Come Prenderti Cura della Tua Pelle

2 Parti:Tipi di Pelle e TrattamentiLinee Guida per la Cura di Ogni Tipo di Pelle

Dato che la pelle è un organo vivo che si autorigenera continuamente, curarla con attenzione può migliorarne il tono, l’elasticità e la luminosità.

Parte 1
Tipi di Pelle e Trattamenti

Esistono quattro tipi di pelle: grassa, secca, normale e mista. Inoltre è possibile che a queste caratteristiche si combini anche una certa sensibilità cutanea.

  1. 1
    Pelle secca: se la tua cute ha la tendenza a disidratarsi, a perdere sebo e soffre solo occasionalmente di brufoli, allora puoi ritenere che sia secca. Nei casi più estremi questo tipo di epidermide perde elasticità ed è molto sensibile al sole, al vento e al freddo. Lavati il viso una volta al giorno con un detergente cremoso e acqua tiepida.
    • Trattamento: usa acqua tiepida e asciugati tamponando. Usa un tonico per combattere la desquamazione e la sensazione di pelle che 'tira'. Evita però quelli che contengono alcool (accertati che anche il make-up ne sia privo) perché peggiorano la situazione. Per idratare la pelle e mantenerla giovane usa una lozione cremosa.
  2. 2
    Pelle grassa: la cute appare unta, spesso lucida anche poco dopo averla lavata. I pori sono leggermente dilatati. Se questo è il tuo caso noterai di essere anche soggetto ai brufoli, ai punti neri, punti bianchi e la pelle appare granulosa al tatto.
    • Trattamento: la cute tende ad attirare maggiore sporcizia rispetto a quella secca, quindi è opportuno lavare il viso due volte al giorno con un detergente delicato e non schiumogeno, risciacqua con acqua calda. Utilizza un tonico reidratante, senza alcool per eliminare ogni residuo. Durante la giornata porta sempre con te delle salviettine per assorbire il sebo, così potrai controllare l'aspetto lucido, non ci vorranno più di tre minuti. Anche se la pelle è grassa, non devi dimenticare di idratarla ogni giorno con un prodotto leggero altrimenti la cute diventerà troppo secca e, per compensare, produrrà ancora più sebo. Utilizza un olio come detergente prima di usare quello schiumogeno perché proteggerà la pelle da un'azione troppo aggressiva del sapone.
  3. 3
    Pelle normale: alcuni considerano normale una pelle mista, ma non è così. Una cute normale presenta una zona grassa (la così detta zona 'T': fronte e naso) e una zona secca: le guance e la punta del naso. Inoltre è naturale che cambi con la stagione, più secca in inverno e più grassa in estate. Non si tratta di una combinazione, bensì di una pelle in equilibrio fra secca e grassa.
    • Trattamento: lava il viso con un detergente specifico per pelli normali. Usa un tonico senza alcool per idratare la cute. Se tende a essere leggermente secca, applica una lozione idratante con maggior frequenza.
  4. 4
    Pelle mista: questa è una situazione combinata fra i due estremi. Si presenta quando alcune aree sono molto grasse e tendenti all'acne mentre altre sono molto secche.
    • Due esempi tipici sono le pelli secche con acne papulo-pustolosa sulle guance o quelle normali con acne papulare o pustolosa infiammata nella zona del mento e bocca.
    • Trattamento: scegli un approccio specifico per ogni zona come descritto in precedenza. Se l'acne è molto grave consultati con un dermatologo.
  5. 5
    Pelle sensibile: ricorda che la tua pelle può essere sensibile oltre che secca/grassa/mista/normale. Se soffri di reazioni allergiche ai prodotti di bellezza e la pelle risponde in maniera eccessiva all'esposizione al sole, vento e freddo, allora è sensibile. La sensibilità si traduce in eruzioni cutanee, rossore, acne, infiammazione e capillari dilatati.
    • Trattamento: cerca dei detergenti, tonici, make-up e idratanti senza profumo e ipoallergenici. Ogni giorno lava, idrata e tonifica la pelle solo con prodotti delicati. L'idea di fondo è quella di trattare la cute solo con prodotti emollienti che danno sollievo all'irritazione. Cerca quelli che contengono camomilla, azulene, lavanda, canfora, rosmarino, timo, aloe vera, olio di cocco, bisabololo, calamina, allantoina e così via.

