Come Prenderti Cura di un Drago (Giochi di Ruolo)

Congratulazioni! Hai trovato un uovo di drago... ma come si fa ad allevare un drago? Può essere difficile, ma con quest'articolo avrai sicuramente successo!

Tieni presente che questo articolo è scritto per giochi di fantasia

Passaggi

  1. 1
    Incuba l'uovo. Mettilo in un piccolo nido. Non tenerlo per tutto il tempo sotto la lampada riscaldante. Se il drago fosse nel suo ambiente naturale, la madre l'avrebbe di tanto in tanto lasciato per andare a cercare cibo o altro prima della schiusa. Quindi, se la usi spesso, metti il nido sotto la lampada riscaldante solo quando la useresti normalmente..
  2. 2
    Aspetta che si schiuda. Tienilo d'occhio quando comincia a muoversi. Devi essere sempre presente quando il drago esce dall'uovo perché, come le anatre e altri uccelli, i draghi appena nati credono che la prima cosa che vedono sia la loro mamma. E sarebbe davvero imbarazzante se il tuo drago pensasse che il tuo poster di Superman sia sua madre, giusto?
  3. 3
    Dopo la schiusa, crea un legame con il tuo drago. Prendi un pezzetto di carne o pesce e mettilo sulla mano, vicino al polso. Se il drago ha fame potrebbe:
    • Aggirare la tua mano e prenderlo.
    • Spaventarsi e restare immobile.
    • Salire sulla mano e prenderlo.
    • Fallo una volta al giorno e in una settimana circa dovrebbe cominciare a fidarsi di te. A questo punto dovreste avere un legame ma, se ancora non fosse così, continua a nutrirlo a mano fino a quando tu e il tuo drago non siete legati.
  4. 4
    Addestra il tuo drago. Una volta stabilito il legame, puoi cominciare ad addestrarlo. Quando hai ottenuto la sua attenzione, scuoti le braccia come le ali di un uccello. Il drago dovrebbe imitarti. Continuando a scuotere le braccia, corri e salta. Il drago dovrebbe imitarti. Preparati a prenderlo, nel caso cadesse. Probabilmente continuerà a provare. In questa maniera gli insegnerai a volare.
  5. 5
    Premialo! Quando fa qualcosa di buono, come volare bene, dagli un piccolo biscotto per cani o un pezzetto di carne o pesce. Quando fa qualcosa di male (con i draghi capita raramente), digli di no con fermezza. Non colpirlo mai: per il drago è un segno di rifiuto e potrebbe cercare di scappare.
  6. 6
    Preparagli il letto. Costruisci o procurati una piccola scatola. Prendi qualche salvietta e un guanto da forno e mettili nella scatola. Il drago dormirà dentro il guanto da forno perché gli ricorderà il respiro di sua madre.
  7. 7
    Procuragli dei giocattoli. Il tuo drago ti amerà. E i giocattoli serviranno anche per il prossimo passaggio!
  8. 8
    Lavora sul soffio. I draghi inspirano in profondità. Se ha abbastanza sostanze chimiche nei polmoni, potrà utilizzare il soffio come arma su dei bersagli. Per fare pratica i giocattoli sono bersagli perfetti.
  9. 9
    Controlla la salute del tuo drago. Per misurare la febbre, metti il termometro sotto l'ascella (mai in bocca) e lascialo lì fino a quando non suona. Se l'apertura alare è pari alla lunghezza, il drago sta crescendo normalmente. Consulta un (finto) veterinario se noti qualche cambiamento nei normali segni corporei.
    Pubblicità

Consigli

  • Ama il tuo drago incondizionatamente.
  • Assicurati che faccia esercizio in maniera che non diventi troppo pigro e grasso.
  • Non dire mai parolacce in sua presenza; le ripeterà quando c'è qualcuno.
  • I draghi adorano le cose scintillanti e dargli fuoco.
  • Se vuoi un ottimo rapporto, cerca di essere lì quando esce dall'uovo: penserà che sei la sua mamma.
  • Impara la differenza fra un drago comune e un drago speciale. Un drago comune è quello tradizionale, tutto infuocato, verde o rosso ecc. Un drago speciale è più particolare, ma è più difficile trovarne le uova.
  • Assicurati che sia ben addestrato!
  • Assicurati che faccia bagni regolari, visto che i draghi possono insudiciarsi.
  • Se vuoi che si faccia degli amici, trova altri draghi con cui possa giocare.
  • Se il drago è spaventato, confortalo con abbracci e baci e altre coccole.
  • Stai attento. Alcune razze (himalayani, caraibici e diverse varietà infuocate) possono sputare fuoco quando starnutiscono.
  • I principianti dovrebbero evitare il drago Shuriken. È molto aggressivo. Ma andrà comunque bene se è stato già domato e non catturato.
  • Alcune razze adatte ai principianti sono i draghi piumati, i draghi di muschio e la maggior parte dei draghi che si trovano nelle grandi pianure.
  • A meno che tu non intenda partecipare a mostre o farlo riprodurre, è utile sterilizzarlo. Questa semplice operazione viene effettuata in maniera simile a quanto avviene per i cani. Consulta il (finto) veterinario per dettagli in merito.

Pubblicità

Avvertenze

  • Quando sarà cresciuto non permettergli di avvicinarsi ad altri animali perché potrebbe mangiarseli, a meno che tu non l'abbia addestrato molto bene a non farlo.
  • Non spruzzare mai dell'acqua su un drago comune. Se sbagli mira potresti colpirlo in un occhio e farlo arrabbiare (non avvicinarti mai a un drago arrabbiato). Chiedi consiglio al (finto) veterinario.
  • Non dare mai caramelle al tuo drago comune. Alcuni draghi comuni odiano il sapore dolce, anche se nessuno ha ancora capito perché. A meno che non siano caramelle alla menta, che sembrano migliorare il loro soffio infuocato.
  • Non è una buona idea catturare draghi selvaggi quando hanno raggiunto l'età adulta. Molto probabilmente reagirebbero male e correresti il rischio di finire carbonizzato o mangiato.
  • Non cominciare mai con un drago di taglia grande. I draghi di taglia grande sono più aggressivi di quelli di taglia piccola e rischieresti di essere divorato o fatto a pezzi.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 55 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Giochi di Ruolo
Questa pagina è stata letta 289 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità