 5 cm dalla superficie.
    • Non usare MAI un annaffiatoio metallico per bagnare la bromelia. Molte varietà non riescono a gestire le tracce di metallo assorbite dall'acqua.
    • Se la pianta si trova in casa, potrebbe essere una buona idea eliminare gli accumuli di sale dal terreno bagnando la pianta finché l'acqua non esce dai fori di drenaggio. Fallo SOLO se il terreno drena velocemente e non rimane impregnato a lungo.
  7. 7
    Riempi il serbatoio della pianta con l'acqua distillata, se ne ha uno. Molte bromelie hanno una coppa o un cilindro al centro delle loro foglie per catturare l'acqua piovana. Se tale serbatoio è presente, tienilo riempito con acqua piovana o distillata piuttosto che usare quella del rubinetto, soprattutto se l'acqua è calcarea.
    • Ricambia l'acqua e mantieni pulito il serbatoio per non correre il rischio che la pianta marcisca.
    • Se i tuoi tubi, i piatti o il lavello si incrostano regolarmente con un deposito minerale, solitamente bianco, significa che l'acqua del rubinetto è troppo calcarea e non dovrebbe essere utilizzata per questo scopo.
    • Non mettere mai acqua sulla superficie della pianta durante i periodi di sole diretto o di caldo eccessivo, specialmente in tarda mattinata e nel primo pomeriggio. L'acqua calda potrebbe bruciare la pianta.
  8. 8
    Metti il fertilizzante solo quando è necessario e fallo con attenzione. Le bromelie sono piante a crescita lenta e non necessitano della stessa quantità di fertilizzante di molti altri fiori. Troppo fertilizzante può rendere le foglie particolarmente lunghe e sottili, senza migliorarne la crescita o, addirittura, può togliere colore alla pianta. Devi fare attenzione e seguire attentamente questi passaggi per la concimazione ottimale:[7][8]
    • Il concime non dovrebbe essere utilizzato con le piante per interni né durante i mesi invernali.
    • Il fertilizzante funziona meglio con le bromelie che assomigliano all'erba o con quelle adulte di cui stai stimolando la fioritura.
    • Non versare mai il concime direttamente sulla pianta o nel contenitore d'acqua centrale tra le foglie. Potresti bruciarla.
    • Bisognerebbe svuotare e riempire il serbatoio d'acqua centrale ogni due mesi per ridurre la marcescenza, anche se, così facendo, vengono persi i nutrimenti. Inserisci una piccola quantità di concime a lento assorbimento tutto attorno alla base della pianta dopo aver svuotato il contenitore.
  9. 9
    Taglia le giovani piantine della tua bromelia dopo la fioritura. Questi fiori in genere sbocciano solo una volta nella loro vita, per poi morire, ma la loro durata può arrivare a diversi anni. Prima di morire, dovrebbero comunque produrre dei germogli per le nuove piante, chiamati "cuccioli", che si trovano solitamente all'interno o sotto la base delle foglie più basse. Dopo sei mesi o quando la pianta madre inizia a morire, taglia le piantine vicino alla base con un coltello affilato e disinfettato e piantale individualmente nel proprio vaso.[9]
    • Disinfetta il coltello sfregando accuratamente la lama con alcol denaturato. Puoi usarlo anche per rimuovere antiestetici fiori morti o i supporti dei fiori dai colori più intensi. Fai attenzione a non tagliare troppo vicino alla pianta madre.