Parte 2
Linee Guida per la Cura di Ogni Tipo di Pelle

  1. 1
    Evita i danni dei raggi solari. I veri tonici di giovinezza sono le creme con filtro solare. Prendi l'abitudine di applicare una lozione o una crema solare con protezione minima di 15 o 30 SPF. Ricorda che il sole colpisce anche in inverno, dato che si riflette sulla neve. Se non hai tempo per spalmare sia la crema idratante che quella solare, scegli un prodotto che combini le due azioni.
  2. 2
    Lava il viso con delicatezza. Non esagerare o la pelle diverrà secca.
  3. 3
    Esfolia la cute. wikiHow contiene moltissimi articoli in merito, troverai anche ricette per preparare maschere e scrub naturali. Non usare mai a questo scopo il guscio delle noci perchè causa delle microabrasioni. Non utilizzare i prodotti con microgranuli plastici perché sono inquinanti e si inseriscono nella catena alimentare dei pesci. Trova ciò che è meglio per il tuo tipo di pelle.
  4. 4
    Conduci una vita sana. Smetti di fumare, sono pochi gli agenti esterni che invecchiano la pelle tanto quanto il tabacco. Segui un'alimentazione bilanciata ricca di frutta e verdura. Riduci lo stress quando possibile.

Consigli

  • Assicurati di bere molta acqua affinché la tua pelle non sembri secca.
  • Evita di toccare la pelle con vigore ed evita soprattutto di grattarti.
  • Le vitamine sono indispensabili per avere una pelle in salute, soprattutto le vitamine A, B e C. La vitamina E aiuta a migliorare il colorito se applicata direttamente sulla pelle.
  • Il succo di limone è ottimo per ridurre le cicatrici e renderle più chiare.
  • Struccati non appena sai di non dover più uscire ed evita di truccarti, quando possibile, per fare respirare la pelle.
  • Pulisci il cellulare e qualunque altro dispositivo che può venire a contatto con la pelle.
  • Non toccare mai le imperfezioni cutanee, poiché otterrai cattivi risultati quali cicatrici, infezioni o pori dilatati permanentemente. Inoltre, dopo qualche tempo, è probabile che appaia un’altra eruzione cutanea nello stesso punto.
  • Lava spesso le federe ed evita di usare prodotti per capelli quando devi andare a letto. L’insieme di questi prodotti e del sebo sulla federa possono provocare imperfezioni cutanee.
  • Non insistere sulla pelle vicino agli occhi quando applichi cosmetici o creme. Quest’area delicata mostra i segni dell’età, come le rughe, più rapidamente se sottoposta a manipolazioni troppo drastiche.
  • Lavare il viso con una miscela di zucchero di canna e qualche goccia di latte (sufficiente a formare una sorta di “fango”) allontana lo sporco e il sebo in eccesso, lasciando una sensazione di pelle levigata e fresca. Questo scrub può essere lasciato ad agire tutto il tempo che si desidera.
  • Cambia gli applicatori per il trucco (spugne, sfumini etc.) e pulisci I pennelli che usi per il trucco quotidiano. Infatti, i batteri e il sebo possono annidarsi su questi strumenti e poi diffondersi sulla pelle ogni volta che ti trucchi.
  • Puoi anche migliorare la pelle prendendoti cura del corpo, migliorando l’igiene, l’alimentazione e la forma fisica. Una buona igiene vuol dire fare la doccia con un sapone delicato per ridurre la quantità di microbi sulla pelle. Di tanto in tanto, usa un sapone abbastanza aggressivo per eliminare la maggior parte dei microbi e risciacqua con molta attenzione. Fai dell’esercizio fisico, come una camminata, per ridurre la cellulite e migliorare il tono muscolare.
