Come Prenderti Cura di una Sansevieria o Pianta Serpente

In questo Articolo:RinvasoPosizionamentoInnaffiaturaConcimazioneCure GeneraliRiferimenti

La Sansevieria Trifasciata produce larghe foglie verticali a forma di striscia, di colore verde scuro e adornate da disegni incrociati formati da macchie ondulate più chiare, da cui deriva il nome inglese “snake plant”, “pianta serpente”. È anche chiamata “lingua della suocera”, probabilmente a causa della punta acuminata con cui terminano le foglie. Ci sono anche dei tipi di sansevieria che formano una rosetta di foglie e che vengono per questo chiamate “nido di uccello”. Tutte le sansevierie sono piante con un’ottima capacità di adattamento e di facile coltivazione. Ecco alcuni consigli per prendertene cura.

Parte 1
Rinvaso

  1. 1
    Rinvasa la sansevieria correttamente.
    • Usa del buon terriccio per piante da appartamento, evitando di usare la terra del giardino.
    • Rinvasala solo quando le radici cominciano a fuoriuscire dal vaso.

Parte 2
Posizionamento

  1. 1
    Esponi la pianta alla luce corretta.
    • Metti la pianta davanti a una finestra esposta a est, ovest o nord, durante qualsiasi periodo dell’anno. Se la vuoi esporre a sud, tienila a circa 30 cm di distanza dalla finestra e spostata di lato.
    • Illuminala con una buona luce artificiale o fluorescente. In questo modo la pianta potrà crescere correttamente.
  2. 2
    Usa le tende per filtrare la luce più forte durante il giorno.
  3. 3
    Ruota il vaso di un quarto di giro ogni settimana, per fornirle un’esposizione alla luce omogenea.
  4. 4
    Mantieni le piante a una temperatura compresa fra i 4 °C e i 30 °C.

Parte 3
Innaffiatura

  1. 1
    Usa un igrometro a sonda per controllare settimanalmente l’umidità del terriccio. Innaffia la pianta quando l’umidità è quasi nulla, per evitare che le radici marciscano.
    • Controlla a mano: verifica che la superficie della terra sia asciutta al tatto prima di innaffiarla durante la primavera e in estate.
  2. 2
    Innaffia poco la pianta durante l'inverno o se la tieni in una stanza climatizzata. Aspetta che il vaso sia abbastanza secco prima di irrigarla.
    • Non esitare ad innaffiare se noti che la pianta perde le foglie o se il terriccio è secco.
  3. 3
    Irriga correttamente la sansevieria.
    • Usa acqua a temperatura ambiente.
    • Usa acqua distillata o piovana. Se usi l’acqua di rubinetto, lasciala riposare per 48 ore prima di darla alla pianta, in modo che il cloro e i fluoruri possano evaporare. Se possibile, una settimana di riposo sarebbe ottimale.
  4. 4
    Innaffia la pianta lungo i bordi del vaso. Cerca di evitare di versare l’acqua nella rosetta centrale della sansevieria. Continua a innaffiare finché l’acqua non drena dal fondo del vaso, quindi svuota l’acqua drenata dal sottovaso.

Parte 4
Concimazione

  1. 1
    Fertilizza la sansevieria in primavera, utilizzando del concime per piante da appartamento e seguendo le istruzioni scritte sull’etichetta.
    • Usa del fertilizzante con composizione NPK pari a 20-20-20, diluendolo in un innaffiatoio.

Parte 5
Cure Generali

  1. 1
    Pulisci le foglie della pianta con un panno umido, se dovessero impolverarsi.
  2. 2
    Rinvasa la pianta quando diventerà troppo grande per il suo vaso. Puoi rendertene conto quando le radici iniziano a fuoriuscire dai fori di drenaggio o quando il vaso si rompe (nel caso di vasi in terracotta).
    • Innaffia abbondantemente dopo aver effettuato il rinvaso.
    • Aggiungi altro terriccio nel vaso, quando quello utilizzato durante il rinvaso si sarà assestato.

Consigli

  • Le sansevierie possono assumere vari colori. Alcune hanno i bordi dorati o strisce color panna. Le varietà a “nido d’uccello” possono avere degli screzi di colore rosa.
  • Un buon fertilizzante può anche avere un tenore NPK minore di quello indicato in precedenza (e magari una concentrazione di azoto superiore agli altri elementi) per evitare di esagerare con le quantità, e dovrebbe fornire alla pianta un buon apporto di micronutrienti. [1]
  • La sansevieria è una delle più antiche piante da appartamento, dato che era coltivata in casa anche da membri degli antichi popoli cinesi.
  • Queste piante, se vengono innaffiate correttamente ed esposte alla giusta quantità di luce, durante l’estate producono piccoli fiori bianchi molto profumati.

Avvertenze

  • Non somministrare MAI concimi troppo concentrati alla sansevieria o la ucciderai! Infatti un contenuto eccessivo di azoto brucerà le radici della pianta, causandone la morte.
  • La sansevieria è velenosa per gli animali domestici ed è particolarmente tossica per i gatti. Non è disponibile un’ampia documentazione a riguardo, ma l’ingestione delle foglie di sansevieria (in particolare nel caso in cui la bocca entri in contatto con il “gel” interno alle foglie) è riconosciuta come causa di eruzioni cutanee e/o casi di laringite negli umani.

Cose che ti Serviranno

  • Vaso medio per piante da appartamento
  • Fertilizzante per piante da appartamento

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Giardinaggio

In altre lingue:

English: Care for a Sansevieria or Snake Plant, Русский: ухаживать за сансевиерий трехполосной, Español: cuidar de una sansevieria o espada de san jorge, Deutsch: Eine Sansevieria oder Bogenhanfpflanze pflegen, Português: Cuidar da Espada de São Jorge, Nederlands: Voor een sansevieria zorgen, Bahasa Indonesia: Merawat Tanaman Sansevieria atau Lidah Mertua, Tiếng Việt: Chăm sóc cây lưỡi hổ (cây rắn), Français: entretenir une sansevieria, ou langue de belle mère, ไทย: ดูแลต้นลิ้นมังกร (Sansevieria หรือ Snake Plant), العربية: العناية بنبات الذلب أو نبات الثعبان, 中文: 照料虎皮兰, 한국어: 산세베리아 관리하는 방법, 日本語: サンスベリア(トラノオ)を育てる

Questa pagina è stata letta 41 068 volte.
Hai trovato utile questo articolo?