Parte 2
Prendersi Cura di una Bromelia Aerea

  1. 1
    Comprendi come si comportano le bromelie aeree. Se la tua pianta è di questo tipo, probabilmente l'hai acquistata attaccata a un tronchetto o a un altro oggetto, riposta in un vaso contenente corteccia e rocce invece di terra o miscela d'impregnazione oppure semplicemente da sola.
    • Queste piante attingono umidità e sostanze nutritive dall'aria circostante. Sono particolarmente resistenti rispetto alle altre bromelie, ma dovresti tenerle d'occhio per evitare i problemi fin dall'inizio.
  2. 2
    Piantala nella corteccia secca o appoggiala a un qualsiasi oggetto rigido. La maggior parte delle bromeliacee aeree non può estrarre umidità o nutrienti dalle radici e ha bisogno di essere collocata nella corteccia secca in modo da fissarsi nelle sue fessure e tenersi in posizione verticale. Le varietà più piccole possono anche essere attaccate a tronchetti, ciottoli o altri oggetti.
    • Se sospetti che l'oggetto sia stato esposto all'acqua salata, immergilo in acqua distillata o piovana per due settimane cambiando frequentemente l'acqua, prima di metterlo sotto la tua pianta.
    • Alcune specie vendute come aeree possono avere un sistema di radici più estese, perché sono più grandi e richiedono più sostegno oppure perché estraggono umidità da aria e acqua. Piantale in un misto di una parte di perlite e due di miscela d'impregnazione per bromelie e inumidisci occasionalmente attorno alla base della pianta, se le foglie sembrano asciutte.
  3. 3
    Mettila sotto la luce indiretta o in pieno sole. Le bromelie aeree solitamente provengono da ambienti desertici e possono richiedere più luce solare diretta rispetto ad altre varietà, ma questo non è vero per ogni specie. Tieni la pianta di fronte a una finestra che dà a est o a nord per la luce solare indiretta o spostala da una finestra rivolta a ovest o a sud per avere il pieno sole e tienila d'occhio per le foglie secche.
    • La maggior parte delle bromelie aeree è di piccole dimensioni e quindi sono piante d'appartamento di facile manutenzione, ma possono essere tenute all'esterno. Tendono a essere più difficili da curare rispetto alle altre varietà, ma cresceranno meglio al caldo e dovrebbero essere portate all'interno prima che compaia il gelo.
    • Se sei nell'emisfero australe, la finestra rivolta a sud otterrà luce solare indiretta e quella rivolta a nord riceverà quella diretta. Se nelle vicinanze ci sono colline o un pendio di montagna, potrebbe essere necessario spostare la pianta presso un'altra finestra.
    • Controlla la Risoluzione dei Problemi per imparare a riconoscere i segni di una pianta troppo esposta o esposta troppo poco.
  4. 4
    Nebulizza dell'acqua sulla pianta a giorni alterni. La specie aerea richiede extra umidità dall'aria. Usa una bottiglia spray per nebulizzare l'acqua sulla pianta. Potrebbe essere necessario farlo quotidianamente o ogni due giorni, se la tieni in un ambiente particolarmente asciutto o durante una stagione secca.
    • Non bagnare la base della pianta tranne che in alcune situazioni descritte più avanti nell'articolo. L'acqua stagnante potrebbe fare marcire le radici.
  5. 5
    Aggiungi con parsimonia del fertilizzante liquido diluito (facoltativo). Le bromelie crescono lentamente e in genere non richiedono concime. Se ne vuoi incoraggiare la fioritura o la rapida crescita, potrai usarlo non più di una volta ogni due settimane.
    • Le specie aeree possono essere concimate solo con fertilizzante liquido, poiché non assorbono le sostanze nutritive dalle radici. Diluisci sempre una parte di fertilizzante liquido con una – tre parti di acqua, prima di spruzzarlo.
  6. 6
    Taglia le giovani piantine della tua bromelia dopo la fioritura. Quando a un certo punto la pianta fiorisce - può impiegarci qualche anno e durare per svariati mesi - produrrà dei germogli per le nuove piante. Usa un coltello disinfettato per tagliare via i fiori morti o quelli superflui e per rimuovere i germogli che sono cresciuti per mesi o la pianta inizierà a morire.
    • Disinfetta la lama con l'alcool prima di tagliarle e fai attenzione a non ferire il corpo principale della pianta.