  • Non usare il fondotinta su tutto il viso, devi applicarlo solo dove sai di averne bisogno.
  • Lava il viso con sapone delicato durante il giorno per eliminare lo sporco che causa i punti neri e i brufoli. Sappi però che questo genera secchezza. Dovresti prima consultarti con un dermatologo per sapere se il sapone è troppo aggressivo per la tua pelle.
  • In caso di scottature solari, applica sulla pelle un po’ di yogurt mescolato con gel di Aloe vera. Ciò rinfrescherà la pelle irritata.
  • Se la pelle è un po’ stressata, ad esempio perché c’è tanto sole, prova un gel all’Aloe vera, contenente succo di foglia di Aloe barbadensis almeno al 90%. L’Aloe vera è conosciuta per le proprietà curative e può fare meraviglie per la pelle.
  • Lavati il viso due volte al giorno se hai la pelle grassa. Se dopo il lavaggio con un detergente senti la pelle 'che tira', significa che stai usando un prodotto troppo aggressivo.
  • Usa maschere fatte in casa per idratare la pelle. Sono facili da fare e funzionano davvero! Per esempio, un miscuglio di uva, limone e albume d’uovo è molto utile per le pelli grasse; in più, il miele favorisce la guarigione di ulcere e scottature. Impacchi a base di erbe appena raccolte possono aiutare a ridurre i problemi della pelle.
  • Scegli accuratamente lo scrub facciale più adatto alla dimensione dei tuoi pori. Il tipo e il diametro dei granuli dello scrub possono fare la differenza tra pelle esfoliata e pelle irritata. I granuli più larghi sono più abrasivi mentre quelli più piccoli sono più delicati.
  • Se soffri di acne cistica, puoi utilizzare del dentifricio come trattamento. Applicalo ogni sera sulla zona interessata prima di andare a letto; al risveglio noterai una grande differenza. Sii costante.
  • Usare veline sebo-assorbenti durante il giorno ti aiuterà a tenere sotto controllo la pelle lucida, in modo che tu non debba riapplicare la cipria o il fondotinta oppure lavare eccessivamente il viso.

Avvertenze

  • Lavare eccessivamente la pelle può causare rossore e irritazione e danni anche più gravi.
  • Scegli un filtro solare specifico per la pelle del viso, poiché alcuni possono causare eruzioni cutanee su certi tipi di pelle.
  • Sii cauto quando usi prodotti contenenti acidi o perossidi, come creme contro l’acne o schiarenti. Questi prodotti in genere aumentano la sensibilità della pelle ai raggi solari e possono causare rossore ed esfoliazioni.
  • L’uso eccessivo di lozioni toniche può seccare la pelle.
  • Non permettere a nessuno di toccare le imperfezioni della tua pelle. Questa è una abitudine poco igienica, poiché germi e batteri possono penetrare attraverso la cute lesa. E se dovessi comunque far scoppiare un brufolo, disinfetta bene con alcool per ridurre il rischio di infezione.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura della Pelle

In altre lingue:

English: Take Care of Your Skin, Español: cuidar la piel, Deutsch: Die richtige Pflege der Haut, Português: Cuidar da Pele, Français: prendre soin de sa peau, Русский: ухаживать за своей кожей, Nederlands: Je huid goed verzorgen, 中文: 保养皮肤, Čeština: Jak pečovat o svoji pleť, ไทย: ดูแลผิวของคุณ, Bahasa Indonesia: Merawat Kulit Anda, العربية: العناية ببشرتك, Tiếng Việt: Chăm sóc da

Questa pagina è stata letta 18 549 volte.

Hai trovato utile questo articolo?