Parte 3
Risoluzione dei Problemi

  1. 1
    Sposta la pianta in un'area maggiormente soleggiata se le foglie diventano più grandi e più verdi. Sono tutti segnali che la pianta non sta ricevendo abbastanza luce. [10]
    • Non esporla alla luce solare diretta, dal momento che danneggia la maggior parte delle bromeliacee. Spostala in una zona più soleggiata, ma screziata d'ombra o più vicino a una finestra che riceve luce solare indiretta. Spostala nuovamente se le foglie non si riprendono in un paio di settimane.
  2. 2
    Se appassisce o se i colori sbiadiscono, sposta la pianta dalla luce solare in un'area più ombreggiata del giardino o un po' lontana dalle finestre che ricevono luce solare diretta. Fai dei cambiamenti più drastici di illuminazione se il sole brucia le foglie.
    • Se la tua pianta dovesse essere in grado di sopportare più luce solare secondo quanto è scritto sull'etichetta o quanto ti dice un esperto, è possibile che sia stata curata impropriamente dai proprietari precedenti. Falla ambientare alle condizioni corrette, spostandola periodicamente in una zona leggermente più luminosa.[11]
  3. 3
    Aumenta l'umidità del terreno si asciuga troppo rapidamente o se le punte delle foglie diventano marrone. Se la dimensione della foglia e i colori non sono cambiati, la luce del sole probabilmente va bene, ma c'è bisogno di più acqua:[12]
    • Nebulizza dell'acqua sulla bromelia a giorni alterni, quando non è esposta alla piena luce solare.
    • Se è presente, tieni il serbatoio centrale della pianta pieno d'acqua.
    • Metti altre piante a breve distanza dalla bromelia. Ognuna innalza l'umidità nelle proprie vicinanze.
    • Metti in funzione un umidificatore nella stessa stanza della pianta o creane uno naturale mettendo dei ciottoli in un vassoio e versando dell'acqua appena sotto la loro superficie.
  4. 4
    Reidrata le foglie secche o appassite di una bromelia aerea spruzzandola d'acqua a giorni alterni. Per riparare le foglie secche, immergi la pianta in acqua per qualche minuto e poi tienila capovolta, assicurandoti che non rimanga dell'acqua tra le foglie[13], altrimenti potrebbero marcire.
  5. 5
    Cambia metodi di cura se noti un accumulo bianco vicino alla base delle foglie. Questo è un segno di eccesso di minerali. Segui questi passaggi per rimuovere il problema:
    • Utilizza acqua piovana o distillate invece di usare quella del rubinetto.
    • Versa l'acqua sulla pianta o nella tazza centrale finché il vaso non comincia a drenare o il terreno non è umido a sufficienza. Questo elimina i minerali in eccesso, ma dovrebbe essere fatto con moderazione, poiché potrebbe causare la marcescenza delle radici. Capovolgi le piante più piccole sopra il lavandino per fare in modo che l'acqua scoli.
    • Smetti di usare il fertilizzante o dimezzane la dose.
  6. 6
    Cura eventuali puntini o macchie bianche causata dai parassiti. Strofina un batuffolo di cotone imbevuto d'alcol ogni giorno o a giorni alterni fino alla completa rimozione del problema.[14]
    • Per problemi più diffusi e persistenti, mescola in acqua del detersivo per piatti o dello shampoo neutro e spruzzalo sulle piante per soffocare gli insetti. Sciacqua la pianta subito dopo per permettere alle foglie di avere accesso all'aria.
    • Se sei costretto a usare gli insetticidi, evita quelli consistenti o a base d'olio che possono soffocare la pianta. Le bromelie usano le foglie per assorbire acqua e nutrienti, quindi lascia gli insetticidi come ultima risorsa.

Consigli

  • Il germoglio deve restare attaccato alla pianta madre finché non sarà in grado di produrre le proprie radici, diventando una pianta indipendente a tutti gli effetti.
  • Non soffrono di malattie particolari, né attirano molti parassiti.
  • La bromelia fiorisce una sola volta: dopo essere sbocciata, la pianta non produrrà altre foglie, ma un nuovo germoglio.
  • Le nuove piante di solito si trovano alla base della bromelia, all'interno della coltre di foglie. La pianta madre sopravvive per un paio di generazioni prima di morire.
  • Questo tipo di pianta presenta fioriture di tutti i colori e sono molto facili da coltivare. È la pianta perfetta per chi non ha il pollice verde.

Avvertenze

  • Non usare mai degli annaffiatoi di metallo. Il metallo è tossico per la bromelia e ucciderebbe la pianta.

Cose che ti Serviranno

  • Bromelia
  • Vaso di plastica (se in casa)
  • Vaso di ceramica (se in casa in una zona insolitamente umida)
  • Miscela di terra per bromelia (oppure segui le istruzioni per creartela)
  • Acqua distillata o piovana (se l'acqua del rubinetto è dura)
  • Coltello e disinfettante (alla fine della vita della pianta)
  • Fertilizzante (opzionale e usato raramente)

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 27 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Care for a Bromeliad, Español: cuidar las bromelias, Deutsch: Bromelien pflegen, Português: Cuidar de uma Bromélia, Русский: ухаживать за бромелиевыми, 中文: 照料凤梨科植物, Français: prendre soin d'un bromélia, Nederlands: Een bromelia verzorgen, العربية: العناية بنباتات فصيلة البروميليا

Questa pagina è stata letta 96 723 volte.
Hai trovato utile questo articolo?